Diretta/ Juventus Lione (risultato finale 2-1) streaming Mediaset: bianconeri fuori!

- Michela Colombo

Diretta Juventus Lione: streaming video e tv. Non basta una doppietta di Cristiano Ronaldo, la Juventus esce dalla Champions League.

sarri esonerato
L'allenatore della Juventus, Maurizio Sarri (Foto LaPresse)

DIRETTA JUVENTUS LIONE (RISULTATO FINALE 2-1): BIANCONERI FUORI!

Chiude con grande amarezza la Juventus la sua avventura in Champions League. I bianconeri mancano l’accesso alla final eight di Lisbona, il 2-1 di questo match di ritorno non basta, visto lo 0-1 conquistato dal Lione all’andata. I francesi affronteranno il Manchester City nei quarti di finale, gli ultimi assalti dei bianconeri, poco lucidi, non hanno portato frutti ed anzi Dybala ha dovuto rinunciare per il riacutizzarsi del suo infortunio, sostituito da Olivieri. Nulla da fare e ora in casa Juventus si affollano i dubbi sul futuro di Maurizio Sarri, che potrebbe essere arrivato al capolinea della sua avventura dopo un solo anno a Torino. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE JUVENTUS LIONE

La diretta tv di Juventus Lione sarà garantita sia in chiaro per tutti su Canale 5 (naturalmente numero 5 del telecomando), sia per gli abbonati sui canali sportivi di Sky, di conseguenza sarà doppia anche la diretta streaming video, garantita agli abbonati alla piattaforma televisiva satellitare tramite il sito oppure l’applicazione del servizio Sky Go, oppure a disposizione di tutti tramite Mediaset Play.  CLICCA QUI PER LO STREAMING MEDIASET PLAY DI JUVENTUS LIONE

ENTRA DYBALA!

Al 18′ ancora occasione per la Juventus con Bonucci che svetta, ostacolandosi però con De Ligt e mancando la deviazione di testa da buona posizione. Doppio cambio per Rudi Garcia al 22′, Dembelé prende il posto di Depay, Reine-Adelaide sostituisce Toko-Ekambi. Al 26′ Sarri si gioca la carta Dybala, che prende il posto di Bernardeschi, mentre Danilo rileva Cuadrado. Doppio tentativo di Cristiano Ronaldo, una sua punizione finisce sulla barriera, poi di testa il portoghese non inquadra la porta. Ammonito il portiere dei francesi Anthony Lopes per perdita di tempo e Cornet per proteste, il Lione reclama un rigore per un tocco di mano di Ramsey su pallone calciato da Dembelé ma l’arbitro lascia proseguire. (agg. di Fabio Belli)

LA RIBALTA RONALDO!

La ripresa inizia senza cambi ma la Juventus compie ancora diversi errori di misura, con Bonucci che deve chiudere affannosamente su un affondo di Depay. Anthony Lopes al 7′ si oppone coi pugni a una punizione di Pjanic, poi è abile il portiere del Lione in uscita su un insidioso cross di Cuadrado. La Juventus sembra faticare a trovare il ritmo giusto ma a rimetterla in carreggiata al quadro d’ora è una saetta di Cristiano Ronaldo, che trova l’incrocio dei pali con Lopes che può solo toccare la bordata del portoghese, servito da Bernardeschi al limite dell’area. Sarri inserisce Ramsey al posto di Pjanic e ora la Juventus può crederci. (agg. di Fabio Belli)

PAREGGIA RONALDO!

Il finale di tempo è stato tutto della Juventus, che ha raggiunto il pareggio contro il Lione. Prima una punizione di Ronaldo ha severamente impegnato il portiere dei francesi Anthony Lopes, che ha tolto il pallone dall’angolino con un gran riflesso. Su un successivo calcio di punizione, è andato alla battuta Pjanic col pallone che ha colpito il braccio di Memphis Depay. Calcio di rigore che Cristiano Ronaldo ha realizzato impeccabilmente, riportando in corsa la Juventus che ha chiuso il primo tempo sull’1-1 e ora ha bisogno di altri 2 gol nella ripresa per passare il turno. (agg. di Fabio Belli)

BERNARDESCHI SPRECA

La Juventus prova ad organizzare una reazione ma il Lione lascia molti pochi spazi. Viene ammonito Aouar al 19′, quindi al 20′ Bernardeschi fa tutto da solo scappando via sull’out di destra, ma mancando il tocco finale in rete praticamente sulla linea di porta, facendosi anticipare da Marcelo. I bianconeri fanno girare palla piuttosto lentamente, il Lione ha buon gioco nel tenere la posizione. Viene ammonito Cuadrado per proteste subito dopo la mezz’ora, ma la Juventus ragiona lentamente e non riesce a trovare sbocchi, né a garantire rifornimenti a Ronaldo e Higuain, piuttosto isolati in avanti. (agg. di Fabio Belli)

DEPAY SU RIGORE!

Il primo quarto d’ora di gara se n’è andato all’Allianz Stadium e la Juventus è già sotto di misura contro il Lione. Il match è iniziato con la Juventus protesa in avanti, su una punizione di Pjanic si fa pizzicare in fuorigioco De Ligt, ma al 10′ i bianconeri si ritrovano sotto: intervento in scivolata di Bentancur su Aouar, calcio di rigore che Memphis Depay trasforma addirittura sfoderando un cucchiaio. Juventus stordita e ora bisognosa di ben tre gol per accedere ai quarti di finale di Champions League, Cristiano Ronaldo prova subito a reagire ma viene fermato per posizione di fuorigioco. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Sta per avere inizio la diretta di Juventus Lione e già le formazioni ufficiali della partita, ritorno degli ottavi di finale di Champions League, stanno facendo il loro ingresso in campo all’Allianz Stadium: nella trepidante attesa però curiosiamo un po’ nella storia di tale scontro diretto. Come abbiamo ripetuto prima, per la qualificazione alla Final Eight della Champions League stasera si riparte dall’1-0 subito dalla Vecchia Signora in terra francese lo scorso febbraio: allora era stato Tousart a far male alla difesa bianconera, ma oggi il centrale non sarà a disposizione, poiché terminato il prestito all’Olympique, ha dovuto fare le valigie e tornare in Germania, all’Herta Berlino. Un risultato negativo per la Juventus, che pure contrasta con quanto ci dice lo storico recente: dal 2010 a oggi nei sei testa a testa segnati tra i due club infatti sono stati ben 4 i successi trovati dai bianconeri e pure si conta in solo pari, raggiunto durante l’edizione 2016-17 della Champions league, nella fase a gironi. Chissà che lo storico oggi possa portare fortuna a Sarri: diamo la parola al campo per Juventus Lione! JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Rabiot; Bernardeschi, Higuain, Cristiano Ronaldo. A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Chiellini, Ramsey, Dybala, Danilo, Matuidi, Rugani, Demiral, Olivieri, Muratore. Allenatore: Maurizio Sarri. LIONE (3-5-2): Lopes; Marcal, Denayer, Marcelo; Dubois, Aouar, Guimaraes, Caqueret, Cornet; Ekambi, Depay. A disposizione: Tătăruşanu, Diomande, Andersen, Rafael, Dembélé, Traoré, Mendes, Reine-Adélaïde, Jean Lucas, Tete, Bard, Cherki. Allenatore: Rudi Garcia. (agg Michela Colombo)

IL CAMMINO DEL LIONE

Se la Vecchia Signora approda alla diretta di Juventus Lione con qualche acciacco e qualche dubbio, gode di ottima salute invece la formazione di Rudi Garcia, che invece ha avuto tutto il tempo per preparare questo incontro. Ricordiamo bene che, al contrario di quanto occorso in Italia, in Francia il primo campionato nazionale ha chiuso i battenti anzi tempo: la Ligue 1 è stata dichiarata conclusa a fine aprile e di fatto l’Olympique non ha più dovuto scendere in campo prima di questi primi giorni di agosto. Solo lo scorso 31 luglio infatti la squadra dell’ex giallorosso Rudi Garcia è tornata a calcare i campi, prendendo parte alla finale della Coppa di lega francese contro il Psg, dove la roulette dei calci di rigore purtroppo non ha premiato il Lione, che comunque ha dimostrato un grande stato di forma. Non solo. Va aggiunto che alla vigilia della sfida di questa sera (dove già conducono per 1-0): il Lione si presenta con una rosa quasi al completo, visto che pure ha fatto ritorno dopo un grave infortunio il capitano Depay, pronto a fare male agli avversari. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Come abbiamo visto prima, oggi la diretta di Juventus Lione sarà affidata al fischietto tedesco Felix Zwayer, che per il big match degli ottavi di Champions League, sarà coadiuvato dagli assistenti Schiffner e Achmuller e dal quarto uomo Sidiropolous: Dingert e Stiele si collocheranno al Var-Avar. Volendo ora conoscere meglio il primo direttore di gara, ci accorgiamo subito di essere di fronte a un arbitro di grande esperienza: Zwayer solo nella stagione corrente ha messo da parte ben 34 direzioni, di cui 4 sono occorse per il tabellone finale della Champions League, dove pure ha distribuito 20 cartellini gialli, un rosso e concesso un calcio di rigore. Possiamo poi ampliare la nostra piccola analisi e ricordare che nella sua lunga carriera il fischietto tedesco ha già incontrato la Juventus, per la precisione in una sola occasione, quando la vecchia Signora venne battuta dall’Atletico Madrid agli ottavi della Champions League 2018-19. Non si contano invece precedenti tra l’arbitro e il Lione. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Juventus Lione, diretta dall’arbitro Felix Zwayer è la partita in programma oggi, venerdi 7 agosto 2020 tra le mura dell’Allianz Stadium di Torino: fischio d’inizio fissato per le ore 21.00. Si accende questa sera l’attesissimo incontro di ritorno degli ottavi di Champions League 2019-2020 tra la Vecchia Signora di Maurizio Sarri e l’Olympique di Rudi Garcia: in palio l’ultimo pass per entrare nella Final Eight del primo torneo per club del continente, biglietto che pure non pare poi così alla portata dei bianconeri, che pure solo pochi giorni fa hanno fatto proprio il nono scudetto di fila. In uno Stadium completamente deserto infatti sarà chiesta a una Juventus con i cerotti e stanca dopo un finale di campionato pesante e dispendioso, di realizzare una grande prestazione, che ribalti pure l’1-0 subito nella partita di andata, che a fine febbraio si era svolta in terra francese. Il tutto contro la formazione dell’ex giallorosso Garcia che invece ha avuto tempo per preparare con calma l’incontro, e che pure torna in campo arrabbiata, dopo l’ultima beffa dei rigori vissuta solo settimana scorsa nella finale della Coppa di Lega nazionale contro il Psg. Per la diretta Juventus Lione di questa sera dunque ci attende un match quanto mai bollente, a cui servirà presentarsi concentrati e al meglio della forma.

LE PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS LIONE

Per la diretta tra Juventus e Lione, chiaramente sia Sarri che Rudi Garcia opteranno solo per i loro titolari più in forma per disegnare le probabili formazioni del big match della Champions League: pure potrebbero sorgere alcuni dilemmi in casa bianconera, dove si conta un più alto numero di acciaccati. Ecco infatti che già stasera dovrà stringere i denti Matthijs De Ligt, comunque chiamato titolare al centro della difesa in compagnia di Bonucci: pronti ai lati Cuadrado e Alex Sandro. A centrocampo dovremmo rivedere in cabina di regia Pjanic, affiancato a Rabiot e dal solito Bentancur: per l’attacco invece sono da valutare le condizioni di Dybala, ma se l’argentino non dovesse farcela il tridente offensivo sarà composto da Bernardeschi, Higuain e Cristiano Ronaldo. Sarà invece il 3-5-2 il modulo preferito da Rudi Garcia per disporre i suoi questa sera in campo a Torino e in attacco ben figura dal primo minuto Depay (che aveva saltato l’andata per infortunio) in coppa con Dembelè. Saranno pronti per il reparto a 5 del centrocampo Guimaraes, Caqueret e Aoura (questo finito pure nel mirino della Vecchia Signora per il calciomercato), con il duo Dubois-Cornet adibito in corsia. Consegnate infine le maglie per la difesa del club francese: qui dal primo minuto stasera non mancheranno Marcel, Denaye e Marcelo.

QUOTE E PRONOSTICO

Se sulla carta non pare un match facile per la Vecchia Signora, pure però Sarri sarà in campo oggi per la Champions League con il favore del pronostico. Il portale di scommesse Snai, dando le quote per l’1×2, ha infatti fissato a 1.45 il successo della Juventus, contro il più elevato 7.00 assegnato alla vittoria del Lione: il pareggio vale invece 4.50 la posta in palio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA