Diretta/ Italia Russia (risultato finale 70-66): Tessitori domina, vittoria azzurra!

- Mauro Mantegazza

Diretta Italia Russia, risultato finale 70-66: la nazionale sperimentale vince la partita di Tallinn per le qualificazioni agli Europei di basket, dominante Amedeo Tessitori con 27 punti.

Italia basket
Diretta Italia Russia (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA ITALIA RUSSIA (RISULTATO FINALE 70-66)

Italia Russia 70-66: finale thrilling con vittoria per la nostra nazionale, che nella bolla di Tallinn ottiene la terza vittoria in altrettante partite delle qualificazioni agli Europei di basket 2020. C’è stato un protagonista assoluto in questo match, ed è stato Amedeo Tessitori: il centro della Fortitudo Bologna ha chiuso con 27 punti e 9 rimbalzi tirando 11/17 dal campo, segnando 3 canestri per un totale di 10 punti nel quarto periodo in cui la Russia ha provato ad avvicinarsi. Nel finale è emerso nuovamente Giampaolo Ricci, doppia cifra anche per un Marco Spissu che ha avuto 11 punti, 4 rimbalzi e 5 assist mentre ha convinto poco Amedeo Della Valle, che in 20 minuti di utilizzo sul parquet ha messo un solo canestro su 4 tentativi e, nonostante i 5 assist, è parso leggermente fuori dal gioco. Ottime indicazioni dunque dall’Italia sperimentale di Meo Sacchetti; rispedita al mittente una Russia che ha avuto 11 punti e 11 rimbalzi da Andrey Vorontsevich che però alla fine ha chiuso con 4/11 dal campo e 2/8 dall’arco, nessun altro giocatore di questa nazionale ha ottenuto la doppia cifra per punti con una buona prestazione da Pavel Antipov (9 punti e 5 rimbalzi, 3/6 al tiro) ma in generale una partita sotto il par. Per noi l’importanza era relativa, ma è comunque prezioso festeggiare una vittoria e quindi ce la prendiamo ben volentieri… (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA RUSSIA (RISULTATO 50-44): INIZIO 4° QUARTO

Italia Russia 50-44: continua l’ottima prestazione degli azzurri, che anche nel terzo quarto tengono botta contro una nazionale più motivata e anzi riescono ad allungare. Diventa dominante la prestazione di Amedeo Tessitori, che viene costantemente cercato dai compagni ed è capace di infilare 17 punti strappando anche 7 rimbalzi, dando vita a una grande sfida con un avversario tosto come Andrey Vorontsevich, che cattura più carambole ma viene costretto a giocare pochi possessi sotto i tabelloni. La partita si conferma a basso punteggio con percentuali non esaltanti; basti pensare che nella Russia i migliori realizzatori sono lo stesso Vorontsevich e Mikhail Kulagin che hanno segnato 7 punti a testa, per gli azzurri invece aspettiamo che possa salire di colpi un Michele Vitali che fino a questo momento si è mostrato abbastanza timido nell’approcciare la partita e che Meo Sacchetti non ha fatto giocare tantissimo, magari per utilizzarlo quando ci sarà da mettere dentro i canestri decisivi. Torniamo dunque a vivere le grandi emozioni di Italia Russia, lanciandoci verso il gran finale della partita… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ITALIA RUSSIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Italia Russia sarà disponibile solo per gli abbonati alla televisione satellitare: per loro l’appuntamento è su Sky Sport Arena, canale presente al numero 204 del decoder, ed eventualmente in diretta streaming video grazie all’applicazione Sky Go, che viene fornita dalla stessa emittente senza costi aggiuntivi, permettendo di assistere alla partita con l’utilizzo di apparecchi mobili quali PC, tablet e smartphone.

ITALIA RUSSIA (RISULTATO 36-31): INTERVALLO

Italia Russia 36-31: partita equilibrata e, almeno per il momento, a basso punteggio quella di Tallinn tra due nazionali che hanno motivazioni ovviamente diverse, per tutto quanto abbiamo raccontato in precedenza. Gli azzurri tengono botta: decisamente sperimentale il quintetto iniziale di Meo Sacchetti che parte con Pajola accoppiato a Spissu come playmaking, Tessitori sotto canestro e Ricci insieme a Vitali nei due ruoli di ala. Proprio Giampaolo Ricci si dimostra uno dei giocatori più affidabili inizialmente, trovando subito punti pesanti con pochi tiri; Spissu è preciso e puntuale in cabina di regia e così gli azzurri stanno agganciati alla Russia nel punteggio, pagando leggermente dazio alla fisicità di Andrey Vorontsevich, che domina sotto i tabelloni, e alla verve di Stanislav Ilnitskiy. Anche la panchina dei nostri avversari produce punti, come quella dell’Italia che trova il contributo prezioso di Raphael Gaspardo e prova a mettere in ritmo Nicola Akele; ancora sotto tono e anonima la prestazione di Amedeo Della Valle, che rappresenta di gran lunga il giocatore con la maggiore esperienza e leadership ma per il momento non lo ha ancora dimostrato. A differenza di Amedeo Tessitori, che nell’ultima parte del quarto esplode offensivamente e mette dentro punti pesanti per l’allungo azzurro. Appuntamento a tra poco con il secondo tempo; potrà davvero succedere di tutto, anche se nella seconda metà del periodo appena concluso abbiamo visto come possano arrivare parziali importanti da una parte e dall’altra, ora ci attendono 20 minuti molto interessanti… (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA RUSSIA (RISULTATO 0-0): PALLA A DUE!

Tutto è pronto per Italia Russia: si gioca a Tallinn per esigenze di “bolla” riducendo al minimo gli spostamenti, in questa finestra sono dunque gli estoni ad ospitare tutte le partite del girone che comprende ovviamente loro, l’Italia, la Russia e anche la Macedonia del Nord. Formalmente potremmo dire che è in casa la Russia, perché in Italia avevamo già giocato il 20 febbraio scorso, quando la pandemia di Coronavirus ormai incombeva ma nessuno ancora poteva immaginare quello che sarebbe successo poi. Torniamo dunque indietro di poco più di nove mesi per ricordare che un’Italia pur già certa della qualificazione e dunque abbastanza sperimentale si prese la grande soddisfazione di battere la Russia a Napoli con un secco 83-64. Giampaolo Ricci fu il migliore marcatore della partita con 19 punti e anche il miglior rimbalzista a pari merito con l’altro azzurro Simone Fontecchio, entrambi a quota sette in questa voce, mentre Marco Spissu si mise in evidenza con ben dieci assist. Al PalaBarbuto fu una grande serata azzurra: che cosa succederà questa volta? Parola al campo per scoprirlo: Italia Russia comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ITALIA RUSSIA: GLI AZZURRI VERSO GLI EUROPEI

Sempre più vicina la diretta di Italia Russia, adesso dobbiamo purtroppo evidenziare che ci separa un anno più di quanto previsto dal ritorno della fase finale degli Europei in Italia, almeno parzialmente. Come già da qualche edizione a questa parte, infatti, ci sono più Paesi che organizzano congiuntamente la fase finale e gli Europei del 2021, poi slittati al 2022, sono stati assegnati a Germania, Italia, Georgia e Repubblica Ceca. Inizialmente previsti dal 2 al 19 settembre 2021, avranno invece luogo esattamente un anno dopo, cioè dal 1° al 18 settembre 2022. Per l’Italia la sede sarà Milano, che ospiterà al Mediolanum Forum di Assago il girone che naturalmente comprenderà anche gli azzurri, mentre le altre città ospitanti saranno Colonia, Praga e Tbilisi. La Germania poi ospiterà anche la fase ad eliminazione diretta, per la quale tuttavia ci si sposterà nella capitale Berlino. Già le edizioni del 2015 e del 2017 ebbero quattro Paesi ospitanti: poi la cadenza è diventata quadriennale e dunque niente Europei nel 2019, con l’ulteriore slittamento nel 2022 saranno addirittura cinque anni dalla precedente edizione degli Europei. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ITALIA RUSSIA: LA FORMULA DELLE QUALIFICAZIONI

La diretta di Italia Russia dunque sarà una sorta di amichevole di lusso per la nostra Nazionale di basket, che è già certa della qualificazione alla fase finale degli Europei 2022 in quanto l’Italia è uno dei Paesi ospitanti. Va anche detto che la selezione non è terribile: infatti siamo in un gruppo di quattro squadre – ci sono anche Estonia e Macedonia del Nord – e oltre all’Italia passano le migliori due fra le altre tre Nazionali, delle quali dunque solamente una non raggiungerà gli Europei slittati al 2022, dal momento che naturalmente nel 2021 si spera di vivere le Olimpiadi, che nel basket saranno precedute dal torneo preolimpico che dovrà stabilire le ultime qualificate per l’avventura a cinque cerchi. Per la precisione, nei gironi che non comprendono le squadre ospitanti passano le prime tre, negli altri passano invece le prime due più gli organizzatori, ma considerando che ragionevolmente gli azzurri arriveranno nelle prime posizioni possiamo dire che pure dal nostro gruppo passeranno le prime tre classificate. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ITALIA RUSSIA: SFIDA SENZA PRESSIONE

Italia Russia, in diretta dalla Saku Suurhall di Tallinn (Estonia), si gioca alle ore 15.00 italiane di oggi pomeriggio, lunedì 30 novembre 2020: per la nostra Nazionale è il quarto – ma di fatto terzo – impegno nelle qualificazioni agli Europei 2022 di basket. Le particolarità sono tante, solo in parte dettate dal Coronavirus: lo slittamento delle Olimpiadi fa scivolare di un anno anche gli Europei che dovevano essere nel 2021, inoltre giochiamo nella “bolla” di Tallinn, ma non contro i padroni di casa estoni che avevamo già sconfitto a febbraio, perché in questa finestra sono in programma le sfide con Macedonia (saltata sabato proprio causa Covid) e appunto Russia. Inoltre gli azzurri sono già qualificati, fatto che si sapeva già in partenza: infatti la FIBA ha disposto che a queste qualificazioni partecipassero anche le Nazionali dei Paesi che ospiteranno gli Europei, tra le quali l’Italia.

Sostanzialmente queste partite sono pura formalità, prendendole però come un ottimo allenamento visto che le avversarie si giocano concretamente il posto. La diretta di Italia Russia è comunque un test sempre molto interessante, di conseguenza il c.t. Meo Sacchetti si attende sicuramente riscontri importanti.

DIRETTA ITALIA RUSSIA: IL CONTESTO

Come abbiamo già anticipato, la diretta di Italia Russia sarà una partita importante soprattutto per i nostri avversari: bisogna anche dire che è difficile immaginare la fase finale di un Europeo di basket senza una big come la Russia, che però già all’andata aveva perso piuttosto male contro l’Italia. Era il 20 febbraio e gli azzurri a Napoli vinsero 83-64, una prestazione tanto più eccellente se si pensa che ovviamente già allora l’Italia era certa della qualificazione. Per il resto, è cambiato il mondo: le Olimpiadi erano ancora in programma per quest’anno e dunque gli Europei per il 2021, da allora la Nazionale non si era mai più ritrovata e di conseguenza questi giorni sono davvero preziosi per Meo Sacchetti. Il c.t. da queste qualificazioni dovrà tirar fuori il roster che affronterà il grande impegno del torneo Preolimpico, che si giocherà la prossima estate e rappresenterà il punto centrale del progetto; anche per questo motivo il gruppo partito per la bolla di Tallinn è composto da giovani e giocatori “sperimentali”, mancano i grandi nomi ed è giusto così, anche perché l’Eurolega non si ferma, un problema delicato nel calendario internazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA