Diretta/ Lazio Atalanta (risultato finale 1-4) streaming tv: poker orobico!

- Claudio Franceschini

Diretta Lazio Atalanta streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita di recupero nella 1^ giornata di Serie A, squadre in campo allo stadio Olimpico.

Zapata Acerbi Atalanta Lazio lapresse 2020 640x300
Diretta Lazio Atalanta, Serie A recupero 1^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA LAZIO ATALANTA (RISULTATO FINALE 1-4): POKER OROBICO!

Gran poker per l’Atalanta all’Olimpico: la squadra di Gasperini dopo il folgorante esordio contro il Torino ha calato un altro poker in trasferta, contro una Lazio che a tratti è stata sovrastata dal gioco della formazione nerazzurra. Inzaghi pensa all’Inter inserendo Akpa Akpro, Escalante e Djavan Anderson al posto di Milinkovic-Savic, Luis Alberto e Lazzari, ma l’ultima rasoiata è di Muriel, anche lui inserito da Gasperini al posto di Zapata, che calcia di un soffio a lato. Si chiude con 3′ di recupero e un’impressionante prova di forza da parte della formazione bergamasca, per la Lazio una serata da archiviare in fretta in vista del prossimo big match contro l’Inter. (agg. di Fabio Belli)

LAZIO ATALANTA IN DIRETTA TV E STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Lazio Atalanta sarà trasmessa su Sky Sport Serie A: l’appuntamento è dunque riservato in esclusiva agli abbonati della televisione satellitare, che potranno seguire la partita di campionato al numero 202 del loro decoder oppure, come sempre senza costi aggiuntivi, attivando l’applicazione Sky Go per la diretta streaming video, utilizzabile semplicemente con l’ausilio di dispositivi mobili quali PC, tablet o smartphone.

CAICEDO, POI ANCORA GOMEZ!

Il secondo tempo inizia con Romero al posto di Djimsiti in campo nell’Atalanta. Al 4′ risponde la Lazio con Cataldi che prende il posto di Lucas Leiva. La Lazio nonostante i tre gol di svantaggio prova a riaprire la partita rientrando anche mentalmente nel match, al 10′ controcross in area di Lazzari per Marusic che conclude di potenza sul primo palo, trovando però la grande risposta di Sportiello. Esce Pasalic ed entra De Roon, la Lazio continua a stazionare sulla trequarti atalantina e al 12′ Milinkovic-Savic trova l’assist giusto per Caicedo che si inserisce in area e non sbaglia davanti a Sportiello. Subito dopo la Lazio ha un’enorme occasione con Immobile che elude il fuorigioco avversario e salta anche Sportiello, concludendo però sull’esterno della rete. L’Atalanta ringrazia e torna avanti di 3 al 16′, Gomez pensato solo sul vertice dell’area di rigore lascia partire una bordata che si infila sotto la traversa per l’1-4 bergamasco. (agg. di Fabio Belli)

TRIS DI GOMEZ!

Al 34′ la Lazio potrebbe accorciare le distanze con una conclusione di Immobile che non viene trattenuta da Sportiello e finisce sulla traversa, poi sulla ribattuta di Caicedo è Djimsiti a salvare la porta bergamasca. Viene ammonito anche Lucas Leiva, ma l’Atalanta nelle folate offensive è in stato di grazia e al 41′ Gomez approfitta di una corta respinta di Patric di testa, si incunea in area e sigla lo 0-3. La Lazio ha un’ultima chance con Lazzari che però pecca di altruismo, cercando un improbabile appoggio in area invece di concludere a tu per tu con Sportiello. Il primo tempo finisce con l’Atalanta travolgente più che mai e avanti di 3 reti all’Olimpico. (agg. di Fabio Belli)

RADDOPPIA HATEBOER!

Viene ammonito Djimsiti per aver fermato Immobile lanciato sulla fascia sinistra: la Lazio prova a reagire e la partita si fa più dura, al 26′ ci sono scintille tra Freuler e Luis Alberto, anche loro entrambi ammoniti, ma l’Atalanta fa un pressing asfissiante sui giocatori biancocelesti ed è sempre pericolosa con i suoi attacchi a ondate. E’ così che la formazione orobica trova il raddoppio: bella combinazione dei nerazzurri con Gosens che scende sulla sinistra e mette il pallone in area dove sbuca Hateboer, che di potenza sigla lo 0-2 con la difesa dei padroni di casa decisamente impreparata in questa occasione. (agg. di Fabio Belli)

GOSENS, VANTAGGIO CONTESTATO

Partenza aggressiva della Lazio che ha subito un’ottima occasione da gol, con Marusic che servito in profondità al 7′ conclude con un diagonale respinto da Sportiello: Immobile si avventa sulla ribattuta ma Palomino si immola e salva la porta di Sportiello. A passare in vantaggio è però l’Atalanta al 10′: pallone vagante in area laziale dopo due colpi di testa e Gosens si avventa siglando lo 0-1. Sono però veementi le proteste dei laziali per una spinta di Hateboer su Marusic all’inizio dell’azione, l’arbitro Maresca non ritiene di dover controllare al VAR e anzi ammonisce il montenegrino per proteste. L’Atalanta sembra rinvigorita dal vantaggio e arriva al quarto d’ora avanti di misura allo stadio Olimpico. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Sta per cominciare la diretta di Lazio Atalanta, una partita che ci terrà grande compagnia in questa serata. La Dea ha aperto il suo campionato segnando quattro gol sul campo del Torino: andata sotto quasi subito, ha saputo reagire trovando le reti di Alejandro Gomez, Luis Muriel, Hans Hateboer e Marten De Roon. Per il momento Gian Piero Gasperini ha cambiato poco: Aleksey Miranchuk è ancora infortunato e bisognerà aspettare ancora qualche settimana per vederlo in campo, mentre Sam Lammers è una seconda scelta perché la squadra orobica è estremamente rodata nei suoi effettivi, ci sarà eventualmente tempo per inserire i nuovi arrivi. Così anche per la Lazio, e dunque il match di questa sera sarà interessante anche per questo motivo; adesso però è arrivato il momento di metterci comodi e stare a vedere quello che succederà, siamo finalmente pronti a leggere insieme le formazioni ufficiali e poi lasciare che la diretta di Lazio Atalanta prenda il via! LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile. A disp.: Reina, Armini, Bastos, D. Anderson, Kiyine, Lukaku, Akpa Akpro, Cataldi, Escalante, Parolo, Caicedo, Adekanye. All.: Simone Inzaghi. ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, Pasalic, Freuler, Gosens; Malinovskyi, Gomez; Zapata. A disp.: Rossi, Carnesecchi, Sutalo, Mojica, Caldara, Romero, Lammers, Muriel, de Roon, Ruggeri, Diallo. All.: Gian Piero Gasperini (agg. di Claudio Franceschini)

ALLENATORI A CONFRONTO

Lazio Atalanta è anche e soprattutto la sfida tra Simone Inzaghi e Giampiero Gasperini. Il primo è diventato di recente l’allenatore con più panchine biancocelesti nella storia, il secondo ha riscritto qualunque record della Dea: arrivati ad allenare le rispettive squadre quasi simultaneamente, sono stati in grado di cambiarne le sorti in maniera netta. Chiaramente la grande favola resta quella dell’Atalanta della quale abbiamo più volte enumerato statistiche e traguardi ottenuti, ma non bisogna dimenticare che la Lazio è tornata a disputare la Champions League e nelle ultime stagioni è stata costantemente in lotta per i primi quattro posti, sognando anche lo scudetto in maniera concreta. Due outsider che devono tantissimo ai loro tecnici, che hanno anche impostazioni molto simili; tanti duelli in uno contro uno, difese a tre, grandi bomber e rifinitori di grande qualità. Forse Gasperini si appoggia maggiormente alla potenza fisica dei suoi laterali di centrocampo, mentre Inzaghi costruisce i suoi successi sulla verticalità che le due mezzali sanno dare; per il resto cambia poco, veder giocare Lazio e Atalanta è sempre uno spettacolo e tra poco vivremo un altro capitolo di questa sfida… (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

E’ difficile enumerare tutti i precedenti di Lazio Atalanta, una partita che si è giocata parecchie volte nel corso della storia e anche in vari contesti, come dimostra la finale di Coppa Italia 2019 vinta dai biancocelesti per 2-0, su questo campo. Quello che possiamo fare, è individuare alcune date di riferimento: per esempio la Dea ha vinto all’Olimpico appena 10 giorni prima di quella finale, un 3-1 maturato con i gol di Duvan Zapata, Timothy Castagne e Wallace – autorete – a rimontare l’immediata marcatura di Marco Parolo. Un successo che mancava da cinque anni: nel marzo 2014 era stato Maxi Moralez a far volare la squadra bergamasca all’Olimpico, la Lazio da quel giorno ha inanellato tre vittorie ma, Coppa Italia a parte, non festeggia nel suo stadio addirittura dal gennaio 2017, quando aveva vinto per 2-1 nella prima di ritorno e anche qui in rimonta. Vantaggio di Andrea Petagna, gol nel recupero del primo tempo di Sergej Milinkovic-Savic e rigore decisivo di Ciro Immobile esattamente alla metà della ripresa. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA LAZIO ATALANTA: E’ GIÀ SPAREGGIO?

Lazio Atalanta, in diretta dallo stadio Olimpico, rappresenta uno dei recuperi nella 1^ giornata del campionato di Serie A 2020-2021: squadre in campo alle ore 20:45 di mercoledì 30 settembre per un big match, posticipato perché la Dea ha giocato anche a metà agosto nei quarti di Champions League. Una partita tra due delle squadre che l’anno scorso hanno chiuso il loro campionato tra le prime quattro; la Lazio ha aperto la nuova stagione vincendo sul campo del Cagliari ed è chiamata a riscattare un torneo nel quale ha sognato a lungo lo scudetto per poi risvegliarsi bruscamente nel post lockdown, perdendo subito contatto e dovendosi accontentare del terzo posto. L’Atalanta invece continua a volare, ormai non è più una sorpresa ma una splendida realtà che potrebbe inserirsi nella corsa al tricolore; intanto Gian Piero Gasperini ha preso il via con un poker sul campo del Torino, anche se rimane qualche problema circa i gol incassati. Vedremo allora quello che succederà nella diretta di Lazio Atalanta, sfida entusiasmante della quale vogliamo provare a valutare le probabili formazioni analizzando nel dettaglio le scelte da parte dei due allenatori.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO ATALANTA

Lazio Atalanta vede sfidarsi due squadre che giocano con modulo molto simile: per entrambe la difesa a tre, quella di Simone Inzaghi è ancora priva di Luiz Felipe e dunque ci sarà Patric ad affiancare Acerbi e Stefan Radu, mentre a centrocampo si gioca con i soliti noti e cioè Luis Alberto e Sergej Milinkovic-Savic ad accompagnare Lucas Leiva, poi due laterali che saranno Marusic a sinistra e Manuel Lazzari a destra. Davanti, Joaquin Correa sembra poter vincere il ballottaggio con Caicedo ma si vedrà se davvero il tecnico intenderà lanciare nuovamente il suo numero 11; l’Atalanta ha grandi certezze, il ritorno da titolare di Palomino che si piazza tra Toloi e Djimsiti davanti a Sportiello, perché Gollini si è infortunato e ne avrà per due mesi. Hateboer e Gosens forniscono la solita propulsione sulle corsie laterali, Pasalic cerca posto in mezzo dove però sono ancora De Roon e Freuler i favoriti; il croato potrebbe agire sulla trequarti insieme ad Alejandro Gomez, ma Gasperini dovrebbe rinunciare a Muriel (comunque ottimo anche dalla panchina, come sappiamo) e lasciare Duvan Zapata come unico centravanti, vista la portata della sfida potrebbe anche andare in questo modo.

QUOTE E PRONOSTICO

Regna l’equilibrio nelle quote che l’agenzia Snai ha fornito per Lazio Atalanta: addirittura sarebbe identico il vostro guadagno nell’eventualità di una vittoria, qualunque sia la squadra a centrare i 3 punti. Come vediamo infatti il bookmaker ha previsto un guadagno di 2,55 volte la puntata sia per il segno 1 che per il segno 2; l’ipotesi del pareggio, identificata dal segno X, vi farebbe invece intascare una somma corrispondente a 3,65 volte la puntata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA