DIRETTA GIGANTE MASCHILE MONDIALI CORTINA/ De Aliprandini argento! Vince Faivre

- Mauro Mantegazza

Diretta gigante maschile Mondiali Cortina streaming video Rai: orario e risultato live della gara iridata, favoriti ed azzurri (oggi venerdì 19 febbraio).

pinturault gigante
Diretta gigante: Alexis Pinturault (LaPresse)

DIRETTA GIGANTE MASCHILE MONDIALI CORTINA: LUCA DE ALIPRANDINI MEDAGLIA D’ARGENTO, VITTORIA PER FAIVRE

Mathieu Faivre è il nuovo campione del Mondo del gigante maschile, grazie al trionfo nella gara appena conclusa ai Mondiali di Cortina davanti a Luca De Aliprandini, che regala dunque una meravigliosa medaglia d’argento all’Italia, la seconda dopo l’oro di Marta Basisno in parallelo e la prima in campo maschile. Faivre ha fatto una seconda manche straordinaria e con il tempo di 2’37″25 ha messo pressione agli ultimi tre: il tedesco Alexander Schmid ha tentato il tutto per tutto ed è uscito, il nostro De Aliprandini è stato un po’ più guardingo rispetto alla prima manche e gli è arrivato alle spalle di 63/100, poi ecco quello che non ti aspetti, cioè l’errore di Alexis Pinturault, che finisce fuori dopo poche porte e “regala” l’oro al connazionale, con De Aliprandini secondo e l’austriaco Marco Schwarz sul terzo gradino del podio a 87/100. Luca De Aliprandini così finalmente esprime tutto il suo talento su una gara completa e sfata il tabù del podio nell’occasione più importante. Quanto agli altri azzurri, si è piazzato al dodicesimo posto Riccardo Tonetti, è purtroppo uscito di pista in questa seconda manche Giovanni Borsotti e ha molto ben figurato il giovanissimo Giovanni Franzoni, classe 2001 che ha concluso al quattordicesimo posto, un segnale sicuramente positivo per questo ragazzo del quale si parla davvero molto bene per il futuro. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIGANTE MASCHILE MONDIALI CORTINA: SECONDA MANCHE

Eccoci pronti a vivere la seconda manche del gigante maschile dei Mondiali di Cortina, che vede al comando il francese Alexis Pinturault, a caccia della medaglia d’oro nella sua specialità d’elezione, ma anche il fantastico Luca De Aliprandini al secondo posto. Per lo sciatore azzurro potrebbe essere l’occasione della vita e se scierà come nella prima manche ci sono ottime possibilità di salire sul podio e magari sognare addirittura il colpaccio storico. Al momento De Aliprandini ha un ritardo di 40 centesimi da Pinturault, ma si tratta di una gara strana, nella quale tutti gli altri big sono lontani dal francese ed invece ci sono il nostro De Aliprandini, l’altro francese Mathieu Faivre e il tedesco Alexander Schmid a caccia appunto di un sogno. Schmid è terzo a 56 centesimi e Faivre quarto a 58, poi tutti gli altri sono decisamente più lontani, anche se non si può escludere che qualcuno dei campioni al momento attardati possa recuperare. I quattro azzurri si sono tutti qualificati per la seconda manche, dunque seguiremo con attenzione anche Riccardo Tonetti, Giovanni Borsotti e il giovanissimo Giovanni Franzoni, classe 2001, ma è chiaro che questa è la giornata della vita per Luca De Aliprandini. Parola dunque alla pista e al cronometro: la seconda manche del gigante maschile di Cortina comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIGANTE MASCHILE MONDIALI CORTINA IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA

La diretta del gigante maschile dei Mondiali di Cortina vedrà il via alla prima manche alle ore 10.00, mentre la seconda manche è in programma alle ore 13.30. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN – ma per i Mondiali di Cortina la Rai proporrà lo sci anche sui suoi canali generalisti, appuntamento dunque anche su Rai Due. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Cortina d’Ampezzo (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale.

CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

DIRETTA GIGANTE MASCHILE MONDIALI CORTINA: NELLA STORIA

Mentre aspettiamo la diretta della seconda manche del gigante maschile dei Mondiali di Cortina che vedono Alexis Pinturault al comando e la grande speranza azzurra legata a Luca De Aliprandini, facciamo un tuffo nel passato a tempi molto felici per l’Italia in questa specialità. Il primo nome da fare è naturalmente quello del leggendario Gustav Thoeni, che vinse il gigante sia alle Olimpiadi di Sapporo 1972 – ai tempi i Giochi Olimpici valevano pure per l’assegnazione del titolo iridato – sia ai Mondiali di Sankt Moritz 1974, edizione nella quale l’altoatesino fece doppietta con l’oro in slalom, mentre in gigante oltre al successo di Thoeni ci fu pure il terzo posto di Piero Gros, l’altro nome di maggiore spicco della Valanga Azzurra degli anni Settanta. Possiamo poj naturalmente passare ad Alberto Tomba: purtroppo ai tempi della Bomba ormai le Olimpiadi non valevano più per il titolo iridato, ma questo naturalmente nulla toglie ai due successi a cinque cerchi di Tomba in gigante a Calgary 1988 e poi anche ad Albertville 1992, le soddisfazioni al bolognese d’altronde non mancarono pure ai Mondiali, sia pure a lungo stregati per l’Albertone nazionale, bronzo a Crans Montana 1987 e poi finalmente d’oro a Sierra Nevada 1996, quando oltre che in gigante vinse pure in slalom. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIGANTE MASCHILE MONDIALI CORTINA: PINTURAULT LEADER, POI DE ALIPRANDINI

Eccellenti notizie dal gigante maschile dei Mondiali di Cortina, che nella prima manche vede al comando il solito Alexis Pinturault, ma con un fantastico Luca De Aliprandini al secondo posto. Il francese ha fatto una manche ai limiti della perfezione, infliggendo distacchi pesantissimi a tutti i rivali più pericolosi, da Filip Zubcic a Zan Kranjec ed Henrik Kristoffersen, per tacere di Marco Odermatt che è uscito come anche altri suoi due compagni di squadra – disastro totale per la Svizzera. Stavamo già pensando a un oro assegnato con enorme anticipo, quando l’altro francese Mathieu Faivre, il tedesco Alexander Schmid e il nostro Luca De Aliprandini hanno colto l’occasione dei big attardati per inserirsi in zona podio. Il migliore è stato proprio l’azzurro, secondo a 40/100 dal tempo di 1’17″55 di Pinturault, mentre Schmid è terzo a 56 centesimi e Faivre quarto a 58. Segue Loic Meillard, ma lo svizzero è già a 1″25, tutti gli altri poi sono oltre il secondo e mezzo. Ci sono dunque tutte le premesse per sognare finalmente in grande, come il potenziale di De Aliprandini garantirebbe, a patto però di fare bene entrambe le manche, suo storico tallone d’Achille. Meno bene Riccardo Tonetti e Giovanni Borsotti, che pagano rispettivamente 2″23 e 2″78 da Pinturault. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIGANTE MASCHILE MONDIALI CORTINA: SI COMINCIA

Pochissimi minuti al via del gigante maschile dei Mondiali di Cortina, dando uno sguardo più approfondito alla classifica della Coppa di gigante possiamo allora fare il punto sui rapporti di forza nella specialità in questa stagione. Al primo posto naturalmente troviamo il francese Alexis Pinturault, che con la tripla vittoria tra Alta Badia e Adelboden (due) ha staccato tutti gli avversari salendo a quota 440 punti. Va detto però che non possiamo ancora dare per acquisita a Pinturault la cosiddetta ‘Coppetta’, perché sta facendo davvero grandi cose in gigante in questa stagione anche l’emergente svizzero Marco Odermatt, che è secondo con 400 punti. Completa il terzetto dei migliori gigantisti stagionali il croato Filip Zubcic, che ha raccolto finora 368 punti; più lontano comincia ad essere lo svizzero Loic Meillard, che con 245 punti vede lontano l’obiettivo della lotta per la Coppa di gigante, ma naturalmente sarà un altro dei nomi più attesi oggi, nella gara secca che assegnerà questo prestigiosissimo titolo iridato a Cortina d’Ampezzo. Adesso però basta numeri e parole: devono parlare la pista e il cronometro, parola alla prima manche del gigante maschile dei Mondiali di Cortina! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIGANTE MASCHILE MONDIALI CORTINA: PARLERÀ FRANCESE?

Sempre più vicini al gran finale della rassegna iridata, oggi venerdì 19 febbraio l’appuntamento è con la diretta del gigante maschile dei Mondiali di Cortina. Siamo ormai nelle ultime battute dei Mondiali e l’attenzione è tutta per gli specialisti delle prove tecniche a Cortina d’Ampezzo. Oggi i riflettori sono puntati soprattutto su Alexis Pinturault, che in base all’andamento della stagione e alla sua intera carriera dovrebbe essere il principale favorito per la medaglia d’oro del gigante maschile ai Mondiali di sci Cortina 2021, anche se naturalmente non mancheranno tanti avversari agguerriti per il francese, magari compreso l’azzurro Luca De Aliprandini, a patto naturalmente che riesca finalmente a fare tutto per bene nel corso della gara, finora sempre il suo limite che gli ha impedito di ottenere risultati che spesso avrebbe anche meritato. Andiamo allora a scoprire tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi la diretta del gigante maschile dei Mondiali di Cortina.

DIRETTA GIGANTE MASCHILE MONDIALI DI CORTINA: FAVORITI E AZZURRI

Abbiamo già citato il nome di Alexis Pinturault come uomo copertina della diretta del gigante maschile dei Mondiali di Cortina. La storia di tutta la sua carriera, fin da quando era il grande rivale di Marcel Hirscher in questa specialità, parla chiaro in favore del francese, che quest’anno in gigante ha fatto grandi cose nelle due località più prestigiose, Alta Badia e Adelboden, dimostrando la sua classe dunque nei giganti più belli e impegnativi del Circo Bianco. Vittoria sulla Gran Risa, addirittura doppietta in Svizzera sfruttando il calendario che quest’anno ha collocato un doppio gigante ad Adelboden: Pinturault è il favorito d’obbligo. I primi due rivali, in base al rendimento stagionale, potrebbero essere lo svizzero Marco Odermatt, già vincitore a Santa Caterina Valfurva, e il croato Filip Zubcic, ormai costante a livelli altissimi, senza dimenticare lo svizzero Loic Meillard, lo sloveno Zan Kranjec e naturalmente il norvegese Henrik Kristoffersen, sia pure un po’ in ombra finora in gigante in questa stagione. Per l’Italia, come detto, Luca De Aliprandini potrebbe essere la carta migliore: obiettivo fare bene in entrambe le manche, poi chissà…

© RIPRODUZIONE RISERVATA