Diretta/ Lipsia Benfica (risultato finale 2-2): Forsberg riacciuffa i portoghesi!

- Claudio Franceschini

Diretta Lipsia Benfica, risultato live 0-0 e streaming video e tv. Cronaca della partita della Red Bull Arena, che si gioca per il gruppo G di Champions League.

Timo Werner Lipsia gol lapresse 2019
Diretta Lipsia Benfica, Champions League gruppo G (Foto LaPresse)

DIRETTA LIPSIA BENFICA (RISULTATO FINALE 2-2): FORSBERG RIACCIUFFA I PORTOGHESI!

Epilogo incredibile alla Red Bull Arena con il Lipsia che in extremis riacciuffa il Benfica, 2-2 il risultato finale. Il povero Nagelsmann non sa più cosa inventarsi e per la disperazione, dopo aver perso per infortunio il portiere Gulacsi (al suo posto entra Mvogo che salva su De Tomas che aveva calciato da centrocampo), getta nella mischia persino Schick, l’attaccante ceco è comunque bravo a procurarsi un calcio di rigore allo scoccare del novantesimo costringendo Ruben Dias a commettere fallo all’interno dell’area. Dagli undici metri Forsberg butta giù la porta di Vlachodimos e riapre una partita che i lusitani avevano saldamente in pugno. Vengono concessi ben nove minuti di recupero a causa delle tante interruzioni che hanno spezzettato il secondo tempo, al 96′ il numero 10 fa doppietta e regala gli ottavi di Champions League alla squadra di proprietà della Red Bull, condannando gli uomini di Bruno Lage all’inferno. {agg. di Stefano Belli}

RADDOPPIO DI VINICIUS

Al quarto d’ora del secondo tempo è aumentato il vantaggio del Benfica in casa del Lipsia con gli uomini di Bruno Lage che conducono per 2 a 0. Prima dell’intervallo la formazione portoghese va a un passo dal raddoppio con Pizzi che allo scoccare del 45′ fa tremare letteralmente la porta di Gulacsi scheggiando la traversa, niente doppietta per il numero 21 tra i migliori in campo. Prestazione sin qui opaca per la compagine tedesca con Nagelsmann che dalla panchina non riesce a scuotere i suoi, viene anche annullato un gol a Upamecano per la carica su Vlachodimos sugli sviluppi di un calcio piazzato. Al 59′ arriva il meritato raddoppio dei lusitani con Vinicius (che non c’entra niente con quello del Real Madrid) che batte Gulacsi e mette seriamente nei guai gli avversari. Si fa molto interessante la classifica del gruppo G di Champions League con quattro squadre racchiuse in tre punti e tutte in lizza per il passaggio del turno. {agg. di Stefano Belli}

GOL DI PIZZI

Alla Red Bull Arena si stanno affrontando Lipsia e Benfica nella quinta giornata del gruppo G di Champions League, alla mezz’ora il punteggio vede la formazione di Bruno Lage in vantaggio per 1 a 0. Poche emozioni in campo con le due squadre che si studiano a vicenda e prendono tempo. Al 14′ gli ospiti battono un calcio di punizione con Grimaldo che va direttamente in porta ma alza troppo il pallone che finisce sopra la traversa. La squadra di Nagelsmann fatica a ingranare con Werner che non inquadra il bersaglio, e così la compagine lusitana sblocca il match con Pizzi che recupera un pallone malamente perso da Upamecano e lo scaraventa in rete alle spalle di Gulacsi. I padroni di casa potrebbero pareggiare subito i conti con Nkunku che spreca lo splendido assist di Forsberg calciando addosso a Vlachodimos siamo convinti che la prossima volta il numero 10 proverà a fare tutto da solo. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Lipsia Benfica è un’esclusiva riservata agli abbonati alla televisione satellitare, che potranno eventualmente riferirsi ai canali Sky Sport presenti sul pacchetto calcio; e naturalmente sarà come sempre disponibile il servizio fornito dall’applicazione Sky Go che permetterà di seguire la partita di Champions League anche in diretta streaming video, senza costi aggiuntivi e su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

SI COMINCIA!

Lipsia Benfica prende il via: come dicevamo in precedenza la squadra controllata dalla Red Bull sembra aver finalmente svoltato in questa stagione, vincendo le ultime tre partite di Bundesliga. Il periodo nero, fatto di due pareggi e due sconfitte tra settembre e ottobre, è definitivamente alle spalle: nelle ultime sfide interne il Lipsia ha segnato la bellezza di 16 gol (8 solo al Mainz) e ne ha incassate 3, salendo al secondo posto in classifica ad un solo punto del Borussia Monchengladbach (e in compagnia del Bayern). Dobbiamo però considerare anche le partite di Champions League e Coppa di Germania: con queste le affermazioni in serie, dopo il ko di Friburgo, diventano 5. Adesso vedremo se Julian Nagelsmann riuscirà a qualificare la società per la prima volta nella storia agli ottavi di Champions League: non resta che metterci comodi, lasciare la parola alla Red Bull Arena e leggere insieme le formazioni ufficiali di Lipsia Benfica, che finalmente comincia! LIPSIA (4-4-2): Gulacsi; Klostermann, Ampadu, Upamecano, Saracchi; Sabitzer, Laimer, Demme, Forsberg; Nkunku, Werner. BENFICA (4-4-2): Vlachodimos; André Almeida, Ruben Dias, Ferro, Grimaldo; Pizzi, Taarabt, Gabriel, Cervi; Chiquinho, Vinicius (agg. di Claudio Franceschini)

ALL’ANDATA L’UNICO PRECEDENTE

Per trovare i precedenti di Lipsia Benfica dobbiamo tornare al 17 settembre scorso: nella prima giornata di questo girone di Champions League i tedeschi e i portoghesi si erano trovati faccia a faccia per la prima volta. Storie diverse, perchè la società controllata dalla Red Bull non si è mai qualificata agli ottavi di questo torneo mentre le Super Aquile lo hanno vinto più volte, anche se la maledizione di Bela Guttmann è ancora attiva e ha impedito di tornare a festeggiare con la nuova denominazione. Sia come sia, al Da Luz la squadra allenata da Julian Nagelsmann (alla seconda partecipazione consecutiva in Champions League, dopo quella con l’Hoffenheim) aveva avuto la meglio: il solito Timo Werner era risultato decisivo tra il 69’ e il 78’ minuto timbrando una doppietta. Entrato dalla panchina, l’attaccante svizzero Haris Seferovic (visto anche in Italia con Novara e Fiorentina) aveva messo a segno il gol della speranza ma il Benfica non era più riuscito a rimontare, dovendo accettare la sconfitta interna. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Jesus Gil Manzano è l’arbitro della diretta di Lipsia Benfica: direttore di gara spagnolo, ha 35 anni e sarà solo la sua seconda direzione in questa edizione della Champions League. Lo ricorderanno con rammarico i tifosi dell’Atalanta: l’iberico a suo modo è entrato nella storia della Dea arbitrando la prima partita di sempre in questo torneo, ma i bergamaschi non hanno potuto festeggiare il grande esordio perchè hanno incassato 4 gol in casa della Dinamo Zagabria. Curiosamente, i precedenti europei in questa stagione sono tre e in ognuno di questi casi Gil Manzano ha pescato una squadra italiana: con lui ha “pianto” anche la Roma, sconfitta all’ultimo secondo al Borussia Park (dal Monchengladbach) con un gol del figlio d’arte Marcus Thuram, un ko che ha rimesso in discussione il discorso legato alla qualificazione. Non era andata meglio al Torino che, perdendo al Molineux contro il Wolverhampton (sempre 1-2) era stato eliminato dai preliminari di Europa League dovendo rinunciare alle coppe internazionali per questa stagione. L’ultima direzione nella Liga per questo arbitro è di sabato scorso, quando il Real Madrid ha battuto la Real Sociedad. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Lipsia Benfica viene diretta dall’arbitro spagnolo Jesus Gil Manzano, e si gioca alle ore 21:00 di mercoledì 27 novembre: per la quinta giornata nel gruppo G di Champions League 2019-2020 i tedeschi sono ad un passo dalla storia, ovvero la prima qualificazione di sempre agli ottavi del torneo. Manca un punto per il traguardo aritmetico: fino a questo momento il Lipsia si è comportato benissimo e ha perso una sola partita, battendo invece per due volte lo Zenit e in questo modo riuscendo a prendere il largo. Con un successo la società della Red Bull avvicinerebbe anche il primo posto nel girone: a quel punto basterebbe pareggiare a Lione. Per quanto riguarda il Benfica, la qualificazione è ancora in piedi: ai portoghesi tuttavia servirebbero due vittorie e la speranza che questa sera lo stesso Lione non batta lo Zenit, in ogni caso il terzo posto utile per scendere in Europa League è assolutamente alla portata. Ora vediamo in che modo le due squadre potrebbero essere disposte sul terreno di gioco della Red Bull Arena, leggendo le probabili formazioni mentre aspettiamo la diretta di Lipsia Benfica.

PROBABILI FORMAZIONI LIPSIA BENFICA

Dovrebbe essere conferma per il 4-4-2, da parte di Julian Nagelsmann, in Lipsia Benfica: Ilsanker e Upamecano i due difensori centrali a protezione di Gulacsi, con Klostermann (ormai titolare in nazionale) e Halstenberg che si piazzano sulle corsie laterali andando a formare delle catene di grande qualità con Sabitzer (in crescita esponenziale) e Forsberg, il vero regista di una squadra che in mezzo al campo schiera Laimer e Demme, con Kampl che però spera in una maglia. Werner chiaramente sarà la punta di riferimento, al suo fianco potrebbe essere Schick che è tornato a disposizione. Bruno Lage gioca con un modulo speculare: davanti a Vlachodimos ci sono Ferro e Ruben Dias, Tavares e Grimaldo sono i laterali bassi ma potrebbe giocare anche il veterano André Almeida. Dubbi sulla linea mediana: Gabriel e Florentino sono insidiati da Taarabt che può fare anche l’esterno, qui però Gedson Fernandes e Cervi sono favoriti. Al fianco di Carlos Vinicius potrebbe tornare titolare Seferovic, ma attenzione anche a Chiquinho e Raul De Tomas.

QUOTE E PRONOSTICO

Nel pronostico di Lipsia Benfica previsto dall’agenzia di scommesse Snai, la squadra tedesca è favorita: il segno 1 che identifica la sua vittoria vi permetterebbe di guadagnare una somma pari a 1,50 volte la somma messa sul piatto contro il valore di 6,25 che è stato posto sul segno 2, da giocare per il successo esterno dei portoghesi. Il segno X, che identifica il pareggio, porta in dote una vincita corrispondente a 4,50 quanto puntato con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA