DIRETTA/ Gozzano Pontedera (risultato finale 2-2) streaming tv: ancora Barba-Fedato!

- Michela Colombo

Diretta Gozzano Pontedera: streaming video e tv, risultato live della partita, valida nella 12^ giornata della Serie C, girone A.

Gozzano
I giocatori del Gozzano (Foto LaPresse)

DIRETTA GOZZANO PONTEDERA (FINALE 2-2): ANCORA BARBA-FEDATO!

Clamorosamente, si ripete il copione del primo tempo tra Gozzano e Pontedera, stavolta ad ordine invertito ma con gli stessi protagonisti. Al 36′ il Pontedera ha trovato infatti il gol del vantaggio con Barba, bravo ad inserirsi di testa e a siglare la doppietta personale. Al 38′ però arriva anche la doppietta di Fedato, che aveva portato il Gozzano sull’1-0, in gol grazie a un inserimento di testa all’altezza del primo palo, su un calcio d’angolo battuto forte e teso da Rolle. Al 42′ il Gozzano avrebbe la chance per il ko con un colpo di testa di Emiliano in mischia, ma il pallone finisce d’un soffio a lato e dopo 4′ di recupero il 2-2 diventa il risultato finale tra Gozzano e Pontedera. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Gozzano Pontedera non sarà disponibile sui canali tradizionali della televisione, ma sappiamo che le partite di Serie C sono trasmesse dall’emittente elevensports.it. Sarà dunque qui che potrete seguire anche la sfida di oggi con il solito sistema della diretta streaming video, e dovrete fornivi di dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone; ricordiamo che è possibile sottoscrivere un abbonamento stagionale al portale, oppure di volta in volta acquistare il singolo evento ad un prezzo fissato.

FASOLO SUBITO PERICOLOSO

Il Gozzano inizia il secondo tempo con Rolle in campo al posto di Gemelli. I piemontesi non riescono però ad avere la stessa efficacia vista nel gioco nella prima mezz’ora di gara e i toscani nelle loro incursioni sono sempre più pericolosi. Al 13′ della ripresa il Pontedera va vicino al vantaggio con Semprini, che arriva al colpo di testa col pallone che finisce di poco a lato. Poi un paio di rapide ripartenze dei granata vengono bloccate ai 16 metri dai difensori del Gozzano, che fatica sempre più a ripartire e si ritrova schiacciato nella propria metà campo. Al 25′ doppio cambio nel tra le fila dei padroni di casa: escono Spina e Tomaselli, dentro Fasolo e Bruzzaniti. E subito dopo sono i due neo entrati a creare una buona occasione da gol. Cross di Bruzzaniti e colpo di testa di Fasolo che finisce di poco a lato. (agg. di Fabio Belli)

BARBA RISPONDE A FEDATO!

Si è accesa la sfida tra Gozzano e Pontedera nella seconda metà del primo tempo. A passare in vantaggio sono stati i padroni di casa con Fedato, che si è avventato sulla respinta della difesa avversaria che aveva murato un precedente tiro di Tumminelli. Questo al 30′: al 31′ è già pareggio dei toscani con Barba, perfetto nell’inserirsi su un cross dalla trequarti e a battere Crespi di testa. Il Pontedera chiude il primo tempo in attacco, al 36′ Crespi salva su De Cenco, quindi una conclusione dalla distanza di Pavan scheggia la traversa. Finisce così 1-1 la prima frazione di gioco. (agg. di Fabio Belli)

AMMONITO SPINA

Risultato ancora a reti bianche a metà primo tempo tra Gozzano e Pontedera. Padroni di casa finora più intraprendenti in fase offensiva, i ritmi sono alti ma i toscani pensano più a rintuzzare gli attacchi avversari piuttosto che a prendere in mano il pallino del gioco. Nessuna importante occasione da gol da segnalare, finora, solo l’ammonizione di Spina al 9′ per simulazione. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. Gozzano (4-3-1-2): Crespi; Tumminelli, Uggé, Emiliano, Tordini; Spina, Guitto, Gemelli; Tomaselli; Fedato, Buvka. Pontedera (3-5-2): Mazzini; Pavan, Benassai, Ropolo; Bernardini, Calcagni, Barba, Caponi, Serena; Semprini, De Cenco. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Mister David Sassarini ha parlato dopo la sconfitta contro il Monza, in attesa della diretta di Gozzano Pontedera andiamo a leggere le sue parole. Ha specificato: “Perdere così, dopo aver cambiato la difesa, un po’ dispiace. Questo perché la gara sembrava incanalata per finire col risultato di 0-0. In cuor mio ho detto ai ragazzi che c’è differenza sicuramente nel perdere così anche perché hanno fatto una grande partita”. Il tecnico ha specificato che contro il Pontedera si dovrà cambiare passo, rispettando il suo credo calcistico e cioè quello di imporre e aggredire. Specifica: “L’idea era mettere giocatori in grado di pressare alto. Siamo stati bravi a limitare il Monza”. Riusciranno a fare altrettanto oggi? (agg. di Matteo Fantozzi)

I BOMBER

Inizia tra poco Gozzano Pontedera, e sarà probabilmente Antonio Negro a sostituire Caio De Cenco: Ivan Maraia infatti dovrà fare a meno del suo attaccante che è stato espulso a Como, e dunque contro il Gozzano verrà a mancare il suo contributo. Sono 4 i gol che De Cenco ha realizzato in questo campionato; il secondo miglior marcatore nel campionato del Pontedera è incredibilmente un difensore centrale, vale a dire Luca Piana che ha segnato 3 reti; abbiamo poi Riccardo Calcagni e Mauro Semprini che hanno segnato due volte a testa. Ricordiamo che poche stagioni fa in questa squadra ha giocato Stefano Scappini, che di reti ne aveva segnate addirittura 24; da allora la formazione granata va alla ricerca di un bomber che si possa anche solo avvicinare a quella cifra, e il già citato De Cenco potrebbe effettivamente diventarlo anche se oggi non potremo vederlo sul terreno di gioco. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

I precedenti di Gozzano Pontedera sono, se vogliamo, curiosi: sono appena due e fanno riferimento alla stagione scorsa, che è stata la prima giocata dai toscani in Serie C. Entrambe le sfide erano terminate in parità con il risultato di 1-1, dunque oggi entrambe le formazioni vanno a caccia di quella che sarebbe eventualmente la prima vittoria in questo testa a testa: in casa del Gozzano, che all’epoca era lo stadio Silvio Piola di Vercelli, i rossoblu si erano portati in vantaggio con un tiro da fuori di Junior Messias ma erano stati ripresi nel secondo tempo dal pareggio di Andrea Caponi. A metà ottobre, al Mannucci, stesso andamento: il Pontedera giocava in casa e aveva sbloccato la partita al 5’ minuto grazie a Christian Tommasini che aveva aperto, sviluppato e concretizzato un’azione personale. Il Gozzano aveva risposto appena prima della mezz’ora: sinistro vincente di Mattia Rolando, poi il risultato non era più cambiato. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Gozzano Pontedera, diretta dall’arbitro Pashuku, è la sfida in programma oggi, domenica 27 ottobre 2019, valida per la 12^ giornata della Serie C, girone A: fischio d’inizio fissato per le ore 15.00. Oggi sarà il classico scontro che vede protagoniste due formazioni opposte per quanto concerne la loro situazione in classifica e con due obiettivi molto diversi e fondamentali. Il Gozzano sta infatti lottando per la salvezza, visto che la sua attuale posizione non è così promettente e sicura come sembra: la parte bassa della classifica, poco più in alto della zona dei play off per la retrocessione, fa paura a una formazione che, nelle ultime cinque gare, ha rimediato due sconfitte e pareggiato in tre occasioni. Il Pontedera, invece, vive una situazione totalmente diversa, con una striscia di risultati positivi dal valore complessivo di 13 punti, con 4 vittorie e un solo pareggio, che mette in risalto l’ottimo stato di forma di questa formazione, che punta ovviamente alla vetta della classifica e alla promozione diretta in serie B.

DIRETTA GOZZANO PONTEDERA: LE PROBABILI FORMAZIONI

Il modulo 3-5-1-1 del Pontedera, composto da Mazzini, Cigagna, Risaliti, Ropolo, Pavan, Bruzzo, Caponi, Barba, Mannini e Calcagni potrebbe essere riproposto dall’allenatore Ivan Maria, che pare abbia trovato la soluzione di gioco ideale grazie anche alla voglia dei giocatori di mettere in pratica uno stile molto rapido. Proprio la velocità e i cinque centrocampisti che fanno girare la palla hanno rappresentato la chiave di svolta di molte delle partite che ha visto protagonista questa formazione, focalizzata come non mai verso il raggiungimento dell’obiettivo finale, ovvero una serie di vittorie importanti. Per il Gozzano la rosa standard Crespi, Tumminelli, Uggè, Tordini, Guitto, Emiliano, Rolle, Fedato, Tomaselli, Spina, Barnofsky potrebbe non essere la soluzione ideale e pertanto sono attesi diversi cambiamenti. Per quanto concerne lo stile di gioco, la sfida col Monza ha messo in risalto le diverse difficoltà della formazione padrona di casa, che ha sofferto soprattutto nella fase di ripartenza degli avversari, dando prova di una stabilità sul campo non così costante nel tempo e soprattutto durante il medesimo incontro.

QUOTE E PRONOSTICO

Sul fronte dei pronostici Bwin mette subito in risalto come il Pontedera sia il favorito nella sfida tra le due formazioni, aggiungendo anche la quota Over 2,5, viste appunto le svariate difficoltà palesate durante le recenti partite della squadra padrona di casa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA