DIRETTA/ Gp virtuale Formula 1 Melbourne: ha vinto Charles Leclerc! Precede Lundgaard

- Mauro Mantegazza

Diretta GP Virtuale Formula 1 Melbourne: Charles Leclerc ha vinto la gara (29 giri) dominando dall’inizio alla fine, precedendo Christian Lundgaard e George Russell che completano il podio.

Leclerc Formula 1
Charles Leclerc tra i protagonisti del Gp Virtuale (Foto LaPresse)
Pubblicità

Charles Leclerc ha vinto il Gran Premio virtuale di Formula 1: un trionfo devastante quello del pilota monegasco che, anche se non in maniera reale, riporta la Ferrari sul gradino più alto del podio con una gara condotta in testa dall’inizio alla fine, continuando a incrementare il suo vantaggio che alla fine ha oltrepassato i 10 secondi su Christian Lundgaard, ottimo secondo anche al netto della penalità di 3 secondi, che in questo gioco viene comminata ad un pilota che abbia raggiunto un determinato numero di warning. Chiude il podio George Russell, che precede Arthur Leclerc: il fratello di Charles, anche lui sulla Ferrari, ha approfittato dell’errore di Louis Deletraz che, nel tentativo di sorpassare Antonio Giovinazzi, è andato lungo calando di posizioni. Giovinazzi ha poi provato a restituire la pariglia ad Arthur ma si è dovuto accontentare del quinto posto, non riuscendo a effettuare il controsorpasso; sesto un ottimo Stoffel Vandoorne che precede appunto Deletraz, da segnalare la pessima gara di Johnny Herbert che ha terminato ultimo e staccatissimo mentre, esattamente come nella Formula 1 reale, si è fatto apprezzare Jenson Button che ha ingaggiato un bel duello con Pietro Fittipaldi e Nicolas Latifi. (agg. di Claudio Franceschini)

Pubblicità

DIRETTA GP VIRTUALE FORMULA 1: CHARLES LECLERC DOMINA

Bellissimo inizio del Gp virtuale di Formula 1: al via scatta benissimo Charles Leclerc ha bruciato tutta la concorrenza e si è portato in testa alla gara prendendo in fretta il largo. George Russell, in seconda posizione, non è riuscito a tenere il passo del pilota della Ferrari e si è trovato staccato di oltre 3 secondi; non solo, il britannico ha anche commesso un errore che ha permesso a Arthur Leclerc di effettuare il sorpasso e portarsi dietro il fratello. Una probabile doppietta di famiglia, ma poi Christian Lundgaard ha deciso di farsi vedere: un primo tentativo di sorpasso non è riuscito perché il pilota danese non è riuscito a chiudere la curva dopo la super staccata e Arthur è tornato davanti, poi però il sorpasso è riuscito alla perfezione e Arthur Leclerc, innervositosi per la cosa, si è anche fatto passare da Russell e da Antonio Giovinazzi, terminando in quinta posizione con Stoffel Vandoorne a tallonarlo. Poi è iniziata la girandola dei pit stop: lo ha ritardato Jenson Button che si è dunque trovato al secondo posto con 2 secondi e rotti da recuperare a Charles Leclerc, ma una volta che il britannico si è fermato è stato Lundgaard a tallonare il leader della gara, e così è ancora. Gara che è arrivata alla sua metà, sarà interessantissimo scoprire chi la vincerà… (agg. di Claudio Franceschini)

Pubblicità

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL GP VIRTUALE DI FORMULA 1

La gara sarà solo virtuale, ma la copertura sui media sarà davvero eccellente. Vi segnaliamo infatti che il Gp Virtuale di Formula 1 sul circuito di Melbourne sarà trasmesso in diretta tv a partire dalle ore 21.00 di questa sera su Sky Sport Formula 1 HD (il canale numero 207 della piattaforma) con la telecronaca di Carlo Vanzini e Matteo Bobbi. Ci sarà di conseguenza anche la diretta streaming video per gli abbonati tramite il servizio offerto da Sky Go ed inoltre anche il sito ufficiale formula1.com (in particolare nella sua sezione E-sports) seguirà questo evento tramite il sito Internet e tutti i profili social ufficiali della Formula 1.

DIRETTA GP VIRTUALE FORMULA 1: POLE PER LUNDGAARD!

Qualche problema nella grafica, ma il Gp virtuale di Formula 1 ha chiuso le sue qualifiche: la pole position se la prende Lundgaard, se vogliamo a sorpresa, con il tempo di 1’19’’537. Un tempo fatto registrare all’inizio della qualifica, e con il quale ha preceduto Charles Leclerc; il monegasco della Ferrari si è piazzato immediatamente alle spalle del rivale ma non è più riuscito a sorpassarlo, dunque per un solo decimo si dovrà accontentare della seconda posizione. Terzo posto per George Russell, che l’anno scorso abbiamo visto al volante di una Williams pessima che però non gli ha impedito di far vedere ottime cose per il prossimo futuro; quindi Louis Deletraz, già protagonista in Formula 2. Da segnalare che alcuni dei protagonisti hanno accusato problemi di connessione, sempre un rischio quando si gioca online; comunque adesso siamo pronti a vivere la gara vera e propria, come già detto dovrebbe trattarsi di 28 giri da percorrere per stabilire chi vincerà il Gp virtuale di Formula 1 in Australia, la grafica è spettacolare e dunque non resta che affidarsi ancora una volta alla “pista”… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA GP VIRTUALE FORMULA 1: LUNDGAARD MIGLIOR TEMPO!

Dopo la presentazione ufficiale dei tanti “piloti” presenti, ciascuno collegato singolarmente, il Gran Premio virtuale di Formula 1 può prendere il via: come sappiamo sono in corso le qualifiche, poi si procederà ai 28 giri della gara che rappresentano di fatto il 50% di quello che sarebbe il normale Gran Premio. Un po’ di ritardo per iniziare questa seconda gara della stagione “virtuale”, noi allora possiamo approfittarne per ricordare che tra i presenti figura anche Jenson Button, ex campione di Formula 1 al volante di una Brawn Gp e che questa sera sarà invece impegnato con la McLaren, la scuderia che per tanti anni gli ha dato una monoposto. A proposito: gli assetti con i quali si corre sono quelli del 2019 ma le macchine sono state “equiparate” rispetto alla realtà, di modo da rendere più entusiasmante la corsa. Inoltre, i danni che eventualmente le macchine subiranno nel corso della gara saranno reali, anche in questo caso comunque ci sarà una minima limitazione in modo che chi abbia subito un incidente possa comunque tornare in pista. Nel frattempo i piloti hanno cominciato a girare per le loro qualifiche e al comando c’è Lundgaard mentre Charles Leclerc sta per entrare in pista, dunque staremo a vedere… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA GP VIRTUALE FORMULA 1: QUALIFICHE AL VIA!

Tutto è pronto per la partenza del Gp Virtuale di Formula 1: bisogna sapersi accontentare in piena emergenza Coronavirus, anche se naturalmente non mancano le preoccupazioni per la “vera” stagione della Formula 1, sulla quale come abbiamo visto pesano moltissime incognite. Per almeno una sera però potremo pensare alle emozioni di una gara, sia pure virtuale, nella quale si sfideranno tanti protagonisti attesi. Anzi, in un certo senso sarà ancora meglio, perché nello spazio di un’ora e mezza avremo prima la sessione delle qualifiche e poi il Gran Premio, che si disputerà sulla distanza di 28 giri virtuali del circuito di Albert Park, a Melbourne. In Australia è già lunedì mattina ma naturalmente questo poco importa: con la realtà virtuale si può vivacizzare una domenica sera (europea) al di là degli orari effettivi del circuito scelto. Consideriamolo un piccolo “risarcimento” per Melbourne, che ha ospitato il Circus della Formula 1 a metà marzo in vista di un Gran Premio che non ha mai avuto luogo, annullato al venerdì mattina quando i tifosi erano già pronti a seguire la prima sessione di prove libere. La parola passa invece adesso alle case dei piloti in gara: che lo spettacolo virtuale abbia inizio! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA GP VIRTUALE FORMULA 1: LA STAGIONE 2020

Prospettive decisamente problematiche anche per la Formula 1 in questo 2020 che per ora ci tiene compagnia con la diretta di un GP Virtuale sulle strade di Melbourne (ricostruite al computer), ma che almeno fino al mese di giugno non vedrà all’opera piloti e macchine sui circuiti di tutto il mondo. Rinviati oppure definitivamente cancellati (nel caso della stessa Melbourne e anche di Montecarlo) tutti gli appuntamenti in calendario fino al Gran Premio d’Azerbaigian a Baku, al momento l’onore di aprire il Mondiale 2020 toccherebbe al Gran Premio del Canada, fissato per domenica 14 giugno a Montreal. Non ci sono però certeze in tal senso, di conseguenza il rischio è che si possa slittare ancora più in là. Al momento dunque si fanno ipotesi, si punta a una stagione che possa essere formata da almeno una quindicina di Gran Premi, ma nessuno può ancora sapere che cosa succederà e uno sport come la Formula 1 che richiede a migliaia di persone di girare per tutto il mondo è naturalmente a rischio in maniera particolare durante una pandemia come quella del Coronavirus. Per adesso, non ci resta altro da fare se non accontentarsi dei GP virtuali… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ANNO SCORSO IN PISTA

In avvicinamento alla diretta del Gp virtuale di Formula 1 a Melbourne, vogliamo ricordare che cosa era successo l’anno scorso sul circuito della città australiana, naturalmente nella gara “vera” che era andata in scena domenica 17 marzo 2019 come primo atto della nuova stagione. Il Gran Premio d’Australia d’altronde è spesso la gara d’esordio del Mondiale e avrebbe dovuto esserlo anche quest’anno, prima che il Coronavirus ci mettesse lo zampino. Al sabato naturalmente avevamo avuto le qualifiche, con Lewis Hamilton che conquistò la pole position grazie al miglior tempo stabilito in 1’20″486 davanti al compagno di squadra Valtteri Bottas, che completò così una prima fila tutta Mercedes. Terzo posto invece per la Ferrari di Sebastian Vettel, che scattò dalla seconda fila insieme alla Red Bull di Max Verstappen. Quinto posto per un Charles Leclerc al debutto con la Ferrari, seguito dalle due Haas che furono così ottime protagoniste del sabato. Colpo di scena però alla domenica, quando fu Bottas a vincere davanti a Hamilton, ribaltando le gerarchie in casa Mercedes. Terzo gradino del podio per Verstappen e grande delusione per la Ferrari, che rimase ai piedi del podio con il quarto posto di Vettel e il quinto di Leclerc, annuncio di una stagione assai difficile. A punti anche Kevin Magnussen, Nico Hulkenberg, Kimi Raikkonen, Lance Stroll e Daniil Kvyat dal sesto al decimo posto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA PROVA VIRTUALE A MELBOURNE

Agli appassionati la Formula 1 propone questa sera un Gp Virtuale a Melbourne, per colmare almeno in piccola parte la crisi d’astinenza dovuta a un Mondiale che nella migliore delle ipotesi comincerà a metà giugno per colpa del Coronavirus. Naturalmente si tratta di una gara di videogiochi, che però vedrà sfidarsi alcuni dei piloti che avrebbero dovuto essere davvero protagonisti in Formula 1, su tutti Charles Leclerc che sicuramente anche oggi riceverà il tifo di chi ha la Ferrari nel cuore. In periodi duri, con l’epidemia di Coronavirus che spinge sempre più in là l’inizio della vera stagione del Circus della Formula 1, ecco dunque questa sera alle ore 21.00 l’appuntamento da non perdere con la diretta del Gp Virtuale di Formula 1 Australia e dunque (virtualmente) sul circuito Albert Park di Melbourne, con i piloti chiamati a sfidarsi – stavolta a colpi di joystick – sulle curve del tracciato che sorge nella città australiana, dove quest’anno non si è riusciti a correre causa stop in extremis giunto addirittura il venerdì mattina, a pochissimo dal via alla prima sessione di prove libere. Tornando invece a questo GP Virtuale, tutto si consumerà nello spazio di un’ora e mezza: prima ci sarà una sessione dedicata alle qualifiche per definire le posizioni sulla griglia di partenza, poi la gara che sarà lunga 28 giri.

DIRETTA GP VIRTUALE FORMULA 1 A MELBOURNE: I PARTECIPANTI

La diretta del Gp Virtuale di Formula 1 a Melbourne – almeno con la realtà virtuale, naturalmente in realtà ciascuno a casa sua collegato con il proprio computer – vedrà protagonisti alcuni piloti che avrebbero effettivamente preso parte al Mondiale 2020 di Formula 1, ma anche altri protagonisti. Abbiamo già accennato alla presenza di Charles Leclerc, ma gli appassionati italiani potranno fare il tifo anche per Antonio Giovinazzi, dal momento che sarà in gara pure il pugliese della Alfa Romeo. Fra gli altri nomi dei piloti di Formula 1 ecco pure l’anglo-thailandese Alex Albon, i due britannici George Russell e Lando Norris e il canadese Nicholas Latifi. Tutti nomi piuttosto giovani, ma non è affatto detto che la realtà virtuale escluda chi ha qualche anno in più: tra gli altri partecipanti a questo Gp Virtuale di Formula 1 spicca infatti il nome di Johnny Herbert, compagno di squadra di Michael Schumacher ai tempi della Benetton, classe 1964, che sfiderà dunque talenti di circa 30 anni più giovani.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità