DIRETTA/ Gigante Val d’Isère: Marco Odermatt ha vinto, sul podio Pinturault e Feller!

- Claudio Franceschini

Diretta gigante maschile Val d’Isère: risultato della gara valida per la Coppa del Mondo di sci. Vince Odermatt su Pinturault e Feller, quarto De Aliprandini.

gigante Odermatt
Diretta gigante: Marco Odermatt (Foto LaPresse)

DIRETTA GIGANTE MASCHILE VAL D’ISERE: VITTORIA DI ODERMATT, QUARTO LUCA DE ALIPRANDINI

Marco Odermatt ha vinto il gigante maschile di Val d’Isere, una prestazione straordinaria in entrambe le manche per il campione svizzero che ha preceduto nettamente il francese Alexis Pinturault e l’austriaco Manuel Feller, che salgono con lui sul podio. Citazione d’onore anche per un eccellente Luca De Aliprandini, quarto ad appena 7/100 dal podio di Feller. Applausi a scena aperta per Odermatt, bravissimo anche nella seconda manche per chiudere con il tempo di 2’12”32 e rifilare 59/100 complessivi all’idolo di casa Pinturault. Poi c’è il vuoto, perché con Feller si sale già a 1”24, potremmo dire primo dei “normali”, per un soffio davanti a De Aliprandini, che purtroppo ancora una volta non riesce a salire sul podio di Coppa del Mondo.

Tante vittime nella seconda manche del gigante di Val d’Isere, tra cui il nostro Riccardo Tonetti e soprattutto il croato Filip Zubcic, che era terzo nella prima manche. Per l’Italia, oltre al quarto posto del trentino, ci sono anche il diciottesimo posto di Giovanni Borsotti e il ventunesimo di Alex Hofer, entrambi in miglioramento rispetto alla prima manche. Domani ci sarà lo slalom, per il gigante invece il prossimo appuntamento sarà in Alta Badia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SECONDA MANCHE

Sta per cominciare la seconda manche del gigante maschile di Val d’Isere, che vede lo svizzero Marco Odermatt al comando al termine della prima manche, sciita in modo davvero eccellente dal campione emergente elvetico, che punta a fare doppietta con Lara Gut. Odermatt precede di 32/100 il francese Alexis Pinturault, suo grande avversario per la Coppa di gigante e magari anche per la Coppa del Mondo generale. Il croato Filip Zubcic è l’altro candidato forte per la vittoria in questo gigante di Val d’Isere, perché occupa la terza posizione a 33/100 da Odermatt e di conseguenza ad appena un centesimo da Pinturault. Si passa poi già a ben 85/100 con l’altro francese Mathieu Faivre, chissà dunque se le posizioni sul podio sono già assegnate…

Attenzione però al nostro Luca De Aliprandini, che attualmente è quinto a 95/100, dunque in piena corsa per un piazzamento di rilievo e magari anche per qualcosa in più. Molto bene anche Riccardo Tonetti, tredicesimo con il pettorale 22 a 1”71 da Odermatt, vedremo nella seconda manche anche Giovanni Borsotti e Alex Hofer, che sono stati rispettivamente ventiquattresimo a 2”65 e trentesimo a 3”25. Parola dunque alla pista e al cronometro: la seconda manche del gigante di Val d’Isere comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIGANTE MASCHILE VAL D’ISERE STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA

La diretta tv del gigante maschile in Val d’Isère sarà come sempre seguita da due emittenti: entrambe danno la possibilità del chiaro senza costi, perché si tratta della televisione di stato (su Rai Sport) e di Eurosport, altro canale disponibile sul digitale terrestre – o accessibile anche agli abbonati Sky tramite il decoder. Per il servizio di diretta streaming video, dovrete dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone e visitare sito o app ufficiali di Rai Play. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

ODERMATT LEADER

Marco Odermatt è al comando del gigante maschile di Val d’Isere al termine della prima manche. Una prestazione eccellente da parte dello sciatore svizzero, che sul traguardo ha fermato il cronometro sul tempo di 1’07”14 per precedere di 32/100 il francese Alexis Pinturault, che dovrebbe essere il suo principale avversario per la Coppa di gigante e magari anche per la Coppa del Mondo generale. Un bellissimo duello, ma attenzione al terzo incomodo, perché il croato Filip Zubcic occupa la terza posizione a 33/100 da Odermatt e di conseguenza ad appena un centesimo da Pinturault. L’appuntamento con la seconda manche del gigante di Val d’Isere alle ore 13.00 sarà imperdibile per tutti gli appassionati.

La speranza è che pure gli sciatori italiani possano lasciare il segno, in particolare Luca De Aliprandini che attualmente è quinto a 95/100, esattamente un decimo alle spalle del francese Mathieu Faivre, che evidentemente è quarto. Molto bene anche Riccardo Tonetti, tredicesimo con il pettorale 22 a 1”71 da Odermatt, sicuramente vedremo nella seconda manche anche Giovanni Borsotti, mentre speriamo che resti nei primi 30 Alex Hofer. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Siamo finalmente al via della 1^ manche nel gigante maschile in Val d’Isère: abbiamo già detto che in testa alla classifica di Coppa del Mondo di sci alpino c’è Marco Odermatt, che intanto ha vinto l’unico gigante in stagione – quello inaugurale a Soelden – ma poi ha trionfato anche nel primo super-G di Beaver Creek, risultando secondo alle spalle di Aleksander Aamodt Kilde, nella gara del giorno seguente. Il norvegese è terzo nella graduatoria per il globo di cristallo: ha 229 punti, e dunque 81 da recuperare anche a Matthias Mayer che è secondo; in quarta piazza troviamo Vincent Kriechmayr, poi Beat Feuz e solo sesto, con 125 punti, il detentore della coppa Alexis Pinturault.

Un capitolo a parte lo meritano gli italiani, che per il momento non sono un fattore: il primo della lista è Dominik Paris che però resta fuori dalla Top Ten, chiusa al momento dallo sloveno Zan Kranjec con 86 punti, e per quanto riguarda la gara di oggi come già visto abbiamo in Luca De Aliprandini una flebile speranza. Ora non resta che concentrarci su quanto ci dirà la pista, perché finalmente ci siamo: la diretta del gigante maschile in Val d’Isère sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

ODERMATT VS PINTURAULT?

La diretta del gigante maschile in Val d’Isère ci presenta una nuova prova della Coppa del Mondo 2022 di sci alpino: si parte alle ore 9:30 con la prima manche per poi vivere la seconda alle ore 13:00. Possiamo al momento dire poco su questa specialità: lo scorso weekend Beaver Creek ha ospitato la velocità e Marc Odermatt è riuscito a confermarsi in testa alla classifica generale, ora lo svizzero va a caccia di ulteriori conferme dopo aver vinto il gigante inaugurale di Soelden, con la possibilità concreta di andare in fuga.

A tentare di contrastarlo, nella diretta del gigante maschile in Val d’Isère, saranno in particolar modo i balcanici e soprattutto Alexis Pinturault, vale a dire il campione in carica e detentore anche della coppetta di specialità in gigante, che però nell’unica prova della disciplina disputata quest’anno ha perso qualche punto importante. Siamo comunque solo all’inizio, e dunque ci sarà tutto il tempo per recuperare la situazione anche da parte del fenomenale francese che non possiamo escludere dal lotto dei favoriti…

DIRETTA GIGANTE MASCHILE VAL D’ISERE: SITUAZIONE E CONTESTO

Nel presentare la diretta del gigante maschile in Val d’Isère dobbiamo innanzitutto dire che l’anno scorso questa località aveva ovviamente ospitato la Coppa del Mondo di sci alpino, ma qui si erano corse delle gare di velocità e infatti la pista è diversa, perché quest’anno siamo sulla Face de Bellevarde. Marco Odermatt come abbiamo già detto sembra essere il principale candidato alla vittoria: lo svizzero, anche in un fine settimana in cui Aleksander Aamodt Kilde ha dominato la scena, è riuscito a mettere in cascina punti davvero importanti per la classifica generale e infatti è sempre al comando, con un vantaggio di 36 punti su Matthias Mayer e già 117 sullo stesso Kilde, sicuramente un margine curioso e sorprendente se pensiamo ai due successi consecutivi. Questo potrebbe essere anche il giorno di Pinturault, che nel primo gigante di stagione è arrivato soltanto quinto; per quanto riguarda gli italiani, potrebbero essere tempi duri ma confidiamo magari in Luca De Aliprandini, che ha già mostrato qualche progresso ma deve ora puntare al salto di qualità per giocarsi in maniera costante almeno i piazzamenti.





© RIPRODUZIONE RISERVATA