DIRETTA/ Italia Danimarca donne (risultato finale 1-3): pesante ko azzurro!

- Mauro Mantegazza

Diretta Italia Danimarca, risultato finale (1-3): azzurre ko contro un avversario più forte, ma la corsa all’Europeo non si può di certo considerare compromessa.

Italia femminile
Diretta Italia Danimarca (da Twitter @Vivo_Azzurro)

DIRETTA ITALIA DANIMARCA (RISULTATO FINALE 1-3): PESANTE KO AZZURRO

Si tratta di un pesante ko quello che la diretta di Italia Danimarca regala alle azzurre, una gara terminata col risultato finale di 1-2. Bonansea e compagne vanno subito sotto dopo 6 minuti con la rete di Sorensen. Neanche il tempo di riprendersi che dieci minuti dopo le scandinave raddoppiano con Nadim. La doccia diventa ghiacciata quando questa segna anche all’inizio della ripresa con la squadra azzurra che riesce a segnare solo la rete della bandiera all’ora di gioco con Giacinti. Rimane comunque ancora alla portata la qualificazione all’Europeo anche se attraverso la porta di servizio del secondo posto. Dietro continua ad essere lontana la Bosnia che ha 15 punti e addirittura una gara in più. Con il ko però si perde la possibilità di riaprire la lotta al primo posto con la Danimarca sopra ora di sei punti. Peccato perché con una vittoria ci sarebbe stato l’aggancio in testa al girone. Nella classifica delle seconde al momento l’Italia è terza a pari punti con seconda e prima a 15, dietro però attenzione alla Spagna e all’Islanda che sono a 13 ma con una partita da recuperare.

GOL AZZURRO

Abbiamo superato l’ora di gioco nella diretta Italia Danimarca che è ora sul risultato di 1-3. Le nostre sono tornate in campo nella ripresa con un cambio, Galli ha preso il posto di Rosucci, mentre dall’altra parte le danesi si sono presentate in campo con gli stessi undici effettivi che avevano lasciato il rettangolo verde di gioco alla fine della prima frazione di gioco. Pronti via segna ancora la nazionale scandinava, ancora con Nadim. Svava batte un calcio d’angolo con grande effetto, Giuliani sbaglia l’uscita e Nadim a porta praticamente spalancata riesce a realizzare la personalissima doppietta. La squadra azzurra però non demorde e riesce a trovare all’ora di gioco la rete che parzialmente riapre il match. La rete la mette a segno Giacinti, servita dentro da una splendida palla di Bonansea. Le azzurre non mollano e speriamo che questa fiammella possa regalarci un finale di partita entusiasmante. (agg. di Matteo Fantozzi)

INTERVALLO

La diretta di Italia Danimarca donne è all’intervallo col risultato che è ancora fermo sullo 0-2. Al minuto 28 le danesi rischiano di segnare anche il terzo gol con Troelsgaard che colpisce molto forte da vicinissimo, ma la sua conclusione viene rimpallata. Al minuto 41 arriva finalmente la prima occasione per le “nostre” con un contropiede travolgente che viene finalizzato, con poca lucidità, da Barbara Bonansea. L’attaccante della Juventus calcia con grande potenza, ma la sfera termina molto alta sopra la traversa. Chiude in crescendo la squadra azzurra con un’altra buona occasione al minuto 43 quando Giacinti colpisce da buona posizione, Abel riesce a bloccare senza grandi problemi tenendolo a terra. La conclusione era ben angolata ma non forte e il portiere della squadra scandinava ha avuto il guizzo per dire di no. Vedremo cosa accadrà nella ripresa quando ottimi elementi come Galli e Sabatino avranno la possibilità di entrare in campo per dare una mano alle altre. (agg. di Matteo Fantozzi)

AZZURRE IN CRISI

La diretta di Italia Danimarca femminile è sul risultato di 0-2 alla metà del primo tempo. Andiamo però con ordine partendo dalle formazioni ufficiali: ITALIA 4-4-2 – Giuliani; Bartoli, Linari, Salvai, Boattin; Cernoia, Giugliano, Rosucci, Bonansea; Giacinti, Girelli. A disposizione: Caloia, Caruso, Di Guglielmo, Durante, Fusetti, Galli, Mascarello, Sabatino, Schroffenegger, Tarenzi, Tortelli, Tucceri. DANIMARCA 3-4-3 – Abel; Sevecke; Sorensen, Veje; Sorensen, Troelsgaard, Junge Pedersen, Svava; Larsen, Harder, Nadim. A disposizione: Andersen, Bruun, Christensen, Christiansen, Holdt, Larsen, Madsen, Moller, Pedersen, Snerle, Thogersen, Thomsen. Le danesi subito hanno dimostrato un passo in più con Harder che da sola davanti a Giuliani si fa parare un tiro che sembrava destinato a finire in fondo al sacco. Questo è però solo un antipasto, perché il gol arriva sugli sviluppi del corner con Sorensen che segna direttamente dalla bandierina. Sette minuti precisi dopo arriva il raddoppio con Nadim, brava a finalizzare in gol un contropiede molto rapido delle sue. (agg. di Matteo Fantozzi)

SI COMINCIA!

Italia Danimarca sta per cominciare: è la sfida al vertice del girone B delle qualificazioni agli Europei di calcio femminile, non a caso il doppio scontro era stato collocato nelle ultime due giornate per dare più sapore a tutto il girone. Si gioca oggi pomeriggio ad Empoli il match d’andata, mentre la sfida di ritorno è fissata per il 1° dicembre in Danimarca, anche se adesso per le azzurre si è messo di mezzo anche il rinvio della partita contro Israele causa Covid. Resta però naturalmente intatto il fatto che le sorti del girone saranno decise dalle due partite tra Italia e Danimarca, indiscutibilmente le due regine del gruppo: chi vince il girone chiaramente sarà certa della qualificazione alla fase finale degli Europei, mentre la seconda si qualifica immediatamente solo se sarà fra le tre migliori seconde, altrimenti dovrà passare dai playoff, con tutti i rischi che questo comporta. Ecco dunque perché la partita di oggi potrebbe essere fondamentale per fare un passo enorme come minimo verso l’essere una delle migliori seconde: meglio però non fare troppi calcoli e cedere la parola al campo, perché Italia Danimarca comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA ITALIA DANIMARCA IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Italia Danimarca sarà garantita in chiaro per tutti su Rai Due, naturalmente canale numero 2 del telecomando. Una copertura eccellente che di conseguenza garantisce a tutti anche la diretta streaming video gratuita della partita, che sarà garantita tramite il sito oppure l’applicazione di Rai Play. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO (da Raiplay.it)

ITALIA DANIMARCA: IL PERCORSO SCANDINAVO

Sempre più vicina la diretta di Italia Danimarca di calcio femminile, va detto che finora le danesi sono riuscite a fare ancora meglio delle azzurre nel girone B delle qualificazioni agli Europei femminili dell’anno prossimo. Questo si deve non tanto al fatto che la Danimarca abbia tre punti in più in classifica, frutto di otto vittorie su altrettante partite disputate mentre le azzurre ne hanno sette causa un rinvio per Covid, quanto ad una marcia caratterizzata da 45 gol segnati e nessuno subito, con una impressionante differenza reti logicamente pari a +45, che ci dice come nel calcio femminile le differenze di valori fra le varie Nazionali siano ancora nettissime. Elenchiamo i risultati della Danimarca senza troppi commenti, perché fanno impressione già così: 8-0 casalingo contro Malta; 0-3 in Israele; 2-0 casalingo contro la Bosnia; 0-2 in Georgia; 14-0 casalingo contro le stesse malcapitate georgiane; 0-4 in Bosnia; 0-8 a Malta ed infine 4-0 casalingo contro Israele. I numeri sono chiari, ma in fondo anche l’Italia ha sempre vinto contro queste squadre: ora a decidere tutto saranno gli scontri diretti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ITALIA DANIMARCA: IL CAMMINO AZZURRO

In vista della diretta di Italia Danimarca, possiamo ricordare che le azzurre del c.t. Milena Bertolini fino a questo momento hanno giocato sette partite del girone B delle qualificazioni agli Europei di calcio femminile 2021 e le hanno vinte tutte e sette, anche se purtroppo questo non dà ancora alcuna certezza sull’esito finale, dal momento che manca ancora la doppia sfida alla Danimarca, oltre alla partita saltata per il Covid contro Israele. Tuttavia i numeri dell’Italia di calcio femminile meritano di essere evidenziati, perché fino a questo momento sono stati davvero eccellenti: oltre al 7/7 in termini di vittorie, contiamo infatti 24 gol segnati a fronte degli appena due subiti, per una differenza reti pari a +22. Il 29 agosto 2019 il debutto fu sofferto a causa di una vittoria per 2-3 in Israele, poi però le azzurre non hanno più subito nemmeno una rete nei successivi sei incontri. Ancora di misura (0-1) il successo in Georgia del 3 settembre 2019, ecco poi nella finestra del mese di ottobre 2019 i successi per 0-2 a Malta e per 2-0 in casa contro la Bosnia. A novembre dell’anno scorso ecco invece due goleade casalinghe: 6-0 alla Georgia e 5-0 a Malta, in seguito causa Covid c’è solo da annotare la partita del 22 settembre scorso, 0-5 in casa della Bosnia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SFIDA EQUILIBRATA TRA FORMAZIONI IMBATTUTE!

Italia Danimarca, diretta dall’arbitro gallese Cheryl Foster, si gioca alle ore 17.30 di oggi pomeriggio, martedì 27 ottobre 2020, presso lo stadio Carlo Castellani di Empoli: si tratta di una partita fondamentale per le sorti del girone B delle qualificazioni agli Europei di calcio femminile del 2021. Arriviamo infatti alla diretta di Italia Danimarca con una situazione molto chiara: fino a questo momento le danesi hanno vinto otto partite su otto e sono al primo posto nel girone, ma anche le azzurre finora hanno conosciuto solamente la vittoria – sette successi su altrettante partite disputate – e sono dietro solo perché il Covid ha causato il rinvio della partita contro Israele. In compenso a settembre l’Italia di calcio femminile ha vinto per 0-5 in Bosnia e così adesso siamo in scia alla Danimarca in vista delle due partite decisive che sono proprio gli scontri al vertice, da giocare oggi in Italia e fra poco più di un mese in Danimarca. Per qualificarsi subito agli Europei serve vincere il girone oppure essere una delle tre migliori seconde, mentre le altre seconde dovranno disputare i playoff.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA DANIMARCA

A poche ore da una partita così importante, vorremmo che le probabili formazioni di Italia Danimarca di calcio femminile si basassero esclusivamente sulle scelte del commissario tecnico Milena Bertolini. Invece, in epoca di Coronavirus, purtroppo le decisioni si devono più ai tamponi che non alle qualità tecniche o alle scelte tattiche. Ieri ad esempio Alia Guagni ha comunicato di avere contratto il Coronavirus attraverso un un lungo post sui social. Un’assenza che peserà decisamente nella difficile sfida contro la forte Danimarca, considerando anche il forfait del capitano Sara Gama, che ha saputo diventare un simbolo del movimento del calcio femminile anche fuori dal campo e purtroppo dovrà stare a sua volta a guardare, anche se nel suo caso si tratta di un infortunio. Dopo altre due positività nel gruppo azzurro, è stata cancellata anche la conferenza stampa di ieri: decisamente non è il modo migliore di arrivare a una partita decisiva…

© RIPRODUZIONE RISERVATA