DIRETTA GIRO D’ITALIA 2020/ Arnaud Démare vince anche la 7^ tappa: beffato Sagan!

- Mauro Mantegazza

Diretta Giro d’Italia 2020 streaming video Rai: orari e percorso della settima tappa Matera-Brindisi di 143 km, perfetta per velocisti (oggi 9 ottobre).

Demare Giro d'Italia
Diretta Giro d'Italia 2020 - Arnaud Demare (LaPresse)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2020: VINCE ANCORA DEMARE, BEFFATO SAGAN!

Al Giro d’Italia 2020 a sorridere è ancora Arnaud Démare: infatti, al termine della settima tappa che oggi portava da Matera a Brindisi a festeggiare per l’ennesima volta è il ciclista transalpino che si è imposto allo sprint sul traguardo della località pugliese dopo una frazione pianeggiante e relativamente tranquilla, che ha vissuto i suoi principali momenti di pathos con un paio di cadue e appunto nella sua concitata conclusione. Infatti una volta che il gruppo si è ricompattato a meno di 20 chilometri dalla conclusione, è stato notevole il lavoro del team Groupama che si è compattato e ha fatto un eccellente gioco di squadra per favorire lo sprint di Demare che non solo vince e aumenta sensibilmente il proprio vantaggio nella classifica a punti ma infligge pure un’altra beffa al grande Peter Sagan, battuto sul filo del rasoio e quindi costretto ad accontentarsi di un nuovo secondo posto. A completare il podio di giornata infine c’è Michael Matthews che nello sprint ha preceduto Ben Swift, mentre il primo degli italiani è Davide Ballerini, giunto settimo. (agg. di R. G. Flore)

GRUPPO ALLUNGATISSIMO IN VISTA DEL TRAGUARDO!

È attualmente in corso (a circa due ore e mezzo dalla partenza), e si avvia a entrare nella fase più calda, la settima tappa del Giro d’Italia 2020 che oggi propone per la carovana rosa il percorso da Matera a Brindisi, frazione pianeggiante e quindi di difficoltà certamente non elevata della lunghezza di 143 chilometri: nel precedente aggiornamento avevamo dato conto di una caduta avvenuta nei pressi di Taranto che aveva coinvolto, pure senza gravi conseguenze, tre corridori. Quando mancano meno di 25 chilometri al traguardo della località pugliese intanto il gruppo si è ricompattato dopo una breve fuga di alcuni elementi e tra le prime posizioni si segnala la presenza di Elia Viviani del team Cofidis. E quando mancano solo 20 chilometri all’arrivo, all’incirca all’altezza di Mesagne, l’andatura aumenta notevolmente nonostante un forte vento che potrebbe causare notevoli problemi al gruppo in questo tratto finale che porterà a Brindisi. E infatti il fattore ambientale gioca un ruolo decisivo a partire dagli ultimi 13 chilometri quando il plotone si comincia inevitabilmente ad allungare e promettendo scintille in vista dell’arrivo. (agg. di R. G. Flore)

GRUPPO COMPATTO

Mentre prosegue la diretta della 7^ tappa del Giro d’Italia 2020, ci sono novità sulla caduta a Taranto: coinvolti Jakob Fuglsang (Astana), Harm Vanhoucke (Lotto Soudal) e Jhonatan Restrepo (Androni Giocattoli-Sidermec). Non ci sono state conseguenze per fortuna per i corridori, che infatti sono già rientrati in gruppo. Nel frattempo i due fuggitivi hanno accumulato un vantaggio di 17” sul gruppo degli inseguitori. Quando però mancano 56 km al traguardo di Brindisi, Frapporti e Pellaud sono ripresi dal gruppo maglia rosa. Il gruppo quindi è compatto con Trek-Segafredo e Astana in testa al gruppo per proteggere i rispettivi capitani Nibali e Fuglsang. In questi minuti ci avviciniamo dunque al traguardo volante di Grottaglie. Ma poco fa c’è stata una nuova caduta nella pancia del gruppo. Coinvolto Miles Scotson, che poi torna prontamente in corsa, ma per l’australiano è stata comunque una brutta scivolata. Nessuna volata comunque, transita per primo Manuele Boaro (Astana). (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2020: RIENTRA SIMON YATES

La settima tappa del Giro d’Italia 2020 è cominciata e ci sono stati subito scatti in testa al gruppo. All’attacco sono partiti quattro corridori, con Thomas De Gendt della Lotto Soudal tra i fuggitivi. A 138km dall’arrivo Simon Pellaud, Josef Cerny, Marco Frapporti e Thomas De Gendt hanno accumulato 16” di vantaggio sull’italiano Fabio Mazzucco e 1’19” di margine sul gruppo maglia rosa. Ma il gruppo si è “spezzato” per il vento: in difficoltà Jakob Fuglsang e Simon Yates. A 119 km al traguardo, il gruppo maglia rosa, che comprende tutti i velocisti, ha raggiunto i 4 fuggitivi e a 90 km al traguardo ha accumulato 50” di vantaggio sul gruppo che comprende Simon Yates e la maglia bianca Harm Vanhoucke. A Taranto il primo sprint intermedio: Pellaud passa per primo davanti a Frapporti. Rientra il gruppo con Simon Yates quando si avvicina il primo traguardo volante. Poi una caduta in gruppo, con Jakob Fuglsang costretto a rallentare. Elia Viviani arriva terzo davanti ad Arnaud Démare e Peter Sagan. (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2020 STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE  LA 7^ TAPPA

La diretta tv del Giro d’Italia 2020 sarà come da tradizione molto ampia, grazie all’eccellente copertura garantita dalla Rai e pure da Eurosport per i suoi abbonati. Priorità alla Tv di Stato che ha naturalmente il vantaggio di essere in chiaro per tutti: oggi la copertura della settima tappa Matera-Brindisi sarà garantita da Rai Due, con un primo collegamento a dire il vero su Rai Sport + HD fin dal Villaggio di Partenza e passaggio sul secondo canale dalle ore 14.00 in poi, un collegamento che durerà fino al Processo alla Tappa naturalmente per chiudere, dopo l’arrivo di tutti i corridori in gara. Discorso molto simile per quanto riguarda Eurosport, che seguirà con una copertura davvero ampia tutte le frazioni della Corsa Rosa dalla Sicilia a Milano. Doppia possibilità anche per la diretta streaming video del Giro d’Italia, garantita a tutti tramite Rai Play oppure agli abbonati con il servizio garantito da Eurosport Player. Infine ricordiamo i riferimenti ufficiali della Corsa Rosa: il sito www.giroditalia.it, la pagina Facebook Giro d’Italia e il profilo Twitter @giroditalia.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING DEL GIRO D’ITALIA SU RAI PLAY

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2020: POZZOVIVO EROE LUCANO

Manca sempre meno alla diretta della settima tappa del Giro d’Italia 2020 che porterà la carovana rosa da Matera a Brindisi, di conseguenza ne approfittiamo per parlare di Domenico Pozzovivo, un vero e proprio eroe sportivo per tutta la Basilicata. Pozzovivo è un veterano del ciclismo professionistico, essendo nato il 30 novembre 1982 a Policoro, ma è ancora in gruppo nonostante tanti infortuni hanno caratterizzato la sua lunga e onorata carriera. Pozzovivo è anche laureato in economia, che però al momento è ancora nel cassetto, perché la sua professione resta quella del ciclista. Un anno di gloria fu il 2012 per la carriera di Domenico Pozzovivo, che vinse la classifica generale del Giro del Trentino e una tappa al Giro d’Italia, quella con arrivo a Lago Laceno. Al Giro d’Italia inoltre Domenico Pozzovivo è arrivato per ben sei volte nei primi 10 della classifica generale, con le punte dei due quinti posti del 2014 e del 2018, alternati ad alcuni gravi infortuni come quello che il lucano subì nella terza tappa del Giro d’Italia 2015. Oggi Domenico Pozzovivo correrà sulle strade di casa e sarà sicuramente circondato da tanto e meritato affetto… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

OGGI TAPPA BREVE E PIANEGGIANTE

Il settimo giorno, il Giro d’Italia 2020 si riposò: potremmo presentare così quello che ci attende oggi, venerdì 9 ottobre, nella settima tappa Matera-Brindisi di 143 km, che porterà la Carovana Rosa dalla Basilicata alla Puglia. Si tratta infatti di una frazione breve e di fatto completamente pianeggiante, sembra dunque impossibile che possa sfuggire ai velocisti con un epilogo allo sprint di gruppo a ranghi compatti come martedì a Villafranca Tirrena, ma senza nemmeno l’incognita della lunga salita a metà tappa che aveva caratterizzato la tappa 4. Dopo tantissime emozioni fra le quali ci piace mettere in evidenza l’impresa di Filippo Ganna a Camigliatello Silano, ecco dunque che oggi per la diretta Giro d’Italia 2020 potrebbe essere un giorno interlocutorio, una lunga attesa della volata finale con i vari Elia Viviani, Fernando Gaviria, Peter Sagan e Davide Ballerini che rilanceranno la sfida ad Arnaud Demare, vincitore per un soffio tre giorni fa in Sicilia e poi autorevole vincitore anche ieri sul difficile arrivo di Matera.

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2020: PERCORSO 7^ TAPPA

Vediamo dunque perché la diretta Giro d’Italia 2020 dovrebbe offrirci oggi una giornata tranquilla (salvo imprevisti comunque sempre possibili nel ciclismo), analizzando in maggiore dettaglio il percorso della odierna settima tappa Matera-Brindisi, che si snoderà fra le province naturalmente di Matera e Brindisi, attraversando però a lungo pure quella di Taranto. La partenza avrà luogo dunque da Matera alle ore 13.10 in considerazione della brevità del percorso, altra notizia che sarà molto gradita ai corridori che hanno pure evitato trasferimenti, dal momento che ieri l’arrivo è stato proprio nella Città dei Sassi. Basta dare uno sguardo all’altimetria per capire che sulla frazione odierna non c’è onestamente molto da dire: il primo sprint intermedio sarà a Taranto al km 66,2, poi il secondo traguardo volante sarà collocato a Grottaglie al km 91,5 e poi eccoci già pronti a vivere l’avvicinamento all’arrivo di Brindisi. L’unica variabile potrebbe essere il vento, perché se il gruppo si spezzasse in più tronconi e dietro restasse qualche big, ovviamente tutto potrebbe cambiare, altrimenti ci resta solo da evidenziare che l’ultima curva sarà ai 1200 metri dal traguardo, e poi che volata sia!

© RIPRODUZIONE RISERVATA