DIRETTA/ Lazio Borussia Dortmund (risultato finale 3-1) streaming: è super-Lazio!

- Claudio Franceschini

Diretta Lazio Borussia Dortmund streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la Champions League, siamo alla prima giornata del gruppo F.

Lazio gruppo
(Foto LaPresse)

DIRETTA LAZIO BORUSSIA DORTMUND (RISULTATO FINALE 3-1): E’ SUPER-LAZIO!

E’ Super-Lazio in Europa, la squadra di Inzaghi batte 3-1 il Borussia Dortmund e dopo 13 anni riesce a esordire col botto in Champions League. Dopo il gol di Akpa-Akpro la squadra di Simone Inzaghi ha gestito al meglio il doppio vantaggio, il Borussia Dortmund ha continuato a sfruttare la sua qualità sulla trequarti, ma ha prodotto solo un ultimo colpo di testa di Sancho prolungato con sicurezza in angolo da Straosha. Muriqi e Caicedo sono utili a tenere alta la squadra e a far scorrere il cronometro, dimenticati i mal di pancia di Genova la Lazio si presenta da Regina tra le grandi d’Europa. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LAZIO BORUSSIA DORTMUND IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Lazio Borussia Dortmund viene trasmessa sui canali della televisione satellitare: nello specifico siamo su Sky Sport Uno, che tutti gli abbonati troveranno al numero 201 del loro decoder. In assenza di un televisore sarà possibile assistere a questa partita di Champions League con il consueto servizio di diretta streaming video, attivabile senza costi aggiuntivi grazie all’applicazione Sky Go che si può installare su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

HAALAND, POI AKPA-AKPRO!

Resta estremamente vivace il match dell’Olimpico: dopo l’uscita di Milinkovic la Lazio sbanda e al 26′ il Borussia Dortmund accorcia le distanze: Reyna sfonda sulla destra, cross basso e teso per Haaland che di potenza accorcia le distanza. Massima sforzo offensivo dei tedeschi che lasciano però anche spazi abbondanti e la Lazio ne approfitta: Immobile si inserisce sulla sinistra e cross per l’accorrente Akpa-Akpro, con l’ex Salernitana che veste i panni del protagonista inatteso, riportando la Lazio in doppio vantaggio sul 3-1. Haaland ancora pericoloso con un colpo di testa deviato sopra la traversa da Strakosha, quindi cambia ancora Simone Inzaghi con Caicedo e Parolo inseriti al 35′ al posto di Immobile e Luis Alberto. (agg. di Fabio Belli)

LUIZ FELIPE E MILINKOVIC KO

Il Borussia Dortmund inizia il secondo tempo con Reyna in campo al posto di Bellingham. Dopo 5′ Haaland si inserisce di forza in area e conclude trovando però Strakosha ancora una volta reattivo. Nell’azione va ko Luiz Felipe, dolorante su una scivolata: al suo posto Inzaghi inserisce Hoedt. Al 10′ combinazione lampo tra Sancho e Reus, ma la conclusione di quest’ultimo finisce fuori bersaglio, al 12′ riparte bene Correa ma trova il recupero di Delaney. Quest’ultimo al 16′ si fa ammonire per un brutto intervento di Milinkovic-Savic che, acciaccato, poco dopo deve lasciar spazio a Akpa-Akpro, mentre Muriqi entra al posto di un generoso Correa, entrambi i cambi al 23′. Al 20′ invece Brandt aveva preso il posto di Piszczek tra i tedeschi. (agg. di Fabio Belli)

LUIS ALBERTO, QUASI MAGIA

La Lazio schiaccia il Borussia Dortmund nella sua metà campo, e a tratti nella sua area di rigore, nel quarto d’ora finale del primo tempo. Gran botta di Luis Alberto deviata in angolo al 34′, sugli sviluppi del corner bordata di Leiva che viene a sua volta deviata in corner col corpo da Piszczek. E non finisce qui, perché Luis Alberto va alla battuta dalla bandierina e per poco non trova la magia, traiettoria diretta in porta e Hitz è molto reattivo nell’alzare sopra la traversa, evitando il gol direttamente da calcio d’angolo. Al 40′ Haaland cerca la conclusione di potenza che finisce in corner, quindi ammonizione per Luis Alberto, il primo tempo si chiude con la Lazio ancora all’attacco e avanti di due reti grazie alle marcature di Immobile e Luiz Felipe. (agg. di Fabio Belli)

RADDOPPIA LUIZ FELIPE!

Partita molto ricca di emozioni allo stadio Olimpico: al 21′ Borussia Dortmund molto vicino al pareggio, Guerreiro si libera e arriva alla conclusione a tu per tu con Strakosha, che si oppone però con un gran riflesso di piede. Sul capovolgimento di fronte, pazzesco pallone col contagiri di Luis Alberto per Correa, che solo davanti a Hitz calcia però addosso al portiere. E’ corner, sulla battuta stacca imperioso Luiz Felipe e Hitz devia il pallone nella sua porta nel tentativo di intervenire. Il Dortmund reagisce rabbiosamente, al 28′ Haaland sfonda sulla destra e serve un pallone d’oro a Meunier, che da due passi però calcia a lato sprecando la grande chance. (agg. di Fabio Belli)

SUBITO IMMOBILE!

Inizio brillante per la Lazio, gli uomini di Inzaghi prendono in mano il pallino del gioco e si portano in vantaggio dopo appena 6′. Brutto errore di Meunier che si fa soffiare il pallone da Lucas Leiva, irrompe Correa che serve Immobile, il bomber laziale con un morbido tocco non sbaglia a tu per tu con Hitz e porta in vantaggio i suoi. Il Borussia Dortmund reagisce rabbiosamente, su un calcio d’angolo di Sancho bello stacco di testa in area di Piszczek ma Strakosha non si lascia sorprendere e alza sopra la traversa. La Lazio è comunque reattiva, sfuma d’un soffio un interessante contropiede con Correa che non riesce ad affondare innescato da Immobile, al quarto d’ora del primo tempo biancocelesti avanti di misura sui tedeschi. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Tutto è pronto per la diretta di Lazio Borussia Dortmund e già le formazioni ufficiali del match di Champions League stanno facendo il loro ingresso in campo: in attesa del fischio d’inizio andiamo a controllare come i due club si approcciano a questo primo incontro del girone F. Partendo dalla compagine capitolina, possiamo dire che vi sono state senza dubbio partenze migliori: per Inzaghi e i suoi i primi turni in campionato hanno dato ben poche soddisfazioni e anzi si segnalano finora due KO e un pareggio. Pesa poi il debole dato riservato ai gol, visto che nei primi 4 turni di campionato i biancocelesti hanno segnato appena 4 reti e ne hanno subite ben 8. Altro genere di numeri li contiamo in Bundesliga per il Borussia Dortmund, anche se pure i gialloneri hanno messo da parte appena 4 incontri. Pure i tedeschi sono ora alla terza casella della graduatoria, con 3 successi messi da parte e un dato relativi ai gol positivo, e fissato a 8:2. Chissà che succederà oggi in campo: diamo dunque spazio al grande calcio, si gioca finalmente! LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Luiz Felipe; Marusic, S. Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Fares; J. Correa, Immobile. Allenatore: Simone Inzaghi BORUSSIA DORTMUND (3-4-2-1): Hitz; Piszczek, Hummels, Delaney; Meunier, Bellingham, Witsel, Raphael Guerreiro; Sancho, Reus; Haaland. Allenatore: Lucien Favre (agg Michela Colombo)

LAZIO BORUSSIA DORTMUND: I BOMBER NEL MATCH

Il bomber principe della diretta di Lazio Borussia Dortmund sarà sicuramente Ciro Immobile. L’attaccante campano classe 1990 è reduce dalla vittoria della classifica dei marcatori, eguagliando il record di Gonzalo Higuain di 36 reti. Si tratta di un ex visto che Ciro ha giocato nel Borussia nella stagione 2014/15. Fu un’annata davvero sfortunata per Immobile che mise a segno appena 3 gol in Bundesliga senza riuscire a trovare mai di fatto continuità, subendo molto il passaggio dall’Italia alla Germania. Nonostante questo non molti ricordano che Immobile fece bene proprio in Champions con i gialloneri che segnò in Champions League 4 reti in 6 partite. Attenzione però perché dall’altra parte c’è Erling Haaland classe 2000 passato gennaio scorso dal Salisburgo al Dortmund. Straordinaria è stata la sua resa con 21 reti in 23 partite con la squadra tedesca. Chi avrà la meglio?

LAZIO BORUSSIA DORTMUND: LO STORICO

Lazio Borussia Dortmund si giocherà questa sera per la terza volta nella storia: per trovare i due episodi precedenti dobbiamo tornare fino a quasi 26 anni fa, era infatti l’inizio del 1995 e le due squadre si erano affrontate nei quarti di finale di Coppa Uefa. A passare il turno era stata la società giallonera, anche se c’era stata una vittoria a testa: la Lazio si era imposta all’andata allo stadio Olimpico, era stata un’autorete di Steffen Freund a sancire il successo per la squadra che era allenata da Zdenek Zeman. Purtroppo il ritorno del Westfalenstadion non era andato secondo le aspettative: per i biancocelesti quella partita era stata una beffa per due motivi. Il primo è che dopo la rete di Stéphane Chapuisat la squadra aveva retto fino al 90’ con la speranza di segnare il gol della qualificazione o almeno di raggiungere i supplementari, ma proprio all’ultimo minuto dei tempi regolamentari aveva incassato la rete del ko. Il secondo motivo è che a eliminare la Lazio dalla Coppa Uefa era stato Karl-Heinz Riedle, grande ex biancoceleste che due anni più tardi, con una doppietta, avrebbe punito anche la Juventus nella famosa finale di Champions League vinta a Monaco di Baviera dal Dortmund. (agg. di Claudio Franceschini)

INZAGHI CERCA IL RISCATTO IN EUROPA!

Lazio Borussia Dortmund, partita diretta dall’arbitro francese Clément Turpin, si gioca alle ore 21:00 di martedì 20 ottobre: allo stadio Olimpico i biancocelesti tornano a giocare nella massima competizione europea, la Champions League 2020-2021 è alla prima giornata dei gironi e qui siamo nel gruppo F, dove incrociano anche Zenit e Bruges. Tutto sommato Simone Inzaghi ha pescato bene nel sorteggio, ma deve fare i conti con una situazione non semplice: la squadra infatti in campionato non decolla, e ha già subito due pesanti rovesci contro Atalanta e Sampdoria. Difficile allora giocare contro un Borussia Dortmund che ha messo in carniere parecchia esperienza in Champions League, e che l’anno scorso aveva eliminato l’Inter; sicuramente non siamo ai livelli della gestione Jurgen Klopp, ma senza ombra di dubbio questo club – che l’anno scorso ha raggiunto gli ottavi di finale – ha tutto per fare strada essendosi anche rafforzato nell’ultimo periodo. Ora vediamo, mentre attendiamo che la diretta di Lazio Borussia Dortmund prenda il via, in che modo le due squadre potrebbero essere schierate sul terreno di gioco dell’Olimpico analizzando le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO BORUSSIA DORTMUND

Non ci sono buone notizie per Simone Inzaghi, che anche per Lazio Borussia Dortmund dovrà rinunciare a Manuel Lazzari: sarà Marusic a prenderne il posto, a sinistra dovrebbe giocare Fares mentre in difesa le scelte sono sostanzialmente obbligate, dunque Hoedt o Acerbi al centro della difesa con l’altro sul centrosinistra, Patric a completare la linea che giocherà davanti a Strakosha. Nel cuore della mediana come sempre vedremo Lucas Leiva supportato dalle due mezzali Luis Alberto e Sergej Milinkovic-Savic; in attacco torna Immobile dopo la squalifica in campionato, al suo fianco dovrebbe trovare posto Joaquin Correa per dare maggiore imprevedibilità.

Nel Borussia Dortmund il modulo è il 3-4-2-1: Sancho e Reyna si giocano la maglia al fianco di Reus per andare alle spalle dello straripante centravanti Haaland, come sempre punto di riferimento dei gialloneri. Lucien Favre dovrebbe invece destinare Meunier e Raphael Guerreiro sulle corsie laterali, entrambi bravissimi a inserirsi in zona gol e comunque portare grande spinta offensiva; con Witsel in mezzo al campo potrebbe esserci Bellingham che è in competizione con Dahoud e Delaney, mentre in difesa Emre Can e Hummels sembrano essere certi della loro posizione, anche qui uomini contati e quindi il veterano Piszczek sarà titolare. In porta, Marwin Hitz sembra poter vincere il ballottaggio con il connazionale Burki.

QUOTE E PRONOSTICO

Lazio Borussia Dortmund è stata quotata dall’agenzia Snai, che ne ha fatto un pronostico indicando nei tedeschi i favoriti: vale infatti 2,00 volte la somma messa sul piatto il segno 2 per la loro vittoria all’Olimpico, contro la quota di 3,35 che è stata posta sul segno 1 da giocare per l’affermazione dei biancocelesti. L’eventualità del pareggio, come sempre regolata dal segno X, vi permetterebbe di mettere in tasca una vincita corrispondente a 3,90 volte l’importo investito con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA