DIRETTA/ Juventus Barcellona (risultato finale 0-2): la chiude Messi su rigore!

- Fabio Belli

Diretta Juventus Barcellona streaming video tv del match valevole per la seconda giornata della fase a gironi di Champions League.

Morata gol Dinamo Kiev Juventus lapresse 2020 640x300
Risultati Champions League: 1^ giornata gruppi E, F, G, H (Foto LaPresse)

DIRETTA JUVENTUS BARCELLONA (RISULTATO FINALE 0-2): LA CHIUDE MESSI SU RIGORE

Il Barcellona vince a Torino battendo la Juventus con il risultato finale di 0-2, i blaugrana restano così da soli in vetta a 6 punti nel gruppo G di Champions League 2020-21, e meno male che il Ferencvaros ha fermato la Dinamo Kiev impedendole di agganciare i bianconeri al secondo posto. Dopo il sinistro troppo largo di Griezmann al 75’ la vecchia Signora decide di complicarsi la vita da sola con Demiral che – già ammonito – pensa bene di stendere Pjanic con un fallo completamente inutile: secondo giallo inevitabile, la squadra di Pirlo resta in dieci. Poi a ridosso del novantesimo Bernardeschi travolge Ansu Fati dentro l’area di rigore quando c’era Danilo che poteva tranquillamente dargli una mano a fermarlo. Dal dischetto Messi non sbaglia e Szczesny può solo raccogliere il pallone in fondo alla rete. Nel recupero il giovanissimo attaccante guineense manca l’appuntamento con il tris a pochi passi dalla porta optando per un assist improbabile. {agg. di Stefano Belli}

BIANCONERI IN AFFANNO

A poco più di venti minuti dal novantesimo il punteggio di Juventus-Barcellona è sempre di 1 a 0 in favore dei blaugrana a caccia del raddoppio che consentirebbe loro di ipotecare i tre punti e blindare il primo posto nel gruppo G di Champions League 2020-21. Pedri mette a soqquadro la difesa bianconera: Bonucci e Demiral faticano a contenere il numero 16 di Koeman, stasera più ispirato che mai. Al 62’ si affaccia in avanti Dembélé che non trova la porta per l’opposizione di Danilo, sul prosieguo dell’azione Messi non trova l’angolino e la palla scorre sul fondo dopo aver sfiorato il palo alla destra di Szczesny. Al netto dei tre gol annullati a Morata la vecchia Signora si è vista raramente dalle parti di Neto se non con Kulusevski che al 69’ alza troppo il pallone che termina sopra la traversa. Ancora nessun cambio per Pirlo mentre il tecnico olandese ha gettato nella mischia Busquets e il giovanissimo Ansu Fati. {agg. di Stefano Belli}

ALTRO GOL ANNULLATO A MORATA!

E’ cominciato da dieci minuti il secondo tempo di Juventus-Barcellona, resiste il vantaggio dei blaugrana che conducono sempre per 1 a 0.  Partita molto maschia come dimostra lo scontro violento tra Griezmann e Cuadrado non sanzionato dal direttore di gara che ha fatto proseguire il gioco nonostante entrambi fossero rimasti a terra doloranti e abbiano impiegato qualche secondo a rialzarsi, il tutto mentre l’azione era ancora in corso. Bianconeri che appaiono in seria difficoltà ogni volta che la formazione di Koeman preme sull’acceleratore, Jordi Alba cerca Messi al centro dell’area di rigore, il pallone non arriva a destinazione perché sbatte su Bonucci che lo mette in calcio d’angolo. La vecchia Signora non riesce a scuotersi, per adesso i catalani hanno il pieno controllo della situazione. Al 55’ viene annullato un altro gol a Morata, è il terzo della serata: fuorigioco millimetrico dello spagnolo che aveva battuto Neto. {agg. di Stefano Belli}

SZCZESNY DECISIVO!

Intervallo all’Allianz Stadium di Torino dove si è appena concluso il primo di Juventus-Barcellona, le due squadre vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 in favore degli uomini di Koeman. Che al 35’ sfiorano il raddoppio con lo splendido corridoio di Messi per Dembélé che va per la doppietta, Szczesny esce con i tempi giusti e sbarra la strada all’attaccante francese, sul prosieguo dell’azione arriva Griezmann che a sua volta si fa murare dal portiere polacco che salva la vecchia Signora dallo 0-2. Nel frattempo i bianconeri si sono visti annullare un altro gol segnato da Morata che viene nuovamente pescato in offside dall’assistente di Makkelie, nel complesso però i padroni di casa non hanno creato grossi pericoli dalle parti di Neto, serve una sverzata per cambiare l’inerzia di un match che ha evidenziato finora la superiorità tecnica dei vice-campioni di Spagna. {agg. di Stefano Belli}

LA SBLOCCA DEMBÉLÉ!

Alla mezz’ora del primo tempo è cambiato il punteggio di Juventus-Barcellona con la formazione allenata da Koeman in vantaggio per 1 a 0. I blaugrana sbloccano la contesa al 14’ con la gran giocata di Dembélé che riesce a battere Szczesny anche grazie alla deviazione di Chiesa che mette fuori causa l’estremo difensore polacco. Reazione immediata dei bianconeri che si portano in avanti con Morata che calcia addosso a Neto e sulla ribattuta successiva gonfia la rete, peccato che si sia aiutato con il braccio e soprattutto sia partito in fuorigioco. Come non detto quindi e la vecchia Signora adesso deve trovare il modo di pareggiare i conti, pesantissima questa sera l’assenza di Cristiano Ronaldo, il Covid inoltre ci ha privato del confronto diretto con Messi, il primo da quando il fuoriclasse ha lasciato il Real Madrid e la Liga spagnola. {agg. di Stefano Belli}

PALO DI GRIEZMANN!

All’Allianz Stadium di Torino è cominciata da circa dieci minuti l’attesissima sfida tra Juventus e Barcellona che si contendono il primato nel gruppo G di Champions League 2020-21, al momento il punteggio è fermo sullo 0-0. Subito emozioni forti sul terreno di gioco con i blaugrana – stasera in maglia rosa – che spaventano i bianconeri (oggi con la divisa “istituzionale”) al 2’: Pjanic dalla distanza scalda i guantoni di Szczesny che si distende ma non trattiene il pallone che finisce sui piedi di Griezmann, il francese fa partire un missile che si stampa sul palo, sospiro di sollievo per la vecchia Signora che se l’è vista davvero brutta. Dall’altra parte Kulusevski si invola verso la porta di Neto, decisivo l’intervento pulito e puntuale di Lenglet che gli porta via il pallone senza commettere fallo. Se le premesse sono queste mettiamoci comodi perché l’impressione è che stasera queste due squadre ci faranno divertire assai. {agg. di Stefano Belli}

JUVENTUS BARCELLONA IN STREAMING VIDEO E DIRETTA SU CANALE 5: COME SEGUIRE LA PARTITA DI CHAMPIONS

La diretta tv di Juventus Barcellona sarà trasmessa in chiaro sul digitale terreste su Canale 5 e in streaming su Video Mediaset. La visione del match sarà disponibile anche sui canali di Sky Sport, che detiene i diritti per tutte le partite della Uefa Champions League 2020-2021. Di conseguenza sarà un match riservato agli abbonati, che potranno avvalersi anche del servizio di diretta streaming video che sarà garantito come sempre tramite Sky Go.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

I numeri della diretta di Juventus Barcellona ci parlano di due squadre che hanno iniziato molto bene il loro girone di Champions, con una vittoria. I bianconeri hanno segnato di meno, 2 a 5 il conto dei gol fatti, ma sono ancora imbattuti mentre i blaugrana hanno subito 1 rete. La squadra di Andrea Pirlo è reduce da una rivoluzione che ha portato al debutto di tanti giovanissimi in campionato, proprio per questo la vecchia signora ha accumulato 6 punti in 4 partite con 1 vittoria al debutto contro la Sampdoria e 3 pareggi con le non certo imbattibili Roma, Crotone e Verona. A questi si aggiunge il 3-0 a tavolino contro il Napoli che regala 3 punti molto importanti. La squadra ha comunque una difesa che gira con 4 reti incassate e un attacco che ne ha fatti 7. I blancos sono secondi in classifica in Liga con 13 punti, 1 in meno della Real Sociedad che però ha una partita in più. La difesa ha fatto bene con 4 reti incassate e anche l’attacco ha fatto molto bene con 9 gol fatti. Ora però è arrivato il momento di leggere le formazioni ufficiali, perché finalmente Juventus Barcellona prende il via! JUVENTUS (3-4-2-1): Szczesny; Danilo, Bonucci, Demiral; Cuadrado, Rabiot, Bentancur, F. Chiesa; Kulusevski, Dybala; Morata. Allenatore: Andrea Pirlo BARCELLONA (4-2-3-1): Neto; Sergi Roberto, R. Araujo, Lenglet, Jordi Alba; F. De Jong, Pjanic; Griezmann, Pedri, O. Dembélé; Messi. Allenatore: Ronald Koeman

JUVENTUS BARCELLONA: LA BATTAGLIA CATALANA

Alla diretta di Juventus Barcellona ci avviciniamo con una situazione molto particolare in casa catalana. Per Leo Messi è saltato il grande confronto con Cristiano Ronaldo, ma in compenso la Pulce e più in generale tutti o quasi i giocatori del Barcellona possono “festeggiare” una vittoria che potremmo definire politica, cioè quella nella battaglia contro il presidente Josep Bartomeu, che era ormai inviso alla gran parte del club, Messi in primis. Bartomeu infatti ha deciso ieri di dimettersi ancora prima che si svolgesse il referendum fra i soci che era stato annunciato per decidere le sorti della sua presidenza: la situazione è davvero pessima, tanto che lo stesso Bartomeu ha sottolineato che è arrivato a questa decisione anche a causa delle minacce subite, contro la propria persona e anche contro la sua famiglia. Di certo non lo hanno aiutato le parole di Leo Messi, che più volte lo ha criticato apertamente indicandolo anche come principale responsabile del desiderio da parte di Leo di lasciare il Barcellona. Cosa cambierà lo scopriremo nei prossimi giorni, oggi si deve pensare al campo… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LO STORICO

Sono 9 i precedenti della diretta di Juventus Barcellona che si sono giocati tutti in Champions League. Il bilancio è nettamente in favore dei blaugrana che di queste gare ne hanno vinte 4, con 1 solo successo dei bianconeri e 4 pareggi considerando anche le gare al Nou Camp. La vecchia signora riuscì a vincere in una stagione che l’avrebbe portata alla finale di Cardiff, sconfitta poi 4-1 dal Real Madrid. I bianconeri si imposero 3-0 in casa col Barca con protagonista un grande Paulo Dybala autore di una splendida doppietta, con Giorgio Chiellini in grado di mettere la ciliegina sulla torta. C’è però una statistica a favore della squadra di Andrea Pirlo che contro questo blasonato avversario non ha mai perso tra le mura amiche. Di recente, nel 2015, i due club si trovarono uno di fronte all’altro per la finale di Champions League. I bianconeri iniziarono la gara decisamente in salita con Rakitic che sbloccava il risultato al quarto minuto. Il pareggio di Alvaro Morata illudeva la Juventus poi colpita da Suarez e Neymar per il finale 3-1.

SUPER SFIDA!

Juventus Barcellona, diretta dall’olandese Makkelie, mercoledì 28 ottobre 2020 alle ore 21.00, sarà una sfida valevole per la seconda giornata della fase a gironi di Champions League. Sfida che potrebbe valere il primato nel girone, visto che sia i bianconeri sia i blaugrana hanno fatto un sol boccone delle avversarie nei rispettivi impegni della prima giornata contro Dinamo Kiev e Ferencvaros. Le due formazioni dell’Est sembrano partire chiaramente indietro rispetto a torinesi e catalani: la tegola per la Juventus è dover affrontare la sfida senza Cristiano Ronaldo, ancora positivo al coronavirus e dunque costretto a saltare, almeno a Torino, la sfida stellare con Leo Messi. Dopo il pari interno col Verona, Pirlo ha bisogno di certezze, ma dovrà fare i conti con assenze importanti anche in difesa: senza Bonucci e Chiellini, coppia centrale con Demiral e Danilo, il brillante giovane Frabotta si prenderà la fascia sinistra.
Problemi anche per Koeman che arriva all’appuntamento dopo la bruciante sconfitta nel “Clasico” contro il Real Madrid: considerando anche l’uscita ingloriosa dalla scorsa Champions con gli 8 gol subiti dal Bayern Monaco, questa è la prima sfida in cui il Barcellona dovrà dimostrare di stare cercando un’inversione di tendenza per recuperare il prestigio perduto.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS BARCELLONA

Le probabili formazioni di Juventus Barcellona, sfida che andrà in scena presso l’Allianz Stadium di Torino. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Andrea Pirlo con un 4-4-2: Szczesny; Cuadrado, Danilo, Demiral, Frabotta; Kulusevski, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Dybala, Morata. Gli ospiti guidati in panchina da Ronald Koeman schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-2-3-1 come modulo di partenza: Neto; Sergi Roberto, Araujo, Lenglet, Jordi Alba; Busquets, De Jong; Trincao, Messi, Ansu Fati; Griezmann.

QUOTE E PRONOSTICO

Per chi vorrà scommettere sulla sfida di Champions League tra Juventus e Barcellona queste sono le quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai. Per quanto riguarda la vittoria interna, la quota proposta è di 2.90, per il segno X con l’eventuale pareggio la scommessa paga 3.50 volte la posta, mentre l’eventuale affermazione esterna viene offerta a una quota di 2.35.

© RIPRODUZIONE RISERVATA