DIRETTA GP VIRTUALE MOTOGP JEREZ/ Vince Vinales, con Alex Marquez e Bagnaia a podio!

- Michela Colombo

Diretta Gp virtuale Motogp a Jerez: info streaming video e tv, orario e vincitore della gara al videogioco, sul tracciato spagnolo. Oggi 3 maggio 2020.

marc marquez motogp
Motogp - Marc Marquez (LaPresse)

La bandiera a scacchi ha appena confermato Maverick Vinales come vincitore della diretta del Gp virtuale della Motogp a Jerez: dietro allo spagnolo ecco che sono saliti sul podio anche Alex Marquez e Pecco Bagnaia, e va detto che davvero è stata battaglia anche oggi, per la gioia degli appassionati. La pista spagnola ha ospitato una prova davvero entusiasmante e ricca di colpi di scena, come nella partenza anche nel finale. Protagonista vero della prova virtuale in Spagna è stato senza dubbio Pecco Bagnaia che ha dominato la gara e pure con un corposo vantaggio alle spalle, ma solo fino all’11 giro su 13: poi un’improvvida caduta ha costretto l’azzurro a una scalata alla vetta durissima, che si è conclusa solo con il terzo posto. Un piazzamento di consolazione dunque per il pilota di Torino, che pure fino all’ultimo ci ha regalato grande spettacolo. E certo ce lo hanno offerto anche Marc Marquez e Danilo Petrucci, che nelle ultime tornate del Gp virtuale della Motogp di Jerez si sono presi a sportellate, da cui proprio il pilota Ducati ha forse avuto la peggio, arrivando solo quinto alla bandiera a scacchi: lo spagnolo è infatti arrivato quarto, davanti ad Alex Rins. Prova importante ovviamente anche per il vincitore Vinales, che pure con qualche errore di troppo, ha certo ben approfittato della caduta di Bagnaia nel finale, non concedendo poi alcun scampo agli avversari messi alle spalle.

BAGNAIA IN TESTA

Siamo nel vivo ormai della diretta del Gp virtuale della Motogp e davvero l’azione in pista a Jerez è furente, quando ancora mancano 8 giri alla bandiera a scacchi. Al momento a comandare la gara è Pecco Bagnaia, che ha ben approfittato della bagarre alla potenza per fuggire. Ma andiamo con ordine. Partiti, con in prima fila, forte della pole position Fabio Quartararo, ecco che già nel primo giro è successo di tutto: di fila sono infatti occorse lo scontro Petrucci-Rabat e la caduta di Savadori, come pure la gran botta di Leucona, che vola sul sabbione, assieme allo stesso francese. Ripresa la strada ecco in testa come nelle ultime posizioni, è davvero infuriata battaglia tra le star del campionato della Motogp: al quinto giro è stata battaglia tra i fratelli Marquez per strappare la seconda posizione (alle spalle di Pecco Bagnaia) e pure abbiamo assistito a una nuova caduta di Quartararo, che non è parso davvero in forma oggi. Staremo a vedere però che accadrà ancora prima della bandiera a scacchi! (agg Michela Colombo)

AL VIA LA CLASSE REGINA!

Eccoci finalmente al grande momento della Motogp: solo tra pochi minuti infatti scenderanno in pista anche i nostri beniamini della classe regina per vivere la diretta del Gp virtuale a Jerez. Fino ad ora infatti ci hanno tenuto compagnia gli amici delle categorie minori e dunque Moto3 e Moto2 che pur affrontando un minor numero di giri, pure hanno davvero dato spettacolo nelle curve virtuali del tracciato spagnolo. Ecco dunque che, prima di ridare la parola alla pista, vale certo la pena di ricordare della bella vittoria Rodrigo nella categoria della Moto 3: il pilota, partito in pole, pur dopo una brutta partenza è riuscito a trovare il primo accesso virtuale. Per la Moto 2 invece la bandiera a scacchi ha premiato Baldassari, che pure era partito dalla pole position e davvero si può dire che ha annientato gli avversari, ben lontani. Ora non ci resta che dare la parola alla pista: la diretta del Gp virtuale della Motogp a Jerez sta per cominciare!

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL GP VIRTUALE DI MOTOGP

La gara sarà solo virtuale, ma la copertura sui media sarà davvero eccellente. Vi segnaliamo infatti che il Gp virtuale di MotoGp a Jerez sarà trasmesso in diretta tv a partire dalle ore 15.00 di oggi pomeriggio su Sky Sport Uno e Sky Sport MotoGp HD (i canali numero 201 e 208 della piattaforma) con la telecronaca di Guido Meda e Mauro Sanchini, proprio come se fosse una gara normale. Ci sarà di conseguenza anche la diretta streaming video per gli abbonati tramite il servizio offerto da Sky Go ed inoltre anche motogp.com seguirà questo evento tramite il sito Internet e tutti i profili social ufficiali del Motomondiale.

IN PISTA!

Si accende finalmente la diretta per la Motogp per il Gp virtuale di Jerez e come abbiamo anticipato prima potremmo dover attendere ancora un poco perché i beniamini della classe regina scendano “in pista”. Lo abbiamo detto prima: per la prima volta anche i protagonisti dei campionati di Moto2 e Moto3 infatti saranno oggi protagonisti a Jerez e seguendo il calendario solito per i veri Gp, ecco che toccherà a loro aprire le danze sulla pista andalusa. Pure però non si dovrà attendere ancora tanto: per le classi minori del Motomondiale la gara durerà appena 8 giri (ovvero il 35% della distanza della gara), mentre la classe regina disputerà 13 giri e dunque il 50% del Gp vero. Solo dunque 13 tornate prima che la bandiera a scacchi decida un nuovo vincitore: diamo la parola alla pista!

BAGNAIA SI CONFERMERA’?

In attesa di dare la parola alla pista virtuale di Jerez per questo nuovo appuntamento in diretta con i protagonisti della Motogp, ecco che sarà bene fare un passo indietro e ricordare che cosa era successo, solo pochi giorni fa nella tappa precedente di questo speciale torneo di videogiochi, occorsa al Redbull ring. Come sappiamo non si tratta di un vero e proprio torneo e di tappa in tappa i protagonisti di Gp virtuali cambiano: pure rimane grande lo spettacolo a colpi di joystick e certo per la gara sul tracciato austriaco aveva fatto davvero divertire gli appassionati. Se guardiamo però ai risultati ecco che non possiamo non celebrare nuovamente la grande vittoria di Pecco Bagnaia nel Gp virtuale al Redbull Ring di Zeltweg: il centauro azzurro aveva trovato in sella alla Ducati Pramac il primo gradino del podio alla bandiera a scacchi, seguito da Vinales e Alex Marquez (col fratello maggiore appena quarto). Solo settimo l’ospite più atteso, Valentino Rossi, che pure non è apparso troppo a suo agio joystick in mano.

OGGI A JEREZ

Constatato il grande successo dell’iniziativa dopo le prove del Mugello e del Redbull Ring, ecco che anche oggi, 3 maggio, è prevista la diretta del Gp virtuale della Motogp, che si terrà ovviamente tra le curve, solo virtuali, del tracciato di Jerez de la Frontiera. E certo siamo ben impazienti di dare di nuovo spazio ai nostri beniamini del campionato della Motogp, che nell’attesa che il vero motomondiale riprenda, pure si tengono impegnati e ci fanno divertire a colpi di joystick, con sfide all’ultimo sorpasso. Per la prova di oggi poi è attesa una grandissima sorpresa: per il il Gp virtuale di Jerez infatti non saranno solo i piloti della Motogp a sfidarsi al videogioco, ma pure anche i protagonisti di Moto 2 e Moto 3, che di certo pure ci regaleranno un grandissimo spettacolo. La diretta del Gp virtuale della Motogp al tracciato di Jerez avrà inizio, come al solito alle ore 15.00 secondo il fuso orario italiano, e la prova avrà la durata di appena 13 giri, prima della bandiera a scacchi che ne consacrerà il vincitore.

DIRETTA GP VIRTUALE MOTOGP JEREZ, I PROTAGONISTI IN PISTA

Come riferito prima, per la diretta del Gp virtuale a Jerez, non saranno solo i protagonisti della Motogp a farsi avanti in griglia di partenza ma pure vi sarà spazio, per la prima volta dopo le prove del Mugello e al Red Bull ring anche per i centauri delle categorie minori, che probabilmente scenderanno in pista appena prima (come di solito accade anche nel vero campionato). Ma certo l’attesa più grande anche oggi è per i nostri beniamini della classe regina, che prima della gara virtuale vera e propria si sfideranno in una breve sessione di qualifica, per decidere della griglia di partenza. Qui in ogni caso saranno 11 i piloti del Motomondiale attesi al via e dunque non mancheranno per la Honda i due fratelli Marquez, mentre toccherà a Danilo Petrucci tener alto il nome della Ducati. Vediamo poi che hanno risposto presente alla gara sul tracciato spagnolo anche Vinales per la Yamaha e Quartararo per la Petronas, con pure Rins della Suzuki, Bagnaia della Pramac, Rabat, Olviera, Lecuona e Savadori. Anche oggi dunque le star non mancheranno: ci attenderà un pomeriggio certo infuocato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA