Diretta/ Italia Brasile (risultato finale 0-3): azzurre ko ad Ankara (Nations League)

- Mauro Mantegazza

Diretta Italia Brasile (risultato finale 0-3): sconfitta netta per la nazionale di volley femminile, che apre male la quinta settimana di Nations League 2019 e viene agganciata in vetta.

italia volley femminile
Diretta Italia Russia, Universiadi 2019 Napoli (LaPresse)

DIRETTA ITALIA BRASILE (RISULTATO FINALE 0-3)

Italia Brasile 0-3: con i parziali di 21-25, 20-25, 23-25 la nostra nazionale di volley femminile cade in Nations League 2019 nella prima partita del girone di Ankara (terzo ko in 13 gare nel torneo), e viene agganciata proprio dalla Seleçao in testa alla classifica aspettando la Turchia, che deve giocare a seguire e potrebbe operare il sorpasso. Purtroppo la squadra di Davide Mazzanti ha avuto la sua occasione nel terzo set, e non l’ha sfruttata: si è trattato di un parziale da vera altalena con le due avversarie che si sono alternate al comando del punteggio, senza però riuscire a scappare. L’Italia ha preso due punti di margine sul 16-14 e poi ancora in seguito, sembrava che avesse fatto lo scatto giusto ma il Brasile con grande orgoglio e qualità ha recuperato, poi ha effettuato il sorpasso andando a ottenere il primo match point e chiudendo senza nemmeno arrivare ai vantaggi. Sapevano che questo quinto e ultimo girone della prima fase sarebbe stato complicato: la qualificazione alla Final Six di Nanchino non dovrebbe essere in discussione per l’Italia, speriamo che già domani contro le padrone di casa della Turchia possa arrivare il riscatto. (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA BRASILE (0-2): 21-25, 20-25

Italia Brasile 0-2: purtroppo anche il secondo set nella partita di Ankara è appannaggio delle verdeoro, che dunque scattano sempre più verso la vittoria. Parziale chiuso con il risultato di 20-25: la nazionale di Davide Mazzanti ha provato a rimanere incollata alle avversarie e ha tenuto botta per praticamente metà set, ma poi il Brasile ha inesorabilmente allungato riuscendo ancora a fare la differenza a muro, e chiudendo i conti abbastanza presto senza permettere alle azzurre di rientrare. L’Italia non sta giocando male, mette a terra palloni importanti e di qualità ma la Seleçao dà sempre la sensazione di essere superiore in vari aspetti del gioco; intanto abbiamo la certezza che nella migliore delle ipotesi otterremo due punti da questa sfida di Nations League, perchè sia così però dovremo vincere i prossimi tre set e arrivare al successo attraverso il tie break. Il Brasile ce lo permetterà? Intanto proviamo a vincere il terzo parziale, e poi eventualmente si vedrà… (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE ITALIA BRASILE

Dobbiamo segnalare che Italia Brasile sarà visibile in diretta tv su Eurosport (canale numero 210 della piattaforma Sky) e in diretta streaming video su Eurosport Player e Sky Go, mentre chi non è abbonato per seguire questa prima uscita delle azzurre nella quinta settimana della Volleyball Nations League 2019 da Ankara il principale punto di riferimento dovranno essere il sito Internet e i profili social ufficiali della nostra Federazione Italiana di Pallavolo.

ITALIA BRASILE (0-1): 21-25

Italia Brasile 0-1: intenso primo set ad Ankara nella Nations League 2019 ad Ankara, e parziale che si conclude con il risultato di 21-25 dando il vantaggio alla nazionale verdeoro. Il Brasile ha provato subito a scappare ma l’Italia ha risposto colpo su colpo, trovando punti importanti con le solite Caterina Bosetti, una Pietrini in grande crescita e con i muri di Nicoletti. Tuttavia le verdeoro si sono dimostrate una grande squadra, solida e di talento: Natalia e Mara hanno messo palloni a terra che hanno riportato avanti le nostre avversarie, Indre Sorokaite ha provato a replicare – entrando dalla panchina al posto di Nicoletti – e se non altro ha mantenuto a contatto un’Italia mai doma. A fare la differenza nella parte finale del set è stato il muro, fondamentale nel quale le nostre avversarie hanno dettato legge; tuttavia ancora una volta le azzurre hanno trovato una risposta di orgoglio e, con il Brasile a quota 23 e tre lunghezze di vantaggio, ha ricucito lo strappo. Tuttavia un video challenge ha dato ragione alle nostre avversarie (su un diagonale di Paula), portandole ad avere tre set point consecutivi, occasione sfruttata e dunque dobbiamo inseguire anche se la partita minaccia di essere lunga. (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA BRASILE (0-0): SI COMINCIA!

Tutto è pronto per Italia Brasile di pallavolo femminile, nuovo appuntamento con la Volleyball Nations League 2019 e sfida sempre affascinante con ben 76 precedenti, con un bilancio a dire il vero di appena 16 vittorie e 60 sconfitte per le azzurre. Le 14 giocatrici convocate dal c.t. Davide Mazzanti per Ankara sono le alzatrici Alessia Orro e Ofelia Malinov; le centrali Sara Alberti, Cristina Chirichella, Anna Danesi e Sarah Fahr; come libero Monica De Gennaro e Beatrice Parrocchiale; le schiacciatrici Lucia Bosetti, Elena Pietrini, Indre Sorokaite, Miriam Sylla e Caterina Bosetti; infine l’opposto Anna Nicoletti. In palio solo l’onore per le azzurre, già certe della qualificazione alla Final Six di questa Volleyball Nations League 2019, mentre le brasiliane devono ancora staccare il biglietto per la Cina. In ogni caso questa è una partita che merita sempre di essere seguita, dunque adesso cediamo la parola al campo, perché Italia Brasile comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ITALIA BRASILE: LA PROTAGONISTA ALESSIA ORRO

Sempre più vicina la diretta di Italia Brasile, approfondiamo la nostra analisi della situazione in casa azzurra dando la parola anche a una delle nostre giocatrici, cioè la regista Alessia Orro. “Nel gruppo avverto delle sensazioni positive, ci presentiamo qui ad Ankara con la qualificazione alla Final Six già sicura, però vogliamo continuare a vincere – ha detto Alessia Orro per il sito della Fipav -. Tutte le nostre avversarie sono molto forti, bisognerà pensare una gara alla volta. Iniziamo con il Brasile che non ha bisogno di presentazioni, dovremo dare il massimo per riuscire a superarlo. Mi aspetto una sfida difficile e spettacolare, fondamentale sarà concentrarci sul nostro gioco”. Ci sarà un piccolo Amarcord personale per Alessia Orro ad Ankara, che la nostra palleggiatrice descrive così: “Questo è un impianto speciale per me, nel 2016 quando entrai durante la qualificazione olimpica continentale mi trasmise grandi emozioni. Adesso, però, voglio restare concentrata sul presente e su quello che dovremo a fare nelle prossime partite. Il nostro cammino nella VNL è stato molto positivo, penso che ci siamo comportate bene in tutte le tappe affrontate, più di questo era davvero difficile da ottenere”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ITALIA BRASILE: LE PAROLE DI MAZZANTI

Verso la diretta di Italia Brasile, che apre una nuova settimana della Volleyball Nations League 2019 per la nostra Nazionale di pallavolo femminile, leggiamo la presentazione fatta dal nostro commissario tecnico Davide Mazzanti proprio sulle partite che ci attendono da oggi a giovedì. Mazzanti presenta queste sfide che l’Italia affronta con la qualificazione già in tasca per le Final Six: “In questo round mi aspetto di continuare il nostro percorso – si legge sul sito della Fipav -, anche se ci saranno un po’ di cambiamenti a livello di programmazione sia dal punto di vista del lavoro fisico, sia per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo nel corso delle tre partite. La cosa più importante sarà non perdere il ritmo e continuare a migliorarci sulle cose che hanno funzionato meno bene nelle tappe passate. Come negli altri gironi ho intenzione anche qui ad Ankara di far ruotare spesso le ragazze e insisterò con loro sul fatto che sia necessario spingere sempre. Sino a oggi in termini di energie spese abbiamo fatto un grande sacrificio, e adesso abbassare il nostro ritmo sarebbe un grave errore. Ci troviamo con merito al primo posto delle classifica e quindi c’è tanta voglia di chiudere al meglio questa fase, anche se le ultime tre avversarie sono di altissimo livello”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ITALIA BRASILE: ORARIO E PRESENTAZIONE

Italia Brasile, in diretta dal Başkent Voleybol Salonu di Ankara, capitale della Turchia, oggi martedì 18 giugno alle ore 15.00 del pomeriggio in orario italiano (le 16.00 locali), segna il primo impegno della nostra Nazionale di pallavolo femminile nella quinta e ultima settimana della prima fase della Volleyball Nations League 2019, il torneo che dall’anno scorso ha preso il posto del Grand Prix e che segna l’inizio di lunghissimi mesi ricchi di impegni per le Nazionali, in particolare le qualificazioni olimpiche e gli Europei. Siamo dunque al via della Pool 20, uno dei quattro triangolari di questa settimana, ospitato in Turchia. Italia Brasile è il tredicesimo impegno per le azzurre del commissario tecnico Davide Mazzanti, che hanno già giocato un totale di dodici partite nelle quattro precedenti settimane mentre in questa nuova fatica dovranno giocare anche contro le padrone di casa della Turchia e il Belgio dopo questa prima partita contro il Brasile, un classico del volley mondiale.

DIRETTA ITALIA BRASILE: RISULTATI E CONTESTO

Verso la diretta di Italia Brasile, dobbiamo ricordare che la Volleyball Nations League continua a ritmi impressionanti. L’Italia però al termine del quadrangolare di settimana scorsa a Perugia con la vittoria contro la Russia ha già ottenuto la matematica qualificazione alle Final Six di questa seconda edizione della Volleyball Nations League. Le azzurre infatti su dodici partite vanta lo straordinario ruolino di marcia di dieci vittorie e due sconfitte, che hanno già dato la certezza di chiudere la classifica di questa lunga prima fase tra le migliori cinque che faranno compagnia alle padrone di casa della Cina. Di conseguenza le ragazze potranno vivere in modo più rilassato queste ultime fatiche ad Ankara, che però proporranno almeno due test di lusso contro Brasile e Turchia, dunque in termini di gioco e personalità il c.t. Mazzanti attende comunque risposte importanti dalle sue azzurre. Il Brasile ha un bilancio di 9-3 e dunque non è ancora del tutto certo della qualificazione alla Final Six: le sudamericane metteranno sul piatto qualche motivazione in più?

© RIPRODUZIONE RISERVATA