Diretta/ Italia Olanda (risultato finale 0-2) video Rai: azzurre eliminate (Mondiali)

- Claudio Franceschini

Diretta Italia Olanda streaming video Rai: le azzurre sognano una storica semifinale ai Mondiali di calcio femminile 2019, ma bisognerà superare le campionesse d’Europa in carica.

Giacinti Italia femminile esultanza lapresse 2019
Diretta ItaliaOlanda, quarti Mondiali di calcio femminile 2019 (Foto LaPresse)

DIRETTA ITALIA OLANDA (RISULTATO FINALE 0-2): AZZURRE FUORI DAI MONDIALI!

Al minuto ottantatré chance per Sabatino, che si fa ipnotizzare da Van Veenendaal in uscita. L’Olanda cambia Van der Gragt e Miedema con Dekker e Roord. Le azzurre intanto sembrano non crederci più e dopo un lungo recupero l’arbitro fischia la fine della gara. Termina due a zero per l’Olanda, che ha controllano agevolmente il doppio vantaggio. Con la sconfitta odierna finisce il sogno azzurro ai Mondiali di Calcio 2019, prosegue invece l’avventura dell’Olanda che sfiderà una tra Germania e Svezia. Ottimo primo tempo per la truppa allenata da Milena Bertolini, pericolosa prima con Bergamaschi e poi con Giacinti. Poi una ripresa totalmente favorevole alle arancioni: tante chances, tra cui una una traversa e le due reti olandesi. La sblocca Miedema al 70′, poi raddoppia Van der Gragt all’80’, tutte e due con un colpo di testa dopo un calcio di punizione. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

VAN DER GRAGT RADDOPPIA!

Attorno al sessantesimo minuto della diretta tra Italia Olanda, valida per i Mondiali Femminili, le arancioni sfiorano il gol con un destro a giro di Van de Donk che si schianta sulla traversa. Le olandese crescono e su punizione con Spitse mette i brividi a Giuliani. Poco dopo l’Olanda sciupa un’altra potenziale occasione sul fronte offensivo, prima di sbloccarla al settantesimo con Miedema che stacca e insacca alle spalle di Giuliani. La Bertolini mescola le carte e si gioca la carta Serturini al posto di Bergamaschi. Alle azzurre rimangono solo dieci minuti per provare almeno a pareggiare i conti, ma dopo pochi secondi l’Olanda allunga il passo e va sul due a zero con Van Der Gragt. Punizione dalla destra per le arancioni, con Van De Gragt che salta altissimo e spinge in rete. Nulla da fare per la Giuliani. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

ENTRA SABATINO

Il secondo tempo di Italia Olanda per i Mondiali Femminili di Calcio è cominciato da dieci minuti circa. Subito un cambio durante l’intervallo, Lisa Boattin che prende il posto di Elisa Bartoli. Le arancioni premono con un cross dalla corsia laterale destra con Van de Sanden per Miedema, che sfiora soltanto il pallone e manca la conclusione. L’Olanda spinge e sembra tornata in campo con una maggior grinta rispetto alle azzurre, dunque al sesto altro squillo olandese con il dribbling pericoloso di Groenene, che non riesce a concretizzare. Poco dopo di nuovo le nostre avversarie costruiscono una nuova occasione, questa volta con Van Lunteren che pesca Miedema, che non riesce a spingere in rete. Altra sostituzione per l’Italia al decimo: esce Barbara Bonansea, dentro Daniela Sabatino. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

INTERVALLO

Al trentaseiesimo minuto del primo tempo altra chance per l’Italia. Giacinti riceve la sfera sulla sinistra, prova un diagonale rasoterra che sfiora soltanto il legno. Passano pochi minuti e l’Olanda conquista un calcio di punizione in zona interessante. Dal limite ci prova Spitse che conclude rasoterra ma non preoccupa Giuliani. I ritmi della gara calano leggermente rispetto alle prime battute, le temperature alte cominciano a farsi sentire e le due squadre avvertono l’esigenza dell’intervallo. Il direttore di gara prolunga il primo tempo per circa cinque minuti al termine dei quali Italia e Olanda possono finalmente raggiungere gli spogliatoi. Partita piuttosto piacevole fino a questo momento, con le nostre azzurre che sono venute fuori soprattutto nella seconda parte del primo tempo. Vedremo come ricomincerà la ripresa; adesso quindici minuti di pausa utili a rifiatare. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

CHE CHANCE PER LA BERGAMASCHI!

Abbiamo ampiamente superato il venticinquesimo minuto della diretta tra Italia Olanda e il risultato è ancora fermo sullo zero a zero. In palio l’accesso alla semifinale dei Mondiali di Calcio Femminili 2019, con le azzurre e le arancioni che si stanno dando battaglia sul rettangolo verde. Al dodicesimo risveglio Italia con la Bonansea che prova ad inserirsi dal limite, la difesa olandese libera. Al diciottesimo grande chance per la Bergamaschi che si trova completamente sola a tu per tu con Van Veenendaal: il suo tentativo però si spegne in un nulla di fatto. Cresce la Nazionale azzurra con Giacinti che dalla corsia laterale destra innesca l’inserimento di Bergamaschi, fermata però per posizione irregolare. Risponde l’Olanda poco dopo sugli sviluppi di una combinazione tra Van de Donk e Miedema: Elena Linari salva in chiusura. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

MARTENS AL 2′!

Siamo arrivati al decimo minuto della diretta di Italia Olanda e il risultato è fermo sullo zero a zero. Grande attesa per questa partita che vede le nostre azzurre ad un passo dalla semifinale dei Mondiali di Calcio Femminili 2019. La cronaca del match racconta subito un’Olanda pericolosa al secondo minuto con Martens, che semina il panico sulla sinistra e mette i brividi all’Italia con un cross lungo. Italia subito costretta sulla difensiva dalle arancioni, che nonostante il caldo provano a spingere sull’acceleratore. E al sesto minuto di gioco ancora Olanda sul fondo, con il traversone di Van Lunteren che finisce tra le braccia di Giuliani. Buona partenza da parte delle giocatrici olandesi, l’Italia per il momento attende ma è pronta a ripartire e a colpire. Ancora troppo presto per capire il copione della gara, le azzurre dovranno dimostrare di non avere timore delle proprie avversarie, partite con il piede giusto. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI!

La diretta di Italia Olanda comincia, con la novità di Giacinti unica punta, dunque Girelli parte dalla panchina. Le due nazionali sono al primo incrocio assoluto in una competizione ufficiale, intesa come fase finale. Curioso: nell’epoca in cui le azzurre erano competitive in Europa, centrando semifinali a ripetizione e arrivando all’argento in due occasioni, le orange non erano ancora la squadra di oggi e infatti hanno dovuto aspettare fino al 2009 per comparire agli Europei. In quell’edizione sono subito arrivate al terzo posto, eliminando la Francia ai rigori; otto anni più tardi si sono laureate campionesse, e dunque hanno avuto una crescita esponenziale non indifferente. Del resto però noi abbiamo fatto anche meglio: assenti dai Mondiali di calcio femminile da 20 anni, siamo riusciti a guadagnare i quarti di finale e adesso giustamente non vogliamo smettere di sognare, sapendo che arrivare ancora più in alto è possibile. Dunque mettiamoci comodi, e stiamo a vedere quello che ci dirà il campo per questa entusiasmante partita: finalmente ci siamo, ecco le formazioni ufficiali di Italia Olanda che prende il via! ITALIA (4-5-1): Giuliani; Guagni, Linari, Gama, Bartoli; Bergamaschi, Cernoia, Giugliano,Galli, Bonansea; Giacinti. A disposizione: Marchitelli, Pipitone, Tucceri, Fusetti, Boattin, Rosucci, Parisi, Serturini, Girelli, Sabatino, Tarenzi, Mauro. Ct Bertolini. OLANDA (4-3-3): Van Veenendaal; Van Lunteren, Van der Gragt, Bloodworth, Van Dongen; Spitse, van de Donk, Groenen; Van de Sanden, Miedema, Martens. A disposizione: Kop, Geurts, Van Es Dekker, Pelova, R. Jansen, Kaagman, E. Jansen, Kerkdijk, Roord, Beerensteyn, Van der Most. Ct Wiegman. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE ITALIA OLANDA

La diretta tv di Italia Olanda sarà garantita dalla televisione satellitare: gli abbonati potranno dunque rivolgersi ai canali Sky Sport Uno e Sky Sport Mondiali che troveranno ai numeri 201 e 202 del decoder, ma anche avvalersi del servizio garantito dall’applicazione Sky Go per seguire questa partita in diretta streaming video, senza costi aggiuntivi e su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Trattandosi poi della partita della nostra nazionale, ci sarà la possibilità di seguirla anche su Rai Sport e Rai Sport + e sul sito www.raiplay.it. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO DI ITALIA OLANDA

LE CAMPIONESSE D’EUROPA

Italia Olanda, come abbiamo già visto, mette a confronto la nostra nazionale a quella che ha vinto gli Europei di calcio femminile due anni fa: si è giocato proprio in Olanda e, mentre le azzurre venivano eliminate al girone perdendo due partite (e battendo la Svezia in maniera ininfluente), le padrone di casa dominavano il loro girone con tre successi in altrettante gare e poi si spingevano in semifinale grazie al 2-0 sulle svedesi, per poi superare l’Inghilterra con un netto 3-0 e affondare infine la Danimarca nella finale di Enschede, per 4-2. Vivianne Miedema chiudeva con 4 gol ma la migliore giocatrice del torneo era Lieke Martens: la laterale offensiva sarebbe passata di lì a poco al Barcellona, e alla fine di quell’anno avrebbe anche vinto il premio di migliore calciatrice d’Europa. La Martens, classe ’92, ha realizzato la doppietta decisiva negli ottavi contro il Giappone: sarà inevitabilmente l’osservata speciale dalla nostra difesa… (agg. di Claudio Franceschini)

PER LA STORIA

Come abbiamo già detto nel presentare la diretta di Italia Olanda, la nostra nazionale potrebbe raggiungere la prima, storica semifinale nei Mondiali di calcio femminile. Avevamo invece disputato i quarti nel 1991, ovvero nella prima edizione di sempre, ma va anche detto che all’epoca quello era il turno immediatamente dopo la fase a gironi, e dunque di fatto oggi abbiamo già fatto meglio. Ad ogni buon conto l’Italia era arrivata seconda nel suo girone: sconfitta contro la Germania, vittorie su Taipei e Nigeria con Carolina Morace grande mattatrice, 4 gol in tre gare. Nei quarti ci era toccata la Norvegia: non erano bastati i gol di Raffaella Salmaso e Rita Guarino, il rigore di Tina Svensson nei supplementari ci aveva eliminato. Oggi però abbiamo decisamente più speranze: vero che quell’Italia arrivava da quattro semifinali consecutive agli Europei e due anni più tardi sarebbe arrivata seconda, ma questo gruppo di Milena Bertolini sembra essere altamente competitivo… (agg. di Claudio Franceschini)

I NUMERI

Ci avviciniamo alla diretta di Italia Olanda parlando dei numeri legati alle due nazionali nei Mondiali di calcio femminile 2019. Sono noti quelli delle azzurre, che hanno segnato 9 gol incassandone soltanto due e non hanno ancora subito su azione, se contiamo il fatto che la rete di Sam Kerr è stata la ribattuta di un rigore parato da Laura Giuliani. Tre reti per Cristiana Girelli – tutte contro la Giamaica – e Aurora Galli, due per Barbara Bonansea (all’esordio contro l’Australia), uno per Valentina Giacinti che è l’unica realizzatrice che non giochi nella Juventus; l’Olanda arriva ai quarti dei Mondiali con una rete all’attivo in meno (8) e una al passivo in più (3); ha differenziato maggiormente i gol visto che a realizzare sono state sei giocatrici orange, ne hanno infatti segnati due a testa Vivianne Miedema e Lieke Martens (entrambe doppiette) e poi sono andate a rete Jill Roord, Dominique Bloodworth, Anouk Dekker e Linette Beerensteyn. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Italia Olanda, in diretta dallo stadio Du Hainout di Valenciennes, si gioca alle ore 15:00 di sabato 29 giugno: siamo arrivati ai quarti di finale dei Mondiali di calcio femminile 2019. Dopo 28 anni le azzurre tornano a questo livello e adesso inseguono la storia: la vittoria per 2-0 sulla Cina ci ha permesso di entrare tra le otto regine della competizione ma bisogna subito archiviarla, perché scendiamo in campo contro la nazionale che è campione d’Europa in carica e che fino a questo momento ha sempre vinto, giocando un’ottima prima fase anche se due successi, compreso quello contro il Giappone negli ottavi e con tanto di rigore assegnato dal Var, sono arrivati al 90’ o già nei minuti di recupero. Sarà dunque una sfida davvero tosta ma, arrivata a questo punto, la nazionale di Milena Bertolini sa di potersi anche regalare la finale, perché in gara secca può succedere di tutto; vediamo allora quelle che potrebbero essere le probabili formazioni in campo oggi, analizzando al meglio le scelte dei due Commissari Tecnici e aspettando la diretta di Italia Olanda.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA OLANDA

Italia Olanda dovrebbe essere affrontata da Milena Bertolini con il solito 4-3-3, o se vogliamo un 4-3-2-1 nel quale Girelli e Bonansea si staccano per agire alle spalle di Giacinti, ormai la nostra punta titolare; come sempre è vivo il ballottaggio tra Galli e Bergamaschi, ma il centrocampista della Juventus ha segnato solo uscendo dalla panchina e dunque potrebbe nuovamente partire da fuori, ovviamente ci saranno Giugliano e Cernoia a completare la linea mediana. In difesa non cambia nulla: in porta va Laura Giuliani, davanti a lei Gama e Linari sono le due centrali mentre Guagni è dirottata a destra, visto che Bartoli si è presa di forza la maglia sulla corsia mancina. Conferme anche per l’Olanda: il portiere è Van Veenendaal, le due centrali sono Van der Gragt e Bloodworth mentre sulle corsie laterali ci saranno Van Lunteren e Van Dongen. Van de Donk comanda le operazioni a centrocampo mentre sulle mezzali ci saranno Groenen e Spitse. Van de Sanden e Martens le due esterne, la prima punta ovviamente sarà come sempre Miedema.

QUOTE E PRONOSTICO

Sono le nostre avversarie ad essere favorite in Italia Olanda: infatti l’agenzia di scommesse Snai ha stabilito una quota di 2,20 volte la somma messa sul piatto per il segno 2, che identifica la vittoria delle orange, contro il 3,50 che accompagna invece il segno 1, da giocare per il successo azzurro. L’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, vi permetterebbe di guadagnare 3,20 volte quanto puntato con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA