Diretta/ Liverpool Real Madrid (risultato finale 0-1): Blancos, è la Quattordicesima!

- Fabio Belli

Diretta Liverpool Real Madrid streaming video e tv: si assegna la Champions, Finale a Parigi per salire sul trono d’Europa. Le formazioni ufficiali, squadre in campo…

real madrid liverpool loghi
Diretta Real Madrid Liverpool (LaPresse)

DIRETTA LIVERPOOL REAL MADRID (RISULTATO FINALE 0-1): BLANCOS, E’ LA QUATTORDICESIMA!

Il Real Madrid conquista la quattordicesima Coppa dei Campioni/Champions League della sua storia: un’edizione che sembrava segnata, il Real dagli ottavi di finale ha compiuto imprese incredibili e quasi impossibili, e anche a Parigi ha sfruttato il gol di Vinicius e respinto i ripetuti attacchi del Liverpool per riequilibrare la partita. Courtois ha alzato la saracinesca anche nei 10′ finali e nei 5′ di recupero assegnati dall’arbitro Turpin, al 38′ è eccezionale la parata su Salah che con uno stop da urlo era arrivato alla conclusione quasi a colpo sicuro, trovando però di nuovo l’opposizione del portiere belga. E il Real vince un’altra finale, infallibile dal 1998 in Champions League, mentre Carlo Ancelotti diventa l’allenatore più titolato nella competizione, 4 Champions conquistate, dopo di lui 3 a testa per Bob Paisley e Zinedine Zidane. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA LIVERPOOL REAL MADRID IN STREAMING VIDEO CANALE 5: COME SEGUIRE LA FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE

Ricordiamo nel frattempo che la diretta tv di Liverpool Real Madrid sarà trasmessa sia in chiaro da Mediaset su Canale 5, sia da Sky per i propri abbonati sui canali Sky Sport Uno (canale 201), Sky Sport Football (canale 203), Sky Sport 4K (canale 213) e Sky Sport 251. Di conseguenza la diretta streaming video di Liverpool Real Madrid sarà disponibile sulle piattaforme Mediaset Infinity e Now TV e tramite Sky Go per gli abbonati.

COURTOIS SUPER!

Il Liverpool prova a scuotersi dopo lo svantaggio: viene ammonito Fabinho per un fallo su Valverde, quindi al 20′ super parata di Courtois che toglie dall’angolino una splendida conclusione a girare di Salah. Al 22′ Diogo Jota prende il posto di Luis Diaz tra i Reds, poi al 26′ è ancora Courtois a uscire a valanga e a impedire il tocco di Salah sul secondo palo su torre di Diogo Jota. Alla mezz’ora finisce fuori una conclusione dal limite di Alexander-Arnold, quindi al 33′ doppio cambio per Klopp che inserisce Keita e Firmino al posto di Jordan Henderson e di Thiago Alcantara. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA VINICIUS!

La ripresa parte senza cambi e senza grossi sussulti. Viene murata al 9′ una conclusione dal limite di Mané, qualche problema per Militao che è comunque in grado di ripartire, quindi al 14′ proteste Reds per una conclusione in area di Salah, fallo di mano che non c’è però assolutamente da parte della difesa del Liverpool. E al 16′ il Real Madrid, al secondo vero affondo della partita, blocca il risultato: Valverde scappa via sulla destra e piazza un pallone sul secondo palo dove alle spalle di Alexander-Arnold sbuca Vinicius, che piazza in rete il pallone del vantaggio dei Blancos. (agg. di Fabio Belli)

GOL ANNULLATO A BENZEMA

Grosso brivido per il Liverpool al 43′, Benzema salta Robertson e si incunea in area, nel tentativo di anticiparlo Alissson e Konate pasticciano e il pallone finisce allo stesso centravanti francese che insacca: gol annullato per fuorigioco dopo una lunga review al VAR. Al 34′ Courtois aveva sventato un nuovo tentativo di Salah mentre al 41′ ci aveva provato Henderson per i Reds, ma in gestione difensiva la squadra di Klopp traballa un po’ e stava pagando carissimo un grande errore. Si va al riposo sullo 0-0 a Saint Denis, supremazia territoriale del Liverpool ma Real Madrid sempre pronto a colpire in questa finale di Champions League. (agg. di Fabio Belli)

PALO DI MANE’

Al 21′ di nuovo grande chance per il Liverpool che sfiora il vantaggio con Sadio Mané, conclusione a incrociare che viene deviata in allungo da Courtois sul palo. Il possesso di palla dei Reds è insistito ma il Real Madrid cerca sempre sornione di ripartire, non riuscendo però per il momento a bucare la difesa avversaria, con Alisson che deve fare buona guardia solo su un traversone di Vinicius. Alla mezz’ora risultato ancora a reti bianche a Saint Denis nella finale della Champions League 2021/22. (agg. di Fabio Belli)

COURTOIS SALVA SU SALAH

E’ finalmente partita la finale di Champions League a Parigi, con 36′ di ritardo dovuti ai disordini all’ingresso dello stadio. Liverpool più aggressivo ma Real Madrid ben messo in campo e pronto a ripartire, al 4′ Benzema si improvvisa difensore per respingere un pallone buttato in area su punizione da Alexander-Arnold, che al 9′ cerca la triangolazione con Salah trovando però l’anticipo di Mendy. Doppia iniziativa di Luis Diaz prima del quarto d’ora ma la prima grande occasione del match per il Liverpool arriva al 16′: Trent Alexander-Arnold si incunea in area e mette nel mezzo dove Salah gira a rete, grande risposta di Courtois che devia d’istinto con la mano sinistra. (agg. di Fabio Belli)

SI INIZIA ALLE 21.36

Inizio posticipato per la finale di Champions League a Saint Denis tra Liverpool e Real Madrid: il nuovo orario d’inizio è stato fissato alle 21.36 a causa delle problematiche riscontrate per l’ingresso dei tifosi inglesi nell’impianto parigino. Alcuni tifosi Reds senza biglietto si sono mescolati a quelli con regolare tagliando, facendo pressione per entrare e venendo respinti dalle forze dell’ordine, che hanno utilizzato per i lacrimogeni anche contro i tifosi muniti di biglietto. Caos che sembra stia rientrando, con 36′ di ritardo salvo nuove disposizioni il match dovrebbe iniziare. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Liverpool Real Madrid finalmente inizia: abbiamo ricordato che ci sono due precedenti in finale di Coppa dei Campioni o Champions League con una vittoria per parte, abbiamo messo a confronto i due allenatori, non ci resta che ricordare la gloriosa storia delle due società. Il Real Madrid è forse inarrivabile con i suoi tredici trionfi, se arrivasse pure il numero 14 doppierebbe persino la seconda squadra più vincente, che è il Milan. L’epopea delle cinque vittorie consecutive dal 1956 al 1960, poi il successo del 1966 che di fatto chiuse definitivamente un’epoca, la lunga attesa per tornare a vincere nel 1998 e aprire un nuovo ciclo con le ulteriori due Champions League del 2000 e del 2002, infine siamo alla storia recente con la vittoria firmata Ancelotti nel 2014 e il tris di Zidane dal 2016 al 2018. Il Liverpool invece ha sei Champions League in bacheca e può agganciare al secondo posto il Milan: l’epoca d’oro dei Reds fu a cavallo degli anni Settanta e Ottanta con le vittorie del 1977, 1978, 1981 e 1984, poi ci sono stati naturalmente i successi del 2005 ed infine del 2019, con Klopp già in panchina.

Adesso però il passato non conta più: leggiamo le formazioni ufficiali di Liverpool Real Madrid, poi parola al campo! LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Konaté, Van Dijk, Robertson; Fabinho, Henderson, Thiago Alcantara; Luis Diaz, Salah, Mané. All. Klopp. REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, E. Militão, Alaba, F. Mendy; Modric, Casemiro, Kroos; F. Valverde, Benzema, Vinicius Junior. All. Ancelotti. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA LIVERPOOL REAL MADRID: GLI ALLENATORI

La sempre più vicina diretta di Liverpool Real Madrid sarà una sfida affascinante anche fra i due allenatori Jurgen Klopp e Carlo Ancelotti. Il tecnico emiliano ha già scritto una pagina di storia in questa stagione: vincendo il campionato spagnolo con il Real Madrid, Ancelotti è diventato il primo allenatore della storia ad avere vinto tutti i cinque principali campionati europei (Serie A, Premier League, Liga, Bundesliga e Ligue 1) e adesso cerca l’ultima perla, cioè riuscire anche a fare la doppietta campionato-Champions League nella stessa stagione. Infatti Ancelotti ha già vinto tre Champions League (con il Milan nel 2003 e 2007 e con il Real Madrid nel 2014), ma senza mai riuscire ad abbinarci il campionato.

Non solo: tre Coppe dei Campioni vinte da allenatore è un record che Carlo condivide con Bob Paisley e Zinédine Zidane e stasera ha l’occasione di prendersi il comando solitario. Jurgen Klopp punta invece a fare il bis della Champions League vinta nel 2019 proprio con il Liverpool, che completerebbe un tris di Coppe stagionali con la Coppa di Lega inglese e la FA Cup che i Reds hanno vinto nelle scorse settimane. Di certo parliamo di due grandissimi allenatori, sarà imperdibile anche il loro duello… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

In vista della diretta di Liverpool Real Madrid, facciamo un tuffo nella storia che precede la finale di Champions League. Il primo degli otto precedenti fu una finale della allora Coppa dei Campioni giocata a Parigi (al Parco dei Principi): il Liverpool spera che finisca come nel 1981, perché i Reds vinsero 1-0 con gol di Kennedy al minuto 81. Il Real Madrid risponde naturalmente con la finale vinta per 3-1 a Kiev nel 2018 con il gol del vantaggio firmato da Benzema, il provvisorio pareggio di Mané e infine la decisiva doppietta di Bale con gentile collaborazione del portiere Karius.

Vi sono poi anche altri sei precedenti, tutti recenti e in Champions League: gli ottavi del 2009 con doppia vittoria del Liverpool e gol pure per l’italiano Dossena, nei gironi dell’autunno 2014 ecco invece una doppia vittoria del Real Madrid e infine naturalmente i quarti di finale della scorsa edizione, con vittoria casalinga per 3-1 del Real Madrid e pareggio per 0-0 a Liverpool per sancire la qualificazione degli spagnoli in semifinale. In totale, quattro vittorie per il Real Madrid, tre successi del Liverpool e un pareggio, sicuramente è curioso che due formazioni di immensa tradizione si fossero incontrate una sola volta prima del 2009. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CHI SARÀ IL VINCITORE DELLA FINALE DI CHAMPIONS LEAGUE?

Liverpool Real Madrid, in diretta sabato 28 maggio 2022 alle ore 21.00 presso lo Stade de France di Parigi sarà una sfida valevole per la finalissima di Champions League. Atto finale della più prestigiosa competizione per club tra le due squadre che hanno maggiormente segnato gli esiti di questa edizione. Il Liverpool dopo aver perso d’un soffio il testa a testa per la Premier League contro il Manchester City e aver conquistato FA Cup e Coppa di Lega in Inghilterra ha l’occasione di diventare campione d’Europa per la settima volta.

Sarebbe invece la quattordicesima Coppa dei Campioni per il Real Madrid, campione di Spagna nella Liga e capace in questa edizione della competizione di alcune rimonte incredibili. Blancos capaci di eliminare Paris Saint Germain, Chelsea e Manchester City rimettendo in piedi partite che sembravano compromesse, in particolare quella coi Citizens che nel finale conducevano al Bernabeu e dopo due gol e i supplementari hanno ceduto a un rigore di Benzema. Sfida che promette equilibrio e spettacolo, l’arbitro sarà il francese Turpin.

PROBABILI FORMAZIONI LIVERPOOL REAL MADRID

Le probabili formazioni della diretta Liverpool Real Madrid, match che andrà in scena allo Stade de France di Parigi. Per il LiverpoolJurgen Klopp schiererà la squadra con un 4-3-3 come modulo. Questa la formazione di partenza: Alisson; Alexander-Arnold, Konaté, van Dijk, Robertson; Henderson, Fabinho, Keita; Salah, Mané, Diaz. Risponderà il Real Madrid allenato da Carlo Ancelotti con un 4-3-3 così schierato dal primo minuto: Courtois; Carvajal, Militão, Alaba, Mendy; Modric, Casemiro, Kroos; Rodrygo, Benzema, Vinicius Junior.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sulla diretta Liverpool Real Madrid, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria del Liverpool con il segno 1 viene proposta a una quota di 2.00, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 3.75, mentre l’eventuale successo del Real Madrid, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 3.50.





© RIPRODUZIONE RISERVATA