DIRETTA LAVER CUP 2019/ Tsitsipas Fritz (2-1) streaming video tv: 2-1 Europa!

- Claudio Franceschini

Diretta Laver Cup 2019 streaming video e tv: vittoria per Tsitsipas su Fritz a Ginevra in tre set, Europa ora avanti 2-1 sul Resto del Mondo.

Fabio Fognini esultanza Montecarlo lapresse 2019

Secondo punto per il Team Europe nella Laver Cup 2019: il greco Stefanos Tsitsipas infatti ha sconfitto lo statunitense Taylor Fritz con il punteggio di 6-2, 1-6, 10-7 nel terzo e ultimo singolare della prima giornata dell’evento di Ginevra. L’Europa aveva iniziato benissimo la Laver Cup 2019 con la vittoria di Dominic Thiem, poi purtroppo il nostro Fabio Fognini era stato sconfitto, ma adesso torna in vantaggio il Vecchio Continente, al termine della partita che Tsitsipas ha vinto al termine di un’ora e 13 minuti di gioco. Tutto facile per il greco nel primo set, nel secondo tuttavia c’è stato un completo rovesciamento dei rapporti di forza ed è stato Fritz a dominare. Il verdetto di conseguenza è stato affidato al super tie-break che costituisce il terzo set nella Laver Cup 2019: qui l’equilibrio è durato fino al 7-7, quando però Tsitsipas ha piazzato l’allungo decisivo mettendo a segno tre punti consecutivi che gli hanno dato la vittoria e il secondo punto per il Team Europe. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SCONFITTA PER FABIO FOGNINI

Fabio Fognini ha perso la seconda partita del giorno alla Laver Cup 2019 e di conseguenza adesso la situazione è di parità fra le due squadre, con Team Europe che aveva conquistato la prima vittoria grazie a Dominic Thiem ma adesso ha incassato il k.o. dell’azzurro, sconfitto da Jack Sock con il punteggio di 6-1, 7-6 (3). Il primo set è stato un monologo di Sock, con un pessimo Fognini che ha perso il servizio in ben due occasioni e di fatto non è mai stato in corsa per il successo nel parziale. Discorso ben diverso nel secondo set, che non ha fatto registrare alcun break: di conseguenza sul 6-6 si è andati al tie-break, dove però ben presto Sock ha preso il sopravvento, fino a chiudere sul 7-3 per portare a casa set e match. Per chiudere la prima giornata di questa Laver Cup 2019 resta ancora una partita, che stasera metterà di fronte il greco Stefanos Tsitsipas e lo statunitense Taylor Fritz. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA LAVER CUP 2019

La diretta tv della Laver Cup 2019 sarà trasmessa su SuperTennis, il canale tematico federale che trovate al numero 64 del vostro telecomando, ma che è raggiungibile anche dagli abbonati alla televisione satellitare al numero 224 del decoder. Trattandosi di una web-tv, potrete seguire le partite di tennis anche in diretta streaming video visitando il sito www.supertennis.tv,.

VITTORIA PER THIEM

Dominic Thiem ha vinto la prima partita della Laver Cup 2019 portando al Team Europe il primo punto nella competizione che da oggi a domenica ci regalerà grande tennis da Ginevra. L’austriaco Thiem era opposto al canadese Denis Shapovalov, che ha superato in tre set con il punteggio di 6-4, 5-7, 13-11 in un’ora e 46 minuti di gioco. Nel primo set Thiem strappa il servizio a Shapovalov nel terzo game e poi gestisce il vantaggio fino al termine; più combattuto il secondo parziale, nel quale infine Shapovalov si impone mettendo a segno un break al dodicesimo gioco. Si è andati così al terzo set, che in questa Laver Cup 2019 prevede il super tie-break immediato: Thiem ha vinto per 13-11, portandosi a casa la partita e il primo punto per l’Europa. Adesso i colori del Vecchio Continente saranno difesi dal nostro Fabio Fognini: la seconda partita del giorno infatti prevede il match tra il tennista italiano e lo statunitense Jack Sock. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Prende il via la prima giornata della Laver Cup 2019 con il match Thiem Shapovalov: c’è una sfida nella sfida in questa manifestazione di tennis, perché i due capitani sono Bjorn Borg e John McEnroe che hanno dato vita alla prima, grande rivalità in era moderna. Due gli episodi celebri: la finale di Wimbledon 1980 (vinta dallo svedese) ha anche ispirato un film, mentre l’ultimo atto degli Us Open nell’anno seguente ha visto trionfare lo statunitense ed è rimasta nella storia soprattutto perché Borg, dopo essere andato a rete a stringere la mano all’avversario, lasciò Flushing Meadows e di fatto smise in quel momento di giocare a tennis, al netto di un paio di tentativi di rientro andati decisamente male. Oggi i due, che hanno contribuito ad elevare il tennis a sport amato dalle masse e i giocatori a simboli universali, si ritrovano faccia a faccia da capitani non giocatori: McEnroe, nel tempo diventato ottimo commentatore tv, lo vediamo ancora nei circuiti senior con la consueta ironia e un talento che non è certo scomparso con l’età. Adesso però concentriamoci, perché è arrivato il momento di dare la parola al campo nero di Ginevra e valutare quello che succederà nella Laver Cup 2019! (agg. di Claudio Franceschini)

IL FONDATORE ROD LAVER

Dici Laver Cup 2019 e pensi naturalmente a Rod Laver, il creatore di questa competizione: l’ex tennista australiano, un mancino che giocava un dritto a tutto braccio, resta l’unico ad aver completato il Grande Slam di calendario in Era Open, centrandolo nel 1970. Non solo: Laver lo aveva fatto anche sette anni prima e dunque rappresenta un altro unicum nella storia del tennis, perché nessun altro – nemmeno Don Budge, l’unico altro uomo a farlo – ci è riuscito due volte. Laver ha vissuto in pieno la transizione verso l’era Open: nei suoi anni d’oro decise infatti di passare al professionismo in un epoca nella quale chi lo faceva non poteva giocare i tornei ufficiali; non sapremo mai se e quanto avrebbe vinto se fosse rimasto sempre un dilettante, certo anche la sua scelta (che ha poi fatto da traino ai connazionali australiani) ha aiutato il tennis a evolversi verso quello che conosciamo oggi. Rod Laver, fermo estimatore di Roger Federer tanto da volerlo come testimonial della sua creazione, oggi è ancora molto presente: lo si vede sempre in occasione degli Australian Open che gli hanno dedicato il campo centrale del Melbourne Park, ed è universalmente riconosciuto come uno dei più forti tennisti della storia. (agg. di Claudio Franceschini)

TEAM EUROPE FAVORITO

Parlare della prima giornata della Laver Cup 2019, inevitabilmente, porta con sé anche la necessità di sbilanciarsi in un pronostico sulle sfide cui assisteremo: Team Europe ha vinto le prime due edizioni di questo torneo di tennis ed è opinione comune che anche quest’anno sia la grande favorita. Basterebbe solo guardare i ranking: Team Usa schiera appena un giocatore che fa parte della Top 20 attuale, ovvero John Isner; tutti gli altri, per quanto magari la classifica possa non essere assolutamente veritiera, sono alle sue spalle. Nella squadra europea basterebbe parlare dei 39 Slam messi insieme da Roger Federer e Rafael Nadal, i due tennisti più vincenti nei Major in tutta la storia; si tratta poi di giocatori che i grandi tornei li vincono ancora oggi, e alle loro spalle ci sono Dominic Thiem – due finali negli ultimi due Roland Garros – Alexander Zverev e, perché no, Fabio Fognini che quest’anno ha trionfato a Montecarlo. Diciamolo: Team Europe parte assolutamente favorito, il campo di Ginevra eventualmente ci smentirà il pronostico… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE LAVER CUP 2019

La Laver Cup 2019 è arrivata alla sua terza edizione: venerdì 20 settembre, a partire dalle ore 13:00, vanno in scena i primi match di questa competizione di tennis che si pone come alternativa, così possiamo dire, alla Coppa Davis è che è stata voluta per l’appunto da Rod Laver, sulla scia di quanto accade con il golf e la Ryder Cup. Dunque, di fronte ci sono Team Europe e Team World che si affrontano in un minimo di 9 match e un massimo di 13, con la vincente che dovrà raggiungere i 13 punti secondo un sistema che ne assegna uno alle partite del venerdì, due a quelle del sabato e tre a quelle del venerdì. Si gioca a Ginevra, su un campo che è completamente nero e che contrassegna ancor più questa manifestazione; quest’anno l’interesse per noi italiani è dato anche dal fatto che ci sarà la presenza di Fabio Fognini, che dunque vedremo impegnato al fianco di Roger Federer che ancora una volta è stato scelto come ideale leader della squadra europea. La quale ha i favori del pronostico, avendo già vinto le precedenti due edizioni e risultando, almeno per i nomi sulla carta, la più forte. Adesso però ci mettiamo in attesa della diretta della Laver Cup 2019, non vediamo l’ora di scoprire quello che succederà…

DIRETTA LAVER CUP 2019: IL REGOLAMENTO E I GIOCATORI

Abbiamo già detto che la Laver Cup 2019 segue un regolamento che assegna punti diversi a seconda del giorno delle partite; la prima nazionale a raggiungerne 13 vince il trofeo, in caso di parità dopo i 12 match si giocherà un doppio che avrà un solo set come durata. Nell’arco della competizione sono previsti sei incontri di singolare e tre di doppio; al termine della nona sfida una squadra potrebbe avere già vinto, in caso contrario sono previsti tre singolari. Ricordiamo che, come succede ad esempio nella Coppa Davis, i singolaristi non potranno giocare più di due volte nella tre giorni di Laver Cup 2019; inoltre almeno quattro dei sei componenti di ciascuna squadra dovrà essere impegnato in un doppio, questo chiaramente per evitare – per assurdo – che un team schieri sempre gli stessi doppisti approfittando del fatto che siano più forti di altri. Team Europe, oltre che su Federer e Fognini, potrà contare anche su Rafa Nadal, Dominic Thiem, Alexander Zverev e Stefanos Tsitsipas ed è capitanato da Bjorn Borg; Team Usa è guidata da John McEnroe e schiera John Isner, Milos Raonic, Nick Kyrgios, Taylor Fritz, Denis Shapovalov e Jack Sock. Staremo a vedere chi alzerà la Rod Laver Cup 2019 al cielo di Ginevra…



© RIPRODUZIONE RISERVATA