Diretta/ Lazio Benevento (risultato finale 5-3): Glick, poi la chiude Immobile!

- Claudio Franceschini

Diretta Lazio Benevento streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 31^ giornata di Serie A, squadre in campo allo stadio Olimpico.

Correa Ionita Lazio Benevento lapresse 2021 640x300
Diretta Lazio Benevento, Serie A 31^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA LAZIO BENEVENTO (RISULTATO FINALE 5-3) GLICK, POI LA CHIUDE IMMOBILE!

La Lazio inserisce Akpa Akpro e Muriqi al posto di Luis Alberto e Correa, il Benevento ha però completamente cambiato volto con l’ingresso di Nicolas Viola e inizia a incalzare la Lazio, andando vicino al gol prima con una deviazione di sinistro di Caldirola e poi con un tentativo di Roberto Insigne. La Lazio però sembra piantata e il Benevento trova il 4-3 al 40′, con Kamil Glick che svetta di testa su cross da calcio d’angolo, dopo che Reina si esibito in una bella parata su Depaoli. 6′ di recupero e finale arrembante del Benevento, che vede la possibilità di acciuffare un clamoroso pareggio, ma a segnare è la Lazio proprio al 96′, ultima ripartenza con i sanniti tutti sbilanciati e Parolo che può servire a Immobile la rete del 5-3 definitivo. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO BENEVENTO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Lazio Benevento verrà trasmessa sui canali della televisione satellitare: sarà quindi un’esclusiva riservata ai possessori di un abbonamento a Sky, e in alternativa come sempre gli stessi clienti potranno seguire la partita di Serie A anche tramite il servizio di diretta streaming video, che non comporta costi aggiuntivi e viene fornito dalla stessa emittente, attraverso l’applicazione Sky Go che è installabile su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

AUTOGOL DI MONTIPO’, POI VIOLA SU RIGORE

La ripresa inizia con Dabo in campo nel Benevento al posto di Sau. Già al 3′ però la Lazio si riporta avanti di 3 nel punteggio, Immobile manda nello spazio Correa che infila Montipò quasi dalla linea di fondo: anche in questo caso si tratta di autorete perché il pallone era indirizzato verso l’esterno e si insacca per il tocco di tacco del portiere. Vengono ammoniti Schiattarella e Glick, poi al 10′ la Lazio può usufruire di un altro calcio di rigore, per un fallo di Gaich su Milinkovic-Savic rilevato dal VAR. Stavolta va sul dischetto Immobile che si fa però ipnotizzare da Montipò, che è super anche sulla ribattuta di Fares. Subito dopo tempo di cambi: Farris inserisce Parolo e Lulic al posto di Lucas Leiva e Fares, Filippo Inzaghi richiama Glick e Schiattarella inserendo Viola e Caldirola. Al 17′ ancora review del VAR per una trattenuta di Marusic su Improta: è rigore per i sanniti trasformato da Viola che porta il punteggio sul 4-2. (agg. di Fabio Belli)

CORREA SU RIGORE, POI SAU!

La Lega Serie A ha assegnato il primo gol di questo match come autorete di Depaoli e dunque Immobile si è sbloccato di fatto con la rete del 2-0, che è anche il suo 150esimo gol in Serie A. Il centravanti laziale si dimostra altruista al 35′ mandando in porta Correa, che viene però abbattuto da Montipò in uscita. E’ rigore che Immobile lascia tirare all’argentino, che a sua volta torna al gol spiazzando Montipò dal dischetto. La Lazio sembra padrona della partita ma il Benevento ha il merito di non perdersi d’animo e di realizzare al 45′ il gol che tiene aperta la sfida in vista del secondo tempo: Roberto Insigne innesca Sau che si sposta il pallone su destro e piazza all’angolino una conclusione a girare imparabile per Reina: allo stadio Olimpico si va al riposo con la Lazio avanti 3-1 sul Benevento. (agg. di Fabio Belli)

DOPPIO IMMOBILE!

Subito grande occasione per il vantaggio della Lazio, al 4′ traversone di Fares per Ciro Immobile che di testa manda il pallone sul palo a Montipò battuto, per poi non riuscire a insaccare sulla ribattuta. Al 6′ risponde il Benevento, corridoio sulla destra per Ionita che strozza però a lato il suo diagonale. Il vantaggio della Lazio arriva comunque al 10′, pallone in profondità di Lucas Leiva per Immobile che si allunga con Depaoli e riesce a far carambolare il pallone in rete: segnalato inizialmente il fuorigioco, l’arbitro convalida dopo il silent check del VAR. Il Benevento fatica a reagire e l’attaccante della Lazio, dopo essersi sbloccato, torna a colpire già al 21′: stavolta il filtrante è di Milinkovic-Savic, Immobile protegge bene il pallone in area tra i due centrali avversari e insacca il 2-0 nonché la doppietta personale. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Lazio Benevento, sfida della 31^ giornata della Serie A per cui le formazioni ufficiali stanno facendo il loro ingresso in campo: prima del fischio d’inizio, vediamo che dati registrano i due club a oggi. Classifica alla mano vediamo che i biancocelesti (che hanno ancora da recuperare un incontro) sono alla sesta posizione, forti di 55 punti e di un tabellino che comprende 17 successi e 4 pareggi: la squadra di Inzaghi pure fin qui ha messo da parte 46 gol e ne ha incassato 38 (si può ancora fare di meglio). Altro genere di statistiche per il Benevento “dell’alto Inzaghi”: gli stregoni sono oggi fermi alla 16^ posizione della graduatoria, con 30 punti e all’attivo sette vittorie e nove pareggi. La squadra giallorossa ha poi da parte una differenza reti ancora negativa, segnata sul 30:55 ormai difficile da sistemare. Diamo la parola al campo, Lazio Benevento sta per avere inizio! LAZIO (3-5-2): Reina; Marusic, Acerbi, S. Radu; M. Lazzari, S. Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Fares; J. Correa, Immobile. All. S. Inzaghi (Farris in panchina) BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Depaoli, Glik, F. Barba, G. Letizia; Improta, Schiattarella, Ionita; R. Insigne, Sau; Gaich. All. F. Inzaghi (agg Michela Colombo)

LAZIO BENEVENTO: GLI ALLENATORI

Avvicinandoci alla diretta di Serie A tra Lazio e Benevento, bella sfida della 31^ giornata di campionato, andiamo ora a concentrarci anche sugli allenatori oggi all’Olimpico. Come è noto, il tecnico della Lazio Simone Inzaghi è a casa, ancora positivo al coronavirus: al suo posto, come già occorso contro il Verona pochi giorni fa, il vice Massimiliano Farris, pronto a mettere in campo una bella prova com i biancocelesti (che vinsero nell’ultima giornata con l’Hellas). Di contro ecco l’altro “Inzaghi”, che dunque non potrà riabbracciare oggi il fratello. Parliamo di Filippo Inzaghi, allenatore classe 1973, e tecnico del Benevento dal giugno del 2019, pronto oggi a festeggiare la sua panchina numero 71 con gli stregoni. Per il piacentino una bella avventura in Campania, premiata fino a qui da una promozione in Serie A e una probabile salvezza, con una media punti di 1.66 a incontro fin qui segnata. (agg Michela Colombo)

LO STORICO

Non ci sono moltissimi precedenti da presentare in vista della diretta di Lazio Benevento, dal momento che questo è solamente il secondo anno della formazione campana in Serie A nella sua storia. Possiamo citare innanzitutto la partita d’andata, che era andata in scena pochi giorni prima di Natale allo stadio Vigorito ed era terminata con un pareggio per 1-1 firmato dai gol di Immobile per il vantaggio dei biancocelesti di Simone Inzaghi e poi di Schiattarella per ristabilire la parità ed assegnare un punto anche al Benevento del fratello Filippo Inzaghi. Decisamente a senso unico furono invece le due partite del campionato 2017-2018, quando infatti la Lazio travolse il Benevento sia all’andata in Campania (1-5 il 29 ottobre 2017) sia al ritorno all’Olimpico, che terminò infatti 6-2 per i padroni di casa il 31 marzo 2018. Nella prima circostanza segnarono Bastos, Immobile, Marusic, Parolo e Nani per la Lazio e Lazaar per salvare almeno in parte l’onore del Benevento; all’Olimpico invece una doppietta di Immobile fu accompagnata dai gol di Caicedo, De Vrij, Leiva e Luis Alberto, mentre per il Benevento segnarono Cataldi e Guilherme. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SFIDA IN FAMIGLIA

Lazio Benevento, partita che sarà in diretta dallo stadio Olimpico, si gioca alle ore 15:00 di domenica 18 aprile: siamo alla 31^ giornata di Serie A 2020-2021, e si rinnova il duello tra i due fratelli in panchina che ovviamente si erano già incrociati nella partita di andata. Simone Inzaghi arriva dalla vittoria last minute di Verona: un successo fondamentale che permette ai biancocelesti, che devono recuperare anche la gara contro il Torino, di continuare a inseguire quel posto in Champions League che oggi si potrebbe avvicinare grazie alla sfida diretta di Bergamo.

Filippo Inzaghi invece vuole chiudere quanto prima il discorso salvezza: i sanniti hanno fatto molto bene in termini generali ma non sono ancora al sicuro, nell’ultimo impegno hanno perso in casa contro il Sassuolo tornando a soffrire un po’. Vedremo allora quello che succederà nella diretta di Lazio Benevento, mentre aspettiamo il calcio d’inizio possiamo fare una rapida valutazione sulle scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni della partita dello stadio Olimpico.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO BENEVENTO

In Lazio Benevento Simone Inzaghi perde Caicedo per squalifica, ma ritrova Joaquin Correa: dunque è staffetta in attacco con l’argentino che si prende il posto al fianco di Immobile, mentre il rientro di Manuel Lazzari apre il ballottaggio Lulic-Marusic sulla fascia sinistra, con il bosniaco che potrebbe essere favorito. In mezzo come sempre ci saranno i tre tenori, vale a dire Lucas Leiva in mezzo a fare da frangiflutti con Sergej Milinkovic-Savic (matchwinner al Bentegodi) e Luis Alberto sulle mezzali; out ancora Luis Felipe per la difesa, proprio Marusic potrebbe scalare dietro per completare il terzetto con Acerbi e Stefan Radu, le alternative sono Musacchio e Patric mentre in porta andrà ancora Reina.

Filippo Inzaghi deve fare a meno di Tuia, e potrebbe dover rinunciare a Sau: in difesa allora si rivede Caldirola, titolare fisso all’inizio del campionato ma poi con tanta panchina, e Glik e Federico Barba completano la linea a protezione di Montipò. Avanzano la loro posizione i due esterni Depaoli e Gaetano Letizia, in mezzo al campo il dubbio maggiore riguarda la titolarità di Nicolas Viola che ancora una volta potrebbe lasciare spazio a Ionita, Schiattarella ed Hetemaj. Davanti invece Caprari potrebbe strappare la maglia a uno tra Lapadula e Gaich, di fatto è un ballottaggio a tre.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha fissato il suo pronostico su Lazio Benevento, emettendo le quote ufficiali: cosa ci dice il bookmaker per la partita dello stadio Olimpico? Chiaramente i biancocelesti sono largamente favoriti: il segno 1 per la loro vittoria vi permetterebbe infatti di guadagnare una somma corrispondente a 1,40 volte quanto messo sul piatto, già con l’eventualità del pareggio – regolata dal segno X – arriviamo a un valore di 4,75 volte la puntata mentre il segno 2, che identifica il successo esterno del Benevento, porta in dote una vincita che ammonta a 7,75 volte l’importo che avrete scelto di investire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA