DIRETTA/ Juve Stabia-Pordenone (risultato finale 4-2): autogol indolore di Calò

- Fabio Belli

Diretta Juve Stabia Pordenone streaming video DAZN: formazioni ufficiali e risultato live del match che si gioca per l’ottava giornata di Serie B.

Adriano Mezavilla Juve Stabia gol lapresse 2019
Diretta Juve Stabia Benevento (Foto LaPresse)

DIRETTA JUVE STABIA-PORDENONE (RISULTATO FINALE 4-2): AUTOGOL INDOLORE DI CALÒ

Seconda vittoria consecutiva per la Juve Stabia che batte il Pordenone per 4-2 e archivia definitivamente il disastroso inizio di campionato con un solo punto raccolto nelle prime sei giornate, nelle ultime due ne sono arrivati sei per gli uomini di Caserta che sembrano essersi finalmente ambientati in Serie B dopo aver accusato oltremodo il salto di categoria. All’85’ i ramarri se non altro accorciano le distanze grazie all’autogol di Calò che nel tentativo di deviare una punizione innocua di Burrai beffa il suo portiere Russo che viene scavalcato dalla traiettoria del pallone sporcato dal suo compagno. Poco prima le vespe gialloblù pasticciano nella loro area di rigore con Germoni che regala clamorosamente il pallone a Zammarini il quale non ne approfitta e lo scaraventa sopra la traversa graziando gli avversari. Col senno di poi quell’episodio, assieme a quello dell’autogol, avrebbe clamorosamente riaperto la partita e ci avrebbe regalato un finale spasmodico. {agg. di Stefano Belli}

DI GREGORIO DICE DI NO A GERMONI

Il secondo tempo di Juve Stabia-Pordenone (risultato live 1-4) è cominciato con qualche minuto di ritardo a causa di un buco nella rete che ha richiesto l’intervento degli addetti ai lavori. A inizio ripresa i ramarri prendono l’iniziativa nel tentativo di riaprire una partita che le vespe gialloblù hanno saldamente chiuso già nel corso della prima frazione di gioco. Tesser prova a metterci del suo gettando nella mischia Candellone al posto di Gavazzi, ospiti a trazione anteriore nel tentativo di scalfire le certezze degli avversari che sembrano comunque avere il completo controllo della situazione. Al 66′ Mezavilla prolunga per Germoni che perde il duello con Di Gregorio, bravo a limitare i danni e a salvare i suoi dall’1-5. {agg. di Stefano Belli}

POKER DELLE VESPE

Juve Stabia e Pordenone vanno al riposo sul punteggio di 4-1 in favore della formazione allenata da Fabio Caserta che in questo primo tempo ha letteralmente dato spettacolo, la vittoria in casa del Trapani e la pausa per le nazionali hanno letteralmente rigenerato le vespe gialloblù che al 29′ calano il poker con Canotto che riceve palla da Calò (autore di una splendida apertura) e punisce Di Gregorio, che vorrà dimenticare al più presto questa giornata così come i suoi compagni di squadra. Ramarri sfortunatissimi con il palo colpito da Mazzocco che poteva se non altro accorciare le distanze e alleggerire il passivo. Tesser nel tentativo di smuovere un po’ le acque aveva operato il primo cambio togliendo dal campo un disastroso Monachello che ha lasciato così il posto a Ciurria. {agg. di Stefano Belli}

4 GOL IN 20 MINUTI!

Al Comunale di Castellammare la Juve Stabia ospita il Pordenone – orfano di Pobega e Chiaretti – nel match valevole per l’ottava giornata di Serie B 2019-20, a metà della prima frazione di gioco il risultato live è di 3-1. Padroni di casa in avanti con Canotto che conquista un tiro dalla bandierina, sugli sviluppi del corner arriva l’incornata vincente di Mezavilla che ferisce gli ospiti con il pallone che trafigge Di Gregorio e termina in rete per il vantaggio delle vespe gialloblù. I ramarri impiegano appena cinque minuti a rimettere le cose a posto con il missile di Misuraca che non lascia scampo al portiere Russo, tutto da rifare per gli uomini di Caserta che nella loro trequarti continuano a concedere troppi spazi agli avversari di turno. Tuttavia al 16′ la Juve Stabia si riporta avanti nel punteggio grazie a Forte che recupera un pallone lasciato incustodito da Burrai e lo scaraventa in rete, passano altri 180 secondi e sempre da calcio d’angolo Calvano cala il tris, primo gol in campionato per lui. Di certo non ci si può lamentare dello spettacolo offerto finora dai protagonisti di questa gara che è ben lungi dall’essere chiusa. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO DAZN: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Juve Stabia Pordenone, sabato 19 ottobre, non sarà disponibile sui canali televisivi in chiaro o a pagamento, sul satellite o sul digitale terrestre. DAZN avrà l’esclusiva del match in diretta streaming video via internet per tutti coloro che si collegheranno tramite pc al sito dazn.it, o con smart tv o dispositivi mobili come smartphone o tablet sull’applicazione DAZN.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Pochi minuti a Juve Stabia Pordenone, possiamo ancora leggere le statistiche delle due formazioni per capire quale sia stato il rendimento fino a questo momento delle due neopromosse nel campionato di Serie B. La Juve Stabia sta soffrendo molto l’impatto con la categoria: una vittoria, un pareggio e cinque sconfitte hanno portato finora solo 4 punti in classifica, con 4 gol segnati e ben 13 subiti, dunque la differenza reti è un pessimo -9. Molto meglio il Pordenone, capace finora di raccogliere 11 punti grazie a tre vittorie, due pareggi e altrettante sconfitte, con differenza reti positiva (+3) grazie a 11 gol segnati a fronte degli 8 subiti. Adesso però basta numeri, perché è ora di cedere la parola al campo: leggiamo le formazioni ufficiali di Juve Stabia Pordenone, poi la partita comincia! JUVE STABIA (4-3-3): Russo; Vitiello, Mezavilla, Troest, Germoni; Caló, Mallamo, Calvano; Canotto, Elia, Forte. Allenatore: Fabio Caserta. PORDENONE (4-3-1-2): Di Gregorio; Almici, Barison, Camporese, De Agostini; Misuraca, Burrai, Mazzocco; Gavazzi; Strizzolo, Monachello. Allenatore: Attilio Tesser. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL PROTAGONISTA

Citiamo un possibile protagonista molto giovane per la diretta di Juve Stabia Pordenone, sfida fra due squadre neopromosse in Serie B. Il nome che vi indichiamo è infatti quello di Tommaso Pobega, classe 1999: a 20 anni per questo centrocampista potrebbe essere arrivata la definitiva consacrazione, tenuto anche conto del fatto che il suo cartellino è ancora di proprietà del Milan. Nella Primavera rossonera Pobega aveva fatto benissimo e di conseguenza il ritorno “a casa” resta naturalmente il suo grande obiettivo; l’anno scorso la prima avventura tra i professionisti per Pobega è stata in Serie C con la Ternana e, nonostante l’annata negativa dei rossoverdi, a livello personale Tommaso ha fatto bene, guadagnandosi così un salto di categoria. Il Milan infatti ha deciso di fargli ‘assaggiare’ anche la Serie B, con il neopromosso Pordenone. Un ambiente tranquillo, nel quale povera ha cominciato molto bene anche in termini di gol segnati, il che per un centrocampista è sempre un valore aggiunto significativo. Saprà fare bene Pobega per tutta la stagione? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

Ci avviciniamo alla diretta di Juve Stabia Pordenone e subito notiamo che la sfida di questo sabato risulta praticamente inedita, o quasi. Mai infatti le due società si sono sfidate nel campionato cadetto e l’unico precedente che possiamo ritrovare risale alla stagione 2018-2019 della Supercoppa di Serie C. Nella passata stagione infatti entrambi i club frequentavano il terzo campionato italiano, ma erano iscritti in due giorni differenti e neppure in Coppa di lega ebbero l’occasione di affrontarsi. Tornando all’unico precedente noto ricordiamo che lo scorso 25 maggio fu il club dei ramarri ad avere la meglio nella Supercoppa di lega, con il risultato di 3-0 ottenuto al Bottecchia. Allora poi andarono a segno per il Pordenone Candellone, De Agostini e Schiavi. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Juve Stabia Pordenone, che viene diretta dal signor Eugenio Abbattista e si gioca sabato 19 ottobre alle ore 15.00 presso lo stadio Romeo Menti, sarà una sfida valevole per l’ottava giornata del campionato di Serie B 2019-2020. Dopo una serie di tre sconfitte consecutive che aveva portato le Vespe all’ultimo posto in classifica, prima della sosta è arrivata la prima vittoria stagionale per i campani che sono riusciti ad espugnare il campo del Trapani con le reti di Canotto e Forte che nel secondo tempo hanno ribaltato l’iniziale vantaggio di Taugourdeau. La Juve Stabia ha così riagganciato il gruppo delle squadre a quattro punti, ultime in classifica ma comunque in quota per lottare per la salvezza e ora se la vedrà contro un Pordenone che, seppur neopromosso, si sta dimostrando cliente difficile per tutti. Dopo il pareggio ottenuto in nove contro undici sul campo del Chievo i Ramarri hanno ottenuto un’altra vittoria in casa, 2-0 contro il forte Empoli grazie alle reti di Burrai su rigore e di Pobega. Un successo che ha permesso ai neroverdi di agganciare in classifica l’Entella in zona play off a quota 11 punti.

PROBABILI FORMAZIONI JUVE STABIA PORDENONE

Le probabili formazioni di Juve Stabia Pordenone, sabato 19 ottobre alle ore 15.00 presso lo stadio Menti di Castellammare di Stabia, sfida valevole per l’ottava giornata del campionato di Serie B. La Juve Stabia del tecnico Fabio Caserta sarà schierata con un 4-3-3: Branduani; Vitiello, Tonucci, Troest, Germoni, Addae, Mallamo, Canotto, Di Gennaro, Rossi, Elia. Risponderà il Pordenone allenato da Attilio Tesser schierato con un 4-3-1-2: Di Gregorio, Almici, Camporese, Bassoli, De Agostini, Pobega, Burrai, Mazzocco, Misuraca, Monachello, Ciurria.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere su Juve Stabia Pordenone, le quote dell’agenzia di scommesse Snai fanno cadere i favori del pronostico sulla formazione campana. Vittoria interna quotata 2.50, eventuale pareggio proposto a una quota di 3.10 mentre l’affermazione in trasferta viene invece offerta a una quota di 2.90. Per quanto riguarda il numero dei gol complessivamente realizzati dalle due squadre nel corso della partita, over 2.5 quotato 2.25 e under 2.5 quotato invece 1.60.

© RIPRODUZIONE RISERVATA