DIRETTA/ Lazio Sampdoria (risultato finale 1-0): Luis Alberto firma la vittoria!

- Fabio Belli

Diretta Lazio Sampdoria. Streaming video e tv del match valevole per la quarta giornata di ritorno del campionato di Serie A.

Inter Lazio Luis Alberto
Luis Alberto in azione (Foto LaPresse)

DIRETTA LAZIO SAMPDORIA (RISULTATO 1-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Olimpico la Lazio batte la Sampdoria per 1 a 0. Nel primo tempo i padroni di casa cominciano bene la partita e, dopo essersi resi pericolosi con Luis Alberto, è proprio il fantasista spagnolo a regalare il vantaggio ai suoi grazie alla rete messa a segno al 24′, su assist di Milinkovic-Savic e con la sfera che è stata forse deviata in maniera impercettibile da Yoshida. Nel secondo tempo i blucerchiati partono forte con Quagliarella e nell’ultima parte dell’incontro sprecano una clamorosa occasione su un errore commesso da Reina e non capitalizzata da Jankto al 63′. Il neo entrato Muriqi manca l’opportunità per raddoppiare a porta vuota al 67′ ed il suo collega Fares non riesce a mandare la sfera alle spalle di Audero all’80’ così come Milinkovic-Savic sbaglia l’impatto col pallone nel recupero al 90’+2′. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono alla Lazio di portarsi a quota 43 nella classifica della Serie A mentre la Sampdoria resta ferma con i suoi 30 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA LAZIO SAMPDORIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Lazio Sampdoria sarà garantita agli abbonati sui canali di Sky, perché si tratta di una delle sette partite di questa giornata di Serie A trasmesse in esclusiva dalla pay tv satellitare. Di conseguenza, gli abbonati avranno a disposizione anche la diretta streaming video tramite il servizio offerto come di consueto da Sky Go tramite sito e app.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Lazio e Sampdoria è ancora saldamente bloccato sull’1 a 0 maturato nel corso della frazione di gioco precedente. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con gli ingressi di Jakub Jankto e di Bereszynski rispettivamente al posto di Gastón Ramírez e di Yoshida tra le file della Sampdoria, sono i liguri a cercare di cominciare con lo spirito giusto per affrontare la ripresa e tentare quindi di raggiungere il pareggio. Al 54′ è infatti il solito ottimo Quagliarella a suonare la carica per i suoi con un colpo di testa sul lancio di Augello che non inquadra comunque lo specchio della porta. I biancocelesti rispondono immediatamente con Lulic al 55′ ma la sua giocata viene annullata da una posizione di fuorigioco ravvisata nei confronti di Immobile. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Lazio e Sampdoria sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. Dopo essere riusciti a sbloccare la situazione con Luis Alberto al 24′, nel finale del primo tempo la Lazio prova a raddoppiare di nuovo con Immobile al 32′ ed al 33′ con Marusic, sebbene Audero non si lasci superare. Al 34′ i blucerchiati non approfittano in maniera adeguata dell’errore commesso da Acerbi con un tiro alto di Quagliarella per la disperazione del tecnico Ranieri, chiamato a rivedere i propri piani durante l’intervallo se vorrà sperare di acciuffare almeno il pareggio nel corso del secondo tempo da disputare fra qualche istante all’Olimpico. Fino a questo momento il direttore di gara Davide Massa, proveniente dalla sezione di Imperia, ha ammonito rispettivamente Lulic al 45′ da una parte ed Adrien Silva al 35′ dall’altra. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Lazio e Sampdoria è cambiato ed è adesso di 1 a 0. I minuti scorrono sul cronometro e la Lazio insiste nel cercare il varco giusto per spezzare l’equilibrio. Gli sforzi compiuti dalla squadra di Inzaghi vengono premiati al 24′ dalla rete del vantaggio messa a segno da Luis Alberto che, già pericoloso qualche istante prima forzando Audero all’intervento provvidenziale, batte l’estremo difensore avversario in contropiede con l’aiuto di Milinkovic-Savic. Lo stesso giocatore spagnolo ispira poi Immobile al 28′ ma la conclusione al volo del napoletano non centra il bersaglio. I liguri sembrano aver subito il colpo anche sotto l’aspetto psicologico e provano a rispondere alla mezz’ora con un colpo di testa di Keita, sul lancio di Candreva, parato in due tempi da Reina ma vanificato da un fallo in attacco. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

A Roma la partita tra Lazio e Sampdoria è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa allenati dal tecnico Simone Inzaghi cercano di prendere subito in mano il controllo delle operazioni tentando di affacciarsi in zona offensiva già al 2′ quando la giocata proposta da Correa e Luis Alberto viene intercettata da Ferrari. Gli ospiti guidati da mister Ranieri provano a reagire guadagnando campo affidandosi a Quagliarella al 3′ ma i biancocelesti non si lasciano impressionare e spingono conquistando un calcio d’angolo con la deviazione di Ekdal sul calcio piazzato di Luis Alberto al 6′. Il suo compagno Marusic non riesce a fare di meglio poi al 7′ trovando la facile parata di Audero. Poche emozioni in questo avvio e gara che deve ancora entrare nel vivo. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Si accende la diretta della Serie A Lazio Sampdoria e mentre stanno per fare il loro ingresso in campo anche le formazioni ufficiali della partita, andiamo a leggere qualche dato interessante fin qui fissato. Alla vigilia della 23^ giornata di campionato, ricordiamo infatti che i biancocelesti sono ora solo alla settima posizione, con 40 punti messi da parte e un tabellino che ci racconta di 12 successi (di cui 4 arrivati nelle ultime 5 giornate disputate) e quattro pareggi. La squadra di Inzaghi poi ha finora messo la firma su 37 gol e sono 30 le reti che invece la difesa ha subito. Altri numeri per la Sampdoria, che pure staziona comoda alla decima posizione in classifica, con 30 punti messi da parte. La squadra di Ranieri fino ad oggi ha collezionato nove vittorie e tre pareggi, realizzando nel frattempo anche una differenza reti nulla, sul 33:33. Ora diamo la parola al campo, via! LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Musacchio; Marusic, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Immobile, Correa. All. S. Inzaghi. SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Ferrari, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Adrien Silva, Ekdal; Ramirez; Keita, Quagliarella. All. Ranieri. (agg Michela Colombo)

DIRETTA LAZIO SAMPDORIA: GLI ALLENATORI

La diretta di Lazio Sampdoria rappresenta una sfida da ex per Simone Inzaghi: sappiamo che l’attaccante ha trascorso 8 anni nella Lazio tornandoci poi per altre due stagioni, ma nel gennaio 2005 la società capitolina aveva perfezionato uno scambio di prestiti. Inzaghi era volato alla Sampdoria in cambio di Fabio Bazzani; la squadra era allenata da Walter Novellino e al termine del campionato avrebbe timbrato la quinta posizione qualificandosi in Coppa Uefa. L’esperienza di Inzaghi sotto la lanterna però era stata deludente: 5 presenze in campionato e 2 in Coppa Italia, nessun gol e il ritorno alla Lazio senza troppi rimpianti. Per Claudio Ranieri, la sfida ai biancocelesti rappresenterà sempre un derby personale: in più il testaccino li ha anche affrontati da allenatore della Roma, ha vinto e perso ma nell’anno in cui la sua squadra ha sfiorato lo scudetto era rimasta celebre la rimonta, con la doppietta di Mirko Vucinic, perché all’intervallo e sotto di un gol Ranieri aveva deciso di sostituire contemporaneamente Francesco Totti e Daniele De Rossi, ritenuti troppo “emotivi” per quel tipo di situazione. Aveva rischiato tutto, e aveva avuto ragione: allenatore sempre sottovalutato, oggi sta guidando la Sampdoria non solo a una tranquilla salvezza ma anche alla possibilità di lottare per l’Europa, anche se chiaramente questo sarà parecchio difficile. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA LAZIO SAMPDORIA: RANIERI GIOCA IL “SUO” DERBY!

Lazio Sampdoria, in diretta sabato 20 febbraio 2021 alle ore 15.00 presso lo stadio Olimpico di Roma, sarà una sfida valevole per la quarta giornata di ritorno del campionato di Serie A. Settimana difficile per Simone Inzaghi che oltre a gestire il ko in casa dell’Inter, che ha interrotto una serie di 6 vittorie consecutive in campionato per la Lazio, ha dovuto anche affrontare le preoccupazioni per il caso-tamponi che ha portato al deferimento del club. In più, l’infortunio di Radu in difesa ha ridotto ulteriormente le alternative in un reparto già colpito dalla defezione di Luiz Felipe. La Lazio però resta in piena zona Champions e in più guarda con emozione alla serata di gala che martedì prossimo Immobile e compagni dovranno affrontare contro i campioni del mondo del Bayern Monaco, negli ottavi di finale di Champions League.

La Sampdoria proverà ad affrontare di questi tanti fattori di distrazione dopo la brillante vittoria contro la Fiorentina che ha portato i blucerchiati a quota 30 punti. Gli ex Candreva e Keita cercheranno lo scherzetto, anche se per la Samp l’insidia può essere rappresentata da una classifica ormai a distanza di sicurezza dalla zona retrocessione, ma ancora non abbastanza florida per avere ambizioni europee.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO SAMPDORIA

Le probabili formazioni della sfida tra Lazio e Sampdoria allo stadio Olimpico. I padroni di casa allenati da Simone Inzaghi scenderanno in campo con un 3-5-2 e questo undici titolare: Reina; Patric, Acerbi, Musacchio; Marusic, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Claudio Ranieri con un 4-4-1-1 così disposto dal primo minuto: Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley, Augello; Candreva, Adrien Silva, Thorsby, Jankto; Damsgaard; Keita.

QUOTE E PRONOSTICO

Per tutti coloro che vorranno scommettere sul match l’agenzia Snai ha fornito il suo pronostico per Lazio Sampdoria: il segno 1 per la vittoria interna garantirebbe infatti di moltiplicare per 1.70 volte la posta investita, mentre il segno 2 riferito al successo in trasferta permetterebbe di ottenere una vincita pari a 4.75 volte quanto messo sul piatto. Infine per chi punterà sul pareggio, puntando sul segno X, la somma risultante si moltiplicherebbe per 4.00 volte l’importo scommesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA