DIRETTA/ Isole Salomone Italia U17(risultato finale 0-5)streaming:Pokerissimo azzurro

- Carmine Massimo Balsamo

Diretta Isole Salomone Italia, video streaming tv: risultato live 0-0. Esordio azzurro ai Mondiali Under 17: cronaca della sfida dello stadio Bezerrao di Gama.

italia U17 mondiali
Diretta Italia Brasile U17 (Foto LaPresse)

DIRETTA ISOLE SALOMONE ITALIA U17 (RISULTATO FINALE 0-5): POKERISSIMO AZZURRO

E’ terminato da pochissimi minuti ‘incontro tra Italia e Isole Salomone sul punteggio di 0 a 5, a chiudere definitivamente il match realizzando il quinto gol ci ha pensato il neo-entrato Capone all’81’: perfetta verticalizzazione di Cudrig per l’attaccante del Milan che a tu per tu col portiere, ha con freddezza segnato con un potente rasoterra. All’85’ cambio tra le fila azzurre: entra Boscolo al posto di Cudrig. Il neo-entrato Boscolo è stato subito protagonista di una fuga sulla destra conclusa con un cross per Tongya che ha sprecato da ottima posizione calciando debolmente addosso all’estremo difensore delle Isole Salomone. Vittoria piuttosto comoda per gli azzurrini che avrebbero potuto segnare molto di più ma l’esordio è stato comunque positivo per la. squadra del ct Nunziata. (agg. Marco Guido)

TONGYA FIRMA IL POKER

Quando siamo giunti al 80′ della sfida tra Italia e Isole Salomone il risultato è di 0 a 4, a firmare il poker è stato Tongya che, dopo aver ricevuto palla a centro area, ha freddato il portiere con un potente rasoterra.. Al 56’ Brentan ci ha provato con un rasoterra che è uscito dopo aver colpito la parte esterna del palo, tre minuti più tardi al 59’ gran giocata di Tongya, il cui tiro è stato respinto solamente dalla parte superiore della traversa a portiere ormai ampiamente battuto. Al 73’ ancora Tongya che cerca il gol con un’azione personale che ha concluso con un tiro che è uscito sulla parte esterna della rete. (agg. Marco Guido)

CUDRIG E GIOVANE SFIORANO IL POKER

Il secondo tempo della sfida tra Italia e Isole Salomone è iniziato da circa 10 minuti ed il punteggio è di 0 a 3. La ripresa si è aperta con un’immediata sostituzione decisa dal ct Nunziata ha lasciato negli spogliatoi Udogie inserendo al suo posto Giovane. Al 48’ occasionissima per Cudrig che servito da un gran cross di Ruggeri, ha incredibilmente sprecato mettendo fuori di testa dallo specchio da ottima posizione. Al 50’ il neo-entrato Giovane ha sfiorato la marcatura con un potente rasoterra tentato dal limite dell’area che.  È uscito di pochissimo. (agg. Marco Guido)

TRIS FIRMATO GNONTO

Si è appena concluso il primo tempo dell’incontro tra Italia e Isole Salomone sul punteggio di 0 a 3, il tris è arrivato al 34’ ancora una volta con Gnonto che, dopo aver ricevuto palla in area di rigore ma in posizione defilata, ha avviato un’azione personale, accentrandosi verso il centro da dove ha scoccato un potente rasoterra che il portiere è riuscito a bloccare con qualche difficoltà. Al 31’ il tecnico ospite ha deciso di far uscire anticipatamente Taebo che acciaccato ha lascio il posto a Fakosi. Prima del duplice fischio di chiusura della prima frazione di gioco, c’è ancora tempo per assistere ad una conclusione tentata da Panada che è uscita di poco oltre la traversa. (agg. Marco Guido)

CUDRIG DOPO GNONTO

Quando siamo giunti al 30′ della sfida tra Italia e Isole Salomone il risultato è ora di 2 a 0, a sbloccare il punteggio è stato Gnonto al 24’: Tongya riceve palla sulla trequarti ed allarga per l’attaccante che riesce a segnare con un preciso diagonale rasoterra. Il raddoppio è arrivato al 29’: azione personale in area di rigore di Gnonto che ha poi appoggiato a Cudrig che, a porta praticamente vuota, ha segnato il gol del raddoppio a porta vuota. Al 16’ gli azzurri sono andati vicinissimi al vantaggio quando, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Pirola è risucito a saltare più in alto di tutti e colpendo di testa la palla che il portiere delle Salomone è riuscito a deviare sulla traversa.  Cinque minuti più tardi, al 21’ Gnonto, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Gnonto smarcato da una sponda aerea, ha incredibilmente sprecato tutto da ottima posizione mettendo fuori di poco dallo specchio. Al 27’ è stato poi Brentan a cercare la gioia personale con un tiro scoccato dal limite dell’area che il portiere avversario, è riuscito a respingere in qualche modo. (agg. Marco Guido)

TONGYA SFIORA IL GOL

Allo Stadio Bezerrao di Brasilia l’Italia Under 17 sta affrontando i pari età delle Isole Salomone nella gara d’esordio del Gruppo del mondiale di categoria e, dopo 10 minuti di gioco, il risultato è di 0 a 0. Prima gara nella massima rassegna internazionale per la squadra del ct Nunziata che cerca naturalmente di partire con un successo per dare subito un’impronta al raggruppamento. Gli azzurri, che quest’oggi indossano la nuova divisa completamente verde della selezione azzurra, stanno come prevedibile controllando ampiamente il gioco non riuscendo però finora a sfondare dove l’attenta difesa delle Isole Salomone. La prima emozione arriva al 10′ quando Tongya si è avventato su un pallone vagante nei pressi dell’area di rigore ed ha calciato con potenza mettendo di poco oltre la traversa. (agg. Marco Guido)

SI COMINCIA!

Siamo finalmente al via di Isole Salomone Italia, che rappresenta l’esordio della nostra nazionale ai Mondiali Under 17 2019. Quest’anno i gironi eliminatori sono 6, dunque le nazionali partecipanti all’edizione sono 24; di queste, 12 (le prime due di ciascun girone) avanzano direttamente agli ottavi di finale in compagnia delle migliori quattro, secondo un criterio che considera in ordine di importanza punti, differenza reti, gol segnati e fair play prima del sorteggio. L’Italia è inserita nel gruppo F: oltre alle Isole Salomone le avversarie sono Paraguay e Messico, chiaramente l’obiettivo è quello di superare la prima fase e arrivare all’eliminazione diretta. Questa sera la vittoria al Bezerrao di Gama non ci dovrebbe sfuggire, ma si parte sempre e comunque dallo 0-0 e di conseguenza questa sfida è tutta da giocare, per evitare sorprese e partire al meglio. Lasciamo dunque che a parlare sia il campo per scoprire quello che succederà: noi mettiamoci comodi, perché la diretta di Isole Salomone Italia sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Isole Salomone Italia è disponibile su Sky – precisamente su Sky Sport Football e Sky Sport Uno – e ovviamente anche in diretta streaming video tramite il servizio offerto da Sky Go, riservato ai soli abbonati Sky, su tablet, smartphone e apparecchi elettronici compatibili.

MONDIALI, L’ALBO D’ORO DEL TORNEO

Si avvicina il momento di Isole Salomone Italia U17: l’albo d’oro dei Mondiali Under 17 ci dice che la Nigeria è davanti a tutti con 5 titoli, con la doppietta timbrata nel 2013 e 2015 e tre di questi successi arrivati nel nuovo millennio. Segue il Brasile che ha tre trionfi ma non festeggia da 16 anni; poi a quota 2 abbiamo Ghana e Messico, e dunque possiamo già dire che le vittorie rappresentano anche nazionali che non sono certo delle super potenze mondiali (a vincere nel 1989 era stata anche l’Arabia Saudita). Due anni fa nell’ultima edizione il titolo lo ha conquistato l’Inghilterra: eravamo in India, e nella finale contro la Spagna aveva brillato la stella di Phil Foden – doppietta – recentemente a segno in Champions League con la maglia del Manchester City. Il classe 2000 aveva anche vinto il premio di miglior giocatore dei Mondiali Under 17, classificandosi davanti a Sergio Gomez (anche per lui due gol in finale) e al connazionale Rhian Brewster; quest’ultimo aveva vinto la classifica marcatori segnando 8 gol, 6 invece per lo spagnolo Abel Ruiz che gioca nel Barcellona, con cui sta provando ad emergere e ha fatto il suo esordio lo scorso maggio, in un 2-0 al Getafe. (agg. di Claudio Franceschini)

FOCUS SUGLI AZZURRINI

In avvicinamento a Isole Salomone Italia U17, possiamo ricordare brevemente quale sia la storia della nostra nazionale ai Mondiali Under 17. Il torneo viene disputato ogni due anni, e gli azzurri non sono mai riusciti a fare risultato: nel 1987 arrivammo quarti e si giocava ancora per la categoria Under 16 (abbandonata nel 1991 per alzare l’età anagrafica), superammo il girone eliminatorio con due vittorie e un pareggio (le avversarie erano Canada, Qatar ed Egitto) e battemmo la Corea del Sud nei quarti, perdendo poi la semifinale contro la Nigeria e la sfida per il bronzo contro la Costa d’Avorio. Fece molto bene, tanto da segnare 3 gol, Fabio Gallo che oggi è allenatore della Ternana in Serie C, e ha già guidato Como e Spezia; nel 1991 fummo noi a organizzare i Mondiali Under 17, ma l’Italia fu eliminata nel girone riuscendo soltanto a pareggiare contro Cina e Argentina, dopo aver perso all’esordio contro gli Stati Uniti. In campo in quella nazionale c’era anche Alessandro Del Piero che di lì a poco avrebbe esordito nella prima squadra del Padova, e che andò a segno nella seconda partita. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Tutto pronto per la diretta di Isole Salomone Italia, gara in programma oggi alle ore 21 allo stadio Bezerrao di Gama e valida per la prima giornata della fase a gironi del Mondiale Under 17. La selezione azzurra è pronta a giocarsi le sue carte, con la formazione del commissario tecnico attesa tra tre giorni dal confronto con il Messico e, infine, dal match contro il Paraguay. La Francia ha i favori del pronostico, ma l’Italia non lascerà nulla d’intentato. C’è tanto talento nella selezione di Nunziata, a partire dal difensore Lorenzo Pirola: il talento dell’Inter è particolarmente apprezzato dagli addetti ai lavori per la sua capacità di impostazione e lettura del gioco che fa dell’anticipo la sua arma migliore Purtroppo Nunziata ha dovuto fare a meno di un’altra stella dell’Inter, Sebastiano Esposito, che Conte ha convocato in prima squadra per sopperire all’assenza di Sanchez. Il suo sostituto proviene in ogni caso dal vivaio nerazzurro, il suo compagno di squadra Wilfried Gnonto. Come si può facilmente capire, è l’Inter la squadra che più giovani ha prestato alla nazionale con ben 5 giocatori: a seguire l’Atalanta, che da sempre fa del suo settore giovanile un vanto, con 3 giocatori.

PROBABILI FORMAZIONI ISOLE SALOMONE ITALIA

La difesa della porta azzurra dovrebbe essere affidata a Molla, ma mister Nunziata ha a disposizione 3 portieri di livello assoluto sui quali contare. La coppia difensiva è collaudata e risponde ai nomi di Dalle Mura e del già citato Pirola, mentre a centrocampo spazio. a Panada e Brentan. L’estro e la fantasia dello juventino Tongya serviranno a innescare Cudrig, l’unico certo di un posto da titolare, e la sua spalla in attacco, in corso il ballottaggio tra Colombo e Gnonto. Le Isole Salomone non si presentano al mondiale con lo stesso blasone e la stessa organizzazione che accompagna l’Italia. Il commissario tecnico Stanley Waita potrà contare su giovani che fanno tutti parte del settore giovanile delle squadre appartenenti alla stessa nazione. Le uniche due eccezioni sono Leon Kofana e Raphael Leai che proprio da questa stagione sono approdati e militano nelle file dei Wellington Phoenix in Australia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA