DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021/ Filippo Ganna ha vinto la 1^ tappa, Affini è secondo!

- Mauro Mantegazza

Diretta Giro d’Italia 2021: Filippo Ganna ha vinto la 1^ tappa cronometro Torino-Torino di 8,6 km ed è la prima maglia rosa. Secondo Edoardo Affini: è grande Italia

Ganna Giro d'Italia cronometro
Diretta Giro d'Italia 2021: Filippo Ganna in azione

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021: FILIPPO GANNA HA VINTO LA 1^ TAPPA, SECONDO AFFINI

Filippo Ganna ha vinto la prima tappa cronometro di Torino del Giro d’Italia 2021, che è iniziato con un grande spettacolo sulle strade del capoluogo piemontese nel segno degli italiani: dunque è maglia rosa per il campione del Mondo della Ineos Grenadiers, con il fantastico tempo di 8’47”, inarrivabile per tutti gli avversari, che si inchinano al piemontese che per il secondo anno consecutivo apre il Giro con una vittoria. Secondo posto per Edoardo Affini, che completa così una cronometro fenomenale per i colori italiani: dietro a Filippo Ganna infatti c’è il mantovano della Jumbo-Visma, autore a sua volta di una prestazione straordinaria chiusa con il tempo di 8’57”, a 10″ dal vincitore Ganna. Un inizio memorabile per il Giro d’Italia 2021, un risultato che certifica la forza dei nostri corridori nelle cronometro, come raramente nella storia in passato. L’ordine d’arrivo della cronometro di Torino vede poi al terzo posto il norvegese Tobias Foss in 9’00”, dunque con 13″ di ritardo da Filippo Ganna e 3″ alle spalle anche di Affini. Eccellente crono per Joao Almeida, che con il tempo di 9’04” è quarto e il migliore tra chi punterà alla classifica generale della Corsa Rosa, seguono poi Remi Cavagna e Jos Van Emden con il tempo di 9’05” e l’attesissimo Remco Evenepoel, settimo in 9’06”. Tanti nomi in copertina, ma oggi vanno esaltati due magnifici azzurri: Filippo Ganna vincitore ed Edoardo Affini secondo, un inizio da sogno per il Giro d’Italia 2021… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021: EDOARDO AFFINI IN VETTA! (1^ TAPPA)

Grandi emozioni in diretta dal Giro d’Italia 2021 fin dalla sua prima tappa, la cronometro di Torino che vede al primo posto della classifica parziale Edoardo Affini, il giovane cronoman mantovano della Jumbo-Visma che è stato autore di una prestazione superlativa e ha fermato il cronometro sul tempo di 8’57”, a una media oraria di 57,7 km/h che fa per lui sperare davvero in grande. Secondo posto per un altro uomo della Jumbo-Visma, il norvegese Tobias Foss, che ha completato la cronometro in nove minuti netti, dunque con un ritardo di 3″ da Affini. Piccola delusione per il francese Remi Cavagna, tra i grandi favoriti della vigilia: tempo di 9’05” per l’uomo della Deceuninck-Quick Step, staccato di 8″ dal fantastico Affini. Le speranze azzurre dunque non sono affidate al solo Filippo Ganna, che alle ore 16.53 sarà tra gli ultimi a prendere il via nella cronometro di 8,6 km che sta aprendo il Giro d’Italia 2021. Molto bene per le proprie caratteristiche Davide Formolo, il veronese della UAE Team Emirates infatti ha completato la propria prova con il tempo di 9’20”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021, STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE  LA 1^ TAPPA

La diretta tv del Giro d’Italia 2021 sarà come da tradizione molto ampia, grazie all’eccellente copertura garantita dalla Rai e pure da Eurosport per i suoi abbonati. Priorità alla Tv di Stato che ha naturalmente il vantaggio di essere in chiaro per tutti: oggi la copertura della prima tappa cronometro Torino-Torino sarà garantita da Rai Due fin dalle ore 14.00, preceduta dalle trasmissioni su Rai Sport + HD Villaggio di Partenza e Anteprima Giro, che precederanno il via del primo corridore in questa prova contro il tempo poi seguita integralmente su Rai Due, un collegamento che durerà fino al Processo alla Tappa naturalmente per chiudere, dopo l’arrivo di tutti i corridori in gara.

Discorso molto simile per quanto riguarda Eurosport, che seguirà con una copertura davvero ampia tutte le frazioni della Corsa Rosa dal Piemonte a Milano. Doppia possibilità anche per la diretta streaming video del Giro d’Italia, garantita a tutti tramite Rai Play oppure agli abbonati con il servizio garantito da Eurosport Player. Infine ricordiamo i riferimenti ufficiali della Corsa Rosa: il sito www.giroditalia.it, la pagina Facebook Giro d’Italia e il profilo Twitter @giroditalia. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO DEL GIRO D’ITALIA 2021 SU RAI PLAY

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021: BRANDLE VA AL COMANDO, SECONDO MOSCON! (1^ TAPPA)

La diretta della cronometro di Torino, prima tappa del Giro d’Italia 2021, continua a riservarci grandi emozioni. La classifica parziale vede adesso al comando l’austriaco Matthias Brandle della Israel Start-Up Nation, campione nazionale a cronometro, che ha completato la propria prova percorrendo gli 8,6 km del percorso in 9’09”, rifilando dunque ben 5″ allo spagnolo Jonathan Castroviejo, che era il precedente leader di questa cronometro d’apertura del Giro d’Italia 2021 davanti al portoghese Nelson Oliveira, staccato invece di 7″. In seguito, attenzione alla prestazione del russo Aleksandr Vlasov, uomo di classifica della Astana, splendido protagonista in 9’11”, che dunque dimostra di stare molto bene e punta a guadagnare terreno sui rivali. Si è difeso Vincenzo Nibali, la cui condizione dovrà andare in crescendo dopo l’infortunio di aprile: 9’28” il tempo dello Squalo della Trek-Segafredo. L’acuto però è di un fantastico Gianni Moscon, secondo in 9’10”, ad appena 1″ da Brandle: il trentino della Ineos è davvero tornato grande protagonista, per il nostro ciclismo è una notizia eccellente. Tra gli italiani hanno fatto molto bene anche il veterano Alessandro De Marchi e il giovane Samuele Battistella: 9’17” per il corridore della Israel, compagno di squadra di Brandle, mentre il talento della Astana ha completato la propria prova con il tempo di 9’20”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021: CASTROVIEJO LEADER DELLA CRONOMETRO (1^ TAPPA)

Lo spagnolo Jonathan Castroviejo, uno dei tanti specialisti della Ineos Grenadiers, è al comando della cronometro di Torino che sta aprendo il Giro d’Italia 2021: le prime notizie che ci arrivano in diretta dalla Corsa Rosa ci parlano dunque della ottima prestazione di Castroviejo, che ha coperto gli 8,6 km della prima tappa a Torino con il tempo di 9’14”. Trattandosi di una cronometro molto breve, i distacchi sono naturalmente minimi e allora ecco dunque che la classifica parziale della cronometro vede al secondo posto il portoghese Nelson Oliveira a 2″ (9’16”), terzo il tedesco Roger Kluge con il tempo di 9’17”, dunque ad appena 3″ da Castroviejo. Piccola delusione invece per uno dei cronoman che era considerato tra i favoriti della prova d’apertura del Giro d’Italia 2021: il belga Victor Campenaerts infatti, al pari del giovane olandese David Dekker, ha ottenuto il tempo di 9’19” ed è di conseguenza quarto per ora. Per i velocisti qualche delusione: Giacomo Nizzolo e Dylan Groenewegen pagano oltre 10″ di ritardo da Castroviejo, dunque domani nemmeno l’abbuono sul traguardo di Novara potrebbe proiettarli in maglia rosa. Luis Leon Sanchez invece ha dovuto cambiare bici per una foratura: giorno da dimenticare per lui. Infine, due orari da tenere presenti più degli altri: Vincenzo Nibali prenderà il via già alle ore 15.15, per Filippo Ganna invece dovremo aspettare fino alle ore 16.53. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021: SI COMINCIA

Eccoci pronti a vivere il Giro d’Italia 2021: sta per prendere il via il primo corridore in gara nella cronometro d’apertura a Torino e allora noi adesso ricordiamo alcune informazioni salienti per vivere al meglio le tre settimane dell’edizione numero 104 della Corsa Rosa. Il Giro d’Italia 2021 misurerà complessivamente 3479 km, suddivisi naturalmente in ventuno tappe, delle quali due saranno a cronometro, curiosamente la prima e l’ultima. Si parte oggi contro il tempo a Torino e si arriverà domenica 30 maggio con la cronometro di 30,3 km da Senago a Milano, che riproporrà l’affascinante traguardo in Piazza del Duomo. Nel mezzo però ci saranno ben otto arrivi in salita: Sestola già alla quarta tappa, poi Ascoli (San Giacomo), Guardia Sanframondi, Campo Felice (con 1600 metri di sterrato), Zoncolan, Sega di Ala, Alpe di Mera e Alpe Motta, senza dimenticare altre due tappe di grande fascino, cioè quella di Montalcino con ben 35 km di sterrato e naturalmente il tappone dolomitico con arrivo a Cortina d’Ampezzo, che non sarà uno degli otto arrivi in salita ma globalmente sarà la frazione regina di questo Giro d’Italia 2021. Meglio però non portarsi troppo avanti con la fantasia: cominciamo piuttosto a pedalare, la cronometro di Torino inizia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021: L’ULTIMA VOLTA

Sempre più vicina la partenza della cronometro di Torino che aprirà la diretta del Giro d’Italia 2021, possiamo ricordare che l’ultima Grande Partenza da Torino ebbe luogo nel 2011, per onorare il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Per essere precisi, dobbiamo dire che quell’anno il Giro d’Italia prese il via da Venaria Reale, sede della partenza di una cronometro a squadre di 19,3 km che avrebbe poi avuto l’arrivo a Torino. Il successo andò alla formazione statunitense HTC-Highroad, che completò la propria prestazione con il tempo di 20’59” e precedette di 10″ il Team RadioShack e di 22″ la Liquigas-Cannondale, rispettivamente seconda e terza. A tagliare per primo il traguardo per la HTC-Highroad fu Marco Pinotti, che ebbe così la grande soddisfazione di vestire la maglia rosa dasvanti ai compagni di squadra pur accreditati del suo stesso tempo. Quella edizione del Giro d’Italia terminò in Piazza Duomo a Milano con il trionfo sub-judice di Alberto Contador, che però in seguito venne squalificato per il caso doping al Tour 2010, così la vittoria passò al compianto Michele Scarponi, al quale naturalmente va il nostro pensiero. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021: L’ANNO SCORSO

Mentre aspettiamo il via alla diretta Giro d’Italia 2021 per la prima tappa, ricordiamo che pure l’anno scorso la Corsa Rosa prese il via con una tappa a cronometro. Eravamo in Sicilia e non in Piemonte e soprattutto eravamo in una data completamente inedita per il Giro d’Italia, cioè sabato 3 ottobre 2020, tuttavia la cronometro Monreale-Palermo aveva il sapore della rinascita, perché finalmente la Corsa Rosa prendeva il via nonostante lo slittamento di molti mesi dovuto alla pandemia di Coronavirus. Il Giro d’Italia ebbe dunque luogo dopo i Mondiali, fatto inedito nella storia del ciclismo: otto giorni prima a Imola Filippo Ganna era stato incoronato campione del Mondo a cronometro, sbarcò di conseguenza in Sicilia come grande favorito alla vittoria di tappa nella Monreale-Palermo e quindi anche per la prima maglia rosa e onorò le attese nel migliore dei modi, dominando i 15,1 km in programma con il tempo di 15’24”, rifilando la bellezza di 22″ al portoghese Joao Almeida e al danese Mikkel Bjerg, un’enormità su un percorso tutto sommato breve. Ganna e Almeida sarebbero poi stati tra i migliori protagonisti dell’intero Giro d’Italia: quattro vittorie di tappa per Pippo, 15 giorni in maglia rosa e quarto posto finale per il lusitano. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021: CHI INDOSSERÀ LA PRIMA MAGLIA ROSA?

Inizia la grande avventura del Giro d’Italia 2021, che oggi sabato 8 maggio comincia con una cronometro di 8,6 km a Torino, sede di partenza e arrivo di questa prima tappa che assegnerà di conseguenza la prima maglia rosa e che creerà già qualche distacco in classifica. Dopo il 2020 forzatamante in autunno, ecco il Giro d’Italia 2021 tornare nella sua più classica collocazione a maggio, simbolo della primavera sulle strade d’Italia. Sarà naturalmente una grande avventura la diretta del Giro d’Italia 2021, che prende il via da Torino, sede della Grande Partenza in ossequio al 160° anniversario dell’Unità d’Italia. L’anno scorso si era a Palermo e vinse in maglia iridata Filippo Ganna, che appena otto giorni prima aveva trionfato nella cronometro dei Mondiali di Imola e nelle settimane successive avrebbe emozionato l’Italia con una fuga capolavoro a Camigliatello Silano e dominando anche le due successive cronometro, quella nelle terre del prosecco da Conegliano a Valdobbiadene e infine quella di chiusura a Milano.

Sarà dunque naturalmente Filippo Ganna di nuovo l’uomo più atteso, con l’obiettivo di conquistare tappa e maglia rosa come a Palermo, anche se il campione del Mondo arriva da due cronometro non esaltanti nel recente Giro di Romandia. Attenzione dunque, perché di specialisti delle cronometro ce ne sono parecchi a questo Giro d’Italia 2021: il belga Victor Campenaerts, il francese Remi Cavagna e l’olandese Jos Van Emden, tanto per fare qualche nome, e magari anche l’attesissimo Remco Evenepoel, che partecipa per la prima volta a un grande Giro e sa andare fortissimo contro il tempo. Ne vedremo subito delle belle, anche perché la prima maglia rosa fa gola a tanti…

DIRETTA GIRO D’ITALIA 2021: PERCORSO 1^ TAPPA

La diretta Giro d’Italia 2021 oggi ci riserverà una frazione già molto significativa, di conseguenza adesso andiamo a scoprire in maggiore dettaglio il percorso della odierna prima tappa cronometro Torino-Torino, interamente nel territorio del capoluogo piemontese. La partenza avrà luogo da Piazza Castello attorno alle ore 14.00 per quanto riguarda il primo corridore in gara, mentre l’arrivo in Corso Moncalieri dell’ultimo uomo in gara sarà approssimativamente alle ore 17.15. Date queste coordinate temporali, dobbiamo dire che si tratterà di una cronometro breve, misurando appena 8,6 km, con tutte le caratteristiche delle prove contro il tempo quando si svolgono all’interno di una grande città. Si percorreranno infatti viali e dunque rettilinei piuttosto lunghi, ideali per gli specialisti delle cronometro, anche se non mancherà qualche lieve ondulazione in particolare nella zona del Parco del Valentino, dove sarà collocato anche il rilevamento cronometrico intermedio al km 3,8, in corrispondenza del Borgo Medievale. All’uscita dal Parco ci sarà anche un passaggio in galleria, ma breve e illuminata. Gli ultimi chilometri saranno invece pianeggianti e rettilinei, adatti per esaltare la grande potenza dei cronomen. Chi potrà festeggiare vittoria e maglia rosa questa sera?

© RIPRODUZIONE RISERVATA