DIRETTA/ Giro di Svizzera 2021: 3^ tappa, vince Van der Poel! E’ nuova maglia gialla

- Mauro Mantegazza

Diretta Giro di Svizzera 2021: Michael Van der Poel ha vinto la 3^ tappa con una grande volata con cui ha regolato Laporte e Julian Alaphilippe, l’olandese è anche la nuova maglia gialla.

Vuelta Giro gruppo Tour
(immagine di repertorio)

DIRETTA GIRO DI SVIZZERA 2021: HA VINTO VAN DER POEL!

Mathieu Van der Poel ha vinto la terza tappa del Giro di Svizzera 2021: finale pazzo quello cui abbiamo assistito sul traguardo di Pfaffnau, perché le fasi di avvicinamento sono state davvero intense. Prima Rémy Rochas ha provato un’azione solitaria, rimasto il solo dei quattro fuggitivi di giornata, ma anche lui ha dovuto alzare bandiera bianca a meno di 10 chilometri dall’arrivo. A quel punto dal gruppone compatto si sono verificate diverse azioni: Ivan Garcia Cortina alla fine è riuscito a prendersi un po’ di margine intorno ai 3 Km, 12 secondi di vantaggio sugli inseguitori tra cui anche la maglia gialla Stefan Kung, che per tutta la giornata è di fatto rimasto tranquillo e poi chiaramente ha sfruttato il lavoro dei compagni di squadra per andare a riprendere la fuga. Nel finale il leader della classifica è rimasto in coda al gruppo, dal quale si è inesorabilmente staccato un André Greipel in crisi; intanto Garcia Cortina, corridore della Movistar, ha mantenuto inalterato il suo vantaggio ma all’ultimo chilometro il gruppo è riuscito a riassorbirlo, e dunque come si poteva prevedere si è arrivati alla volata. Vansevenant è andato subito a tirare la volata per Alaphilippe, poi è partito Van der Poel che ha fatto improvvisamente il vuoto alle sue spalle ed è stato lui a vincere, precedendo sul traguardo Christophe Laporte e lo stesso Julian Alaphilippe. L’olandese Van der Poel va inoltre a vestire la maglia gialla di leader. (agg. di Claudio Franceschini)

GIRO DI SVIZZERA 2021: IL GRUPPO PROVA A RECUPERARE

Ci stiamo avvicinando al traguardo della 3^ tappa al Giro di Svizzera 2021: la situazione non è cambiata di tanto, anzi possiamo dire che sia identica rispetto all’aggiornamento precedente. Sono trascorsi nel frattempo 40 chilometri, e in fuga ci sono sempre gli stessi 4 corridori: si tratta di Rémy Rochas, Claudio Imhof, Benjamin King e Mathias Frank, con Rochas che come detto in precedenza potrebbe strappare la maglia gialla dalle spalle di Stefan Kung. Quello che però è diverso rispetto a prima è che il gruppo degli inseguitori, tra cui si trova il leader della classifica generale, sta costantemente guadagnando terreno anche grazie a una media oraria che non è esaltante: adesso il vantaggio della fuga è sceso sotto i 5 minuti e si sta progressivamente esaurendo, il lavoro della BikeExchange è importante da questo punto di vista e dunque non vediamo l’ora di scoprire come si concluderà questa 3^ tappa del Giro di Svizzera 2021. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL GIRO DI SVIZZERA (3^ TAPPA)

La diretta tv del Giro di Svizzera 2021 sarà garantita per la terza tappa odierna nella sua fase decisiva sui canali di Eurosport, il canale tematico europeo sportivo disponibile su abbonamento; di conseguenza le fasi salienti di questa tappa saranno disponibili pure in diretta streaming video tramite Eurosport Player oppure Sky Go o DAZN, nei cui pacchetti è compreso Eurosport.

GIRO DI SVIZZERA 2021: QUATTRO UOMINI AL COMANDO

Giunti a circa un terzo della 3^ tappa del Giro di Svizzera 2021, al momento la situazione sembra cristallizzata: abbiamo infatti quattro uomini al comando e si tratta di Rémy Rochas, Claudio Imhof, Benjamin King e Mathias Frank. La fuga dura ormai da tempo, e ha già preso un bel vantaggio: per il momento il gruppo, pur provando a non farsi staccare in maniera troppo sensibile e irrecuperabile, sta viaggiando a 7 minuti di ritardo. In questo momento dunque Rochas sarebbe la nuova maglia gialla, perché il leader del Giro di Svizzera 2021 è Stefan Kung che ha su di lui un vantaggio di 1’50’’; tra gli uomini in fuga anche Imhof sorpasserebbe Kung in classifica ma il suo distacco è di 4’43’’, di conseguenza per prendersi la maglia gialla dovrebbe aprire un’azione solitaria e staccare Rochas. Vedremo allora quello che succederà nel Giro di Svizzera 2021, di sicuro questa 3^ tappa non è ancora finita e le cose potrebbero cambiare anche in maniera sensibile… (agg. di Claudio Franceschini)

GIRO DI SVIZZERA 2021: COMINCIA LA 3^ TAPPA!

Tutto è pronto per dare il via alla terza tappa del Giro di Svizzera 2021 Lachen-Pfaffnau. Ricordiamo allora che Lachen è stata ieri sede dell’arrivo, una notizia sempre ottima per i corridori che evitano così trasferimenti e possono godere di un maggiore riposo tra una frazione e l’altra. Siamo dunque ancora nel Canton Svitto, sulle sponde del lago di Zurigo, che rende la “cartolina” di Lachen tipica della Svizzera, con il lago in primo piano e le montagne sullo sfondo. Quanto invece alla località d’arrivo, possiamo dire che Pfaffnau, comune di appena 2527 abitanti, si trova nel Canton Lucerna e per la precisione nel distretto di Willisau, ai confini sia con il Canton Argovia sia con il Canton Berna. Potrebbe essere una tappa per velocisti, almeno per come le si intende in Svizzera, dove è impossibile avere percorsi del tutto pianeggianti. Sarà la volta buona per uno sprint? Parola alla strada per scoprirlo, parte la terza tappa del Giro di Svizzera 2021! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GIRO DI SVIZZERA 2021: IL RICORDO

Verso la diretta della terza tappa del Giro di Svizzera 2021, possiamo ricordare adesso che cosa era avvenuto nella medesima frazione due anni fa, ultima edizione disputata del Giro di Svizzera prima della dolorosa cancellazione del 2020 a causa della pandemia di Coronavirus, che nella Confederazione aveva portato gli organizzatori a decidere per la cancellazione della corsa, senza rinvii alla seconda parte dell’anno come per tante altre corse. Dopo questo lungo preambolo, possiamo ricordare che il 17 giugno 2019 era andata in scena la Flamatt-Morat di 162,3 km, nel Canton Friburgo. La vittoria, dopo 3h39’25” di corsa, era andata a Peter Sagan in volata davanti al nostro Elia Viviani e al tedesco John Degenkolb, con lo slovacco della Bora-Hansgrohe che si prese la soddisfazione di balzare anche al primo posto della classifica generale del Giro di Svizzera. Per l’azzurro l’appuntamento con la vittoria fu comunque solo rinviato, perché Elia Viviani colse ben due successi nelle frazioni successive, rispettivamente ad Arlesheim ed Einsiedeln. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GIRO DI SVIZZERA 2021: TAPPA ANCORA DI SALISCENDI!

Siamo ancora in diretta con il Giro di Svizzera 2021 oggi, martedì 8 giugno 2021: l’appuntamento sarà infatti con la terza tappa Lachen-Pfaffnau di 182,1 km, una frazione mossa che presenta dunque similitudini con quella di ieri, mentre ricordiamo che domenica l’apertura del Giro di Svizzera 2021 era stata con una breve cronometro. In Svizzera d’altronde dominano le montagne e dunque anche nelle frazioni non durissime c’è sempre comunque da fare i conti con numerosi saliscendi.

I nomi nobili da seguire con la massima attenzione nella diretta del Giro di Svizzera 2021 sono davvero tanti, da Julian Alaphilippe e Mathieu Van der Poel come cacciatori di tappe al rientro di Tom Dumoulin, fino a Richard Carapaz che potrebbe essere il principale nome di riferimento per la classifica generale, dove Ineos andrà dunque a caccia dell’ennesimo successo stagionale nelle corse a tappe. Oggi però potrebbe anche essere una giornata per velocisti, perché il percorso è ondulato ma non durissimo: il Tour de Suisse però non è corsa da sprinter e potrebbe di conseguenza beneficiarne una fuga da lontano.

DIRETTA GIRO DI SVIZZERA 2021: IL PERCORSO DELLA 3^ TAPPA

In attesa di scoprire cosa succederà oggi in diretta dal Giro di Svizzera 2021, andiamo a presentare il percorso della terza tappa Lachen-Pfaffnau; la partenza da Lachen avrà luogo alle ore 12.50, mentre l’arrivo del vincitore a Pfaffnau è previsto indicativamente poco dopo le 17.00. Tappa mossa ma altimetricamente non troppo impegnativa, potrebbe anche essere un’occasione per velocisti, che però dovranno sudarsela. Dopo una parte iniziale piuttosto ostica e che certamente favorirà gli attacchi, il tratto centrale sarà più semplice, con solo alcuni brevi strappi (GPM a Bottenwilerstrasse, ma sarà una salita di 2,4 km al 6,2% di pendenza media) prima di transitare una prima volta sul traguardo, a 46 chilometri dalla conclusione. Da qui inizierà il circuito finale comprendente l’ascesa di Ohmstalerstrasse (3,4 km al 6,1%), posta a -24 chilometri, che sarà seguita da una discesa irregolare e da un tratto conclusivo in leggera salita per giungere all’arrivo di Pfaffnau; fuga da lontano o sprint di gruppo, magari ristretto?

© RIPRODUZIONE RISERVATA