Diretta/ Juventus Torino (risultato finale 2-1) video e tv: Bonucci allo scadere!

- Fabio Belli

Diretta Juventus Torino. Streaming video e tv del match valevole per la decima giornata d’andata del campionato di Serie A.

Juventus
Probabili formazioni Juventus Sassuolo (Foto LaPresse)

DIRETTA JUVENTUS TORINO (RISULTATO FINALE 2-1): BONUCCI ALLO SCADERE!

Ad un minuto dal novantesimo Lyanco è miracoloso su Dybala, deviando in corner il tentativo dell’argentino. Juventus Torino si decide proprio allo scadere, con Bonucci che sblocca il derby all’ultimo respiro. Palla a Cuadrado che pesca l’ennesimo jolly con un cross che il difensore della Juventus deve solo spingere in rete. E’ il gol del sorpasso firmato Bonucci! Finisce 2-1 tra Juventus Torino, con un finale accesissimo e il cartellino rosso rifilato a Pinsoglio in panchina. Tre punti ai bianconeri e amaro in bocca per la formazione granata, che resta a quota sei punti in classifica. Momento davvero difficile per gli uomini di Giampaolo. La Juventus invece alimenta il morale e migliora la classifica, con l’aggancio al secondo posto in attesa di Inter e Milan. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

GOL DI MCKENNIE

Ottantesimo minuto in diretta di Juventus Torino. Ha appena pareggiato la formazione bianconera fissando il risultato live sull’1-1. Ci era già riuscito Bonucci attorno al sessantesimo minuto, ma l’arbitro con la segnalazione del VAR ha annullato tutto. La Juventus però non demorde e comincia a spingere con convinzione. Al settantasettesimo Chiesa impegna severamente Sirigu, costringendolo ad un grande intervento. Un minuto dopo arriva la rete del pareggio, con Mckennie protagonista. Palla giocata rapidamente dalla Juventus, Cuadrado confeziona un bel cross per lo statunitense che svetta più alto di tutti e di testa non lascia scampo a Sirigu. 1-1 e assalto finale della Juventus per provare a ribaltare il derby della mole. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

BELOTTI VICINO AL RADDOPPIO GRANATA

Sta per cominciare il secondo tempo di Juventus Torino. Si riparte dal risultato live di 0-1, con Nkoulou che ha aperto le danze ad inizio primo tempo per il vantaggio del Toro. I granata hanno creato parecchio scompiglio dalle parti di Szczesny, sfiorando persino il raddoppio al quarantacinquesimo minuto. Sul traversone di Ansaldi sul secondo palo, Belotti ruba la scena con una bella acrobazia: la sua rovesciata, di poco, non trova lo specchio della porta. Il primo tempo va in archivio con un piccolo problema al ginocchio accusato da Ronaldo. Dopo un paio di minuti di recupero, il direttore di gara manda le due formazioni negli spogliatoi. A breve si ricomincia, i bianconeri dovranno fare qualcosa in più per rimediare e rimontare un derby fin qui opaco. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

GOL DI NKOULOU!

Juventus Torino in diretta sul risultato live di 0-1. Granata subito avanti al nono minuto di gioco grazie a Nkoulou: Ansaldi lascia partire un cross basso sul primo palo, Meité cerca di intervenire ma il pallone finisce tra i piedi del numero 33 che calcia in porta e trafigge Szczesny per il vantaggio del Toro. La Juventus prova a scuotersi con una conclusione di Bentancur dalla distanza, ma il suo tentativo sfuma in un nulla di fatto. Al quattordicesimo Torino vicino al raddoppio sugli sviluppi di un contropiede: Zaza riceve palla sul lancio di Belotti, calcia in porta ma trova una pronta opposizione da parte dell’estremo difensore polacco Szczesny. Non ci sta la Juventus, che prova subito a costruire qualcosa. Ben posizionato, al momento, il Torino. I granata hanno creato un paio di occasioni e in fase difensiva stanno concedendo pochissimo alla Vecchia Signora. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

La diretta di Juventus Torino ci metterà fra pochissimo di fronte a un testa coda, seguendo i numeri. La squadra di Andrea Pirlo è l’unica imbattuta in Serie A oltre al Milan di Stefano Pioli. Con 17 punti la squadra bianconera ora vola in quarta posizione grazie a 4 vittorie e 5 pareggi, considerando anche il successo per 3-0 a tavolino contro il Napoli. L’attacco è il peggiore delle prime sei posizioni con 18 reti, ricordando sempre i 3 gol a tavolino inferti ai campani. La difesa invece ne ha incassate 7 e insieme a quella del Verona è la migliore di tutta la Serie A. Ben diversi sono i numeri dei granata che a oggi sarebbero retrocessi in Serie B. La squadra di Urbano Cairo è terzultima con 6 punti grazie a 1 successo, 3 pari e 5 ko. L’attacco fino a questo momento ha fatto molto bene, risultando con 16 reti siglate il migliore dalla nona posizione alla ventesima. La difesa però è la peggiore della categoria con addirittura 22 reti incassate. Staremo a vedere come si aggiorneranno i numeri in seguito alla gara di oggi: ecco le formazioni ufficiali di Juventus Torino, si gioca! JUVENTUS (3-4-1-2): Szczesny; De Ligt, Bonucci, Danilo; Cuadrado, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Kulusevski; Dybala, Ronaldo. A disposizione: Pinsoglio, Israel, Arthur, Ramsey, Alex Sandro, Mc Kennie, Bernardeschi, Da Graca, Dragusin, Frabotta, Portanova. Allenatore: Pirlo. TORINO (3-5-2): Sirigu; Lyanco, Nkoulou, Rodriguez; Singo, Meite, Rincon, Linetty, Ansaldi; Zaza, Belotti. A disposizione: Rosati, Milinkovic-Savic, Bremer, Izzo, Segre, Lukic, Gojak, Edera, Bonazzoli, Vojvoda, Vianni, Buongiorno. Allenatore: Giampaolo. (Agg. di Matteo Fantozzi)

JUVENTUS TORINO IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Juventus Torino sarà garantita in esclusiva sui canali di Sky Sport per i propri abbonati, i quali avranno di conseguenza la possibilità di seguire la partita di Serie A anche in diretta streaming video tramite il sito oppure l’applicazione di Sky Go, come è prassi ormai per le sette partite di ogni giornata di Serie A trasmesse su Sky.

DIRETTA JUVENTUS TORINO: GLI ALLENATORI

Juventus Torino è sempre una partita affascinante a prescindere da tutto; quest’oggi l’incrocio degli allenatori riguarda Andrea Pirlo e Marco Giampaolo. Concentriamoci per un attimo sul bresciano: il quale deve ancora pienamente convincere gli addetti ai lavori che il suo progetto bianconero sia vincente, e che naturalmente affronta il suo primo derby dall’altra parte della barricata. Da calciatore ne ha giocati eccome, anche e soprattutto a Milano; se parliamo di quelli della Mole ce n’è uno che si ricorda in particolare, e che fa riferimento all’ultima stagione disputata con la maglia della Juventus. Era letteralmente l’ultimo secondo, e il risultato era di 1-1; sotto la pioggia battente di Torino Bonucci era andato a strappare, sulla riga del fallo laterale, un pallone all’ingenuo Benassi e lo aveva traghettato sui piedi di Arturo Vidal. Il cileno aveva attirato il difensore per poi scaricare sulla destra a Pirlo che, di prima intenzione, aveva scaricato un destro secco all’angolino, dove Gillet non aveva potuto arrivare. Un gran gol per la vittoria della Juventus di Massimiliano Allegri: vedremo come andrà la sua prima da allenatore… (agg. di Claudio Franceschini)

JUVENTUS TORINO: TESTA A TESTA

La diretta di Juventus Torino si è già giocata 200 volte in gare ufficiali, considerando anche quelle in cui i granata erano in casa. Il bilancio del derby della mole è in favore della Vecchia Signora che ne ha vinte 88 rispetto alle 56 dei loro cugini, mentre i pareggi sono 56. I bianconeri hanno segnato 298 reti, mentre i granata 238. Giampiero Boniperti è quello che ha segnato più reti in assoluto in questa sfida, ben 14, seguito da Guglielmo Gabetto che le sue 12 però le ha segnate spartite tra le due maglie vestite entrambe in carriera. Il giocatore che invece ha disputato più volte il derby è Teobaldo Depertini per 27 volte con la Juve e 3 col Toro. In testa agli allenatori con maggiori presenze c’è invece Giovanni Trapattoni che ne ha condotte 31 dalla panchina della Juventus collezionando 13 vittorie, 10 pareggi e 8 sconfitte. L’ultimo precedente all’Allianz Stadium ha visto i bianconeri vincere 4-1 con i gol di Dybala, Cuadrado, Cristiano Ronaldo e un autogol finale di Djidji. In mezzo c’è stato il rigore realizzato da Belotti. Il Toro non vince da un 2-1 del 26 aprile del 2015 una gara aperta da una rete di Andrea Pirlo e dai gol di Darmian e Quagliarella.

JUVENTUS TORINO: PRIMO DERBY DI PIRLO DA ALLENATORE!

Juventus Torino, in diretta dall’Allianz Stadium di Torino in programma sabato 5 dicembre 2020 alle ore 18.00, sarà una sfida valevole per la decima giornata d’andata del campionato di Serie A. Derby a due facce con la Juventus che sta cercando di ritrovare forma e fiducia e il Torino che si trova invece impelagato nelle zone basse della classifica come da tempo non accadeva ai granata. In attesa della grande sfida contro il Barcellona che potrebbe però spostare poco nella classifica del girone di Champions, i bianconeri devono provare ad accelerare dopo il pareggio di Benevento che ha fatto allontanare la squadra a 6 punti dal Milan capolista. Il Torino ha mancato anche l’occasione interna contro la Sampdoria, restando terzultimo in classifica con 6 punti in 9 partite. Con 22 gol finora incassati quella granata è la peggior difesa della Serie A, in più nei derby di campionato il Toro è reduce da 5 sconfitte e un solo pareggio negli ultimi 6 precedenti, con la vittoria del 26 aprile 2015 che resta l’unico successo in ben 25 anni di stracittadine per i granata.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS TORINO

Le probabili formazioni di Juventus Torino, sfida che andrà in scena presso l’Allianz Stadium di Torino. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Andrea Pirlo con un 4-4-2: Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Frabotta; Arthur, Rabiot, Chiesa, Ramsey; Dybala, Ronaldo. Gli ospiti guidati in panchina da Marco Giampaolo schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-2-3-1 come modulo di partenza: Sirigu; Nkoulou, Bremer, Lyanco; Singo, Meité, Rincon, Linetty, Ansaldi; Belotti, Verdi.

QUOTE E PRONOSTICO

Per chi vorrà scommettere sulla sfida di Serie A tra Juventus e Torino queste sono le quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai. Per quanto riguarda la vittoria interna, la quota proposta è di 1.40, per il segno X con l’eventuale pareggio la scommessa paga 5.00 volte la posta, mentre l’eventuale affermazione esterna viene offerta a una quota di 7.50.

© RIPRODUZIONE RISERVATA