Diretta/ Legnago Salus Arezzo (risultato finale 1-1): che beffa, gol Di Grazia al 95′

- Fabio Belli

Diretta Legnago Salus Arezzo, come seguire in streaming video e tv il risultato live del match valevole per la diciassettesima giornata di ritorno del campionato di Serie C.

Legnago gruppo festa facebook 2020 640x300
Video Legnago Triestina, Serie C girone B (da facebook.com/legnagocalcio)

DIRETTA LEGNAGO SALUS AREZZO (RISULTATO FINALE 1-1): BEFFA PER I VENETI, GOL DI DI GRAZIA AL 95′!

Allo stadio “Mario Sandrini” di Legnago va in scena una vera e propria beffa per i padroni di casa del Legnago, in vantaggio per gran parte del match e apparentemente in controllo pure nella ripresa ma ripresi in extremis da un Arezzo non brillantissimo e che pure riesce nell’impresa di conquistare almeno un punticino salvezza in questa trasferta in terra veneta: la girandola dei cambi e il ritmo che è andato scemando sembravano prospettare un esito favorevole per l’undici allenato da Giovanni Colella e invece in pieno recupero è arrivata la zampata toscana. Al 95’ infatti, proprio all’ultimo dei minuti di recupero concessi dal direttore di gara, l’esterno d’attacco Di Grazia trova la rete insaccando alle spalle di Pizzignacco e facendo esultare la sua panchina e ilo tecnico Roberto Stellone che, pur non racimolando il bottino pieno auspicato alla vigilia, tiene vive le speranze di permanenza in Serie C in vista del finale di campionato. (agg. di R. G. Flore)

DIRETTA LEGNAGO SALUS AREZZO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Legnago Salus Arezzo non sarà trasmessa sui canali televisivi in chiaro o a pagamento sul digitale terrestre o sul satellite, bensì in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati Elevensports. Si potrà vedere infatti la partita con una connessione collegandosi tramite pc sul sito elevensport.it, oppure utilizzando una smart tv oppure dispositivi mobili come un tablet oppure uno smartphone, scaricando l’applicazione ufficiale Elevensports, broadcaster ufficiale per tutte le gare dei 3 gironi del campionato di Serie C.

VENETI IN CONTROLLO DEL MATCH

Allo stadio “Mario Sandrini” di Legnago il secondo tempo della sfida tra la compagine veneta e l’Arezzo, contrariamente alle aspettative, riserva poche emozioni e nonostante la necessità per gli ospiti di fare punti. Nei primi 20’ della ripresa infatti non fioccano le occasioni da rete e complice l’anticipata girandola dei cambi (ben sei nell’arco dei primi minuti in campo) a risentirne è anche il ritmo di gara. Infatti la formazione biancazzurra si limita a gestire agevolmente il pur risicato vantaggio che varrebbe un bel balzo in chiave salvezza, mentre i toscani non riescono mai a rendersi pericolosi dalle parti del numero uno scaligero Pizzignacco e il cronometro segna che il tempo a loro disposizione si sta esaurendo… (agg. di R. G. Flore)

GOL DEL PARI ANNULLATO A CUTOLO!

Allo stadio “Mario Sandrini” di Legnago si è da poco concluso il primo tempo del match tra la Salus e l’Arezzo e il parziale recita 1-0 a favore dei veneti: a decidere fino ad ora una sfida tutto sommato equilibrata è la rete di Bulevardi al 27’ anche se nel finale c’è un giallo dato che alla formazione toscana allenata da Roberto Stellone è stato annullato il gol del pareggio di Cutolo (presunta posizione di offside dopo essere stato ben imbeccato dal compagno di reparto Carletti e aver insaccato alle spalle di Pizzignacco). Riusciranno nel secondo tempo gli ospiti a risalire la china, ribaltare il risultato e a trovare quei tre punti che sarebbero vitali per la rincorsa alla salvezza? (agg. di R. G. Flore)

GOL DI BULEVARDI AL 27′!

Punti pesanti in palio questo pomeriggio tra i veneti del Legnago e i toscani dell’Arezzo, con entrambe le formazioni relegate nella colonnina di destra della graduatoria. Nella prima mezzora della sfida tra gli uomini di Roberto Colella e l’undici guidato da Roberto Stellone i ritmi sono alti come pure la vis pugnandi tanto che il direttore di gara estrae ben tre volte il cartellino giallo nei primi 20’: a livello di azioni da gol tuttavia le emozioni latitano e solo verso la mezzora il risultato si sblocca. A passare avanti sono infatti i biancoazzurri di casa col centrocampista Bulevardi: a imbeccarlo al minuto 27 è la mezzapunta Rolfini che fredda Sala e complica maledettamente i piani salvezza dell’Arezzo penultimo. Legnago Salus avanti e ora inevitabilmente l’inerzia della gara cambierà! (agg. di R. G. Flore)

IN CAMPO, SI COMINCIA!

Ci siamo, Legnago Salus Arezzo sta per cominciare: scopriamo allora quali siano le statistiche stagionali di queste due formazioni del girone B di Serie C. Il ruolino di marcia casalingo del Legnago Salus conta cinque vittorie, quattro pareggi e otto sconfitte, con un reparto offensivo da 17 gol segnati e 18 subiti. L’Arezzo in trasferta ha racimolato soltanto 12 punti in 17 partite, con 15 reti realizzate e 28 subite. La formazione aretina ha una differenza reti negativa pari a -27, la seconda peggiore dietro soltanto al Ravenna. Fin qui dunque abbiamo analizzato alcuni numeri che potrebbero essere interessanti per introdurci alla partita, ma naturalmente adesso è giunto il momento di cedere la parola ai protagonisti sul campo, che sono all’origine di tutti questi numeri statistici: Legnago Salus Arezzo infatti sta ormai davvero per cominciare!

LEGNAGO SALUS AREZZO: LO STORICO

C‘è un solo precedente per la diretta di Legnago Salus Arezzo che ci porta indietro alla gara d’andata, ma si gioca per la prima volta in questo stadio come gara di fatto inedita. Il match disputato il 23 dicembre scorso è terminato col risultato finale di 1-1. Gli ospiti sembravano essere in totale controllo con Davide Luppi che aveva sbloccato la gara al minuto 35. Quando tutto si avviava verso il finire i biancoazzurri gettavano alle ortiche però tre punti che sarebbero stati molto importanti. Aniello Cutolo al minuto 88 non si faceva pregare e realizzava un calcio di rigore di sicura importanza per i suoi, che permetteva così agli aretini di mettere un punto in cascina. Nel finale il match diventava anche abbastanza nervoso con un rosso a Morselli che prendeva due gialli nel giro di 3 minuti. Si tratta di una gara importante questa per la corsa nella zona salvezza visto che entrambe stanno provando a rimanere in categoria e abitano la zona playout. Come andrà? Staremo a vedere.

PUNTI PESANTI!

Legnago Salus Arezzo, in diretta domenica 18 aprile 2021 alle ore 15.00 presso lo stadio Mario Sandrini di Legnago sarà una sfida valevole per la diciassettesima giornata di ritorno del campionato di Serie C. Probabilmente decisiva per la salvezza questa partita che vede i veronesi a -3 dalla Vis Pesaro sestultima e con la prospettiva di una salvezza diretta ancora concreta.

L’Arezzo resta penultimo in classifica proprio grazie alla vittoria per 4-2 ottenuta contro la Vis Pesaro, anche se il Ravenna resta a contatto e la retrocessione diretta è un pericolo ancora incombente per i toscani. L’ultima giornata disputata ha regalato comunque squilli importanti da parte di entrambe le formazioni. Anche il Legnago Salus ha ottenuto una vittoria fondamentale sul campo del Mantova, seconda vittoria consecutiva in trasferta anche se nel mezzo il club veneto ha dovuto subire una battuta d’arresto interna contro il Sudtirol: tutto ancora possibile e aperto, ma la squadra che si fermerà in questo scontro salvezza non potrà sottovalutare le conseguenze dello stop.

PROBABILI FORMAZIONI LEGNAGO SALUS AREZZO

Le probabili formazioni della sfida tra Legnago Salus e Arezzo allo stadio Mario Sandrini. I padroni di casa allenati da Giovanni Colella scenderanno in campo con un 4-3-2-1 e questo undici titolare: Pizzignacco; Ricciardi, Pellizzari, Perna, Girgi; Antonelli, Yabre, Laurenti; Lazarevic, Buric; Grandolfo. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Roberto Stellone con un 4-3-3 così disposto dal primo minuto: Sala; Luciani, Sbraga, Pinna, Ventola; Arini, Benucci, Altobelli; Di Grazia, Carletti, Cutolo.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha tracciato il suo pronostico per Legnago Salus Arezzo, quindi possiamo andare a vedere cosa dicano le quote ufficiali per questa partita di Serie C. Il segno 1 che regola la vittoria dei padroni di casa vi permetterebbe di guadagnare una somma pari a 2.25 volte quanto puntato: l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, porta in dote una vincita corrispondente a 3.05 volte la vostra giocata mentre il segno 2, per l’affermazione degli ospiti, ha un valore che ammonta a 3.25 volte l’importo investito con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA