DIRETTA/ Italia Francia (risultato finale 1-3) streaming tv: la chiude la Francia

- Michela Colombo

Diretta Francia Italia: info streaming video e tv della partita di volley maschile, in programma oggi 29 giugno per l’ultima settimana della Nations league.

nazionale italia volley
Diretta Italia Grecia (repertorio LaPresse)

DIRETTA ITALIA FRANCIA (RISULTATO FINALE 1-3): LA CHIUDE LA FRANCIA

La Francia è riuscita a chiudere la sfida della Nations League di Volley contro l’Italia con un perentorio 1-3, aggiudicandosi l’ultimo set con il punteggio di 20-25. Fino al 13-14 gli azzurri sono rimasti in partita, poi la Francia ha trovato la forza per lo strappo che era mancato con la vittoria concretizzatasi di fatto sul 19-24, con 5 match point: i transalpini hanno concretizzato il secondo. Si conclude dunque la corsa degli azzurri alla Final Six di Chicago nella Nations League con la sconfitta contro la Francia fatale nonostante una prova gagliarda della squadra del CT Blengini. Pagate dagli azzurri le troppe assenze in formazione che sono sfociate in inesperienza nelle giocate decisive. Spicca la performance di Pinali, arrivato a 17 punti punti personali per l’Italia. (agg. di Fabio Belli)

INFO STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE FRANCIA ITALIA

Ricordiamo a tutti gli appassionati che la diretta del match Francia Italia, atteso alle ore 22,00 per la Nations league sarà visibile in diretta tv sul canale Eurosport 2, presente sulla piattaforma satellitare di Sky: diretta streaming video garantita per gli abbonati tramite l’app Sky Go e il servizio Eurosport Player. Per tutti gli appassionati il riferimento sarà poi sia il portale della competizione www.volleyball.world e il sito della Federazione italiana di pallavolo (www.federvolley.it)

REAZIONE AZZURRA

Dopo due set ad appannaggio della Francia nella sfida di Nations League di volley, è arrivata la reazione azzurra con l’Italia che si è aggiudicata il terzo set con un parziale di 25-21. Azzurri più in palla nel terzo parziale e capaci di prendere subito il comando grazie a Mazzone sul 7-5. La Francia ribatte punto e punto e sembra in procinto di produrre uno strappo come nei set precedenti, ma a prendere per mano l’Italia ci pensa Lavia che con due importantissimi punti consecutivi porta l’Italia sul 17-14, vantaggio incrementato da due ace di Pinali che valgono il 19-14. L’Italia sembra avere il set in pugno ma la Francia si riavvicina fino al 21-19, poi arriva una fondamentale parallela di Cavuto e un primo tempo di Russo fissa il punteggio del terzo set sul 25-21 per l’Italia, che accorcia sull’1-2 nel punteggio generale. (agg. di Fabio Belli)

I TRANSALPINI PRENDONO IL LARGO

La Francia si aggiudica anche il secondo set nella sfida di Nations League di Volley contro l’Italia e si pone in una posizione a questo punto di largo vantaggio per la conquista della vittoria finale nella partita. E dire che il set era iniziato bene per l’Italia con un contrattacco di Russo che aveva portato gli azzurri sull’8-6. Distanze mantenute sul 12-10 con una grande giocata di Mazzone, poi la Francia cresce e Antonov viene murato per il sorpasso sul 13-14. La Francia questo punto riesce ad allungare pesantemente e un servizio lungo di Cavuto e un mani fuori di Boyer portano il punteggio sul parziale di 14-20, difficile da ribaltare per l’Italia. Che dopo un time out di Blengini tenta comunque la riscossa, ma sul 19-24 la Francia ha a disposizione 5 set point. Concretizza già il primo con una grande schiacciata di Louati, Francia avanti 2 set a 0 sull’Italia col secondo set chiuso sul 19-25 per i transalpini. (agg. di Fabio Belli)

PRIMO SET TIRATISSIMO

La Francia si aggiudica il primo set contro l’Italia nell’incontro di Nations League di Volley. 25-27 per i transalpini il punteggio a fine parziale, un set tiratissimo con gli azzurri sotto nelle prime battute ma capaci di ritrovare la parità sul 7-7 grazie a un ace di Pinali. Sbertoli sbaglia ma un mani fuori di Antonov riporta l’Italia a galla sul 12-14, poi le giocate di Mazzone e Pinali permettono agli azzurri di restare a contatto con una Francia comunque sempre avanti di 1 o 2 punti. Per due volte Mazzone ristabilisce la parità, prima sul 19-19 e poi sul 22-22, poi sul 24-23 (errore di Boyer) l’Italia ha il set point in mano. Sprecato da Caputo con un servizio a rete, poi Boyer riporta la Francia sul 25-26 e il set point stavolta non viene sbagliato da Grebennikov che mura Antonov e porta la Francia in vantaggio nel conto dei set. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Si accende fra pochi minuti Italia Francia per la Nations league di volley maschile e l’attesa è grande al taraflex di Brasilia, vista non solo la caratura delle due squadre chiamate in campo, ma pure per la grandissima posta in palio. Lo abbiamo già detto: gli azzurri registrano una situazione ben critica in graduatoria in vista della Finals Six per cui sarà necessario fare ottimi punti su una diretta avversaria per ottenere il pass di qualificazione. L’impresa non sarà facile: non va poi dimenticato non solo il grande stato di forma dei Blues ma pure che proprio i francesi solo l’anno scorso avevano chiuso da primi in classifica questa lunga fase preliminare del Torneo Fivb. Allora poi i galletti trovarono persino la medaglia d’argento nella Final six, venendo battuta solo dalla Russia. Sarà quindi una sfida ben ostica quella di oggi tra due squadre piene di ambizioni: diamo la parola al campo per Italia Francia! (agg Michela Colombo)

UN INCROCIO SPECIALE

Considerando più da vicino i protagonisti di Italia Francia, ecco che non possiamo certo non mettere in evidenza il particolare incrocio che si accenderà oggi a Brasilia. Se prima infatti abbiamo parlato di Simone Giannelli come nostro capitano e condottiero, oltre che jolly del ct Blengini come pure della formazione della Serie A1 di Trento, ecco che dall’altra parte del campo vedremo un altro volto ben noto agli appassionati italiani. Il riferimento è chiaramente per il jolly del cty Tillie Jenia Grebennikov, libero della nazionale francese ma soprattutto anche della formazione trentina. Sarà quindi uno scontro ben epico tra i due “trentini”, che nonostante la loro giovane età sono considerati non solo grandi protagonisti del volley italiano di club, ma pure tra i migliori al mondo nel loro ruolo. (agg Michela Colombo)

PARLA BLENGINI

In avvicinamento alla diretta di Italia Francia, bisogna fare un passo indietro a ieri, quando la sconfitta subito contro il Canada ha reso decisamente più complicato il cammino degli azzurri verso la qualificazione alle Final Six della Volleyball Nations League 2019 maschile. Dunque può essere importante leggere il commento del commissario tecnico Gianlorenzo Blengini sul rovescio subito nella prima delle tre partite di Brasilia: “Peccato per questa sconfitta perché abbiamo iniziato bene la partita. Affrontavamo una squadra, eccezion fatta per l’opposto, di giocatori di qualità ed esperta. Dal secondo set in avanti il Canada ha alzato il livello notevolmente sia in battuta che in attacco – si legge sul sito della Fipav -. In quelli successivi abbiamo avuto delle occasioni per rientrare quando partivamo da uno svantaggio di qualche punto e purtroppo non siamo riusciti né nel terzo né nel quarto a sfruttare le occasioni che ci siamo conquistati e che la partita ci ha dato”. Blengini aveva poi rivolto la sua attenzione già alla sfida con la Francia: “Sarà un’altra partita dura. Come le precedenti va affrontata con la capacità di essere un po’ più coraggiosi nei momenti in cui l’avversario mette in campo la sua qualità, che conosciamo e che sappiamo che ha. Se ci sono dei momenti in cui l’avversario ti mette alle corde, devi cambiare atteggiamento e non bisogna cominciare a essere conservativi. Quando diventa più difficile trovare delle soluzioni bisogna continuare a cercarle con coraggio e con spregiudicatezza”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

In attesa di dare la parola al campo per la diretta di Italia Francia, penultimo incontro per la Nations league di volley maschile, non possiamo certo non dare uno sguardo anche al ricco storico che le due nazionali condividono alla vigilia del fischio d’inizio. Vicinanza geografica e stesso status secondo la Fivb, hanno reso molto facile per le due compagini trovarsi faccia a faccia: dal 2010 a oggi si contano infatti 25 testa a testa, questi registrati in occasione di World league, Nations league, Mondiali, competizioni europee, amichevoli, Giochi Olimpici e Grand Champions cup. Il bilancio complessivo quindi ci racconta di ben 13 successi degli azzurri nello scontro diretto e 12 affermazioni dei Blues i quali però si presentano comunque come favoriti oggi. Va poi aggiunto che risale alla precedente edizione della Nations league l’ultimo precedente tra Francia e Italia: il 26 giugno scorso i nostri beniamini vinsero però col risultato di 3-0. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Francia Italia, in diretta dal Nilson Belson Gymnasium di Brasilia è la partita di volley maschile in programma oggi sabato 29 giugno 2019: fischio d’inizio fissato per le ore 22,00 secondo il fuso orario italiano, ma saranno le 17,00 locali. Penultimo banco di prova per la nazionale del ct Gianlorenzo Blengini alla Nations league: sono quindi gli ultimi sforzi per i nostri azzurri nella quinta e ultima settimana della manifestazione targata Fivb di volley maschile, ma contro una squadra come è quella francese non sarà certo possobile sentire alcuna stanchezza. Con solo la partita contro il temibilissimo Brasile, padrone di casa in questo ultimo weekend della manifestazione, a mancare, gli azzurri non possono commettere alcun passo falso contro una diretta avversaria per le qualificazioni alla Final Six della Nations league: i tre punti messi in palio sono troppo importanti per i nostri beniamini e farli nostri non sarà affatto semplice.

DIRETTA FRANCIA ITALIA: IL CONTESTO

Come dicevamo prima la diretta Francia Italia di questa sera a Brasilia è una tappa fondamentale per la formazione di Blengini: le Finals Six di Chicago sono sempre più vicine e la posizione dei nostri azzurri nella classifica della manifestazione è quando mai critica dopo quanto occorso ieri sera contro il Canada. In questa settimana poi i nostri beniamini affronteranno dei veri e propri giganti: dopo i canadesi ecco infatti la Francia del Ct Tillie e il temibile Brasile di cui conserviamo ancora cattivi ricordi legati alle ultime Olimpiadi di Rio de Janeiro. Conquistare un pass per il tabellone finale della Nations League come pure battere questi colossi non sarà facile ma va detto che in ogni caso gli azzurri e soprattutto il ct Blengini hanno già vinto. Approdati alla competizione (che prevede 5 settimane in giro per il mondo e tre match ogni fine settimana) con un gruppo totalmente nuovo rispetto alla formazione vista anche agli ultimi mondiali, ricca di giovanissimi e volti poco noti, l’Italia ha strabiliato tutti in primis lo stesso ct che ha ritrovato ottime giovani leve per la nazionale del futuro e tanti giocatori impazienti di riaffermarsi dopo qualche stagione in sordina. Dopo l’esplosione già nei primi match, poi il nostro allenatore ha dato grande continuità al gruppo, puntando specialmente su Simone Giannelli, capitano a soli 23 anni e nostro condottiero sotto rete (oltre che anche di Trento). Siamo quindi impazienti di dare nuovo spazio alla nostra nuova e bella nazionale, chiamata a un nuovo e importante banco di prova



© RIPRODUZIONE RISERVATA