DIRETTA GIRO DEL DELFINATO 2020/ Davide Formolo ha vinto la 3^ tappa in solitaria!

- Michela Colombo

Diretta Giro del Delfinato 2020: Davide Formolo ha vinto la terza tappa da Corenc a Saint Martin de Belleville con una meravigliosa azione personale, oggi 14 agosto.

Vuelta ciclismo
Diretta Tour de France 2020 (LaPresse - immagine di repertorio)

Davide Formolo ha vinto la terza tappa Corenc-Saint Martin de Belleville coronando una meravigliosa azione personale che ha caratterizzato la giornata del Giro del Delfinato 2020. In fuga fin dai primi chilometri nel gruppetto di nove attaccanti, ha lasciato la compagnia sulle prime rampe del Col de la Madeleine, quando mancavano ancora circa 70 km all’arrivo, è scollinato da solo su quella mitica cima alpina, poi si è fatto tutto solo anche la successiva discesa, il tratto pianeggiante per arrivare ai piedi dell’ultima salita ed infine l’ascesa verso il traguardo di Saint Martin de Belleville. Una grande impresa, come piace fare a Davide Formolo, che non vince mai in maniera banale: così si era imposto a La Spezia al Giro d’Italia 2015, così l’anno scorso sia al Giro di Catalogna sia al campionato italiano, così anche oggi in maglia tricolore per la sua UAE Team Emirates. Una grande impresa per Davide Formolo, che ha saputo resistere anche all’accelerazione dei big sulla salita finale: infatti al secondo posto si è piazzato Primoz Roglic e terzo Thibaut Pinot, entrambi staccati di 33″ dal vincitore e sempre alle prime due posizioni della classifica generale, con Roglic sempre saldamente in maglia gialla. Oggi però gli applausi e la copertina vanno senza ombra di dubbio ad un solo uomo: il suo nome è Davide Formolo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DAVIDE FORMOLO 1^ SUL COL DE LA MADELEINE

Davide Formolo è da solo al comando ed è scollinato per primo sul leggendario Col de la Madeleine: bellissime notizie dalla diretta Giro del Delfinato 2020, che vede il campione d’Italia in carica della UAE Team Emirates mattatore di giornata. Vi avevamo accennato al fatto che Formolo con Pierre Latour si erano presto sbarazzati degli altri compagni di fuga sulle prime rampe del Colle della Maddalena, ma anche la coppia è durata poco, perché Latour non è riuscito a tenere il passo di Formolo, il quale si è così lanciato verso la conquista solitaria del prestigioso GPM, affrontato quest’anno da un versante inedito. Davide Formolo ha dunque ormai fatto il vuoto rispetto agli ex compagni di fuga – il più vicino è proprio Latour, staccato però di oltre un minuto – ma resta ancora tanto da pedalare prima dell’arrivo di Saint Martin de Belleville, compresa naturalmente la salita finale. Il problema per Formolo dunque potrebbe essere il ritorno del gruppo, con tutti i big che sul Col de la Madeleine sono stati abbastanza tranquilli, facendo lavorare semmai i loro gregari – tra cui un certo Wout Van Aert per Primoz Roglic in casa Jumbo-Visma – in vista proprio della salita finale, dove dovranno entrare in azione in prima persona. Noi però naturalmente tifiamo per Formolo, una sua vittoria in questo modo sarebbe davvero una grande impresa… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL GIRO DEL DELFINATO 2020

La diretta tv del Giro del Delfinato 2020 sarà garantita dal canale tematico Eurosport ai propri abbonati, che davanti a un televisore oppure in diretta streaming video tramite il servizio fornito da Eurosport Player potranno seguire oggi tutte le fasi salienti della terza tappa Corenc Saint Martin de Belleville. Va aggiunto che la tappa sarà pure visibile in diretta tv anche sul digitale terrestre, al canale Rai Sport HD, al numero 57 del telecomando, sia pure in due differenti finestre, la prima prevista alle ore 10.00 e la seconda che avrà inizio alle ore 14.45 e  che ci accompagnerà fino al traguardo finale. Per entrambi gli appuntamenti naturalmente sarà disponibile per tutti la diretta streaming video dell’evento tramite il noto servizio Raiplay.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING RAI PLAY

FORMOLO E OSS IN FUGA

La fuga cui avevamo accennato nel precedente aggiornamento sulla diretta Giro del Delfinato 2020 è riuscita a prendere il largo e sta dunque caratterizzando la terza tappa. Al comando dunque ci sono Daniel Oss (Bora-Hansgrohe), Bob Jungels (Deceuninck-Quick Step), Pierre Latour (AG2R-La Mondiale), Davide Formolo (UAE Team Emirates), Christopher Juul Jensen (Mitchelton Scott), Soren Kragh Andersen e Jasha Sütterlin (Team Sunweb), Guy Niv (Israel Start-Up Nation) e Maxime Chevalier (B&B Hotels-Vital Concept), che compongono un gruppetto decisamente interessante, con i due azzurri Oss e Formolo e diversi nomi di spicco. Al momento il loro vantaggio si aggira attorno ai quattro minuti, ma la prima parte della tappa è ormai terminata: d’ora in poi di pianura praticamente non ce ne sarà più, siamo infatti ai piedi del Col de la Madeleine, una salita che è un grande classico del Tour de France, ma che stavolta viene scalata da un versante inedito. La novità nella tradizione, anche questo è il bello del ciclismo. Quanto alla cronaca della tappa odierna, con Latour e Formolo subito in evidenza in salita fra i fuggitivi, è chiaro che da questo momento in poi si farà maledettamente sul serio… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INIZIO INTENSO

Siamo in strada da circa un’ora per la diretta Giro del Delfinato 2020 e mancano ancora poco meno di 120 km all’arrivo della terza tappa. Per ora i corridori hanno affrontato strade quasi del tutto pianeggianti, il meglio arriverà più avanti con il Col de la Madeleine e poi la salita verso l’arrivo di Saint Martin de Belleville, dunque per il momento non c’è ancora moltissimo da segnalare. Vi sono comunque già stati numerosi tentativi di portare via la fuga da lontano, ma sono in tanti a provarci e di conseguenza c’è bagarre, con ritmi molto alti ed alcuni corridori che già faticano per rimanere in gruppo – di certo una pessima notizia, pensando a quello che li attenderà più avanti lungo il percorso. Da segnalare anche il ritiro di Quentin Pacher della B&B Hotels-Vital Concept, che era caduto mercoledì nella prima tappa e oggi ha dovuto alzare bandiera bianca dopo pochi chilometri. Si avvicina tra l’altro anche lo sprint intermedio di La Rochette, anche questo potrebbe essere un obiettivo per tanti nella prima fase della terza tappa del Giro del Delfinato 2020, che cambierà decisamente volto quando si comincerà a scalare il Col de la Madeleine. Proprio in questi minuti sta prendendo forma una fuga con Daniel Oss (Bora-Hansgrohe), Bob Jungels (Deceuninck-Quick Step), Pierre Latour (AG2R-La Mondiale), Davide Formolo (UAE Team Emirates), Christopher Juul Jensen (Mitchelton Scott), Soren Kragh Andersen e Jasha Sütterlin (Team Sunweb), Guy Niv (Israel Start-Up Nation) e Maxime Chevalier (B&B Hotels-Vital Concept), vedremo se avrà il via libera… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIA ALLA 3^ TAPPA

Sta per cominciare la diretta Giro del Delfinato 2020 per quanto riguarda la terza tappa. Ricordiamo che Primoz Roglic ha per il momento 12″ di vantaggio su Thibaut Pinot, 14″ su Emanuel Buchmann e 16″ su Egan Bernal, che sulla carta dovrebbe essere il suo principale avversario, qui al Giro del Delfinato ma poi anche e soprattutto al Tour de France, che comincerà a fine mese. Oggi nuova tappa di montagna, che sarà caratterizzata soprattutto dal leggendario Col de la Madeleine, una delle salite francesi più celebri anche per quanto riguarda il ciclismo. Siamo nella Savoia, si tratta di un’ascesa che collega le località di Montgellafrey, nella Maurienne, e La Léchère, nella Tarentaise. Il Colle della Maddalena è stato affrontato ben 26 volte dal Tour de France nel corso della sua storia e possiamo ricordare che nel 2000 vi passò per primo Massimiliano Lelli, mentre nel 2004 la stessa impresa riuscì a Gilberto Simoni. L’ultima volta invece fu nel 2018 e per primo in cima al Col de la Madeleine transitò Julian Alaphilippe. Oggi siamo al Giro del Delfinato, ma questa è comunque una delle salite sulle quali si può scrivere la storia: chi ci riuscirà oggi? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCUS SU PRIMOZ ROGLIC

Manca sempre meno al via della diretta del Giro del Delfinato 2020 per la terza tappa, che porterà oggi i nostri beniamini da Corenc a Saint Martin de Belleville: esaminato percorso e asperità è tempo di vedere chi oggi rientra nel borsino dei favorito per la vittoria di tappa. Come abbiamo già visto nei giorni scorsi, i big non hanno alcuna intenzione di nascondersi, ma stanno vivendo questa edizione del Criterium da veri protagonisti: ecco che allora tra i favoriti non possiamo non edere nomi di alta classica, del prestigio di Primoz Roglic, che oggi potrebbe di nuovo regalarci intense emozioni. L’alfiere della Jumbo Visma infatti è apparso più che mai in forma (come ha dimostrato ieri al traguardo della 2^ tappa) e pure anche oggi è supportato da un tema (la Jumbo Visma) di primo livello: Sepp Kuss, Steven Kruijswijk e Tom Dumoulin oggi daranno certo un supporto eccezionale al campionissimo sloveno (che veste la maglia gialla da leader). Ovviamente però sarà ampio e ben ricco il parterre degli avversari. Buchmann e Pinot, dopo quanto fatto ieri, promettono scintille nel finale della terza tappa del Giro del Delfinato: pure anche Egan Bernal, pronto a riscattarsi con l’aiuto del suo team, ben compatto. Ci attenderà certo una terza frazione del Criterium davvero affascinante. (agg Michela Colombo)

DITTATURA JUMBO VISMA

In vista della diretta Giro del Delfinato 2020 per l’odierna terza tappa, in copertina logicamente ci vanno Primoz Roglic e più in generale tutta la Jumbo-Visma, che in questo mese di agosto in cui il ciclismo è ripartito dopo lo stop forzato sta lasciando solo le briciole agli avversari. In primo piano c’è naturalmente Wout Van Aert, che si è preso due successi di prestigio assoluto vincendo la Strade Bianche e poi la Milano Sanremo, primo successo in una classica Monumento per il fenomenale ciclista belga che arriva dal ciclocross. Detto che per le classiche c’è in rilievo anche George Bennett, che mercoledì ha vinto il Gran Piemonte per continuare la “collezione” di gare italiane, è chiaro che una squadra con Primoz Roglic, Tom Dumoulin e Steven Kruijswijk punta forte soprattutto sui grandi Giri. Fra i tre capitani per ora in evidenza c’è senza ombra di dubbio lo sloveno Roglic, che ieri ha vinto in modo autorevole la seconda tappa ponendosi al comando della classifica generale del Giro del Delfinato, ma già nelle scorse settimane si era messo in grande evidenza, prima vincendo il campionato nazionale sloveno in linea e poi conquistando al Tour de l’Ain, altra breve corsa a tappe francesi, due tappe e la classifica finale. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

OGGI LA 3^ TAPPA

Si entra nel vivo della diretta del Giro del Delfinato 2020: oggi venerdi 14 agosto 2020 infatti vivremo la terza tappa del Criterium, da Corenc a Saint Martin de Belleville, la prima che potremo dire compiutamente di vera montagna, sulle strade dell’Isere della Savoia. Si fa dunque sul serio per la prova a tappe che ci anticipa il prossimo Tour de France, che pure ricordiamo è stata pesantemente rivista nel calendario UCI del post lockdown: per questa edizione 2020 del Criterium sono previste meno tappe ma non verrà a meno lo spettacolo, visto quanto già occorso al traguardo in salita della tappa di ieri, che ha visto l’eccezionale trionfo di Primoz Roglic. Anche perchè poi i protagonisti presenti in strada sono tutti di primo livello: nessuno dei big si è voluto far scappare l’occasione di mettere km sulle gambe in vista della prossima edizione della Grande Boucle. E oggi le stesse star avranno l’occasione anche di mettersi alla prova con le prime vere montagne del Giro del Delfinato 2020: con il Gpm di Col de la Madeleine e il traguardo in salita di Saint Martine de Belleville ci sarà da divertirsi.

DIRETTA GIRO DEL DELFINATO 2020 3^ TAPPA: IL PERCORSO

Andiamo dunque ad esaminare da vicino ora il percorso della terza tappa del Giro del Delfinato, in diretta oggi venerdì 14 agosto, che porterà i protagonisti del Criterium da Corenc a Saint Martine de Belleville, dopo ben 157 km di grande intensità. Ricordando subito che oggi la corsa prenderà il via alle ore 12.10 (mentre l’arrivo del vincitore al traguardo è attesa verso le ore 16.30 circa) e esaminando da vicino l’altimetria e la mappa del percorso, diciamo subito che oggi attende una partenza tranquilla per i corridori: da Corenc infatti saranno almeno un’ottantina di km di poco impegno altimetrico, dove pure sarà posto un punto sprint al 43km, sul confine tra le regioni dell’Isere e della Savoia. E’ dunque solo da metà del percorso in poi che le cose si faranno complicate. Al 86 km infatti comincerà l’ascesa al Gran Premio della Montagna Hors Categorie del Col de la Madeleine, che prevede una salita da 17.3 km con una pendenza media di 8.3%, a cui farà seguito una ripidissima discesa, dove ovviamente non bisognerà perdere la concentrazione. Tornati in piano solo al 138 km circa ecco che sarà di nuovo tempo di scalare: si avvicina infatti il traguardo in salita di Saint Martin de Bellevie, Gpm di prima categoria, che prevede un’ascesa di 14.8km con una pendenza media del 6%, che garantirà un finale davvero inaspettato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA