DIRETTA/ Inghilterra-Montenegro (risultato finale 7-0): segna anche Abraham!

- Claudio Franceschini

Diretta Inghilterra Montenegro streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per il gruppo A nelle qualificazioni agli Europei 2020.

Inghilterra Europei 2020
Diretta Kosovo Inghilterra, qualificazioni Europei 2020 (Foto LaPresse)

DIRETTA INGHILTERRA-MONTENEGRO (RISULTATO FINALE 7-0): SEGNA ANCHE ABRAHAM!

L’Inghilterra annienta il Montenegro per 7-0, seconda goleada dopo quella sulla Bulgaria per la nazionale dei Tre Leoni che si qualifica alla fase finale di Euro 2020 insieme alla Repubblica Ceca che ha battuto in rimonta il Kosovo nello scontro diretto per il secondo posto nel gruppo A. Nel finale c’è gloria anche per Tammy Abraham, il giovane attaccante del Chelsea di Lampard all’84’ piazza la zampata su assist di Sancho – rimasto a bocca asciutta. Nemmeno la consolazione effimera del gol della bandiera per gli uomini di Hadzibegic, che si sono arresi troppo presto consegnandosi agli avversari senza opporre la minima resistenza. {agg. di Stefano Belli}

AUTOGOL DI SOFRANAC

A metà del secondo tempo il punteggio di Inghilterra-Montenegro è di 6-0. Gli uomini di Southgate si sono giustamente fermati dopo aver segnato cinque gol nella prima frazione di gioco, non tanto per ridicolizzare gli avversari ma per non far stancare eccessivamente i Sudditi di Sua Maestà, già messi a dura prova dai tantissimi impegni con i rispettivi club. Da segnalare gli ingressi di Maddison e Abraham che vogliono dare il loro contributo e provano a mettersi in evidenza, trovando la preziosa collaborazione di Sofranac che al 66′ si segna da solo nel maldestro tentativo di deviare un innocuo cross di Mount che non avrebbe procurato alcun pericolo per Mijatovic. Giustamente gli ospiti avranno pensato bene di far risparmiare la fatica ai padroni di casa… {agg. di Stefano Belli}

TRIPLETTA DI KANE!

C’è una sola squadra in campo a Wembley dove si è appena concluso il primo tempo di Inghilterra-Montenegro con i padroni di casa che rientrano negli spogliatoi in vantaggio per 5-0. Al 24′ la nazionale dei Tre Leoni cala il tris con la doppietta di Kane, in gran spolvero l’attaccante del Tottenham che sguazza letteralmente tra i difensori montenegrini che gli concedono troppi spazi. Al 27′ Pickford deve comunque timbrare il cartellino per impedire a Simic di accorciare le distanze e riaprire in qualche modo la partita ridando fiducia e coraggio ai suoi connazionali. Che alla mezz’ora vengono trafitti per la quarta volta da Rashford che cala il poker e vince il duello personale con Mijatovic che in precedenza gli aveva negato la gioia del gol. Non contento, al 37′ il numero 9 si porta a casa pure il pallone firmando la tripletta personale, poco dopo Beqirai viene murato da Pickford che ci tiene a mantenere il clean sheet anche in una serata come questa. In panchina i giovani già gongolano perché sanno che nella ripresa, a risultato ormai acquisito, il ct Southgate gli darà sicuramente la chance di mettersi in mostra su uno dei palcoscenici più affascinanti al mondo che il prossimo anno ospiterà l’atto conclusivo di Euro 2020{agg. di Stefano Belli}

OXLADE-CHAMBERLAIN E KANE!

Allo stadio di Wembley l’Inghilterra ospita il Montenegro per la nona giornata del gruppo A di qualificazione a Euro 2020, al ventesimo minuto del primo tempo la situazione vede gli uomini di Southgate in vantaggio per 2 a 0. Subito un’occasione per la nazionale dei Tre Leoni con il cross di Oxlade-Chamberlain sporcato da Radunovic, la palla attraversa pericolosamente tutta l’area piccola montenegrina prima di essere spazzata via da Sofranac. Il numero 8 avrà modo di rifarsi molto presto con gli interessi, firmando la rete che sblocca la contesa su assist di Winks. Gara già in discesa per i padroni di casa che stasera possono strappare il pass per la fase finale dell’europeo itinerante in programma l’anno prossimo. Il portiere Mijatovic fa il possibile per tenere a galla i suoi con un paio di interventi al limite del miracoloso su Sancho e Rashford ma al 20′ è costretto a raccogliere per la seconda volta il pallone in fondo alla rete quando Kane trova il modo di aggiungere il suo nome all’elenco dei marcatori. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Inghilterra Montenegro non dovrebbe essere trasmessa sui canali della nostra televisione: questo significa che per seguire questa partita delle qualificazioni agli Europei 2020 non avrete a disposizione nemmeno un servizio di diretta streaming video, e dunque per tutte le informazioni utili sulla sfida e la situazione nel girone vi potrete rivolgere al sito ufficiale della federazione europea, consultabile senza costi all’indirizzo www.uefa.com.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Finalmente Inghilterra Montenegro comincia: sicuramente la nazionale balcanica rappresenta l’enorme delusione di queste qualificazioni agli Europei 2020. Basti pensare che nel cammino verso i Mondiali dello scorso anno il Montenegro era rimasto in corsa fino all’ultimo: si era presentato alla penultima giornata con gli stessi punti della Danimarca e la sfida diretta a Podgorica, con la concreta possibilità di raggiungere i playoff. Aveva però perso per effetto del gol di Christian Eriksen. per poi perdere anche in Polonia l’ultima e disperata possibilità; ad ogni modo era stata una nazionale capace di ottenere 16 punti e classificarsi davanti alla Romania, stavolta c’è stata una clamorosa involuzione che è anche inspiegabile, visto che il girone non era impossibile. Adesso è arrivato il momento di rivolgersi al campo per stare a vedere quello che succederà: leggiamo insieme le formazioni ufficiali e poi mettiamoci comodi, la diretta di Inghilterra Montenegro prende il via! INGHILTERRA (4-1-4-1): Pickford; Alexander-Arnold, Maguire, Stones, Chilwell; Winks; Rashford, Oxlade-Chamberlain, Mount, Sancho; Kane. MONTENEGRO (4-3-2-1): Mijatovic; Vesovic, Sofranac, Simic, Radunovic; Hocko, Lagator, N. Vukcevic; Jovovic, Haksabanovic; Beciraj. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Inghilterra Montenegro ha cinque precedenti, e i tre leoni non hanno mai perso; tuttavia le vittorie sono appena due a fronte di tre pareggi, che sono maturati tra il 2010 e il 2013. Il Montenegro dunque si è difeso con onore, pareggiando in due occasioni nel girone delle qualificazioni agli Europei 2012: a Wembley era finita 0-0. Il doppio incrocio seguente risale alle qualificazioni ai Mondiali in Brasile, e qui dopo un 1-1 interno i balcanici erano spazzati via sul campo in cui si gioca questa sera, per effetto dei gol di Wayne Rooney, Andros Townsend e Daniel Sturridge (rigore) corredati dall’autorete di Branko Boskovic, mentre per il Montenegro era andato a segno Dejan Damjanovic. Lo scorso marzo, come già detto, l’Inghilterra ha vinto con un roboante 5-1 al Pod Goricom: i padroni di casa erano anche passati in vantaggio con Marko Vesovic, solo per essere demoliti dalla reazione avversaria. Nel primo tempo il pareggio di Michael Keane e il sorpasso di Ross Barkley; nella ripresa il centrocampista del Chelsea ha timbrato la doppietta personale, la partita è stata chiusa nel finale dai soliti noti Harry Kane e Raheem Sterling. (agg. di Claudio Franceschini)

LA MAGLIA SPECIALE

In occasione di Inghilterra Montenegro i tre leoni indosseranno una maglia speciale: questa infatti è la partita numero 1000 da parte della nazionale inglese, un’occorrenza storica che verrà celebrata con una divisa sulla quale ciascun giocatore avrà un “numero di matricola” che identifica l’ordine di esordio con la selezione maggiore. Per esempio Jordan Henderson, che avrà la cifra più basso essendo il veterano del gruppo, sarà insignito del numero 1170; a tale proposito possiamo ricordare che ufficialmente UEFA e FIFA riconoscono Scozia Inghilterra del 30 novembre 1872 la prima partita di sempre tra due nazionali di calcio (terminò 0-0), ma le due federazioni continuano a sostenere che in realtà la palma del primo match vada assegnata ad una partita disputata nel 1870 al The Oval, quartiere Kennington a Londra. Sia come sia, il primo capitano ufficiale dell’Inghilterra è stato Cuthbert Ottaway: tra le sue squadre Oxford University, Old Etonians e Crystal Palace anche se è difficile ricostruire le statistiche. Morto a soli 27 anni, è stato anche un giocatore di cricket mentre da calciatore ha vinto una FA Cup perdendone due finali. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Inghilterra Moldavia sarà diretta dall’arbitro spagnolo Antonio Mateu Lahoz e, a Wembley, si gioca alle ore 20:45 di giovedì 14 novembre per la nona giornata nel gruppo A delle qualificazioni agli Europei 2020. Con 4 punti di vantaggio sul Kosovo, ai tre leoni non basta che vincere per garantirsi la qualificazione aritmetica alla fase finale: in questo modo la sfida diretta di Pristina che verrà disputata domenica non avrà più valore, se non eventualmente per gli avversari. Il pass sarebbe arrivato anche prima, ma l’imprevisto ko in Repubblica Ceca ha costretto l’Inghilterra ad aspettare almeno un turno; il Montenegro comunque non rappresenta una minaccia perchè ormai è fuori dai giochi, è la grande delusione del girone avendo ottenuto appena tre pareggi e nella partita di andata, giocata a Podgorica, la nazionale inglese aveva segnato 5 gol dimostrando tutta la differenza nei valori in campo. Vedremo ora come andranno le cose nella diretta di Inghilterra Montenegro; intanto possiamo valutare quali saranno le scelte dei due Commissari Tecnici andando a leggere in maniera più dettagliata le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI INGHILTERRA MONTENEGRO

Per Inghilterra Montenegro, Gareth Southgate dovrebbe puntare sul 4-2-3-1 ma pensa anche al 3-4-2-1. In porta va Pickford, mentre davanti a lui dovrebbero agire Maguire e Joe Gomez come centrali di una difesa che sarà completata da Trippier (o Alexander-Arnold) e Danny Rose. A centrocampo c’è l’imbarazzo della scelta, ma possiamo ipotizzare una mediana formata da Henderson e Barkley o Winks; davanti a loro spunta la candidatura di un Maddison in grande spolvero, poi Mount e Rashford che potrebbero giocare insieme a Sancho (con Kane da prima punta) visto che Sterling, reo di aver messo le mani addosso a Joe Gomez nel ritiro, è stato punito con l’esclusione da questa partita. Il Montenegro viene schierato da Faruk Hadzibegic con un 4-2-3-1 nel quale Lagatoe e Simic proteggono il portiere Dragojevic, Sofranac e Bulatovic saranno i due terzini che andranno in appoggio alla mediana composta da Scekic e Vukcevic, che per impostare la manovra si appoggeranno inevitabilmente al trequartista Kosovic stretto tra due laterali alti come Boljevic e Jovovic. Nel ruolo di centravanti il favorito sembra essere ancora Mugosa, ma Beqiraj se la gioca.

QUOTE E PRONOSTICO

Nettamente favoriti i tre leoni nel pronostico di Inghilterra Montenegro: l’agenzia di scommesse Snai ha assegnato un valore di 1,06 volte la somma messa sul piatto al segno 1, che dovrete giocare per la vittoria interna, mentre il successo in trasferta dei baltici vi farebbe guadagnare una somma corrispondente a 30,00 volte la puntata. L’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, porta in dote una vincita che ammonta a 12,00 volte la giocata con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA