Diretta/ Juventus Lazio (risultato finale 2-2): pareggia Milinkovic al 96′!

- Maurizio Mastroluca

Diretta Juventus Lazio: streaming video tv, quote, formazioni ufficiali e risultato live della partita, nella trentasettesima giornata di Serie A. L’addio di Chiellini a Dybala allo Stadium

Luiz Felipe e Morata
Luiz Felipe e Alvaro Morata in Lazio-Juventus (LaPresse)

DIRETTA JUVENTUS LAZIO (RISULTATO FINALE 2-2): PAREGGIA MILINKOVIC AL 96′!

La Lazio riesce a riaccuffare il punto che le mancava per l’Europa League proprio al 95′: Cuadrado perde un ultimo sanguinoso pallone e Milinkovic insacca da posizione defilata, quasi impossibile, dopo una respinta di Perin: epilogo che vale almeno il sesto posto matematico per i biancazzurri, ora in pole position anche per il quinto. Prima era stato annullato il pari di Felipe Anderson per un precedente fallo di Milinkovic, con Patric che, diffidato, dovrà saltare la prossima, ma per la Lazio nella grande serata degli addii juventini l’obiettivo Europa è blindato. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA JUVENTUS LAZIO STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE A

La diretta tv di Juventus Lazio di Serie A, è una delle tre partite trasmesse da Sky Sport. Per poter visionare la gara in questione è necessario essere abbonati al pacchetto Calcio. Di conseguenza, è possibile vedere la diretta Juventus Lazio anche in streaming video tramite l’applicazione Sky Go. In alternativa, la partita sarà trasmessa sulla piattaforma Dazn. In questo caso Juventus Lazio sarà in diretta streaming video, ma è possibile accedere al contenuto anche tramite Smart Tv. Anche in questo caso è necessario disporre dell’abbonamento al servizio.

SALUTA ANCHE DYBALA

Lazio rivitalizzata ma poco concreta alla conclusione, viene ammonito Cuadrado per un fallo su Zaccagni, la Juventus è comunque schiacciata nella sua metà campo ma pericolosa nelle ripartenze e al 25′ una girata di Kean sfiora il palo, con i bianconeri vicinissimi al tris. Al 31′ Perin tiene sulla linea una punizione di Cataldi, che viene poi sostituito da Sarri assieme a Luis Alberto con Basic e Lucas Leiva. Al 33′ standing ovation anche per Paulo Dybala che saluta la Juve, entra Palumbo e anche per l’argentino c’è un saluto caloroso dei tifosi dell’Allianz Stadium. (agg. di Fabio Belli)

ACCORCIA PATRIC!

Dopo un primo tempo difficile la Lazio prova a rifarsi sotto. Cabral e Milinkovic cercano l’invenzione, i biancazzurri riescono comunque ad accorciare le distanze al 6′ della ripresa grazie a Patric, che svetta su cross di Cataldi col pallone che si insacca alle spalle di Perin dopo una deviazione di Alex Sandro. All’8′ entra Pedro al posto di Cabral e proprio lo spagnolo al 12′ sfiora l’incrocio dei pali con una bella conclusione a girare. Al 13′ Perin si distende a terra per bloccare una staffilata di Zaccagni, mentre al 16′ Cataldi piazza teso in area un pallone su punizione, Acerbi devia di testa ma Perin è pronto. Triplo cambio bianconero subito dopo, con Allegri che inserisce Aké, Kean e Luca Pellegrini al posto di Locatelli, Vlahovic e Morata. (agg. di Fabio Belli)

RADDOPPIA MORATA!

La Lazio prova a reagire con Felipe Anderson e soprattutto con una gran giocata di Milinkovic-Savic che si incunea in area ma Felipe Anderson non riesce ad anticipare Perin. La Juventus però nelle ripartenze riesce a fare molto male alla difesa laziale, Dybala innesca Cuadrado al 35′, il colombiano serve Morata che porta a spasso in area i suoi marcatori e piazza il pallone che va a baciare il palo e finisce alle spalle di Strakosha. Viene ammonito Acerbi, la Lazio fa possesso ma la Juve sembra poter far male ogni volta che affonda. Al 45′ tentativo dalla lunga distanza di Cataldi tra le braccia di Perin quindi ammonizione anche per Bernardeschi, si va al riposo con la Juventus avanti 2-0 sulla Lazio all’Allianz Stadium. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA VLAHOVIC!

Partenza a razzo tra le due squadre nella sfida tra Juventus e Lazio. Al 5′ Cataldi dialoga bene con Zaccagni al limite dell’area e lascia partire una sventola che si stampa sulla traversa. La Juventus risponde subito, Strakosha salva la Lazio al 7′ quando riesce ad uscire a valanga su Vlahovic, non può nulla quando il centravanti juventino al 10′ beffa Marusic e schiaccia un cross piazzato da Morata sul secondo palo. Al 12′ finisce d’un soffio fuori un tiro a giro di Bernardeschi indirizzato verso l’incrocio dei pali, al 16′ Felipe Anderson scarica a rete dal limite mancando però il bersaglio. Subito dopo parte la standing ovation per Giorgio Chiellini che lascia la Juventus e l’Allianz Stadium: ovazione dei tifosi bianconeri per il Capitano. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

A pochi minuti dalla diretta live, i numeri stagionali cosa ci dicono su Juventus Lazio? La Juventus è attualmente quarta in campionato a quota 69 punti, ed è già sicura di partecipare alla Champions League della prossima stagione (obiettivo minimo). Dopo un inizio horror, gli uomini di Massimiliano Allegri non hanno più perso per oltre 4 mesi, realizzando una serie di 16 risultati utili consecutivi ( dal match casalingo contro l’Atalanta datato novembre 2021, perso 1-0, al Derby d’Italia di ritorno datato aprile 2022, dove i bianconeri hanno subito ancora una volta una sconfitta per 1-0).

L’attuale capocannoniere della Vecchia Signora è Paulo Dybala, con 10 centri realizzati in questa Serie A. Quella contro i biancocelesti sarà comunque una partita speciale: sarà l’ultima passerella allo Stadium per Giorgio Chiellini ed il già citato numero 10 argentino. La Lazio occupa il quinto posto in classifica, a quota 62 punti, ed è in piena lotta Europa League con Atalanta, Roma e Fiorentina. Gli Aquilotti vogliono fare risultato per mantenere o allungare il vantaggio sulle dirette inseguitrici. Il miglior marcatore della formazione allenata da Maurizio Sarri, che tornerà a Torino dopo 2 anni dal suo addio, è Ciro Immobile, attuale capocannoniere del torneo con 27 gol. La gara d’andata è terminata 2-0 all’Olimpico, grazie alla doppietta di Leonardo Bonucci dal dischetto. Adesso però basta numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Juventus Lazio, poi la parola passerà finalmente al campo! JUVENTUS (4-2-3-1): Perin; Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Locatelli, Miretti; Bernardeschi, Dybala, Morata; Vlahovic. Allenatore: Massimiliano Allegri LAZIO (4-3-3): Strakosha; M. Lazzari, Patric, Acerbi, Marusic; S. Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Jovane Cabral, Zaccagni. Allenatore: Maurizio Sarri (Aggiornamento di Samir Bertolotto)

JUVENTUS LAZIO: GLI ALLENATORI

Juventus Lazio è naturalmente la partita “personale” di Maurizio Sarri: nel 2020 il tecnico toscano disse che non si sentiva assolutamente in discussione, ma la società bianconera lo esonerò comunque nonostante avesse vinto lo scudetto e raggiunto la finale di Coppa Italia. Sarri pagò l’eliminazione agli ottavi di Champions League (per mano del Lione) e un gioco che sarebbe dovuto essere spumeggiante e in rotta con il passato, ma che invece si dimostrò altro: ancora oggi, in tanti dicono che la scelta di Andrea Agnelli fu azzardata ma la suggestione Andrea Pirlo ha forse preso il sopravvento, e il fatto che anche il Maestro sia stato allontanato dopo una sola stagione rende l’addio di Sarri ancora più inspiegabile, perché c’è sempre la domanda su cosa sarebbe successo se fosse rimasto.

Ora l’allenatore vuole portare la Lazio in Europa League ed è padrone del suo destino; alla Juventus è tornato, dopo due anni, Massimiliano Allegri la cui prima stagione dal rientro è stata ben diversa dallo straordinario quinquennio precedente. Forse ha ragione chi sostiene che il livornese sia un maestro nel gestire gruppi favoriti per la vittoria ma molto meno quando si tratta di ricostruire e ripartire; se non altro Allegri ha rimesso la Juventus in Champions League e lo ha fatto con tre giornate di anticipo, poi si vedrà (in caso di conferma, a questo punto non si può davvero dire) che squadra gli costruirà la dirigenza… (agg. di Claudio Franceschini)

JUVENTUS LAZIO: I TESTA A TESTA

La diretta di Juventus Lazio ci porta in dote parecchi precedenti: va detto di questa partita che dal 2014 in avanti è stata una sorta di costante tra finali di Coppa Italia e incroci in Supercoppa. Per esempio Maurizio Sarri, che oggi è l’allenatore dei biancocelesti, contro la Lazio ha perso per 3-1 la Supercoppa quando era il tecnico della Juventus; a vincere la Supercoppa contro l’aquila capitolina era stato Massimiliano Allegri, che nel 2015 aveva trovato i gol dei nuovi acquisti Mario Mandzukic e Paulo Dybala. Lo stesso tecnico livornese però due anni dopo aveva perso il trofeo, battuto dal gol di Alessandro Murgia all’ultimo respiro, dopo che la Joya con due gol in rapida sequenza aveva risposto alla doppietta di Ciro Immobile; a questo scenario naturalmente vanno aggiunte le due finali di Coppa Italia giocate nel 2015 e 2017 ed entrambe vinte dalla Juventus.

La prima ai tempi supplementari, con la rete decisiva di Alessandro Matri che era tornato per sei mesi dopo i fasti dell’era Antonio Conte; la seconda ottenuta dalla Vecchia Signora in modo netto, con i gol di Dani Alves e Leonardo Bonucci. Due Juventus Lazio invece sono valse scudetti: nel 2000 il gol di testa di Diego Simeone, a Torino ma al Delle Alpi, aveva dato il via a una rimonta pazzesca dei biancocelesti (da -9) culminata nel nubifragio di Perugia, nel 2012 la punizione di Alessandro Del Piero (dopo le reti di Simone Pepe e Stefano Mauri) aveva spinto i bianconeri al primo di nove campionati consecutivi. (agg. di Claudio Franceschini)

JUVENTUS LAZIO: A SARRI SERVONO 3 PUNTI CHAMPIONS!

Juventus Lazio, sarà diretta dall’arbitro Giovanni Ayroldi della sezione AIA di Molfetta. La gara in programma lunedì 16 maggio alle ore 20:45 dallo Juventus Stadium di Torino, è valida per la trentasettesima giornata di Serie A. I bianconeri arrivano a questa sfida, dopo la sconfitta di mercoledì contro l’Inter nella finale di Coppa Italia. La squadra di Massimiliano Allegri ha quindi l’opportunità di reagire, per chiudere al meglio la stagione, dove si è assicurata la qualificazione alla prossima Champions League.

La Lazio arriva alla gara dello Stadium, dopo il successo casalingo conseguito contro la Sampdoria, in cui i biancocelesti si sono imposti con il punteggio di 2-0. Per Maurizio Sarri si tratterà di un ritorno a Torino, avendo allenato la compagine bianconera nella stagione 2019-2020. I biancocelesti occupano attualmente il quarto posto in classifica con 62 punti e vorranno conquistare la vittoria per mettere al sicuro la qualificazione in Europa League.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI JUVENTUS LAZIO

Andiamo a vedere le probabili formazioni della diretta Juventus Lazio, le quali si affronteranno nella gara valevole per la trentasettesima giornata del campionato di Serie A. Il tecnico bianconero, Massimiliano Allegri, dovrebbe schierare la sua squadra con il modulo 4-2-3-1. Il terminale d’attacco dovrebbe essere Vlahovic, con Cuadrado, Dybala e Morata a supportarlo. Questa la probabile formazione titolare della Juventus: Szczesny; De Sciglio, De Ligt, Chiellini, Pellegrini; Zakaria, Locatelli; Cuadrado, Dybala, Morata; Vlahovic.

In casa Lazio, l’allenatore biancoceleste, Maurizio Sarri, dovrebbe optare per il consueto modulo 4-3-3. A difendere i pali dovrebbe esserci Stakosha, mentre il tridente d’attacco dovrebbe essere composto da Felipe Anderson e Zaccagni sugli esterni, con Immobile al centro. Ecco la probabile formazione titolare della Lazio per la gara dello Juventus Stadium: Strakosha; Lazzari, Patric, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni.

QUOTE PER LE SCOMMESSE

Diamo uno sguardo alle quote per le scommesse della diretta Juventus Lazio di Serie A, proposte dall’agenzia Snai. Favorita la squadra di Massimiliano Allegri, con il segno 1, abbinato alla vittoria della Juventus, che viene quotato 2.35. Un eventuale pareggio tra le due compagini, associato al segno 2, viene presentato con una quota di 3.40. Mentre il successo esterno della Lazio, con il segno 2 quotato 2.90.





© RIPRODUZIONE RISERVATA