Diretta/ Juventus Cagliari (risultato finale 2-0) DAZN: bianconeri in scioltezza

- Mauro Mantegazza

Diretta Juventus Cagliari streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie A per l’ottava giornata (oggi 21 novembre).

Juventus Cagliari
Diretta Juventus Cagliari, Serie A (Foto LaPresse)

DIRETTA JUVENTUS CAGLIARI (RISULTATO LIVE 2-0): BIANCONERI IN SCIOLTEZZA

Nel segno di CR7: la Juventus piega con un secco 2-0 il Cagliari e torna in quota dopo il pareggio con la Lazio prima della sosta. Finale di partita abbastanza tranquillo, con i bianconeri che non hanno interesse a forzare la mano, gestendo al meglio il doppio vantaggio. Viene ammonito Sottil, poi Zappa è abile in una chiusura su McKennie. I sardi però non hanno la forza per un cambio di ritmo negli ultimi minuti, neppure per trovare il gol che regalerebbe pepe al finale di partita. Nel recupero al 92′ ultima incursione del Cagliari con Joao Pedro che cerca il colpo di tacco per Caligara, ma il passaggio non si chiude e la Juventus blinda il 2-0 finale. (agg. di Fabio Belli)

JUVENTUS CAGLIARI IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Juventus Cagliari sarà garantita su DAZN 1 (canale numero 209 della piattaforma Sky) per gli abbonati che abbiano attivato la corrispondente opzione, altrimenti la partita di Serie A sarà visibile in diretta streaming video tramite la piattaforma DAZN per i propri abbonati, come è prassi ormai per le tre partite di ogni giornata di Serie A trasmesse appunto su DAZN.

GOL ANNULLATO A KLAVAN

Inizia la ripresa con Di Francesco che inserisce Sottil al posto di Tripaldelli, il Cagliari prova ad affacciarsi in avanti ma non trova spazi e anzi la Juventus sfiora il tris all’8′ con un grande stacco di testa di Demiral che vede però il pallone infrangersi sulla traversa. Nel giro di 2′ vengono ammoniti Danilo e Arthur tra le fila dei bianconeri, poi all’11’ una combinazione tra Kulusevski e Cristiano Ronaldo porta al tiro Bernardeschi, che trova però la risposta di Cragno. E’ comunque una fase in cui la Juventus sembra padrona del match, al 20′ Bernardeschi riesce a servire in buona posizione Morata che conclude però cadendo, senza inquadrare la porta. Brivido per i bianconeri al 22′, Cristiano Ronaldo rimette in gioco in area un pallone sanguinoso che Klavan insacca, trovando però la bandierina alzata. (agg. di Fabio Belli)

DOPPIO CRISTIANO RONALDO!

Servono le prodezze di CR7 alla Juventus per sbrogliare la matassa Cagliari: al 29′ ad andare vicinissimo al vantaggio è stato Kulusevski con un colpo da biliardo che sfiora il palo alla sinistra di Cragno. Al 33′ e al 35′ vengono ammoniti rispettivamente Rabiot e Tripaldelli, quindi al 38′ passa la Juventus con Morata che innesca Cristiano Ronaldo, il portoghese sguscia in area e scarica di potenza alle spalle del portiere cagliaritano. E’ la prodezza che sblocca la Juve, con CR7 che riesce a ripetersi al 42′: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, sponda di Demiral, Cristiano Ronaldo sembra arrivare con un attimo di ritardo sul secondo palo ma trova il pallone “a rimorchio” col destro, strepitosa giocata e Juventus avanti 2-0 sul Cagliari all’intervallo. (agg. di Fabio Belli)

GOL ANNULLATO A BERNARDESCHI!

Il Cagliari inizia il match senza timori reverenziali, con gli affondi di Tripaldelli che mettono in difficoltà Cuadrado. La Juventus però riprende rapidamente in mano il filo del gioco e all’11’ va in gol con una rasoiata di Bernardeschi: esultanza subito soffocata visto che viene rilevata la posizione di fuorigioco di Morata nell’azione, che porta all’annullamento del gol. Ancora Tripaldelli pericoloso, quindi la Juventus cerca la soluzione dalla lunga distanza con Rabiot, ma senza fortuna. Al 19′ ancora Bernardeschi arriva alla conclusione dal cuore dell’area di rigore dei sardi, ma lo fa senza trovare la giusta coordinazione, i bianconeri provano ad aumentare la pressione offensiva ma a metà primo tempo il risultato resta fermo sullo 0-0 all’Allianz Stadium. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Comincia la diretta di Juventus Cagliari, big match per l’ottava giornata della Serie A: nell’attesa che facciano il loro ingresso in campo a Torino le formazioni ufficiali del match sarà pure il caso di andare ad approfondire qualche numero fin qui segnato. Partiamo allora dalla Juventus che approda al turno di campionato registrando appena la quinta posizione in classifica, con 13 punti e un tabellino che ci ricorda di 3 successi e ben 4 pareggi: è però più che positivo il dato relativo ai gol visto che su solo sei gol incassati i bianconeri ne hanno segnati 15. Va poi aggiunto che in stagione la Juventus in casa non ha mai perso: anzi ha incassato appena una sola rete (contro il Verona). Altri numeri per il Cagliari, alla 11^ piazza con 10 punti e tre vittorie messe da parte assieme a un pareggio: negativo il bilancio gol e fissato sul 14:15. Va pure aggiunto che i sardi fuori casa non hanno sempre riservato scintille, con solo due risultati utili su 4 trasferta e ben 11 reti incassate finora. Ma ora è tempo di dare la parola al campo, Juventus Cagliari comincia! JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Cuadrado, De Ligt, Demiral, Danilo; Kulusevski, Arthur, Rabiot, Bernardeschi; Morata, Cristiano Ronaldo. All. Pirlo. CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Pisacane, Walukiewicz, Klavan, Tripaldelli; Marin, Rog; Zappa, Joao Pedro, Ounas; Simeone. All. Di Francesco. (agg Michela Colombo)

JUVENTUS CAGLIARI: TESTA A TESTA

In avvicinamento alla diretta di Juventus Cagliari non possiamo certo non dare spazio ora anche al ricco storico che interessa le due formazioni, oggi chiamate in causa nella 8^ giornata di campionato. Anzi dati alla mano possiamo oggi parlare complessivamente di ben 89 precedenti ufficiali, questi segnati dal 1964 a oggi e pure in occasioni ben speciali, dalla Serie A, alla Coppa Italia, non scordando la Coppa UEFA (quarti nel 1993-94). Il bilancio complessivo che ne ricaviamo poi pende in favore dei bianconeri, che nello scontro diretto hanno trovato ben 44 affermazioni: solo 15 i successi strappati dai sardi e 30 i pareggi rimediati. Va pure aggiunto che negli ultimi anni lo storico ha sempre sorriso alla Juventus: dal 2010 a oggi sono stati appena due i precedenti segnati e una sol la vittoria rossoblu. Questa però pesa moltissimo se ricordiamo che è arrivata nel turno di ritorno della Serie A 2019-20: lo scorso 29 luglio fu il Cagliari a vincere in casa col risultato di 2-0, segnato con i gol di Gagliano e Simeone. (agg Michela Colombo)

JUVENTUS CAGLIARI: GLI ALLENATORI

Juventus Cagliari rappresenta un altro esame di maturità per Andrea Pirlo: prima della sosta la sua squadra ha battuto qualche colpo riprendendo un po’ di vigore, anche nel pareggio beffardo sul campo della Lazio i bianconeri hanno mostrato progressi sul piano del gioco e finalmente il progetto assume una precisa connotazione. Il ritorno alla difesa a 4 sembra essere un pilastro per il futuro, specialmente con il ritorno di Matthijs De Ligt; Pirlo spera ora di prendersi una vittoria che lo faccia salire in classifica, e sa bene che quando si allena la Juventus non ci possono permettere troppe pause; oggi incrocia un altro giovane come Eusebio Di Francesco, che a differenza sua ha fatto un po’ di gavetta passando anche attraverso un paio di dolorosi esoneri (Roma e Sampdoria) ma ripartendo da Cagliari. A proposito di duttilità, l’abruzzese ha dimostrato di poter lasciare da parte il suo 4-3-3 in ragione di uno schieramento che sappia esaltare i calciatori della sua rosa; intanto sta rendendo Giovanni Simeone un bomber fatto e finito e questo può essere molto importante per dare la caccia alle posizioni europee. All’Allianz Stadium non sarà facile: l’ultimo a vincere sul campo bianconero (anche se era un altro stadio) fu un certo Massimiliano Allegri, che poi ha aperto un ciclo vincente con la Juventus… (agg. di Claudio Franceschini)

DI FRANCESCO CERCA LO SGAMBETTO!

Juventus Cagliari, in diretta dall’Allianz Stadium alle ore 20.45 di questa sera, sabato 21 novembre 2020, è l’anticipo di prima serata dell’ottava giornata del campionato di Serie A. Arriviamo alla diretta di Juventus Cagliari con un curioso dato statistico: sul campo finora bianconeri e rossoblù hanno fatto gli stessi punti, anche se naturalmente per la Juventus vanno poi aggiunti i tre del successo a tavolino contro il Napoli. Questo ci dice comunque che il Cagliari di Eusebio Di Francesco sta facendo bene, come dimostrato anche nella vittoria per 2-0 contro la Sampdoria subito prima della sosta, mentre la Juventus di Andrea Pirlo non ha ancora ingranato la giusta marcia per la squadra che ha vinto gli ultimi nove scudetti consecutivi e invece in questo primo scorcio del nuovo campionato sta pareggiando decisamente troppo, l’ultima volta con beffa contro la Lazio, a causa del gol di Caicedo al 95′. Attenzione al Cagliari dunque, ma la Juventus ha assoluta necessità di vincere stasera…

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS CAGLIARI

Nelle probabili formazioni di Juventus Cagliari spicca il possibile ritorno dal primo minuto di De Ligt, particolarmente utile in considerazione degli acciacchi di Bonucci e Chiellini. Andrea Pirlo dovrebbe schierare l’olandese con Demiral e Danilo, mentre a centrocampo potrebbe tornare titolare Arthur e per la fascia è recuperato Alex Sandro. In attacco rischia ancora la panchina Dybala, scivolato nelle gerarchie dietro a Morata e Kulusevski per affiancare Cristiano Ronaldo. Nel Cagliari Pisacane è favorito come terzino sinistro per completare la retroguardia a quattro, a causa degli acciacchi di Lykogiannis, per il resto l’altro dubbio di Eusebio Di Francesco riguarda Ounas e Sottil, che si giocano l’unica maglia disponibile per completare il tridente d’attacco con Joao Pedro e Simeone.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico di Juventus Cagliari secondo le quote fornite dall’agenzia Snai. I bianconeri sono largamente favoriti e di conseguenza il segno 1 è quotato a 1,35, mentre poi si sale a quota 5,50 in caso di pareggio (naturalmente segno X) e fino a 8,25 volte la posta in palio sul segno 2 in caso di vittoria da parte del Cagliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA