DIRETTA GIRO DEL DELFINATO 2019/ Boasson Hagen ha vinto in volata! (1^ tappa)

- Mauro Mantegazza

Diretta Giro del Delfinato 2019: Edvald Boasson Hagen ha vinto la prima tappa della corsa, e dunque è leader della classifica generale e maglia verde nella graduatoria a punti.

alberto bettiol
Diretta Giro del Delfinato 2019: Alberto Bettiol

Edvald Boasson Hagen ha vinto la prima tappa del Giro del Delfinato 2019: il ciclista norvegese del Team Dimension Data si è imposto nella volata di Jussac e dunque è al comando della classifica generale. La fuga a tre non è durata: Naesen, Nielsen e Lambrecth sono stati bravi a staccarsi sulla salita ma il gruppo ha ridotto sensibilmente il margine, aumentando il ritmo della pedalata per regalarsi una volata finale. Cosa successa: Boasson Hagen è riuscito a scattare meglio degli altri e ha regolato la concorrenza. Secondo Gilbert e terzo Van Aert; grazie agli abbuoni il norvegese ottiene anche 4 secondi di vantaggio su Gilbert e 6 sul terzo della classifica generale, tutti gli altri sono a 10 secondi compreso il nostro Sonny Colbrelli che è arrivato sesto sul traguardo. Per Boasson Hagen c’è anche il primo posto nella classifica a punti: sua la maglia verde ovviamente, mentre quella a pois per gli scalatori è andata per il momento a Casper Pedersen che era stato uno dei protagonisti della fuga. (agg. di Claudio Franceschini)

PEDERSEN MAGLIA A POIS

Siamo arrivati a trenta chilometri dalla fine della diretta Giro Delfinato 2019, che prevedeva per oggi la prima tappa. Casper Petersen è stato il primo a presentarsi al Gran Premio della battaglia. Il ciclista del Team Sunweb ha ottenuto poi già un bel risultato, cioè la maglia a pois quella che si assegna al miglior scalatore di giornata. Ora in fuga ci sono solo cinque ciclisti, visto che Vermonte ha perso il passo ed è stato raggiunto dal gruppone che sta mostrandoci alcuni dei partecipanti provare la fuga e cercando di raggiungere un risultato importante. La sfida si avvia ad arrivare verso la fine, ma sicuramente ci saranno molte emozioni da vivere con Naesen che rimane ancora il favorito per la vittoria della prima tappa di questa competizione. (agg. di Matteo Fantozzi)

1^TAPPA STATICA

La parte centrale della diretta Giro Delfinato 2019 per questa prima tappa è stata piuttosto statica, con pochissime emozioni. Il gruppo che insegue i fuggitivi fino a questo momento non è riuscito a dare sprint e a impensierire i suoi avversari. Siamo arrivati al chilometro 68, con un vantaggio che fino a questo momento è decisamente rassicurante. Tra i ciclisti in fuga c’è sicuramente Oliver Naesen della Ag2r La Mondiale che sembra in questo momento in grandissima forma e con la voglia di portare a casa una buona apertura in questa competizione. Attenzione però perché nel gruppone di testa ci sono diversi protagonisti che sembrano avere la forza per spingere. Tra questi vanno considerati soprattutto Casper Pedersen e Fabien Doubey. (agg. di Matteo Fantozzi)

TUTTO INVARIATO

A 33 chilometri dall’inizio della prima tappa della diretta Giro Delfinato 2019 sono scesi a 2 minuti 25 secondi i margini tra il gruppo dei fuggitivi e il gruppone centrale. Passati altri sette chilometri il gruppo dietro non sembra intenzionato a spingere per cercare di riacciuffare i fuggitivi. Va ricordato però che nel ciclismo conta molto anche la strategia con diversi atleti che decidono di proposito di rimanere staccati dietro, per poi provare lo sprint nel momento di massima intensità della gara. Mancano ancora oltre 100 chilometri alla fine di questa tappa e può accadere davvero di tutto. Sicuramente ci stiamo godendo una gara con spunti interessanti e tanti professionisti pronti a fare il salto di qualità. Staremo a vedere chi avrà la meglio. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL GRUPPONE IN FUGA

È ormai iniziato da oltre un’ora il Giro Delfinato 2019 con la diretta che ci parla del primo gruppo già in fuga. Tra quelli che hanno iniziato lo scatto ci sono Oliver Naesen (Ag2r La Mondiale), Julien Vermote (Dimension Data), Magnus Cort Nielsen (Astana), Niklas Eg (Trek-Segafredo), Fabien Doubey (Wanty-Gobert),  Casper Pedersen (Team Sunweb). Al momento questo gruppo di ciclisti ha regalato un vantaggio che inizialmente era di poco superiore ai tre minuti. Una situazione però molto variabile visto che nel quarto d’ora successivo si è ridotto a due minuti e mezzo. La prima tappa di questa competizione al momento sta risultando davvero molto avvincente e con la possibilità di vedere delle sorprese. Nulla è deciso, quindi presto vivremo delle emozioni che al momento possiamo non aspettarci. (agg. di Matteo Fantozzi)

PRIMA FUGA INUTILE

La diretta del Giro Delfinato 2019 non ci ha regalato grandi emozioni all’inizio. Tant’è che subito il gruppo davanti ha provato la prima fuga che è risultata del tutto inutile. Al momento possiamo dunque parlare del gruppone in testa come piuttosto compatto, senza nessuno che ha dato ancora via a uno sprint. Sarà dunque interessante vedere quello che accadrà, con diverse possibilità che potrebbero permettere uno spunto davanti quando si proverà di raggiungere risultati interessanti. Il meteo intanto regala qualche soddisfazione, permetterà alla gara di svolgersi senza grossi problemi anche perchè il percorso non è semplicissimo e diverse salite con la pioggia sarebbero state piuttosto complicate da affrontare. La prima tappa di questa competizione è comunque appena iniziata e presto vi regaleremo altri aggiornamenti per capire chi alla fine ne uscirà vincitore. (agg. di Matteo Fantozzi)

SI PARTE

Prende finalmente il via la prima tappa del Giro del Delfinato 2019: mentre aspettiamo che i vari corridori aprano questa corsa a tappe, possiamo ricordare che l’albo d’oro della corsa vede il nome di Geraint Thomas come campione in carica, con un successo arrivato davanti all’altro britannico Adam Yates. L’ultimo ciclista che sia stato in grado di fare il back to back è stato Chris Froome (2015-2016) che si era imposto anche nel 2013, appena dopo la doppietta del suo allora compagno di squadra e capitano Bradley Wiggins. C’è poi il bis di Alejandro Valverde, in un periodo nel quale il povero australiano Cadel Evans ha centrato tre piazze d’onore consecutive, e poi ancora una quarta nello spazio di cinque corse; per quanto riguarda gli italiani, il Giro del Delfinato ci ha sempre detto male visto che non lo abbiamo mai vinto. Addirittura, solo una volta un nostro rappresentante si è classificato secondo: Francesco Moser, che nel 1975 è giunto alle spalle di Bernard Thévenet che invece era alla prima di tre vittorie in serie. Ora però la parola passa alla pista, perché la prima tappa del Giro del Delfinato 2019 prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL GIRO DEL DELFINATO (1^ TAPPA)

La diretta tv del Giro del Delfinato 2019 sarà garantita oggi per la prima tappa Aurillac Jussac dalle ore 14.00 su Rai Sport + HD (canale numero 57), di conseguenza la diretta streaming video del Giro del Delfinato sarà garantita a tutti tramite Rai Play. Ricordiamo che la corsa transalpina sarà seguita anche da Eurosport, ma oggi per la prima tappa sul canale tematico sportivo sarà prevista solamente una differita a partire dalle ore 15.15 sul canale Eurosport 2, il numero 211 della piattaforma Sky. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

VERSO L’INIZIO

Tutto è pronto per la partenza della prima tappa del Giro del Delfinato 2019. Come da tradizione, la corsa francese andrà in crescendo come difficoltà altimetrica delle tappe, con le due frazioni di alta montagna previste negli ultimi due giorni, sabato e domenica prossima. In precedenza, avremo alcune frazioni di media montagna alternate ad altre pianeggianti e naturalmente alla cronometro di 26,1 km di mercoledì, che sarà il primo momento decisivo per quanto riguarda la classifica generale. Venerdì avremo già un arrivo decisamente impegnativo, ma i due tapponi saranno sabato e domenica, con la novità assoluta rappresentata dal fatto che l’arrivo dell’ultima tappa sarà a Champery, cioè in Svizzera. Finale elvetico dunque per la corsa a tappe francese, sicuramente una anomalia all’ultima tappa. Ricordiamo che al Giro del Delfinato 2019 partecipano 22 squadre, con sette corridori per ciascuna: alle 18 del World Tour si aggiungono le quattro invitate, cioè Cofidis, Arkéa–Samsic, Vital Concept–B&B Hotels e Wanty–Groupe Gobert. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

COSÌ L’ANNO SCORSO

Verso la diretta della prima tappa del Giro del Delfinato 2019, possiamo ricordare che cosa era successo l’anno scorso nella corsa a tappe francese. Il successo finale era andato a Geraint Thomas, che poi avrebbe vinto anche il Tour de France, a perfetta dimostrazione del fatto che il Delfinato è davvero la prova generale del Tour. Alle spalle del gallese ecco l’altro britannico Adam Yates, con il padrone di casa francese Romain Bardet a completare il podio e alcune soddisfazioni anche per l’Italia. Merito di Damiano Caruso – allora ancora in maglia Bmc – che chiuse il Giro del Delfinato al quinto posto in classifica, e di Dario Cataldo che vinse la maglia a pois blu della classifica marcatori. Da notare che un anno fa erano in programma sia una cronometro individuale vinta il primo giorno da Michal Kwiatkowski, sia una cronosquadre vinta da Sky che naturalmente facilitò il successo finale di Thomas. Proprio all’ultimo giorno ci fu la vittoria di Yates ai piedi del Monte Bianco, ma al gallese rimase comunque un margine di un minuto tondo tondo per il trionfo finale. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO E ORARIO

Comincia il Giro del Delfinato 2019: in diretta oggi, domenica 9 giugno, potremo seguire la prima tappa Aurillac Jussac di 142 km, che darà il via alla classica corsa a tappe francese che è una sorta di ‘prova generale’ verso il Tour de France per chi ambisce alla Grande Boucle. Si è da poco concluso il Giro d’Italia con la vittoria a sorpresa dell’ecuadoriano Richard Carapaz, adesso si volta pagina pensando già all’altro grande giro che caratterizza la stagione del ciclismo. Intanto gli appassionati di ciclismo in “crisi d’astinenza” dopo la fine della Corsa Rosa possono approfittare del Giro del Delfinato per tornare a seguire i grandi campioni del ciclismo. Da Romain Bardet a Jakob Fuglsang, da Thibaut Pinot ad Adam Yates, da Steven Kruijswijk e Nairo Quintana a Richie Porte e naturalmente Chris Froome, senza dimenticare campioni delle corse di un giorno come Julian Alaphilippe e il nostro Alberto Bettiol, saranno naturalmente tanti i nomi da seguire nelle otto tappe da oggi a domenica prossima.

DIRETTA GIRO DEL DELFINATO 2019: PERCORSO 1^ TAPPA AURILLAC JUSSAC

Per presentare la diretta Giro del Delfinato andiamo adesso a descrivere il percorso della prima tappa Aurillac Jussac. La partenza avrà luogo alle ore 11.00 da Aurillac. Si tratterà di una frazione dall’altimetria mossa, che potremmo definire di media montagna, dal momento che ci saranno ben cinque Gpm da affrontare in soli 142 km. Il più impegnativo a dire il vero sarà subito il primo, il Puy Mary che prevederà ben 10,6 km al 6,1% di pendenza media, con scollinamento dopo soli 34 km della frazione odierna. Da segnalare poi lo sprint intermedio al km 55,5 in località Salers, ricomincerà poi la serie dei Gran Premi della Montagna con la Côte de Besse di quarta categoria al km 68, seguita dalla Côte de Saint Cernin al km 81. Breve ma più impegnativa (3,6 km al 7% di pendenza media) la successiva Côte de Roquenatou, con Gpm al km 97, da ripetere una seconda volta al km 124. A quel punto mancheranno 18 km all’arrivo di Jussac: il finale sarà completamente pianeggiante, ma prima le fatiche non mancheranno e di conseguenza sembra una giornata ideale per le fughe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA