DIRETTA/ Lituania Australia (risultato finale 82-87): gli Aussie vincono il girone!

- Claudio Franceschini

Diretta Lituania Australia (risultato finale 82-87): Aron Baynes e Patty Mills (44 punti in due) guidano la nazionale oceanica alla vittoria di partita e gruppo H ai Mondiali basket 2019.

Valanciunas Lituania
Diretta Repubblica Dominicana Lituania, Mondiali 2019 basket (Foto LaPresse)

DIRETTA LITUANIA AUSTRALIA (RISULTATO FINALE 82-87)

Lituania Australia 82-87: gli oceanici resistono al tentativo di rimonta e vincono partita e gruppo H ai Mondiali basket 2019, arrivando alla seconda fase con un prezioso vantaggio rispetto alla nazionale baltica in un girone che comprenderà anche la Francia. Ci sono 23 punti di un Patty Mills da 8/16 e la grande prova di Aron Baynes, autore di 21 punti con 13 rimbalzi; la Lituania nel quarto periodo aveva completato il ribaltone grazie a Lukas Lekavicius (7/11 per 15 punti) e Marius Grigonis (19), ma nel finale l’Australia è stata più cinica e con i liberi di Mitch Creek e Joe Ingles (0/5 e soli 2 punti, ma anche 5 rimbalzi e 8 assist) ha sigillato un’importante vittoria anche dal punto di vista psicologico. Adesso possiamo dirlo: la nazionale di Andrej Lemanis, che ha anche vinto una sorta di derby personale essendo di origine lettone, ha davvero tutto per arrivare in fondo ai Mondiali basket 2019, con una vittoria nella seconda fase sarà praticamente certa della qualificazione ai quarti e potrà ancora fare strada. Rimandata la Lettonia, che deve ritrovare il killer instinct dei tempi migliori ma certamente se la può giocare ad armi pari con tutte le nazionali più forti. (agg. di Claudio Franceschini)

LITUANIA AUSTRALIA (41-52): INTERVALLO

Lituania Australia 41-52: bel primo tempo da parte degli Aussie nella partita che decide il primo posto del gruppo H ai Mondiali di basket 2019. La sfida è importante perché i 2 punti servono a entrambe nell’economia della seconda fase; per il momento gli oceanici stanno dimostrando di avere realmente le carte in regola per arrivare in fondo alla competizione. Ottima partita soprattutto da parte di tre giocatori: il solito Matthew Dellavedova che punge dall’arco nelle battute iniziali, poi Aron Baynes che sotto canestro fa valere la sua qualità ed è il miglior marcatore dei suoi trovando anche un gioco da 3 punti che vale il +15 nel finale di secondo periodo. Poi, Jock Landale che arriva in doppia cifra; l’energia iniziale ce la mette Patty Mills, la Lituania tutto sommato trova fluidità offensiva con Domantas Sabonis e Marius Grigonis ma 52 punti subiti in un tempo sono davvero tanti per una nazionale che punta la medaglia d’oro, adesso si gioca il secondo tempo nel quale vedremo se i baltici riusciranno a invertire la tendenza, così da rimettere in piedi una partita iniziata non certo nel migliore dei modi. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Lituania Australia sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare, essendo una delle partite previste dal palinsesto: gli abbonati potranno rivolgersi a Sky Sport Uno (numero 201) o Sky Sport Arena (204), mentre in assenza di un televisore sarà possibile seguire questa gara anche su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone grazie alla diretta streaming video che, senza costi aggiuntivi, viene garantita dall’applicazione Sky Go.

LITUANIA AUSTRALIA (0-0): PALLA A DUE!

Siamo alla palla a due di Lituania Australia: non ci sono grandi titoli che gli Aussie possano vantare in bacheca, ma questa nazionale ha saputo fare un salto di qualità negli ultimi anni. Nel 2014 arrivava dodicesima ai Mondiali di basket; da allora si è rimboccata le maniche e costruito un roster che si possa giocare il titolo iridato. Ha iniziato a farlo vedere tre anni fa alle Olimpiadi: battuta la Serbia nel girone (e sconfitta onorevole contro gli Stati Uniti), la nazionale oceanica è arrivata ai quarti come potenziale sorpresa e si è confermata piegando proprio la Lituania con un clamoroso 90-64 (24 punti per Patty Mills, 6 assist e 7 rimbalzi per Andrew Bogut). Purtroppo la Serbia si è vendicata in semifinale, e la Spagna ha vinto la finale per il bronzo; gli Aussie hanno però confermato di poter giocare per grandi traguardi, e ai Mondiali di basket 2019 ci riprovano. Diamo subito la parola al campo e stiamo a vedere come andranno le cose a Dongguan, dove finalmente la diretta di Lituania Australia comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

LE STELLE IN CAMPO A DONGGUAN

Naturalmente la diretta di Lituania Australia ci presenterà anche tante stelle sul parquet di Dongguan: gli oceanici si sono presentati in Cina con un roster davvero importante, nel quale la stella può essere identificata in Patty Mills (playmaker dei San Antonio Spurs) ma che può contare anche sul centro Andrew Bogut, che sarà anche fragile ma è sicuramente un fattore tattico non indifferente, e poi ancora su Joe Ingles (gioca con gli Utah Jazz) e Matthew Dellavedova che ha giocato al fianco di LeBron James per poi trasferirsi a Milwaukee. Presente anche Aaron Baynes (da qualche settimana a Phoenix) mentre la Lituania non ha certo bisogno di presentazioni: Domantas Sabonis (figlio del grande Arvydas) e Jonas Valanciunas sono quelli che hanno maggiormente esplorato il mondo NBA ma poi bisogna anche parlare di Mantas Kalnietis e Jonas Maciulis, ex Milano come Mindaugas Kuzminskas, di Paulius Jankunas e di Lukas Lekavicius, poi ancora di Renaldas Seibutis. Pensare che alcuni di questi giocatori escono dalla panchina: il roster baltico è profondissimo, bisognerà vedere se reggerà l’urto dei titolari dell’Australia. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

A livello di Mondiali di basket, Lituania Australia è una partita che si è disputata tre volte: curiosamente a essere in vantaggio nei precedenti è la nazionale oceanica. L’unico successo dei baltici risale al 2006: nel girone eliminatorio era finita con un netto +21 e in questo modo la nazionale lituana si era idealmente vendicata del 61-71 che aveva incassato otto anni prima, una sconfitta indolore nel secondo girone ma che aveva fatto finire i baltici in pasto alla Russia. Gli oceanici, nonostante il successo nel primo turno di quella fase, erano poi stati eliminati; l’episodio più recente è invece quello degli ultimi Mondiali di basket disputati, dunque siamo nel 2014 e ancora una volta nel primo girone gli Aussie si erano imposti per 82-75, con un primo tempo da +19 e la rimonta avversaria frenata. Tuttavia in semifinale ci era arrivata la Lituania, mentre l’Australia aveva fallito gli ottavi di finale perdendo di un punto contro la Turchia: ora le cose potrebbero essere diverse, ma vedremo come andranno le cose. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Lituania Australia si gioca alle ore 13:30 di giovedì 5 settembre, presso il Dongguan Basketball Center: terza giornata nel gruppo H ai Mondiali di basket 2019 e big match attesissimo in questa manifestazione. Ci si gioca di fatto il primo posto nel girone, ma al di là di questo possiamo anche dire che gli oceanici testeranno le loro reali possibilità: indicata da Gregg Popovich (che ci ha perso in amichevole) come una delle grandi favorite per il titolo iridato, l’Australia ha già battuto Canada e Senegal e dunque si presenta a questa sfida a punteggio pieno, con tanta fiducia extra e con la mente già proiettata a quello che succederà nei prossimi giorni. Test importante anche per i baltici, che abbiamo spesso visto incrociare l’Italia e che, nonostante siano sempre una delle grandi potenze della pallacanestro mondiale, ultimamente non sono stati in grado di arrivare sul gradino più alto del podio delle manifestazioni principali. Aspettiamo dunque con trepidazione la diretta di Lituania Australia, nel frattempo possiamo andare a vedere alcuni dei temi principali legati a questa partita.

DIRETTA LITUANIA AUSTRALIA: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Lituania Australia come detto ci presenta una delle partite più interessanti del primo turno ai Mondiali di basket 2019: i baltici hanno sempre rappresentato un ideale punto di riferimento per il basket europeo, grande qualità e talento diffuso in una nazione piccola ma che vive per la pallacanestro. Certo non sempre i roster della nazionale sono stati competitivi ai massimi livelli, ma quest’anno sembra che arrivare in fondo sia possibile; bisognerà però vedere quello che succederà contro squadre profonde e con tante soluzioni, come sembra essere questa Australia che ha stupito fin dalle amichevoli, vincendo per la prima volta nella storia contro gli Stati Uniti e poi aprendo la rassegna iridata con un convincente successo contro il Canada. Adesso arrivano i lituani per confermare le proprie ambizioni: gli oceanici sono una nazionale che si è sempre avvicinata ai grandi traguardi senza mai centrarli, anche in questo caso potremmo dire che i Mondiali di basket 2019 possono rappresentare il momento giusto per salire sul podio e magari prendersi uno dei primi due gradini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA