Diretta Giro d’Italia 2020/ Filippo Ganna ha vinto la crono! Almeida sempre in rosa

- Mauro Mantegazza

Diretta Giro d’Italia 2020: Filippo Ganna ha vinto la 14^ tappa, la cronometro Conegliano-Valdobbiadene. Grande prova per lui e Joao Almeida che conserva la maglia rosa, male Nibali.

Ganna Mondiali Giro
Diretta Giro d'Italia: Filippo Ganna, campione del mondo a cronometro (LaPresse)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2020: FILIPPO GANNA HA VINTO LA 14^ TAPPA!

Filippo Ganna è il vincitore della 14^ tappa nel Giro d’Italia 2020: la cronometro è sua a conferma dello straordinario momento di forma, dopo il successo nel Mondiale arriva anche questa gioia nella tappa della corsa rosa. L’altro vincitore del giorno è Wilco Kelderman: l’olandese è nono sul traguardo di Valdobbiadene, rifila 1’07’’ a Vincenzo Nibali – non troppo brillante oggi – e diventa il naturale favorito per la vittoria finale, anche se oggi deve lasciare la maglia rosa a Joao Almeida. Bene il portoghese, che non solo si è difeso ma come eravamo stati abituati a vedere nei giorni scorsi ha anche attaccato: ha difeso la leadership in classifica e non solo, guadagnando 16’’ su Kelderman ma anche 1’22 su uno spento Pello Bilbao, 1’23’’ su Nibali e 1’30’’ su Domenico Pozzovico. Dunque nella classifica generale adesso Almeida ha un vantaggio di 56 secondi su Kelderman che resta però il favorito numero 1, soprattutto va a 2’30’’ su Nibali che tra le altre scose scivola a 1’34’’ dall’olandese della Sunweb. E’ stata la grande giornata di Ganna ma la classifica del Giro d’Italia 2020 è cambiata: Nibali e Pozzovivo tra le altre cose sono stati scavalcati dall’ottimo Brandon McNulty, lo squalo è quinto e si assottigliano le sue speranze di vincere il Giro d’Italia 2020. (agg. di Claudio Franceschini)

GIRO D’ITALIA 2020: FILIPPO GANNA RESISTE!

Tutti i big sono in strada nella 14^ tappa del Giro d’Italia 2020: pochi minuti fa è scattato anche Joao Almeida, che in quanto maglia rosa è stato ultimo a partire. Aggiornamenti sui grandi della classifica generale allora: Filippo Ganna rimane in testa mentre Wilco Kelderman sta andando fortissimo guadagnando sia su Domenico Pozzovivo che su Vincenzo Nibali (meglio il primo del secondo), Jakob Fuglsang è un altro corridore che sta affrontando una bella prova ma anche Bilbao si sta facendo valere, al primo intertempo aveva un crono migliore rispetto a quello dello Squalo. La classifica generale dovrebbe risultarne decisamente cambiata; Almeida riuscirà a conservare la maglia rosa? Il portoghese è partito bene e sta affrontando il Muro di Cà del Poggio, mentre McNulty potrebbe prendersi quinto o sesto posto nella graduatoria perché al terzo intermedio era in netto vantaggio su Fuglsang, ma le emozioni non sono finite e tra poco vedremo come andranno le cose in via definitiva… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2020 STREAMING VIDEO RAI 2: COME SEGUIRE LA 14^ TAPPA

La diretta tv del Giro d’Italia 2020 sarà come da tradizione molto ampia, grazie all’eccellente copertura garantita dalla Rai e pure da Eurosport per i suoi abbonati. Priorità alla Tv di Stato che ha naturalmente il vantaggio di essere in chiaro per tutti: oggi la copertura della quattordicesima tappa cronometro Conegliano-Valdobbiadene sarà garantita da Rai Due, con un primo collegamento a dire il vero su Rai Sport + HD fin dal Villaggio di Partenza e passaggio sul secondo canale dalle ore 14.00 in poi, un collegamento che durerà fino al Processo alla Tappa naturalmente per chiudere, dopo l’arrivo di tutti i corridori in gara. Discorso molto simile per quanto riguarda Eurosport, che seguirà con una copertura davvero ampia tutte le frazioni della Corsa Rosa dalla Sicilia a Milano. Doppia possibilità anche per la diretta streaming video del Giro d’Italia, garantita a tutti tramite Rai Play oppure agli abbonati con il servizio garantito da Eurosport Player. Infine ricordiamo i riferimenti ufficiali della Corsa Rosa: il sito www.giroditalia.it, la pagina Facebook Giro d’Italia e il profilo Twitter @giroditalia.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING DEL GIRO D’ITALIA SU RAI PLAY

GIRO D’ITALIA 2020: FILIPPO GANNA IN TESTA!

E’ sempre in corso la cronometro per la 14^ tappa del Giro d’Italia 2020: Filippo Ganna, il campione del mondo in carica, è appena transitato per il traguardo ed è in vantaggio come da previsioni. Per lui il tempo di 42’40’’; vantaggio di 26 secondi su Rohan Dennis che quando si è presentato sul traguardo si trovava in quarta posizione con il crono di 43’’06. Intanto sta facendo molto bene anche Diego Ulissi, che in cima a Cà del Poggio aveva il quinto miglior tempo; intanto il dato ci dice che Ganna ha corso alla media di 48 chilometri orari, ora bisognerà vedere chi eventualmente riuscirà a batterlo e non sarà un’impresa semplice per nessuno, noi continuiamo a vedere quello che succederà nella diretta del Giro d’Italia 2020 e siamo interessati a scoprire come cambierà la classifica generale, detto che manca ancora molto per portare a termine la prova. (agg. di Claudio Franceschini)

GIRO D’ITALIA 2020: BRANDLE IN TESTA

E’ iniziata la cronometro del Giro d’Italia 2020 che segna la 14^ tappa della corsa rosa: si aspetta Filippo Ganna che sta per scattare dal cancelletto di partenza ed è uno dei grandi favoriti per portare a casa la vittoria, nel frattempo però il primo posto nella classifica temporanea è di Brandle che ha chiuso la sua fatica in 45’23’’59, piazzandosi davanti a Dowsett. Presto però potrebbe essere scavalcato da Campenaerts, che è transitato in testa al secondo intermedio; da vedere poi i prossimi corridori perché naturalmente la lista è molto lunga, e sarà interessante stabilire anche come cambierà la classifica generale del Giro d’Italia 2020. Da segnalare poi che è già partita anche la maglia ciclamino Arnaud Démare, uno dei protagonisti di questa corsa; adesso vediamo quello che riuscirà a combinare il nostro Ganna, che ha già infiammato questo Giro d’Italia 2020 e ovviamente punta a ripetersi. (agg. di Claudio Franceschini)

GIRO D’ITALIA 2020: COMINCIA LA CRONO!

Tutto è pronto per la partenza della cronometro Conegliano-Valdobbiadene, che sarà la quattordicesima tappa del Giro d’Italia 2020. Una giornata sicuramente delicatissima per chi punta al podio di Milano oltre che per gli specialisti delle prove contro il tempo fra i quali spicca naturalmente il campione del Mondo Filippo Ganna. Sulle strade del Prosecco era già stata disputata un’altra cronometro al Giro d’Italia di cinque anni fa, anche se da Treviso a Valdobbiadene erano in programma ben 59,4 km – e d’altronde era l’unica crono individuale di quella Corsa Rosa. La vittoria andò allo specialista bielorusso Vasil Kiryienka del Team Sky (buon auspicio per Ineos?) con il tempo di 1h17’52” e un vantaggio di appena 12″ sullo spagnolo Luis Leon Sanchez, davvero un’inezia su una cronometro così lunga. Terzo posto a 14″ per Alberto Contador, per il quale tuttavia il dispiacere per la mancata vittoria di tappa fu molto relativo. Il campione spagnolo infatti si ripresa la maglia rosa che Fabio Aru gli aveva tolto appena un giorno prima, tra l’altro con un vantaggio di ben 2’28”, perché il sardo della Astana pagò un prezzo molto alto a questa lunga cronometro di Valdobbiadene. Stavolta come andrà? Per scoprirlo, la parola passa alla strada e al cronometro: la 14^ tappa comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GIRO D’ITALIA 2020: UN ANNO FA VINSE CARAPAZ

In attesa della diretta della quattordicesima tappa del Giro d’Italia 2020, facciamo il nostro consueto passo indietro a un anno fa per ricordare cosa successe nella medesima frazione della Corsa Rosa. Se oggi ci attende una importante cronometro, nel Giro 2019 era la volta di un tappone alpino, perché al sabato della seconda settimana non possono mai esserci tappe banali. Passiamo allora virtualmente dal Veneto alla Valle d’Aosta e da ottobre inoltrato a sabato 25 maggio 2019 per ricordare la Saint Vincent-Courmayeur, che misurava appena 131 km ma con il senno di poi fu la tappa decisiva per l’esito finale del Giro d’Italia. La vittoria infatti andò a Richard Carapaz, che rifilò 1’32” a Simon Yates e 1’54” al gruppetto con gli altri big, regolato da Vincenzo Nibali per il terzo posto. Carapaz così andò a prendersi la maglia rosa sia pure con soli 7″ di vantaggio su Primoz Roglic e 1’47” su Vincenzo Nibali. Molti pensavano che il faro della corsa fosse ancora lo sloveno, che in realtà poi sarebbe andato in calando e fu superato da Nibali, che però non riuscirà a ricucire il ritardo da Carapaz, che otto giorni dopo a Verona avrebbe coronato un’impresa storica per l’intero Ecuador. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GIRO D’ITALIA 2020: UNA CRONOMETRO PER FILIPPO GANNA?

Cronometro frizzante e fondamentale al Giro d’Italia 2020, che oggi con la sua quattordicesima tappa cronometro Conegliano-Valdobbiadene di 34,1 km ci regalerà una frazione sulle strade del Prosecco – rinnovando la tradizione ormai consolidata delle cronometro nelle zone di produzione dei nostri grandi vini – che avrà un peso specifico enorme nella lotta per la vittoria finale del Giro d’Italia 2020. Infatti oggi chi ha ambizioni di classifica dovrà essere protagonista della diretta Giro d’Italia 2020, anche se naturalmente chi va bene nelle prove contro il tempo potrà sfruttare la cronometro mentre chi soffre questo esercizio dovrà pensare soprattutto a difendersi. Per rimanere agli italiani, ad esempio la cronometro di Valdobbiadene è certamente più favorevole sulla carta a Vincenzo Nibali piuttosto che a Domenico Pozzovivo, che però anche giovedì a Cesenatico ha dimostrato di essere in grandissima forma. Ci sarà poi anche la lotta per la vittoria di tappa fra i migliori specialisti e qui inevitabilmente citiamo Filippo Ganna perché il piemontese è il campione del Mondo in carica della cronometro e ha vinto esattamente due settimane fa a Palermo la prima prova contro il tempo del Giro d’Italia 2020, andando pure a indossare la maglia rosa. Un occhio a Ganna e uno ai big di classifica: questo è il programma che ci attende oggi…

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2020: PERCORSO 14^ TAPPA

La diretta Giro d’Italia 2020 oggi ci riserverà una frazione di basilare importanza, di conseguenza adesso andiamo a scoprire in maggiore dettaglio il percorso della odierna quattordicesima tappa cronometro Conegliano-Valdobbiadene, che attraverserà solamente la provincia di Treviso. La partenza avrà luogo dunque da Conegliano, alle ore 13.00 per quanto riguarda il primo corridore in gara, mentre l’arrivo a Valdobbiadene dell’ultimo uomo in gara sarà approssimativamente poco dopo le ore 16.30. Date queste coordinate temporali, dobbiamo dire che non si tratterà di una cronometro facile, perché saranno da affrontare diversi saliscendi fra i quali spiccherà il Muro di Ca’ del Poggio, che infatti sarà valido anche come Gran Premio della Montagna di quarta categoria al km 7,4, al termine di 1100 metri spaccagambe, che andranno a pesare tantissimo nell’economia della corsa, dal momento che in una cronometro è logicamente fondamentale gestire le energie e distribuire lo sforzo nel migliore modo possibile. Vi saranno poi altri saliscendi soprattutto nel finale della prova, quando ormai saremo vicini a Valdobbiadene, mentre sono da annotare le località dei due rilevamenti cronometrici intermedi oltre al Gpm, collocati a Pieve di Soligo al km 17,1 e poi a Col San Martino al km 25,1. Le stradine fra le colline del Prosecco emetteranno un verdetto importante: chi potrà brindare questa sera?

© RIPRODUZIONE RISERVATA