Diretta/ Juventus A-Juventus B (risultato finale 3-1): Cuadrado, poi l’invasione

- Mauro Mantegazza

Diretta Juventus A-Juventus B (risultato finale 3-1) info streaming video e tv: doppietta di Dybala e gol di Cuadrado, poi l’invasione di campo a Villar Perosa (oggi mercoledì 14 agosto).

Juventus gruppo Villar Perosa
Diretta Juventus A Juventus B (Foto LaPresse)

DIRETTA JUVENTUS A-JUVENTUS B, RISULTATO FINALE 3-1: CUADRADO, POI L’INVASIONE

L’arbitro Maggioni ha fatto riprendere le ostilità tra Juventus A e Juventus B con i due allenatori, Sarri e Zauli, che ne hanno approfittato per effettuare molti cambi trasformando letteralmente le rispettive formazioni, in attesa dell’invasione di campo il punteggio vede la prima squadra in vantaggio per 2 a 1. Al 47′ due nuovi entrati, Cuadrado e Rabiot, orchestrano un’azione molto interessante con il centrocampista francese che sfiora il bersaglio producendo soltanto una rimessa dal fondo. In campo anche Mandzukic, Bernardeschi, Emre Can, Chiellini (che oggi compie 35 anni), De Sciglio, Bentancur e l’ultimo arrivato Danilo. Al 51′ il colombiano firma fa in tempo a firmare con il tacco la rete del definitivo 3-1. Definitivo perché poi i tifosi bianconeri non hanno più resistito e hanno invaso il campo, mettendo di fatto la parola fine alla “contesa” (le virgolette sono doverose). Peccato per Pinsoglio e per gli altri ragazzi della Primavera che non hanno potuto fare il loro ingresso sul terreno di gioco. {agg. di Stefano Belli}

AUTOGOL DI DEMIRAL, DOPPIETTA PER DYBALA

È appena terminato a Villar Perosa il primo tempo di Juventus A-Juventus B con le due squadre che vanno al riposo sul punteggio di 2-1 per la formazione di Sarri. Pomeriggio piuttosto impegnativo per il portiere della Primavera, Siano, che al 33′ deve distendersi per negare il gol a Higuain. Il monologo della prima squadra viene bruscamente interrotto al 38′ quando Demiral, nel tentativo di intercettare il cross di Bandeira, trae in inganno Szczesny deviando il pallone nella porta sbagliata. I ragazzi di Zauli prendono coraggio e si affacciano nuovamente in avanti con Ahamada che al 43′ viene murato da Alex Sandro. Sul capovolgimento di fronte successivo Dybala fa doppietta e firma la rete che riporta avanti i campioni d’Italia a pochi istanti dall’intervallo. {agg. di Stefano Belli}

DYBALA LA SBLOCCA DAL DISCHETTO

Il punteggio di Juventus A-Juventus B è cambiato per la prima volta al 14′ quando Paulo Dybala ha trasformato un calcio di rigore che lui stesso si è procurato dopo che Riccio, nel tentativo di arrestare la sua corsa verso la porta di Siano, lo ha platealmente spinto a terra, l’arbitro Maggioni non ha potuto far finta di nulla decretando la massima punizione per la formazione di Sarri. I ragazzi di Zauli si sono già resi conto che giocando contro i campioni d’Italia è vietato distrarsi e ogni minimo errore lo paghi a caro prezzo: al 20′ Ahamada perde un banalissimo pallone a centrocampo innescando un contropiede che non viene finalizzato da Khedira, il centrocampista tedesco – dopo un rapido scambio con Higuain e Douglas Costa – manca l’appuntamento con il raddoppio vanificando la ripartenza dei suoi. La gara di Buffon dura 25 minuti, il suo posto tra i pali viene preso da Szczesny, applausi del pubblico durante l’avvicendamento tra i due portieri. Al 29′ sponda di Matuidi per Khedira che anche stavolta non inquadra il bersaglio grosso. Siamo ormai giunti alla mezz’ora, la prima squadra è in vantaggio per 1-0. {agg. di Stefano Belli}

DOUGLAS COSTA IMPEGNA SIANO

A Villar Perosa, residenza estiva degli Agnelli, è cominciata la tradizionale amichevole in famiglia tra Juventus A e Juventus B, con la prima squadra allenata da Maurizio Sarri (che non è voluto mancare all’appuntamento nonostante sia alle prese con un attacco influenzale) che affronta la formazione della Primavera di Lamberto Zauli: al decimo minuto di gioco il punteggio è fermo sullo 0-0. Pronti, via e Douglas Costa si procura un calcio d’angolo, quasi un avvertimento per i ragazzi che oggi hanno la possibilità di mettersi in evidenza al cospetto dei campioni d’Italia. Proprio l’ala brasiliana al 5′ scalda i guantoni di Siano con un tiro potente ma centrale, successivamente ci prova Higuain che strozza troppo la conclusione con il pallone che attraversa tutta l’area di rigore prima di essere recuperato dai primaveristi. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Per quanto riguarda la diretta tv di Juventus A Juventus B a Villar Perosa, ecco che il principale punto di riferimento sarà la piattaforma satellitare di Sky, che trasmetterà il match sul canale Sky Sport Serie A, disponibile al numero 202 della piattaforma satellitare. Di conseguenza, gli abbonati potranno godere anche della diretta streaming video tramite il sito oppure l’applicazione di Sky Go. Per il resto, informazioni utili saranno disponibili naturalmente anche tramite il sito Internet e i profili ufficiali della Juventus sui vari social network.

FORMAZIONI UFFICIALI

Tutto è pronto per Juventus A Juventus B, fra pochi minuti infatti si andrà in campo a Villar Perosa per questa sempre affascinante amichevole in famiglia. Il test non sempre ha un valore particolare dal punto di vista agonistico, dal momento che si tratta appunto di una sfida in famiglia, in cui c’è una certa attenzione ad esempio nei contrasti perché causare infortuni in questo contesto sarebbe naturalmente deleterio, però è un appuntamento cult per tutti i tifosi bianconeri. Ad esempio, sarà curioso osservare l’accoglienza che i fan riserveranno a Maurizio Sarri: l’anno scorso al centro dell’attenzione c’erano Cristiano Ronaldo e il ritorno di Leonardo Bonucci, stavolta invece c’è l’allenatore non molto amato per i suoi trascorsi al Napoli. Sarri saprà fare breccia nel mondo Juventus fin dall’appuntamento di Villar Perosa? Adesso però bisogna pensare a una partita che ha sempre un sapore molto speciale: andiamo allora a leggere le formazioni ufficiali di Juventus A Juventus B, poi la parola deve passare al campo! JUVENTUS A: Buffon; Danilo, Bonucci, Demiral, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Dybala, Higuain, Douglas Costa. JUVENTUS B: Siano, Bandeira, Anzolin, Ahamada, Spina, Riccio, Francofonte, Tongya, Sene, Moreno, Stoppa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CRISTIANO RONALDO ASSENTE NELLA SFIDA JUVE A-JUVE B, MA…

L’assenza in extremis di Cristiano Ronaldo non toglie fascino alla diretta di Juventus A Juventus B, che resta un appuntamento irrinunciabile nell’estate delal Juventus e una sorta di omaggio al passato, ad un calcio che non esiste più. Quest’anno a dire il vero ci sarà un cambio forzato: lavori di ristrutturazione alla villa della famiglia Agnelli impediranno ai giocatori di passare di lì, l’appuntamento con il presidente Andrea Agnelli e con John Elkann sarà direttamente in campo. Forse però i giocatori di oggi non rimarrebbero a bocca aperta davanti all’immenso giardino che fece invece esclamare a Moreno Torricelli, uno che veniva da una lunga gavetta fra i dilettanti: “Hanno un giardino grande quanto il mio paese”. Di certo oggi i calciatori non firmerebbero più un contratto in bianco, come ai tempi che furono toccava anche ai big della Juventus. Raccontava ad esempio Antonio Cabrini: “Boniperti mi disse: ‘Firma qui’. Firmai. Durata dell’incontro, tre minuti e mezzo. E la cifra non c’era…”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ESTATE BIANCONERA

Sempre più vicina la diretta di Juventus A Juventus B, la classica sfida tutta bianconera corona un’estate che per i bianconeri, dal punto di vista degli impegni nelle amichevoli, è stata caratterizzata soprattutto dalla partecipazione nella International Champions Cup 2019. In questo ormai classico torneo estivo la Juventus aveva debuttato il 21 luglio a Singapore con una sconfitta per 3-2 nella bella partita contro il Tottenham, firmata per i bianconeri dai gol di Higuain al 56’ minuto e di Cristiano Ronaldo al 60’, vanificati però dalle reti degli Spurs con Lamela al 30’, Lucas Moura al 65’ e Kane nei minuti di recupero. Ecco poi il derby d’Italia pareggiato per 1-1 contro l’Inter il 24 luglio a Nanchino, con l’autorete di De Ligt al 10’ e il gol di nuovo di Ronaldo al 68’ prima del successo dei bianconeri ai calci di rigore con il punteggio complessivo di 5-4. Infine la sconfitta di sabato scorso a Stoccolma contro l’Atletico Madrid, vittorioso per 2-1 in virtù dei gol segnati da Lemar al 24’ e da Joao Felix al 33’, inframezzati dal provvisorio pareggio di Khedira al 29’. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VILLAR PEROSA, GLI AGNELLI E LA JUVENTUS

Verso la diretta di Juventus A Juventus B, ricordiamo che naturalmente l’amichevole in famiglia si giocherà come sempre a Villar Perosa, località che è nel cuore del mondo Juventus grazie alla famiglia Agnelli e in particolare grazie all’Avvocato Gianni Agnelli, che fra tanti incarichi aveva anche quello di sindaco proprio di Villar Perosa, ricoperto dal 1945 al 1980. Villar Perosa è un piccolo Comune della Val Chisone, in provincia di Torino, che fa parte della Comunità Montana del Pinerolese e conta poco più di 4.000 abitanti: il motivo che la rende celebre è dunque soprattutto proprio la presenza della Juventus, che fino agli anni Ottanta svolgeva proprio a Villar Perosa l’intero ritiro estivo. Il calcio moderno ha poi imposto cambiamenti, ma almeno l’amichevole in famiglia è rimasta un ‘obbligo’ irrinunciabile. Proprio di Villar Perosa d’altronde è originaria la famiglia Agnelli, che vi possiede ancora una residenza estiva in una lussuosa villa del Settecento acquistata dai conti della Perosa nell’Ottocento, chiamata il “Castello”. Un tocco romantico in un calcio sempre più globalizzato: è il fascino di Villar Perosa. (Agg. di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Juventus A Juventus B, in diretta da Villar Perosa, torna come ogni anno ad animare l’estate bianconera: la consueta amichevole nella località cara alla famiglia Agnelli si gioca alle ore 17.00 di oggi pomeriggio, mercoledì 14 agosto, cioè alla vigilia di Ferragosto ed esattamente a dieci giorni dall’esordio in Serie A degli otto volte campioni d’Italia dal 2012 in poi. Come sempre, Juventus A Juventus B è una sfida in famiglia, che ci riporta ai tempi dell’Avvocato Gianni Agnelli che aveva pensato a questo evento nella cittadina della Val Chisone di cui proprio Gianni Agnelli è stato sindaco per 35 anni, fra il 1945 e il 1980. Quest’anno l’amichevole di Villar Perosa potrebbe servire anche a verificare quale sarà l’accoglienza del popolo bianconero a Maurizio Sarri, per tanti anni grande avversario della Juventus in campo e fuori ma adesso nuova guida della Vecchia Signora. Al di là dei singoli, Juventus A Juventus B a Villar Perosa è soprattutto una festa per la Juventus: il fischio finale arriva quasi sempre molti minuti prima del 90’ a causa della pacifica invasione di campo, facile pensare che possa succedere la stessa cosa pure quest’anno, anche se stavolta non c’è un evento che si possa paragonare alla prima volta a Villar Perosa di un certo Cristiano Ronaldo, che aveva caratterizzato l’amichevole del 2018.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS A JUVENTUS B

Ad essere onesti, fare le probabili formazioni di una amichevole in famiglia come Juventus A Juventus B rischia di essere un esercizio di stile. Ci sarà spazio per tutti nel corso del pomeriggio di festa a Villar Perosa, anche se naturalmente possiamo ipotizzare che seconde linee e giovani della Primavera andranno a formare la squadra B, mentre nella Juventus A ci saranno tutti gli uomini più attesi, a cominciare naturalmente da Cristiano Ronaldo. Sarà intrigante capire da che parte giocheranno Szczesny e Buffon, perché il polacco è il titolare designato, ma Buffon riserva a Villar Perosa suonerebbe strano per la storia di Gigi in bianconero. Sotto i riflettori però ci sono anche tutti quei giocatori che potrebbero essere al passo d’addio con la Juventus, compresi alcuni big come Dybala e Mandzukic, per fare i due nomi di maggiore spicco: come vivranno quella che potrebbe essere l’ultima volta a Villar Perosa per loro?

© RIPRODUZIONE RISERVATA