Diretta/ Gran Canaria Virtus Bologna (risultato finale 100-80): Vu Nere sconfitte!

- Claudio Franceschini

Diretta Gran Canaria Virtus Bologna streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la 8^ giornata nel gruppo B di basket Eurocup, è un big match per il primo posto.

Belinelli Virtus Bologna
Diretta Virtus Bologna Bursaspor (da eurocupbasketball.com)

DIRETTA GRAN CANARIA VIRTUS BOLOGNA (RISULTATO 100-80): FINE PARTITA

Presso l’impianto Herbalife Gran Canaria Arena il Gran Canaria batte la Virtus Bologna per 100 ad 80. Nel primo tempo gli ospiti sembrano inizialmente in grado di poter partire subito molto forte ma i padroni di casa non si lasciano impressionare e rimangono compatti ribaltando la situazione e mantenendo lo stesso distacco anche prima di rientrare negli spogliatoi per l’intervallo lungo. Nel secondo tempo i gialloblu allungano ulteriormente il distacco in vista dei dieci minuti finali. Nell’ultima parte dell’incontro la squadra di Las Palmas domina lasciando poco o nulla ai bolognesi che commettono troppi errori e si devono quindi arrendere ad uno schiacciante 20 a 15. Il successo ottenuto questa sera consente all’Herbalife Gran Canaria di registrare il 6-2 nella classifica del gruppo B dell’Eurocup mentre la sconfitta costa il 5-3 alla Virtus Bologna. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA GRAN CANARIA VIRTUS BOLOGNA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Gran Canaria Virtus Bologna sarà disponibile agli abbonati alla televisione satellitare: da quest’anno infatti le partite delle squadre italiane in Eurocup sono trasmesse da questa emittente, con un appuntamento che contempla anche il servizio di diretta streaming video che, senza costi aggiuntivi e in assenza di un televisore, potrà essere attivato su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone grazie all’applicazione Sky Go, anche questa piattaforma riservata ai clienti.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Gran Canaria e Virtus Bologna sono ora sul punteggio di 71 a 65. In queste prime battute del secondo tempo, al rientro sul parquet dagli spogliatoi dopo l’intervallo, il copione della sfida pare ripetersi rispetto a quanto ammirato nel corso della frazione di gioco precedente con i gialloblu capaci addirittura di aumtentare ulteriormente il distacco aggiudicandosi il terzo parziale per 24 a 20. Gli sforzi compiuti dalle Vu Nere non sono dunque sufficienti a quantomeno acciuffare la parità ma gli uomini di Scariolo sperano di poter quantomeno prolungare le ostilità all’extratime negli ultimi dieci minuti. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Gran Canaria e Virtus Bologna sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 47 a 45. I minuti scorrono sul cronometro e la partita resta completamente in equilibrio dato che le due compagini vanno al riposo pareggiando per 21 a 21. Gli italiani, migliori a rimbalzo a giudicare dall’11 a 6 complessivo, continuano a perdere qualche palla di troppo ma anche gli spagnoli cominciano a commettere diversi errori, 6 a 3, così come concedono pure alcune palle rubate, 2 a 3. Fino a questo momento il miglior marcatore dell’incontro è stato il numero 34 K. Weems grazie ai 14 punti messi a segno per la Virtus Bologna. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PRIMO QUARTO

In Spagna il primo quarto di gioco tra Gran Canaria e Virtus Bologna si è concluso con il punteggio di 26 a 24. Nelle fasi iniziali dell’incontro sembrano in un primo momento gli ospiti allenati da coach Scariolo a provare a prendere subito in mano il controllo delle operazioni ma i padroni di casa guidati da coach Fisac non si lasciano impressionare e ribaltano presto la situazione a loro favore. Ecco gli schieramenti ufficiali: GRAN CANARIA – Brussino, Diop, Kramer, Shurna, Slaughter. Panchina: Diop, Ennis, Garcia, Lopez, Perez, Salvo, Stevic. Coach: Fisac. VIRTUS BOLOGNA – Alibegovic, Jaiteh, Pajola, Teodosic, Weems. Panchina: Alexander, Belinelli, Ceron, Ruzzier, Tessitori. Coach: Scariolo. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PALLA A DUE!

Siamo finalmente arrivati alla palla a due di Gran Canaria Virtus Bologna. La squadra spagnola tre anni fa ha giocato in Eurolega, pur chiudendo con un poco invidiabile record di 8-22, ma questo la dice chiaramente lunga sulle possibilità del gruppo. In Eurocup, Gran Canaria ha mostrato il suo lato migliore: nel 2015 era arrivata in finale perdendo soltanto una partita (contro il Banvit, in trasferta) salvo poi cadere 0-2 e in maniera netta nell’ultimo atto contro il Khimki, che si era imposto di 25 punti nelle Canarie e di 19 in casa. Non è stata certo quella l’unica grande corsa di Gran Canaria in Eurocup.

Semifinalista nella stagione seguente, poi due volte ai quarti e quindi, dopo l’anno in Eurolega e una stagione senza coppe, nel 2020-2021 è arrivata la semifinale persa contro i futuri campioni del Monaco. Insomma: stiamo parlando di una società che è abituata a stare in questi contesti e a farlo con un certo livello, l’anno scorso ne aveva avuto un assaggio Trento che, nel girone di regular season, aveva conteso agli spagnoli il primo posto nel girone (chiuso da Herbalife a 8-2) perdendovi entrambe le volte. Adesso finalmente è arrivato il momento di mettersi comodi e stare a vedere quello che ci racconterà il parquet: lasciamo la parola ai protagonisti della diretta di Gran Canaria Virtus Bologna, la partita di Eurocup sta davvero per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

GRAN CANARIA VIRTUS BOLOGNA: GLI AVVERSARI

Gran Canaria Virtus Bologna si avvicina: le V nere devono stare attente a una squadra che nell’ultimo turno ha vinto sul parquet del Buducnost – che fino a quel momento era 5-1 – e che dunque ha mostrato tutto il suo valore, anche se un motivo di fiducia per la Segafredo è sicuramente il fatto che gli spagnoli abbiano sempre vinto in trasferta, in questa Eurocup, ma siano caduti già due volte alla Gran Canaria Arena, battuti due settimane fa da Ulm con un netto -15. Squadra che potremmo allora definire dai due volti, ma che certamente quando prende ritmo fa paura.

Tira per esempio con il 40,1% dall’arco e piazza 18,4 assist per partita, di questi ben 7,5 li porta in dote Andrew Albicy che è un volto noto del basket internazionale (ha giocato anche con lo Zenit) mentre la squadra sembra soffrire a rimbalzo (33,4 di media) senza un reale specialista del fondamentale – il numero uno è John Shurna, che ne cattura solo 4,8. Per punti, Gran Canaria ne ha 82,7 che sono parecchi; in doppia cifra vanno in quattro ma si distacca, con 16,1 a partita, Dylan Ennis che nella Eurocup di tre anni fa, giocata con Andorra, era entrato nel secondo miglior quintetto della competizione e che nella stagione precedente aveva vestito la maglia della Stella Rossa, disputando l’Eurolega. (agg. di Claudio Franceschini)

GRAN CANARIA VIRTUS BOLOGNA: BIG MATCH IN EUROCUP!

Gran Canaria Virtus Bologna è in diretta alle ore 21:00 di mercoledì 22 dicembre, presso la Gran Canaria Arena: la partita è valida per la 8^ giornata nel gruppo B di basket Eurocup 2021-2022, e ci aspetta un big match in questa competizione. Entrando nel turno infatti le due squadre erano tra le tre al comando della classifica, insieme al Buducnost: per entrambe record di 5 vittorie e 2 sconfitte – le V nere arrivano dal bel successo sul Promitheas – e dunque in ballo c’è qualcosa in più rispetto ai semplici punti che arriveranno da una vittoria che sarebbe certamente di prestigio.

Infatti, Gran Canaria e Virtus Bologna sembrano destinate a lottare con i montenegrini per la vittoria del girone; prendersi un’affermazione esterna sarebbe importante anche e soprattutto per questo motivo, le V nere sono galvanizzate anche dalla vittoria nel derby di campionato e dunque vedremo cosa succederà tra poche ore nella diretta di Gran Canaria Virtus Bologna, aspettando la quale possiamo iniziare a tracciare alcune linee guida circa i temi principali del match, in questo momento tra gli appuntamenti migliori che la regular season di Eurocup possa offrire.

DIRETTA GRAN CANARIA VIRTUS BOLOGNA: RISULTATI E CONTESTO

Gran Canaria Virtus Bologna è un big match, e come tale la Segafredo lo tratta: la squadra di Sergio Scariolo quest’anno ha approcciato la Eurocup cercando di mantenersi nelle primissime posizioni ma senza dare quei grandi strappi che avevano caratterizzato la scorsa stagione. Il motivo è semplice: l’anno scorso la Virtus Bologna aveva vinto tutte le partite fino a gara-1 della semifinale, ma anche questa impressionante striscia non era bastata perché l’Unics Kazan aveva ribaltato la serie, escludendo le V nere anche dall’Eurolega.

Dunque, è chiaro che l’approccio è stato diverso: una competizione come questa si vince sul lungo periodo, accettando di giocare con minore intensità su qualche campo e alcune partite ma, per contro, trovare maggiore freschezza man mano che la stagione procede. Infatti la Virtus Bologna si trova ad una partita di distanza da Milano in campionato, e qui ha tutte le possibilità di chiudere in testa il girone di regular season: resta ovvio il fatto che questa sera Scariolo tenga particolarmente a vincere, perché contro una big come Gran Canaria sarebbe certamente un segnale di forza non indifferente.





© RIPRODUZIONE RISERVATA