DIRETTA/ Inter Borussia M’Gladbach (risultato finale 2-2): Lukaku salva i nerazzurri!

- Claudio Franceschini

Diretta Inter Borussia Monchengladbach streaming video Canale 5: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita di Champions League, squadre in campo a San Siro.

Brozovic Vidal Inter
Pronostico Inter Parma (LaPresse)

DIRETTA INTER BORUSSIA MONCHENGLADBACH (RISULTATO FINALE 2-2): LUKAKU SALVA I NERAZZURRI

Finale rocambolesco tra Inter e Borussia Monchengladbach che pareggiano 2-2, un risultato che scontenta tutti, i nerazzurri perché hanno controllato la partita per la maggior parte del tempo senza trovare il modo di chiuderla dopo essere passati in vantaggio, colpendo anche un palo con Lautaro Martinez. I tedeschi perché erano riusciti a ribaltarla con Hofmann che all’84’ in campo aperto, approfittando del buco di Vidal – serata disastrosa per il cileno – infila Handanovic. Serve l’intervento del VAR per convalidare il gol poiché c’era stato un tocco di Plea che ha rischiato seriamente di mettere in offside l’autore del 2 a 1, in posizione regolare per questione di millimetri. Allo scoccare del 90’ è ancora Lukaku a salvare la Beneamata da un KO beffardo. All’ultimo istante Kolarov su punizione scuote l’esterno della rete, l’ultimo brivido di un match impazzito. {agg. di Stefano Belli}

PARI DI BENSEBAINI

A venti minuti dal novantesimo è di nuovo in parità il punteggio di Inter-Borussia Monchengladbach con le due squadre inchiodate sull’1-1. La gara sembrava in discesa per i nerazzurri dopo il gol di Lukaku, invece al 60’ Vidal sbaglia l’intervento e sgambetta Thuram dentro l’area di rigore. In un primo momento il cileno la fa franca ma con la tecnologia non c’è via di scampo: il VAR richiama l’arbitro olandese Kuipers che dopo l’on-field-review indica il dischetto. Dagli undici metri Bensebaini fulmina Handanovic che intuisce l’angolo ma non riesce ad arrivarci, tutto da rifare per la Beneamata che prova a reagire: Darmian prolunga il pallone sul secondo palo, Perisic si muove con un attimo di ritardo. Successivamente Eriksen carica il destro che termina di poco sopra la traversa. In contropiede la formazione di Rose si distende con Plea ed Embolo, entrambi anticipati dall’uscita tempestiva dell’estremo difensore sloveno che spazza via la sfera. {agg. di Stefano Belli}

SEMPRE LUI, LUKAKU!

Al decimo minuto del secondo tempo è cambiato il parziale a San Siro tra Inter e Borussia Monchengladbach con la Beneamata in vantaggio per 1-0. Al 49’ i nerazzurri trovano finalmente la via del gol al termine di un’azione convulsa nell’area di rigore tedesca, Vidal la ributta al centro per Lautaro Martinez – entrato al posto di Alexis Sanchez – che colpisce malissimo, il pallone in qualche modo termina sui piedi di Lukaku che lo scaraventa in rete alle spalle di Sommer. Vantaggio meritato per gli uomini di Conte che sul piano del gioco stanno sovrastando gli ospiti, troppo timidi e impauriti questa sera ma che a questo punto devono assolutamente reagire siccome non hanno più nulla da perdere. Per i padroni di casa aumentano le chance di lasciare nuovamente il segno in contropiede. {agg. di Stefano Belli}

LUKAKU NON TROVA LA PORTA

Intervallo a San Siro dove si è appena concluso sullo 0-0 il primo tempo di Inter-Borussia Monchengladbach. I nerazzurri si sono rivelati un’autentica spina nel fianco per i tedeschi, al 31’ Eriksen libera il destro trovando solamente un calcio d’angolo. Dieci minuti più tardi sale in cattedra Lukaku che prende palla e si coordina per la conclusione, il suo diagonale però è troppo angolato e la palla si spegne sul fondo dopo aver sfiorato il palo alla destra di Sommer. Sul piano del gioco gli uomini di Conte hanno sicuramente fatto vedere le cose migliori, in fase offensiva la formazione allenata da Rose non ha praticamente combinato nulla, non si ricordano interventi di Handanovic che finora è apparso nelle inquadrature tv solamente per sbaglio. Al termine dell’unico minuto di recupero concesso l’arbitro manda tutti negli spogliatoi per la pausa. {agg. di Stefano Belli}

MURATO ERIKSEN

Alla mezz’ora del primo tempo il punteggio di Inter-Borussia Monchengladbach resta fermo sullo 0-0. Sono i nerazzurri a fare la partita e a proporsi spesso in avanti, gli uomini di Rose non riescono ad affacciarsi dalle parti di Handanovic e così si gioca praticamente solo nella metà campo tedesco. Occasione per la Beneamata al 21’: Darmian la rimette in mezzo per Eriksen che calcia di prima intenzione, Sommer è sulla traiettoria ma ci pensa Kramer a ribattere la conclusione del danese, potente ma non particolarmente insidiosa. Ritmi compassati al Meazza con i padroni di casa che provano ad affondare il colpo, la sconfitta del Real Madrid contro lo Shakhtar Donetsk ha aperto i giochi per il primo posto nel girone B di Champions League 2020-21{agg. di Stefano Belli}

DARMIAN NON TROVA LA PORTA

Siamo giunti al decimo minuto del primo tempo di Inter-Borussia Monchengladbach, il punteggio è fermo sullo 0-0. Poche emozioni nelle fasi iniziali del match valevole per la prima giornata della fase a gironi di Champions League 2020-21, i nerazzurri provano a rompere gli indugi al 5’ con il traversone di Perisic per Lukaku. Il centravanti belga non riesce a impattare il pallone a differenza di Darmian che non inquadra lo specchio della porta difesa da Sommer. Successivamente la Beneamata si procura un calcio piazzato prontamente neutralizzato dalla retroguardia tedesca. Anche questa sera il Meazza non è aperto al pubblico, la crescita preoccupante della curva dei contagi allontana l’ipotesi di rivedere i tifosi allo stadio, almeno in Italia. {agg. di Stefano Belli}

INTER BORUSSIA MONCHENGLADBACH IN STREAMING VIDEO E DIRETTA CANALE 5: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Inter Borussia Monchengladbach sarà trasmessa in chiaro per tutti, su Canale 5: di conseguenza ci sarà la possibilità di seguire questa partita anche in mobilità sul sito ufficiale Video Mediaset, senza costi aggiuntivi. Gli abbonati alla televisione satellitare potranno invece assistere al match di Champions League sui canali Sky Sport Uno e Sky Sport 252 – rispettivamente ai numeri 201 e 252 del decoder – eventualmente anche in diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go, attivabile su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Eccoci alla diretta di Inter Borussia Monchengladbach: nell’esordio in Champions League si apre finalmente un altro tentativo per i nerazzurri e Antonio Conte, accomunati da risultati che nel massimo torneo non sono stati brillanti. Per la società chiaramente parliamo del post-Triplete: l’Inter infatti non è mai più tornata nemmeno in semifinale, per sei anni ha mancato la qualificazione e quando è arrivata nuovamente ai gironi ha conosciuto due eliminazioni consecutive. La finale di Europa League ha riscattato la squadra e lo stesso Conte, che in quel torneo aveva centrato la semifinale con la Juventus; il tecnico salentino arrivava anche allora dall’eliminazione nei gironi di Champions League, nella stagione precedente però aveva vinto il suo raggruppamento e raggiunto i quarti, fermandosi solo davanti al Bayern poi campione. Con il Chelsea, fuori agli ottavi: questo potrebbe essere l’anno della svolta, per lui e per il gruppo che allena. Lo scopriremo tra qualche settimana o mese, intanto tuffiamoci nell’atmosfera di San Siro: ecco le formazioni ufficiali di Inter Borussia Monchengladbach, finalmente la partita del gruppo B di Champions League sta per cominciare! INTER (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Kolarov; Darmian, Barella, Vidal, Perisic; Eriksen; R. Lukaku, A. Sanchez. Allenatore: Antonio Conte BORUSSIA MONCHENGLADBACH (4-2-3-1): Sommer; Lainer, Ginter, Elvedi, Bensebaini; Neuhaus, Kramer; Hofmann, Embolo, M. Thuram; Pléa. Allenatore: Marco Rose (agg. di Claudio Franceschini)

INTER BORUSSIA MONCHENGLADBACH: I BOMBER

La diretta di Inter Borussia Monchengladbach ci metterà di fronte alla sfida tra Romelu Lukaku e Alassane Plea. Il belga è diventato ormai un cardine dell’Inter di Antonio Conte, giocatore che grazie al passaggio ai meneghini è riuscito a fare un altro gradino in carriera meritandosi il titolo nella rosa dei migliori attaccanti del mondo. Fisicamente dotato e comunque anche rapido ha dimostrato in Italia di essere uno che si sacrifica sempre per la sua squadra. Ha iniziato la stagione dove aveva lasciato la scorsa, segnando ben 4 reti nelle prime 4 partite giocate in Serie A. L’anno scorso però ha un po’ deluso in Champions siglando appena 2 reti in 5 gare disputate. Plea è un classe 1993 naturalizzato francese ma di origine del Mali. Dotato di un buon fisico è molto diverso dal suo collega, perchè è sicuramente più rapido ma anche molto meno prolifico sotto porta. Il Borussia l’ha prelevato dal Nizza nel 2018 permettendogli di avere una certa continuità e anche di guadagnarsi la prima chiamata dalla nazionale transalpina dove al momento però ha giocato solo una volta. Potrebbe dare filo da torcere ai nerazzurri.

INTER BORUSSIA MONCHENGLADBACH: LA STORIA

In attesa della diretta di Inter Borussia Monchengladbach andiamo a dare uno sguardo ai precedenti tra le due squadre. I due club si trovarono per la prima volta di fronte tra novembre e dicembre del 1971 in quella che si chiamava all’epoca Coppa Campioni. Erano gli ottavi di finale con la squadra nerazzurra che si conquistarono il passaggio del turno a San Siro vincendo 4-2, al ritorno in Germania le due squadre fecero 0-0. Andiamo poi al 1979 quando i due club si affrontarono in Coppa Uefa per i sedicesimi di finale. All’andata in Germania la gara terminò 1-1, con la squadra meneghina che al ritorno andò ai tempi supplementari uscendo sconfitto. L’Inter ha iniziato con qualche difficoltà la stagione in Serie A, reduce dal ko contro il Milan nel derby che la relega alla sesta posizione con 7 punti in 4 partite. Dall’altra parte ancora peggiore è stato l’approccio dei tedeschi che hanno appena 5 punti dopo 4 partite.

TORNA LA CHAMPIONS LEAGUE!

Inter Borussia Monchengladbach, che sarà diretta dall’arbitro olandese Bjorn Kuipers, si gioca alle ore 21:00 di mercoledì 21 ottobre: anche a San Siro parte la Champions League 2020-2021, i nerazzurri tornano in campo a due mesi dalla finale di Europa League persa contro il Siviglia, che li ha riportati a giocarsi un trofeo internazionale. Ora però, dopo aver mancato la qualificazione agli ottavi nelle ultime due edizioni, Antonio Conte punta al salto di qualità nella competizione principale sapendo di poterlo fare; in campionato le cose non stanno andando benissimo, il derby perso contro il Milan ha già creato distanze con i rossoneri e, anche se siamo solo all’inizio, il tecnico dovrà fare degli accorgimenti per recuperare. Il Gladbach è una squadra che aveva già giocato i gironi di Champions League; può essere insidiosa e andrà trattata con i guanti, anche se la Beneamata e il Real Madrid sono le chiare favorite per la qualificazione. Ora, mentre aspettiamo la diretta di Inter Borussia Monchengladbach, vediamo in che modo potrebbero essere schierate le due squadre sul terreno di gioco del Meazza, valutando insieme le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI INTER BORUSSIA MONCHENGLADBACH

Conte disegna il solito 3-4-1-2 per Inter Borussia Monchengladbach: sulla trequarti andrà a giocare uno tra Eriksen e Vidal, mentre nel settore nevralgico è possibile che si riposi Brozovic con l’inserimento di Sensi, pronto a fare il titolare. Davanti non si rinuncia alla consueta coppia formata da Romelu Lukaku e Lautaro Martinez; Hakimi sarà confermato a destra, sull’altro versante invece si scalda Darmian; in difesa recupera Alessandro Bastoni, con lui probabilmente giocheranno Danilo D’Ambrosio e De Vrij che proteggeranno il portiere Handanovic. E’ un 4-2-3-1 quello di Marco Rose: davanti al veterano Sommer ci sono Ginter e Elvedi – ma occhio a Jantschke, un’opzione – con Lainer e uno tra Wendt e Bensebaini sulle fasce laterali, invariato il centrocampo nel quale il classe ’97 Neuhaus affianca Kramer e davanti a loro capitan Stindl è favorito su Wolf, così come sembra che Herrmann possa rilevare Hofmann sulla destra offensiva. Dall’altra parte ci sarà Marcus Thuram, a meno che i due di cui sopra non giochino insieme: a quel punto, il francese sarebbe il centravanti del Borussia Monchengladbach e in panchina si accomoderebbe Embolo.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha fornito un pronostico per Inter Borussia Monchengladbach, indicando nei nerazzurri i favoriti per la vittoria: questa eventualità è indicata dal segno 1 e vi permetterebbe di guadagnare 1,60 volte quanto messo sul piatto, contro il valore di 5,25 volte la puntata che accompagna il segno 2 per il successo dei tedeschi. Identificato dal segno X, il pareggio porta in dote una vincita corrispondente a 4,25 volte l’importo investito con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA