Diretta GP Virtuale Motogp Mugello/ Vince Alex Marquez: Bagnaia e Vinales a podio!

- Mauro Mantegazza

Diretta Gp virtuale MotoGp Mugello streaming video e tv: Alex Marquez vince la gara di videogiochi davanti a Bagnaia e Vinales. Solo quinto il campionissimo Marc Marquez.

pubblico mugello motogp
MotoGp, il pubblico del Mugello oggi è solo virtuale (LaPresse)
Pubblicità

Solo sei giri ma davvero intensissimi per il Gp virtuale della Motogp al Mugello, al cui termine alla bandiera a scacchi, è stato ad esultare Alex Marquez, che per la prima volta ha dunque avuto la meglio sul fratello, campione del mondo della Motogp. Dietro al rookie che in stagione salirà sulla moto Honda, hanno poi trovato il podio Pecco Bagnaia e Maverick Vinales. Tornando alla sfida, che i piloti per una volta hanno vissuto comodamente sul proprio divano di casa, va detto che è stata senza dubbio entusiasmante e certo anche molto divertente per gli appassionati e i tifosi, con tanti episodi buffi, cadute di gran stile, recuperi eccellenti e sorpassi al limite e naturalmente tanto divertimento. Da segnalare in tal senso sia la bagarre in partenza, con la caduta a sorpresa di Quartararo contro Vinales, suo prossimo compagno di squadra in Yamaha, come la battaglia tra Alex Marquez e Bagnaia che ci ha accompagnato fino al traguardo, fino agli ultimi scivoloni di Marc Marquez (poi quinto) e di Lecuona. Al termine della gara ecco che, come accade dopo una gara vera, sono arrivate anche le classiche interviste post gara e l’annuncio di una possibile nuova prova virtuale per il prossimo 12 aprile. (agg Michela Colombo)

Pubblicità

QUARTARARO IN POLE, COMINCIA LA GARA

Riflettori accessi al Mugello per il Gp virtuale della Motogp: solo pochi istanti fa infatti è cominciata la brevissima sessione di qualifica e sono appena 5 minuti concessi ai dieci protagonisti in pista “virtuale” per decidere quella che sarà la griglia di partenza della gara, che comincerà subito dopo. Nei pochissimi minuti concessi il migliore in pista si è rivelato Fabio Quartararo, subito molti veloce fin dai primi intertempi, seguito da Bagnaia e Vinales nella top tre. La sessione si è ovviamente rivelata molto divertente, con i piloti della Motogp ben concentrati con i loro joypad ma pure pronti alla risate e allo scherzo tra di loro. Tanti gli episodi buffi poi in pista, commentati poi dalle voci storiche di Sky Motogp Sanchini e Meda, come il tamponamento tra Vinales e Mir e o l’inghippo alla moto di Espargarò, per cui lo spagnolo ha lamentato la ottura del motore, ovviamente impossibile essendo solo un videogioco!. Da segnalare però l’ottima partenza aggressiva di Pecco Bagnaia, il quale però è presto anche caduto: non la migliore partenza per il pilota della Motogp che è visto come il favorito oggi al Mugello per il Gp virtuale della Motogp. Ma ora ridiamo subito la parola alla pista: la gara sta per cominciare! (agg Michela Colombo)

Pubblicità

IN PISTA!

Tutto è pronto per la partenza del Gp virtuale di MotoGp al Mugello: bisogna sapersi accontentare in piena emergenza Coronavirus, anche se naturalmente non mancano le preoccupazioni per la “vera” stagione del Motomondiale, sul quale pesano moltissime incognite. Per almeno un pomeriggio però potremo pensare alle emozioni di una gara, sia pure virtuale, nella quale si sfideranno tanti protagonisti attesi. Fabio Quartararo insegue la vittoria che in MotoGp ancora gli manca; Alex Marquez farà un debutto davvero strano come pilota Honda HRC al fianco del fratello iridato Marc, il quale dal canto suo sarà sempre al centro dell’attenzione insieme a Maverick Vinales. Certo, un Mugello senza Valentino Rossi, senza le due Ducati ufficiali e naturalmente anche senza tifosi non potrà mai essere all’altezza di quello “vero”, ma per vivere un pomeriggio di emozioni e divertimento con molti dei migliori piloti MotoGp a darsi battaglia può andare più che bene anche così. La parola passa dunque alle case dei centauri in gara (già, si fa quel che si può): che lo spettacolo virtuale abbia inizio! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL GP VIRTUALE DI MOTOGP

La gara sarà solo virtuale, ma la copertura sui media sarà davvero eccellente. Vi segnaliamo infatti che il Gp virtuale di MotoGp al Mugello sarà trasmesso in diretta tv a partire dalle ore 15.00 di oggi pomeriggio su Sky Sport MotoGp HD (il canale numero 208 della piattaforma) con la telecronaca di Guido Meda e Mauro Sanchini, proprio come se fosse una gara normale. Ci sarà di conseguenza anche la diretta streaming video per gli abbonati tramite il servizio offerto da Sky Go ed inoltre anche motogp.com seguirà questo evento tramite il sito Internet e tutti i profili social ufficiali del Motomondiale.

L’ANNO SCORSO

In avvicinamento alla diretta del Gp virtuale di MotoGp al Mugello, vogliamo ricordare che cosa era successo l’anno scorso sul circuito toscano, naturalmente nella gara “vera” che era andata in scena domenica 2 giugno 2019. Il Gran Premio d’Italia nel giorno della Festa della Repubblica era stato coronato dalla vittoria di Danilo Petrucci in sella alla sua Ducati, binomio tutto italiano per una festa perfetta, che era cominciata già in Moto3 grazie al successo di Tony Arbolino davanti al futuro campione del Mondo della categoria minore, Lorenzo Dalla Porta. In MotoGp assistemmo a un meraviglioso duello fra Petrucci e il solito Marc Marquez, che era scattato dalla pole position ma che sul traguardo fu costretto a inchinarsi al pilota ternano per appena 43 millesimi di secondo. Da notare che nello spazio di poco più di mezzo secondo erano racchiusi ben quattro centauri, con Andrea Dovizioso terzo per completare la festa della Ducati e Alex Rins che dovette invece accontentarsi di uno scomodo quarto posto, ai piedi del podio sia pure staccato da Petrucci di soli 535 millesimi. Gran Premio da dimenticare invece per la Yamaha, con Maverick Vinales sesto, Fabio Quartararo decimo e Valentino Rossi uscito al settimo giro dopo essere partito da un disastroso diciottesimo posto sulla griglia di partenza. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

OGGI IL GP VIRTUALE AL MUGELLO

Agli appassionati in crisi d’astinenza, la MotoGp propone oggi pomeriggio un Gp virtuale al Mugello. Naturalmente si tratta di una gara di videogiochi, che però vedrà sfidarsi alcuni dei campioni più amati della MotoGp, da Marc Marquez a Maverick Vinales fino a Fabio Quartararo. In periodi duri, con l’epidemia di Coronavirus che spinge sempre più in là l’inizio della vera stagione del Motomondiale, ecco dunque questo pomeriggio alle ore 15.00 l’appuntamento da non perdere con la diretta del Gp virtuale di MotoGp al Mugello, con i centuari chiamati a sfidarsi – stavolta a colpi di joystick – sulle curve del meraviglioso circuito del Mugello sulla distanza di sei giri, sia pure ovviamente ciascuno collegato al computer da casa sua. L’obiettivo comunque è lo stesso di sempre: essere il più veloce di tutti per conquistare la vittoria di un Gran Premio che sarà virtuale, ma che a suo modo farà in ogni caso la storia. Prima ci sarà una sessione di cinque minuti dedicata alle qualifiche col time-attack che definirà le posizioni della griglia di partenza, poi la gara lunga appunto sei giri.

DIRETTA GP VIRTUALE MOTOGP AL MUGELLO: I PARTECIPANTI

Se volessimo trovare una pecca nella diretta del Gp virtuale di MotoGp al Mugello è che mancheranno i migliori centauri italiani. Non saranno infatti in gara né Valentino Rossi né i due piloti del team ufficiale Ducati, Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci, che l’anno scorso al Mugello aveva ottenuto una memorabile vittoria nel Gran Premio più amato. In primo piano dunque avremo i piloti spagnoli, con il possibile duello fra Marc Marquez e Maverick Vinales, senza però dimenticare naturalmente Fabio Quartararo, che proverà a vincere la gara virtuale per colmare l’unica lacuna che ancora gli resta nel vero Mondiale MotoGp, cioè la vittoria di un Gran Premio nella classe regina. Avremo poi Alex Marquez che debutterà come compagno di squadra del fratello nella maniera meno prevedibile e ancora Aleix Espargaro (Aprilia), i due piloti della Suzuki Alex Rins e Joan Mir, i due della Ktm Iker Lecuona e Miguel Oliveira e Francesco Bagnaia (Ducati Pramac), al quale sarà affidato l’orgoglio italiano in questo Mugello virtuale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità