DIRETTA/ Juventus Sampdoria (risultato 4-1) video streaming tv: bianconeri ai quarti

- Mauro Mantegazza

Diretta Juventus Sampdoria streaming video tv: quote, formazioni e risultato live della partita per gli ottavi di Coppa Italia (oggi 18 gennaio)

Juventus Sampdoria
Probabili formazioni Juventus Sampdoria (Foto LaPresse)

DIRETTA JUVENTUS SAMPDORIA (RISULTATO 4-1): BIANCONERI AI QUARTI

L’ottavo di finale di Coppa Italia tra Juventus e Sampdoria termina 4 a 1 per i padroni di casa. Allo Stadium i bianconeri, senza Allegri – squalificato – in panchina, passano ai quarti con i gol di Cuadrado, Rugani, Dybala e Morata. Una gara a senso unico fin dai primi minuti, con varie occasioni per la Vecchia Signora. A sbloccare il match ci pensa Cuadrado, che su punizione (complice una leggera deviazione) spiazza Falcone. Pochi istanti dopo il gol annullato a Morata per un fallo ad inizio azione di Rabiot.

Nel secondo tempo la Juve parte subito forte. Al 51′ arriva la rete di Rugani su cross perfetto di Arthur sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 63′ è Conti ad accorciare le distanze, complice qualche minuto di smarrimento dei bianconeri. Ristabilisce subito le distanze Dybala, entrato in campo da poco: il suo mancino è imprendibile e vale il 3 a 1.  In campo sul finale entra anche Aké, che è bravo a conquistare un calcio di rigore per un fallo di Augello. Sul dischetto si presenta Morata, che batte Falcone. I bianconeri sfideranno ora la vincente tra Sassuolo e Cagliari, ottavo di finale che si giocherà domani.

DIRETTA JUVENTUS SAMPDORIA (RISULTATO 3-1): DYBALA SUBITO A SEGNO

Dopo la rete segnata da Rugani pochi minuti dopo l’inizio del secondo tempo, Juventus Sampdoria si accende con la rete di Conti. La conclusione a incrociare del difensore blucerchiato spiazza Perin, che non può far nulla: la Samp, a sorpresa, riapre la partita. Le speranze della squadra genovese durano però pochissimi minuti. Al 66′ arriva infatti la rete di Dybala, entrato in campo al 61′ insieme a Chiellini.

Con un mancino imprendibile, la Joya spiazza Falcone e sigla il tris. Un gol che accende non solo le speranze bianconere di passaggio del turno, ma anche il pubblico: tantissimi gli applausi per l’argentino, nonostante i pochi tifosi presenti allo stadio per via della normativa Covid.

DIRETTA JUVENTUS SAMPDORIA (RISULTATO 2-0): VIA AL SECONDO TEMPO

Si torna in campo per il secondo tempo della sfida tra Juventus e Sampdoria. Le due squadre si presentano sul rettangolo verde con le stesse formazioni iniziali: nessun cambio, dunque, per Landucci (al posto di Allegri, squalificato) e Tufano. I bianconeri si rendono subito pericolosi. Bastano pochi istanti a Rabiot per sfiorare il raddoppio di testa sugli sviluppi di un corner.

Il gol del 2 a 0 arriva al 51′: Rugani anticipa Magnani su un cross di Arthur, arrivato sugli sviluppi di un calcio di punizione. Colpo pulito da parte del difensore bianconero, che insacca la palla in rete e segna il raddoppio, nell’aria già da tempo.

DIRETTA JUVENTUS SAMPDORIA (RISULTATO 1-0): FINE PRIMO TEMPO

Finisce 1 a 0 il primo tempo tra Juventus e Sampdoria. Dopo il vantaggio siglato da Cuadrado su calcio di punizione, sfuma il raddoppio di Morata: Fourneau, al Var, annulla la rete per un fallo di Rabiot a inizio azione. I bianconeri continuano ad attaccare, tentando di trovare il gol del 2 a 0 prima con Kulusevski, che ci prova con una conclusione dalla distanza, e poi con Rugani, pericolosissimo su un tap in che chiama in causa Falcone, straordinario. Pochi minuti dopo ci prova anche Arthur.

Negli ultimi istanti del primo tempo Falcone è chiamato a compiere un miracolo su Morata: Arthur serve Kulusevski, che trova lo spagnolo sull’altro palo. L’attaccante colpisce a botta sicura, ma il portiere blucerchiato si fa trovare pronto ancora una volta. Il primo tempo finisce con i bianconeri in vantaggio di una sola rete, nonostante le tante occasioni.

DIRETTA JUVENTUS SAMPDORIA (RISULTATO 1-0): LA SBLOCCA CUADRADO

Ci pensa Cuadrado a sbloccare la gara tra Juventus e Sampdoria. Il colombiano, dopo aver tentato il tiro già qualche minuto prima, si presenta sul pallone per battere un calcio di punizione. Conclusione potente per il terzino bianconero, che si insacca in rete (forse complice una leggera deviazione) e porta in vantaggio la squadra di Max Allegri.

Bastano pochissimi istanti alla Juve per siglare il raddoppio con gran tiro di Morata, ma l’arbitro Fourneau – dopo le proteste blucerchiate – si dirige verso il Var per valutare un intervento di Rabiot a dinizio azione. Il direttore di gara valuta fallo quello del francese su un avversario e annulla la rete del 2 a 0 segnata dal giocatore spagnolo. Si riparte dunque dall’1 a 0, con la Juve al momento in conduzione di gara.

DIRETTA JUVENTUS SAMPDORIA (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

Inizia la sfida tra Juventus e Sampdoria. I bianconeri e i blucerchiati si affrontano allo Stadium per il match valido per gli ottavi di Coppa Italia. La vincente arriverà ai quarti e tenterà la scalata verso il titolo, che vede la Juve alla guida dell’albo d’oro con 14 trofei.

All’inizio del match, la prima occasione è proprio per la Samp, che si avvicina all’area bianconera sugli sviluppi di un calcio di punizione: Alex Sandro stende Torregrossa a ridosso dell’area di rigore e i blucerchiati hanno la prima chance per sbloccare la gara. Nei minuti successivi il possesso è tutto bianconero, senza però nessuna grande occasione per la squadra di Max Allegri, che conduce il gioco tenendo palla ma non si avvicina mai con fare pericoloso alla porta difesa da Falcone.

DIRETTA JUVENTUS SAMPDORIA (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Sta per prendere il via la diretta di Juventus Sampdoria. I bianconeri guidano l’albo d’oro di Coppa Italia con 14 trofei, e in epoca recente hanno dominato la competizione: Massimiliano Allegri ha vinto quattro titoli consecutivi tra il 2015 e il 2018, Andrea Pirlo ha vinto nel 2021 mentre Maurizio Sarri ha comunque raggiunto una finale nella sua unica stagione in bianconero (2020), perdendola contro il Napoli. Fanno dunque sei finali in sette edizioni, mentre in precedenza grandi nomi come Marcello Lippi (un titolo, due finali perse) e Antonio Conte (una finale persa) non erano riusciti a onorare così tanto la Coppa Italia.

Trofeo che la Sampdoria ha vinto per quattro volte, con anche tre finali perse; purtroppo però i blucerchiati, dopo il loro quarto e ultimo titolo maturato nel 1994 – finale contro l’Ancona, ancora doppia – non sono più tornati a riassaporare quelle emozioni se non nel 2009, quando sono stati sconfitti ai rigori dalla Lazio. Sarà questo l’anno buono? Difficile, ma staremo a vedere; ecco intanto le formazioni ufficiali della partita, mettiamoci comodi perché la diretta di Juventus Sampdoria sta per cominciare! JUVENTUS (4-4-2): Perin; De Sciglio, Danilo, Rugani, Alex Sandro; Cuadrado, Arthur, Locatelli, Rabiot; Kulusevski, Morata. Allenatore: Massimiliano Allegri SAMPDORIA (4-4-2): W. Falcone; A. Conti, Magnani, Augello, Murru; Thorsby, Askildsen, Rincon, Bereszynski; Torregrossa, Caputo. Allenatore: Felice Tufano (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA JUVENTUS SAMPDORIA STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Juventus Sampdoria sarà garantita in chiaro per tutti su Canale 5, naturalmente tasto 5 del telecomando, perché la Coppa Italia da questa stagione è una esclusiva di Mediaset. La diretta streaming video sarà di conseguenza garantita da Mediaset Play.

GLI ALLENATORI: ALLEGRI VS GIAMPAOLO

Juventus Sampdoria ci metterà di fronte anche la sfida tra due allenatori come Massimiliano Allegri e Marco Giampaolo. Percorsi naturalmente diversi: sabato, contro l’Udinese, Allegri ha festeggiato la panchina numero 300 con la Juventus (solo Giovanni Trapattoni e Marcello Lippi ne hanno di più, il che è tutto dire) e ha una bacheca piena di trofei, oltre a quelli bianconeri campeggiano anche scudetto e Supercoppa Italiana vinti con il Milan, ormai oltre 10 anni fa. Un allenatore che ha deciso di tornare alla Juventus dopo due stagioni, trovando una squadra profondamente diversa e che sta faticando nel riportare in vetta; intanto ha già perso la Supercoppa in maniera beffarda, la Coppa Italia potrebbe essere l’ultimo obiettivo rimasto aspettando la Champions League.

Giampaolo è stato richiamato alla guida di una Sampdoria già allenata tra il 2016 e il 2019, ultimo periodo positivo prima degli esoneri subiti da Milan e Torino; tre anni buoni anche se chiusi sempre in calo, come Allegri è un discepolo di Giovanni Galeone (di cui è stato vice a Pescara) e il livornese l’ha incrociato proprio in Abruzzo, perché nel 2000 lui arrivava per la sua prima esperienza in panchina – appunto come secondo – ma Allegri aveva lasciato in estate, avvicinandosi a casa per giocare con la Pistoiese . L’ultima da avversari l’ha vinta Giampaolo (2-0 a Marassi nel maggio 2019, ultima di un campionato vinto dalla Juventus) vedremo come andrà stasera… (agg. di Claudio Franceschini)

JUVENTUS SAMPDORIA: I TESTA A TESTA

Dopo aver ricordato che Juventus Sampdoria è finita 3-2 lo scorso 26 settembre, nel match di campionato, dobbiamo ora porre la nostra attenzione sulle sfide di Coppa Italia e dire che queste due squadre non si affrontano in tale competizione da oltre 20 anni: nel dicembre 2001 a Torino i bianconeri avevano ottenuto il passaggio del turno (anche in questo caso erano ottavi) con un roboante 5-2, dopo aver già vinto 2-1 l’andata. Lo stadio era il Delle Alpi, i gol per la Juventus di Marcello Lippi li avevano segnati Enzo Maresca, Ciro Ferrara, Marcelo Zalayeta e Nicola Amoruso, quest’ultimo autore di una doppietta. Per la Sampdoria a segno Pasquale Luiso e Davide Possanzini; per la Juventus quella era stata la terza vittoria consecutiva in Coppa Italia, ne troviamo infatti una nel gennaio 1990 che era valsa per i gironi.

Il bilancio generale parla di otto vittorie bianconere a fronte di un solo successo della Sampdoria (girone eliminatorio nel settembre 1986, a Marassi); da segnalare invece lo splendido ottavo del 1959 terminato 5-4 ai supplementari. Dopo la rete di Lennart Skoglund la Juventus aveva ribaltato con Gino Stacchini, Omar Sivori e rigore di Sergio Cervato; ancora Skoglund e Sivori nel secondo tempo, sembrava finita ma Aurelio Milani (rigore) e Bruno Mora (al 90’) avevano timbrato un extra time insperato per la Sampdoria, comunque caduta per effetto del gol di Bruno Nicolè. (agg. di Claudio Franceschini)

JUVENTUS SAMPDORIA: PER GIAMPAOLO SUBITO UNA SUPER SFIDA!

Juventus Sampdoria, diretta dall’arbitro Francesco Fourneau presso l’Allianz Stadium di Torino, si giocherà con fischio d’inizio alle ore 21.00 di questa sera, martedì 18 gennaio 2022, per gli ottavi di finale della Coppa Italia 2021-2022, che sanciscono il debutto nella competizione della Juventus detentrice del titolo. La diretta di Juventus Sampdoria avrà il fascino delle sfide in gara secca: i tempi supplementari e poi eventualmente anche i calci di rigore saranno previsti per dirimere eventuali situazioni di parità al termine dei 90 e poi dei 120 minuti di gioco.

La Juventus di Massimiliano Allegri arriva dalla vittoria contro l’Udinese che ha permesso ai bianconeri di avvicinare almeno il quarto posto, obiettivo minimo irrinunciabile. La Vecchia Signora non entusiasma ma sta rialzando la testa e la Coppa Italia potrebbe essere la più concreta possibilità per vincere un trofeo, dunque va comunque onorata nel migliore dei modi. La Sampdoria arriva invece dalla sconfitta casalinga con il Torino che ha portato all’esonero di Roberto D’Aversa: la sfida di Coppa Italia cade in un pessimo momento per i blucerchiati, però magari potrebbe essere l’occasione per una scossa a sorpresa. Cosa succederà nella diretta Juventus Sampdoria?

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS SAMPDORIA

Scopriamo adesso insieme quali potrebbero essere le probabili formazioni di Juventus Sampdoria, cercando di capire quanto turnover ci sarà nelle due squadre. Per i bianconeri di Massimiliano Allegri possiamo disegnare un modulo 4-4-2 con questi possibili titolari: Perin in porta; davanti a lui la difesa a quattro con De Sciglio, De Ligt, Rugani e Alex Sandro; altra linea a quattro a centrocampo, con Bernardeschi, Bentancur, Arthur e Rabiot possibili titolari; infine potrebbe esserci comunque un attacco grandi firme con Dybala e Morata.

Per quanto riguarda invece la Sampdoria, tutto è reso ancora più complicato dal fatto che siamo nel bel mezzo di un cambio di allenatore. Per i blucerchiati potremmo comunque azzardare un modulo 4-4-2 di partenza, nel quale potrebbero essere titolari Falcone in porta; i quattro difensori Conti, Dragusin, Chabot e Murru; a centrocampo da destra a sinistra Candreva, Thorsby, Ekdal e Ciervo; infine anche per la Sampdoria una ottima coppia d’attacco, formata in questo caso da Gabbiadini e Quagliarella.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo al pronostico sulla diretta Juventus Sampdoria in base alle quote offerte dall’agenzia Snai. I padroni di casa partono ampiamente favoriti e il segno 1 è quotato a 1,38, mentre poi si sale a quota 5,00 in caso di segno X per il pareggio e fino a 7,25 volte la posta in palio sul segno 2 in caso di colpaccio della Sampdoria.





© RIPRODUZIONE RISERVATA