Diretta/ Gubbio Modena (risultato finale 0-2) streaming tv: la chiude Scappini!

- Fabio Belli

Diretta Gubbio Modena streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 1^ giornata di Serie C, presso lo stadio Barbetti.

Gubbio
Ripresa Serie C (Foto LaPresse)

DIRETTA GUBBIO MODENA (FINALE 0-2) LA CHIUDE SCAPPINI!

Importante vittoria all’esordio nel nuovo campionato di Serie C per il Modena che piega con un secco 0-2 il dubbio. Vittoria maturata nella ripresa per i canarini, dopo il vantaggio di Spagnoli è arrivato al 33′ del secondo tempo lo 0-2 di Scappini, che ha trasformato su rigore con un morbido cucchiaio, penalty assegnato per un fallo su Tulissi. Ammoniti Spagnoli e Formiconi nel finale di partita ma nei minuti finali del match non si sono fatti registrare ulteriori sussulti, col Gubbio incapace di reagire al doppio svantaggio: gli umbri hanno approcciato bene al match ma si sono poi persi, finendo con l’essere sovrastati dagli avversari che, nella ripresa, hanno dimostrato di avere più benzina. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA GUBBIO MODENA IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Gubbio Modena non viene trasmessa sui canali della nostra televisione, ma ancora una volta il campionato di Serie C è un’esclusiva del portale Eleven Sports: si potrà dunque scegliere se abbonarsi a questa emittente (con contratto stagionale) oppure acquistare di volta in volta il singolo evento, in ogni caso la partita sarà fornita in diretta streaming video e, di conseguenza, basterà recarsi sul sito www.elevensports.it utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

LA SBLOCCA SPAGNOLI!

Il secondo tempo inizia senza cambi e dopo 5′ il Modena trova il gol del vantaggio: su un lancio lungo dalle retrovie dormita colossale della difesa eugubina e il guizzo giusto lo trova Spagnoli, che non sbaglia a tu per tu con Cucchietti. Il Gubbio reagisce subito con una doppia conclusione di De Silvestro ma Gagno non si fa superare, il portiere degli emiliani si ripete al 13′ su una conclusione di Pasquato. Quello tra De Silvestro e Gagno è ormai un duello all’ok corral e ancora per due volte il portiere ospite dice no all’avversario. Al 23′ cambio nel Modena, esce Castiglia ed entra Muroni, finale di partita con i canarini chiamati a gestire dunque un prezioso vantaggio di misura. (agg. di Fabio Belli)

GOL ANNULLATO A SCAPPINI

Si è chiusa a reti bianche la prima frazione di gioco tra Gubbio e Modena. Brivido per i padroni di casa al 32′ quando Scappini è riuscito ad andare in gol, trovando però la bandierina alzata per fuorigioco di rientro. Viene ammonito Megelaitis per un fallo a centrocampo, primo cartellino giallo per gli umbri, la partita si gioca sotto una pioggia battente e non è facile trovare spazi. Ammonito anche Castiglia nel Modena, in chiusura del primo tempo il Gubbio si è fatto più intraprendente ma Cucchietti è stato impegnato solamente in un’uscita su un cross di Bearzotti che cercava Scappini. Nessun gol dunque e poco spettacolo anche a causa del terreno di gioco pesante del Barbetti. (agg. di Fabio Belli)

GERLI PERICOLOSO

Ci prova subito il Gubbio con Pasquato che costringe il portiere avversario Gagno a mettere il pallone in calcio d’angolo. Il Modena risponde in contropiede al 9′ con Mignanelli che calcia a lato da ottima posizione, solo davanti a Cucchietti. Ancora emiliani in avanti al quarto d’ora con un potente sinistro di Gerli che finisce alto sopra la traversa, Gerli ci riprova 2′ dopo con Cucchietti bravo ad alzare sopra la traversa. Gubbio sotto pressione, il primo ammonito della partita è però Mignanelli nel Modena, quindi al 26′ un pallone messo in area da Pellegrino si rivela un tiro-cross insidioso ma che non porta frutti per i padroni di casa. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. GUBBIO: Ravaglia, Monate, Munoz, Bacchetti, Lakti, Sbaffo, Zanoni, Cinaglia, Sorrentino, Malaccari, Manconi. A disp.: Zanellati, Maini, Battista, Meu, Conti, Bangiu, Tavernelli, Filippini, Gomez. MODENA: Gagno, Ingegneri, Zaro, Stefanelli, Bearzotti, Davì, Pezzella, De Grazia, Varutti, Tulissi, Rossetti. A disp.: Pacini, Narciso, Cargnelutti, Rabiu, Boscolo Papo, Ferrario, Sodinha, Laurenti, Mattioli, Duca, Spaviero. (agg. di Fabio Belli)

VIA!

I cinque precedenti di Gubbio Modena ci consegnano un quadro nel quale la squadra umbra è in vantaggio: tre vittorie e un pareggio, e nessuna sconfitta sul terreno di casa. L’anno scorso si era giocato soltanto il match di andata, appunto al Barbetti: l’aveva risolto il gol che Alessandro Sbaffo aveva segnato su rigore al minuto 80, la sfida di ritorno era stata cancellata dal lockdown. L’unica vittoria del Modena è arrivata nel dicembre 2016, sempre in Serie C e ottenuta al Braglia con le reti di Daniele Giorico (rigore) ed Emmanuel Besea; vale la pena anche riferire che nel 2011-2012 le due squadre si erano incrociate in Serie B e il Gubbio si era preso la vittoria sul terreno di casa – dove ha sempre battuto gli emiliani – nel girone di ritorno, un gol per tempo con Daniel Ciofani e Alessandro Sandreani. Il match di andata si era invece concluso sul risultato di 1-1: le reti erano state timbrate da Francesco Lunardini per gli ospiti e Alessandro De Vitis per i padroni di casa. Ma ora diamo la parola al campo, si gioca! (agg. di Claudio Franceschini)

I BOMBER

Gubbio Modena inizia tra poco, un approfondimento sull’attacco dei canarini ci dice che la squadra allenata da Michele Mignani ha sulla carta una grande potenza di fuoco. A Monopoli nessuno è riuscito a segnare, ma lo schieramento del tecnico potrebbe realmente portare a grandi cose: la prima punta sarà Stefano Scappini, che recentemente era stato il cannoniere del girone B di Serie C vestendo la maglia del Pontedera e che l’anno scorso ha trascinato di peso la Reggio Audace in Serie B, tornando poi in prestito nella categoria inferiore. Sostituisce l’altro bomber Carlo Ferrario andato alla Giana Erminio; alle spalle di Scappini due giocatori diversi, il veterano Felipe Sodinha che ha grande talento, ma anche un fisico non esattamente statuario e che ha avuto parecchi problemi fisici, e poi Tiziano Tulissi: 23 anni, è stato acquistato dall’Atalanta ed è un esterno offensivo che il Modena dovrebbe lanciare sulla trequarti, nel tentativo di avvicinarlo maggiormente alla porta e renderlo ancora più efficace. Staremo a vedere come andrà la prima di campionato contro il Gubbio… (agg. di Claudio Franceschini)

INFO E ORARIO

Gubbio Modena viene diretta dal signor Garofalo di Torre del Greco, e si gioca alle ore 15.00 per la 1^ giornata nel girone A del campionato di Serie C 2020-2021. La formazione umbra è reduce da un periodo contraddittorio, gli ultimi anni in realtà sono stati pieni di alti e bassi per i rossoblu che hanno vissuto la vetta della Serie B e il ritorno in Serie D. La formazione eugubina punta a consolidarsi, l’ultima amichevole pareggiata 1-1 contro la Ternana è stata sicuramente un buon test per valutare la qualità del gruppo umbro, il Modena invece ha già fatto il suo esordio ufficiale in campionato perdendo di misura sul campo del Monopoli. Gli emiliani hanno dato battaglia ma non sono riusciti ad evitare di incassare il gol che nel finale di partita è costato loro l’eliminazione. Il campionato è ovviamente la priorità dei canarini che puntano almeno ai play off, dopo una stagione di assestamento conseguente al ripescaggio dalla Serie D.

PROBABILI FORMAZIONI GUBBIO MODENA

Le probabili formazioni di Gubbio Modenasfida in programma allo stadio Barbetti e valevole per la prima giornata del campionato di Serie C. Il Gubbio sarà schierato dal tecnico Torrente con un 4-3-3: Cucchietti; Formiconi, Migliorelli, Megelaitis, Ferrini, De Silvestro, Malaccari, Gomez, Sainz, Pasquato. 4-3-1-2 per il Modena di Mignani con questo undici titolare schierato dal 1′: Gagno; Bearzotti, Ingegneri, Pergreffi, Mignanelli; Davì, Gerli, Castiglia; Tulissi; Spagnoli, Scappini.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha fornito le quote per un pronostico su Gubbio Modena, che andiamo a presentare nel dettaglio: il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa ha un valore di 2,75 volte quanto messo sul piatto, di contro il successo degli ospiti – regolato dal segno 2 – vi farebbe guadagnare una cifra corrispondente a 2,60 volte la puntata mentre con il pareggio, per il quale dovrete puntare sul segno X, la vincita ammonterebbe a 3,00 volte la vostra giocata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA