DIRETTA/ Islanda Francia donne (risultato 0-1): Brynjarsdottir non basta

- Claudio Franceschini

Diretta Islanda Francia donne streaming video tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita valida per il gruppo D agli Europei 2022, Bleus già certe del primo posto.

Grace Geyoro Francia donne gol Europei lapresse 2022 640x300
Diretta Islanda Francia donne, Europei 2022 gruppo D (Foto LaPresse)

DIRETTA ISLANDA FRANCIA DONNE (RISULTATO FINALE 1-1): BRYNJARSDOTTIR NON BASTA

Dopo un lunghissimo recupero e un calcio di rigore, al 102′ l’Islanda riesce a riacciuffare il pareggio nell’ultima sfida della fase a gironi degli Europei femminili, pareggiando 1-1 contro una Francia comunque già sicura del primo posto. Non basta però, il Belgio batte l’Italia e si prende il secondo posto e i quarti di finale nella competizione. Brynjarsdottir firma il pari sul penalty ma tre pareggi non bastano alle islandesi per andare avanti, con la Francia che ha onorato l’impegno nonostante il primo posto e la qualificazione già in tasca. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA ISLANDA FRANCIA DONNE STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Islanda Francia donne verrà trasmessa come al solito sulla televisione satellitare: il canale di riferimento è Sky Sport 253, dunque ci sarà bisogno di un abbonamento al pacchetto Calcio perché in alternativa bisognerà acquistare l’evento. Naturalmente la partita si potrà seguire in diretta streaming video Islanda Francia donne, perchè l’emittente Sky mette a disposizione, senza costi aggiuntivi, la sua applicazione Sky Go; sul canale Sky Sport Football, numero 203 del decoder, verrà mandato in onda il programma Diretta Gol per rimanere sintonizzati anche sulle sorti dell’Italia.

GOL ANNULLATO A MALARD

Al 19′ della ripresa Malard realizza la personale doppietta per le francesi, ma la rete viene annullata per fuorigioco: nessun problema comunque per una Francia ormai ampiamente qualificata mentre la situazione si fa molto difficile per l’Islanda, che vede ora lontano il Belgio passato in vantaggio contro l’Italia. Viene ammonita Vilhjalmsdottir, l’Islanda prova ad aumentare i giri a caccia di un pareggio indispensabile ma concede anche molti spazi al contropiede francese, rischiando il tracollo. (agg. di Fabio Belli)

AMMONITA THORVALDSDOTTIR

La Francia chiude il primo tempo della sfida degli Europei femminili contro l’Islanda in vantaggio di misura, grazie alla rete di Malard al 1′. Un gol a freddo che ha gelato le islandesi che hanno creato poco dalle parti della porta difesa da Peyraud-Magnin, al 38′ la prima ammonizione della partita è per la centravanti islandese Berglind Thorvaldsdottir, ma si va al riposo sullo 0-1 senza troppi sussulti. Risultato attuale che vede l’Islanda in parità assoluta col Belgio, ma un gol dell’Italia lancerebbe al secondo posto le azzurre cambiando le carte in tavola nel girone D dell’Europeo. (agg. di Fabio Belli)

SUBITO MALARD!

La Francia impiega appena 1′ per portarsi in vantaggio contro l’Islanda. Va a segno Malard, che sfrutta un assist di Mateo e buca subito la difesa islandese. Le nordiche hanno bisogno di un risultato positivo per non farsi beffare dall’Italia nella corsa alla qualificazione ai quarti di finale degli Europei femminili, ma la difesa francese è subito molto efficace e nel primo quarto di gara la formazione transalpina punge con Diani e Baltimore in contropiede. Al 23′ del primo tempo Francia in vantaggio di misura sull’Islanda. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

La diretta di Islanda Francia donne sta per cominciare. La nazionale scandinava potrebbe replicare la qualificazione ai quarti di finale, qui agli Europei 2022 di calcio femminile, che aveva ottenuto nove anni fa: ne avevamo già parlato, eravamo in Svezia e l’Islanda era arrivata terza nel gruppo B, alle spalle della Germania (per aver perso 0-3 la sfida diretta) ma avanti grazie alla formula, visto che all’epoca i gironi erano soltanto tre e dunque si qualificavano anche le due migliori seconde (era avanzata anche la Danimarca, eliminata invece la Russia).

L’Islanda poi aveva perso nettamente il quarto di finale contro la Svezia (0-4), incrociata anche nelle qualificazioni a questi Europei (pareggio casalingo, sconfitta esterna); nel 2013 il gol decisivo per la qualificazione, quello della vittoria contro l’Olanda, lo aveva segnato Dagny Brynjarsdottir, centrocampista del West Ham che anche in questa edizione del torneo è titolare come regista arretrata, e ha già superato le 100 presenze in nazionale. Ora vedremo quello che succederà in campo al New York Stadium: a Rotherham è tutto pronto e dunque noi possiamo metterci comodi lasciando parlare le protagoniste del match, finalmente la diretta di Islanda Francia donne prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

ISLANDA FRANCIA DONNE: LA CORAZZATA

Nel parlare della diretta di Islanda Francia donne dobbiamo chiaramente fare un focus sulla nazionale transalpina: la forza delle Bleus risiede come noto nelle corsie laterali, perché ci sono giocatrici come Kadidiatou Diani e Delphine Cascarino che sono devastanti nell’uno contro uno e in velocità, e dalla panchina si possono alzare Mélvine Malard e Selma Bacha, quasi un lusso come seconde linee. A centrocampo poi hanno impressionato Grace Geyoro (e non certo per la tripletta contro l’Italia, il che la dice lunga sulla sua qualità) e Charlotte Bilbaut.

Se vogliamo la difesa, comandata da capitan Wendy Renard, è il reparto che finora ha dato meno garanzie, al netto dei due gol subiti la sensazione è che la linea arretrata della Francia conceda sempre qualcosa e questo, va da sé, anche per la costante proiezione offensiva dei terzini Eve Périsset e Sakina Karchaoui. Resta comunque, quella allenata da Corinne Diacre, una nazionale straordinaria per forza d’urto; andrà capito se l’infortunio di Marie-Antoinette Kakoto avrà effetti pesanti sulla corsa negli Europei donne 2022, perché Ouleymata Sarr è parsa francamente dover fare uno step ulteriore per incidere davvero in zona gol… (agg. di Claudio Franceschini)

ISLANDA FRANCIA DONNE: CONTA SOLO PER LE SCANDINAVE

La diretta di Islanda Francia donne si gioca al New York Stadium di Rotherham, alle ore 21:00 di lunedì 18 luglio: partita fondamentale per le scandinave nella terza giornata del gruppo D, agli Europei 2022 di calcio femminile. L’Islanda, dopo aver pareggiato contro la nostra nazionale, ha 2 punti in classifica: attualmente è seconda, ma gioca contro la nazionale più forte del girone e dunque, perdendo, sarebbe in ogni caso eliminata per quelli che sono gli incroci del calendario e di classifica, visto che almeno una tra Italia e Belgio sarebbe comunque davanti.

Quello che serve all’Islanda donne è una vittoria, che sarebbe definitiva in termini aritmetici, o un pareggio sperando però che finisca allo stesso modo anche a Manchester; la Francia invece è del tutto tranquilla (con il Belgio ha anche rischiato, ma ha comunque vinto e dominando) e questa sera dovrebbe far riposare parecchie delle sue titolari, in vista del match dei quarti di finale. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Islanda Francia donne; mentre aspettiamo che si giochi facciamo qualche valutazione circa le scelte dei due CT, andando a leggere insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI ISLANDA FRANCIA DONNE

Nella diretta Islanda Francia donne, Borsteinn Halldorsson punta sul 4-3-3: Viggorsdottir e Gudrun Arnadottir formano la coppia centrale a protezione del portiere Sandra Sigurdardottir, Elisa Vidarsdottir e Gisladottir fanno le laterali basse. Centrocampo comandato come sempre da Brynjarsdottir, da mezzali ecco invece Gunnhildur Jonsdottir e Gunnarsdottir; potrebbe essere invariato anche il tridente offensivo, nel quale la prima punta sarebbe Thorvaldsdottir con la collaborazione, naturalmente sulle fasce, di Sveindis Jonsdottir e Vilhjalmsdottir, che ha segnato contro l’Italia.

La Francia di Corinne Diacre sarà ancora senza l’infortunata Katoto, perdita davvero importante: davanti potrebbe giocare ancora Ouleymata Sarr, ma questa volta le due laterali alte sarebbero Malard e Bacha. In porta verso la conferma Peyraud-Magnin; davanti a lei possibile vedere Tounkara e Mbock Bathi, mentre Palis e Hawa Cissoko possono completare il reparto arretrato. In mezzo potrebbero riposare Geyoro e Bilbaut: Toletti, Dali e Torrent (così come Mateo) sono opzioni concrete per iniziare questa partita del gruppo D.





© RIPRODUZIONE RISERVATA