Diretta/ Juventus Udinese (risultato finale 3-1) streaming: Ronaldo in gran crescita

- Claudio Franceschini

Diretta Juventus Udinese streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca all’Allianz Stadium per la 16^ giornata della Serie A.

Juventus Udinese
Juventus Udinese: un precedente (Foto LaPresse)

DIRETTA JUVENTUS UDINESE (RISULTATO FINALE 3-1): RONALDO IN GRAN CRESCITA

Il 3-1 con il quale la Juventus ha piegato l’Udinese ha messo in luce un’ottima performance di Cristiano Ronaldo, autore di una doppietta e capace di realizzare 5 gol nelle ultime 4 partite ufficiali disputate contro Sassuolo, Lazio, Bayer Leverkusen e appunto contro i friulani. Dopo un periodo difficile culminato con le tensioni con Sarri dovute alla sostituzione contro il Milan, CR7 sembra aver ritrovato lo smalto migliore e soprattutto sembra aver superato i problemi al ginocchio che lo avevano afflitto nelle ultime settimane. Arrivato ora a quota 9 gol in Serie A, Ronaldo scalda i motori in vista della finalissima di Supercoppa Italiana a Riyad, in cui il 22 dicembre la Juventus affronterà la Lazio a caccia dell’ennesimo trofeo. Ma prima, mercoledì prossimo, i bianconeri anticiperanno il match contro la Sampdoria a Marassi: una chance per Ronaldo per crescere ancora di condizioni ed arrivare al meglio a fine anno, prima di un 2020 in cui il fenomeno lusitano cercherà di tornare protagonista assoluto in Italia e in Europa. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE JUVENTUS UDINESE

La diretta tv di Juventus Udinese verrà trasmessa su Sky Sport Serie A, canale al numero 202 del decoder: solo gli abbonati alla televisione satellitare potranno quindi seguire questa partita di Serie A, eventualmente sfruttando (qualora impossibilitati a mettersi davanti al televisore) il servizio di diretta streaming video garantito dall’applicazione Sky Go, che non comporta costi aggiuntivi e si può attivare su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

ACCORCIA PUSSETTO

La Juventus ha vinto in scioltezza contro l’Udinese, rotondo 3-1 ai friulani con la squadra di Sarri che ha sfiorato il poker a più ripresa, con Cristiano Ronaldo che al 40′ ha mancato la tripletta con una conclusione che aveva superato Musso, ma è andata a stamparsi sul palo. Unico neo per la Juve, non essere riuscita a chiudere il match con la porta inviolata visto che Pussetto nel recupero ha risolto una mischia in area, permettendo all’Udinese di siglare almeno il gol della bandiera all’Allianz Stadium. Con questo successo la Juventus torna in testa alla classifica, in attesa del match di stasera dell’Inter in casa della Fiorentina. (agg. di Fabio Belli)

BUFFON ATTENTO

Gestione del triplo vantaggio senza problemi per la Juventus, al 16′ l’Udinese sostituisce Okaka con Pussetto, poi Musso deve opporsi a una conclusione centrale di Dybala. Al 22′ ancora un cambio tra i friulani con Walace che rileva De Paul, al 25′ la Juventus sfiora il poker con Cristiano Ronaldo che si vede murata una conclusione da Ekong, poi calcia fuori. Demiral chiude in angolo su Pussetto, poi al 29′ doppia parata di Buffon che si oppone prima a una conclusione di Lasagna, poi a un tentativo di Fofana. Alla mezz’ora standing ovation per Dyabal, sostituito da Bernardeschi, quindi De Ligt prende il posto di Bonucci con la Juventus sempre avanti 3-0 sull’Udinese all’Allianz Stadium. (agg. di Fabio Belli)

TRAVERSA DI DYBALA

Nessun cambio nell’intervallo, l’Udinese prova a iniziare la ripresa con più coraggio e al 4′ una conclusione mancina di Mandragora termina sul fondo. Al 6′ però è la Juventus a sfiorare il poker con un gran sinistro di Dybala che scheggia la traversa. Subito dopo sul fronte opposto bella invenzione di De Paul che manda alla conclusione Lasagna, Demiral si immola evitando il gol avversario. Ancora Udinese in avanti al 10′, lancio dalle retrovie di Nuytinck e Lasagna va alla gran botta potente ma centrale, con Buffon che riesce ad opporsi efficacemente. Ancora Dybala cerca il colpo ad effetto direttamente da calcio d’angolo, ma Musso toglie il pallone da sotto la traversa. (agg. di Fabio Belli)

CR7 & BONUCCI!

Il dominio della Juventus sulla partita è assoluto: Higuain impegna di nuovo severamente Musso, ma al 37′ è ancora Cristiano Ronaldo a colpire con una rasoiata a fil di palo, imparabile per Musso. Doppietta personale per CR7 che sembra sempre più in crescita dopo i gol realizzati alla Lazio e al Bayer Leverkusen. Viene ammonito Nuytinck in un’Udinese stordita, ma non è finita qui perché allo scadere la Juventus trova anche il tris: su azione da calcio d’angolo sponda aerea di Demiral e colpo di testa di Bonucci che scavalca Musso, sbatte sulla traversa ed entra in rete, come confermato anche dalla goal line technology. Juventus avanti 3-0 sull’Udinese all’Allianz Stadium a fine primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

DYBALA ISPIRATO

L’inerzia della partita non cambia, Dybala al 16′ viene fermato con affanno dalla difesa friulana. Al 18′ Bonucci interrompe una trama offensiva tra De Paul e Lasagna, poi al 21′ Dybala rimedia la prima ammonizione della partita. Subito dopo proprio l’argentino va a segno con una prodezza, ma il gol viene annullato per un fallo di mano. Al 26′ buon anticipo aereo di Nuytinck su Cristiano Ronaldo, ma è Dybala ad essere incontenibile: al 28′ innesca Higuain che va alla conclusione in area, trovando però la pronta risposta di Musso che evita il raddoppio bianconero. (agg. di Fabio Belli)

SBLOCCA RONALDO!

La Juventus comincia il match con aggressività, al 5′ Cristiano Ronaldo non riesce ad addomesticare un pallone interessante servito in area da Dybala. Insiste la Juventus, prima una conclusione di Higuain viene murata dalla difesa, poi Musso neutralizza un tiro di Matuidi. Al 9′ su un lancio lungo di Bonucci, Dybala addomestica un pallone e serve Cristiano Ronaldo, che piazza il pallone all’angolino di destro. Insiste la squadra di Sarri e al 12′ una conclusione di Dybala, deviata, finisce sull’esterno della rete. Sugli sviluppi del corner è Rabiot a mancare di poco il bersaglio. La Juventus appare subito padrona del match, in vantaggio 1-0 sull’Udinese al quarto d’ora del primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Juventus Udinese sta per prendere il via: aspettando il fischio d’inizio, ecco qualche statistica per inquadrare il rendimento di queste due squadre di Serie A, logicamente molto diversi fra loro. Molto positivi i numeri della Juventus di Maurizio Sarri, che con undici vittorie, tre pareggi e una sola sconfitta ha accumulato finora 36 punti in classifica. La differenza reti dei bianconeri è logicamente positiva (+11), con 26 gol segnati (a dire il vero non tantissimi per la Juventus) ed invece 15 reti subite. L’Udinese di Luca Gotti invece ha un orizzonte chiaramente ben diverso: 15 punti in classifica con quattro vittorie, tre pareggi e otto sconfitte, i bianconeri friulani hanno segnato appena 10 gol e ne hanno subiti 24, di conseguenza la differenza reti è pari a -14. Adesso però non è più tempo di numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Juventus Udinese, poi la partita comincia! JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Danilo, Bonucci, Demiral, De Sciglio; Rabiot, Bentancur, Matuidi; Dybala; Higuain, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Maurizio Sarri UDINESE (3-5-2): Musso; De Maio, Troost-Ekong, Nuytinck; Ter Avest, Mandragora, Fofana, De Paul, Stryger Larsen; Okaka, Lasagna. Allenatore: Luca Gotti (Agg. di Mauro Mantegazza)

SARRI CONTRO GOTTI

Eccoci alla diretta di Juventus Udinese per la 16^ giornata di Serie A e certo prima di dare la parola al campo, ci appare ben interessante anche considerare i due allenatori che saranno oggi in campo a Torino. Padrone di casa all’Allianz Stadium sarà naturalmente Maurizio Sarri, ansioso di tornare a vincere nel primo campionato di Serie A dopo qualche scivolone. Nonostante qualche risultato amaro come il KO con la Lazio, va aggiunto che per il tecnico di Napoli si registrano solo numeri eccellenti, come la media punti di 2,45 registrata in venti presenze in panchina. Di contro ecco oggi in panchina dell’Udinese Luca Gotti, tecnico a interim dei friulani solo dall’inizio del mese di novembre. Per l’allenatore di Adria ecco allora in statistica appena 6 presenze in panca per una media di 1,33 punti a incontro, certo migliorabile.

I TESTA A TESTA

La diretta di Juventus Udinese si è già giocata 45 volte in passato, andiamo a vedere dunque i precedenti più interessanti. Il bilancio è nettamente a favore della Vecchia Signora che di queste sfide ne ha vinte addirittura 34, sono appena 7 i successi del club friulano mentre 4 i pareggi. Nelle gare la squadra di Torino ha segnato 101 reti, mentre i friulani 40. Nella scorsa stagione la squadra allora di Massimiliano Allegri si era imposta col risultato di 4-1. Devastante era stato Moise Kean nel primo tempo autore di una doppietta, avevano poi segnato Emre Can su rigore e Matuidi. Di Lasagna invece era stato il gol della bandiera nel finale. La gara con il maggior numero di reti è un 4-3 della stagione 1959/60 con l’Udinese che era passata in vantaggio con Bettini, subendo il pareggio per le reti di Stacchini e Charles. Dopo il pari di Bettini, Sivori e Colombo avevano regalato i tre punti alla Juve prima che Milan segnasse la rete del risultato definitivo. L’ultimo successo dell’Udinese a Torino risale alla prima giornata del campionato 2015/16 quando fu decisiva una rete di Therau nel finale. Era la Juventus di Allegri che dopo 10 giornate aveva appena 12 punti, ma che riuscì a vincere lo Scudetto con un filotto di vittorie veramente impressionante. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Juventus Udinese, partita diretta dal signor Fabrizio Pasqua, va in scena alle ore 15:00 di domenica 15 dicembre: all’Allianz Stadium si gioca per la 16^ giornata del campionato di Serie A 2019-2020, una sorta di “derby” bianconero (che si ripeterà agli ottavi di Coppa Italia tra un mese) con i padroni di casa che hanno assoluto bisogno di riscattare la magra figura delle ultime due gare del torneo, in cui hanno raccolto appena un punto scivolando a 2 lunghezze dall’Inter. Mercoledì sera la squadra di Maurizio Sarri ha chiuso con un’altra vittoria il girone di Champions League, recuperando se non altro certezze e un po’ di ritmo da parte di alcuni giocatori; la Juventus non dovrà però commettere l’errore di sottovalutare un avversario che nell’ultimo turno ha fermato il Napoli e che sta mantenendo un certo margine sulla zona retrocessione, non essendo ancora al sicuro ma certamente con una situazione attualmente non drammatica. Vediamo allora in che modo le due squadre potrebbero disporsi sul terreno di gioco dell’Allianz Stadium, leggendone le probabili formazioni mentre aspettiamo la diretta di Juventus Udinese.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS UDINESE

Squalificati Cuadrado e Pjanic, in Juventus Udinese potrebbe arrivare il momento di Danilo e Emre Can: da valutare la doppia opzione a centrocampo dove Sarri potrebbe arretrare Bernardeschi sulla mezzala (con il tedesco playmaker e Matuidi interno sul centrosinistra) oppure lanciare Rabiot con il carrarino regolarmente trequartista. Possibile che a vincere sia questa seconda opzione, con Dybala o Higuain ad affiancare Cristiano Ronaldo; Danilo invece giocherà come terzino destro con Alex Sandro a sinistra, rispetto alla BayArena tornano titolari anche il portiere Szczesny e i due centrali difensivi Bonucci e De Ligt. Nell’Udinese potrebbe recuperare Sema, ma in questo momento sono Ter Avest e Stryger Larsen i favoriti per correre sulle fasce laterali. L’ex di giornata Mandragora comanderà il centrocampo, Seko Fofana e De Paul dovrebbero essere i due interni mentre nel reparto offensivo paiono esserci pochi dubbi sulla titolarità di Lasagna e Okaka, il che naturalmente spinge in panchina Nestorovski. Davanti al portiere argentino Musso avremo la consueta difesa a tre: la comanda Troost-Ekong, ai suoi lati dovrebbero esserci De Maio e Nuytinck.

QUOTE E PRONOSTICO

Padroni di casa nettamente favoriti dall’agenzia di scommesse Snai, che ha quotato Juventus Udinese assegnando un valore di 1,25 volte la somma messa sul piatto all’eventualità della vittoria interna (segno 1), mentre già con l’ipotesi del pareggio, regolata dal segno X, siamo ad un valore di 5,75 volte la puntata e il segno 2 per il successo dei friulani vi farebbe guadagnare una cifra corrispondente a 13,00 volte la vostra giocata con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA