DIRETTA/ Liverpool Salisburgo (risultato 4-3) streaming video tv: decide Salah!

- Claudio Franceschini

Diretta Liverpool Salisburgo video tv streaming: testa a testa, probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita per il gruppo E di Champions League, seconda giornata.

Salah Keita Mane Henderson Liverpool gol lapresse 2019
Diretta Liverpool Sheffield United, Premier League 21^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA LIVERPOOL SALISBURGO (RISULTATO FINALE 4-3): DECIDE SALAH!

Al 24′ della ripresa una delle caratteristiche azioni a cento all’ora del Liverpool ha deciso la partita: tentenna il Salisburgo in area di rigore, gli austriaci non riescono a liberare e Firmino riesce a trovare l’imbucata centrale per Salah, che solo davanti a Stankovic non sbaglia. Sul 4-3 il Liverpool non commette gli errori che avevano consentito al Salisburgo di rimontare tre reti. Andreas Ulmer prova fino all’ultimo con le sue incursioni a tenere viva la partita, ma la difesa dei Reds regge e dopo il ko di Napoli i campioni d’Europa tornano in carreggiata nel girone. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Liverpool Salisburgo sarà trasmessa esclusivamente per i possessori di un abbonamento alla televisione satellitare: l’appuntamento è su Sky Sport Football (canale 203 del decoder) e in assenza di un televisore come sempre sarà possibile assistere alla partita di Champions League anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

CLAMOROSA RIMONTA!

Clamoroso ad Anfield: il Salisburgo, che si era ritrovato sotto 3-0 contro i campioni d’Europa del Liverpool, dopo aver accorciato le distanze nel primo tempo è riuscito a pervenire al pareggio, fissando il risultato per il momento sul 3-3. Il secondo tempo era iniziato con una opportunità per Hee-Chan Hwang da una parte e per Georginio Wijnaldum dall’altra, ma all’11’ è stato il giapponese Takumi Minamino a siglare il 3-2, con un gran tiro a incrociare piazzato alle spalle di Adria, sfruttando un cross di Hwang dal versante opposto dell’area di rigore. Haland prende il posto di Daka e al quarto d’ora il Salisburgo ottiene il pareggio: ancora devastante Minamino sulla destra, cross teso in area e da due passi Haland trova il tap-in vincente. Cambia anche Klopp con  James Milner che prende il posto di Jordan Henderson, quindi al 19′ i Reds sostituiscono Wijnaldum con Divock Origi. (agg. di Fabio Belli)

SHOW AD ANFIELD

Continua a regalare spettacolo la sfida di Anfield tra Liverpool e Salisburgo. I Reds trovano il raddoppio al 25′ con Trent Alexander-Arnold che imbecca Robertson, perfetto l’inserimento dello scozzese che sigla il raddoppio. Al 36′ arriva il tris con una gran botta del brasiliano Firmino respinta dal portiere degli austriaci, Stankovic: sulla ribattuta si avventa Momo Salah che realizza il 3-0. Il Salisburgo sembra in balia degli avversari ma riesce ad accorciare le distanze già al 39′ con una grande azione personale di Hee-Chan Hwang, che riesce ad indirizzare il pallone dove Adrian non può arrivare, con la prima frazione di gioco che si chiude dunque con il Liverpool avanti 3-1 sul Salisburgo. (agg. di Fabio Belli)

COLPISCE MANE’!

Ci ha messo 9′ il Liverpool per sbloccare il risultato ad Anfield contro il Salisburgo. Gli austriaci ci avevano provato con una conclusione dal limite del giapponese Minamino, ma sono stati costretti a capitolare sull’inserimento del senegalese che ha sfruttato un assist di Firmino. Le accelerazioni di Salah tengono costantemente in ansia la difesa del Salisburgo, anche se in un paio di occasioni l’egiziano viene pizzicato in fuorigioco. La difesa austriaca al 21′ deve liberare su un insidioso cross di Alexander-Arnold, col Liverpool che arriva a metà primo tempo in vantaggio 1-0 sul Salisburgo. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Liverpool Salisburgo è ormai dietro l’angolo: i campioni d’Europa hanno da tempo il grande obiettivo di tornare a vincere la Premier League, perché l’ultimo successo risale al 1990 e sono passati davvero troppi anni. L’inizio dei Reds è stato incredibile: sette vittorie consecutive con un totale di 18 gol realizzati e appena 5 subiti, anche se quest’ultimo è un dato peggiore rispetto allo scorso anno. In attesa dei tonnellaggi pesanti (nelle prossime cinque giornate il Liverpool giocherà contro Leicester, Manchester United, Tottenham e Manchester City), Jurgen Klopp non poteva avere avvio migliore, e con il primo posto in classifica può guardare con fiducia alla sfida di oggi per provare a raddrizzare la situazione anche nel girone di Champions League. Ecco allora che le due squadre stanno per fare il loro ingresso in campo, dunque noi leggiamo insieme le formazioni ufficiali della partita e mettiamoci comodi, perché Liverpool Salisburgo comincia! LIVERPOOL (4-3-3): Adrian: Alexander-Arnold, J. Gomez, Van Dijk, Robertson; Henderson, Fabinho, Wijnaldum; Salah, Firmino, S. Mané. SALISBURGO (4-4-2): C. Stankovic; Kristensen, Onguéné, Wober, Ulmer; Minamino, Mwepu, Junuzovic, Szoboszlai; Daka, Hwang. (agg. di Claudio Franceschini)

I BOMBER

Se parliamo dei bomber in Liverpool Salisburgo, è incredibilmente notare che c’è un attaccante capace anche di oscurare il super tridente dei campioni d’Europa: Erling Braut Haaland, classe 2000, si è fatto notare in maniera pazzesca segnando 9 gol in una partita dei Mondiali Under 20. Norvegese, la sua esperienza nel Molde era stata tutto sommato “normale” (20 gol in 50 partite) ma da quando è arrivato al Salisburgo non ha smesso di segnare: dal gennaio scorso a oggi ha infilato 18 in 15 partite, e 14 di queste reti sono tutte relative alla stagione corrente. Già 11 marcature nella Bundesliga austriaca, tripletta nell’esordio in Europa League (aveva giocato uno spezzone nell’ultima edizione, a dire il vero): un predestinato, che a 19 anni sta già mettendo in cascina numeri da veterano. Se diventerà un grande attaccante, del livello dei migliori al mondo, lo scopriremo ma intanto ad Anfield Jurgen Klopp e il Liverpool dovranno tenerlo particolarmente d’occhio… (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Prima sfida assoluta questa Liverpool Salisburgo: questa sera avremo un inedito per quanto riguarda le sfide ufficiali. Non è invece la prima volta in cui i Reds se la vedono contro una squadra austriaca: è successo sei volte nella storia e il bilancio è particolarmente positivo, perché parla di quattro vittorie, un pareggio e una sconfitta. Situazione netta (due su due) contro il FC Tirol; il pari è maturato contro l’Austria Vienna nei quarti della Coppa dei Campioni 1984-1985, anche allora il Liverpool era campione in carica (e avrebbe raggiunto la tragica finale dell’Heysel) e aveva fatto 1-1 nella capitale austriaca, riuscendo però a passare il turno con il 4-1 di Anfield (doppietta di Paul Walsh, gol di Steve Nicol, autorete di Erich Obermayer). Il ko invece è maturato, clamorosamente, nel terzo turno preliminare di Champions League 14 anni fa: il Liverpool era passato alla Merkur Arena con la doppietta di Steven Gerrard ma poi aveva rischiato l’eliminazione incassando il gol di Mario Tokic. Particolare non indifferente: a giugno i Reds avrebbero alzato la coppa… (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Liverpool Salisburgo sarà diretta dall’arbitro Ekberg, e si gioca alle ore 21:00 di mercoledì 2 ottobre: ad Anfield arriva l’esordio casalingo nella Champions League 2019-2020 da parte dei campioni d’Europa, che però hanno aperto male la loro difesa del titolo. La sconfitta del San Paolo, secondo ko in due anni in casa del Napoli, non ha certamente messo un’ipoteca sulla qualificazione agli ottavi ma certamente l’ha resa più complessa. Adesso il Liverpool, che in campionato vola a punteggio pieno ed è già a +5 sul Manchester City, ha bisogno necessariamente di vincere per rimettersi in corsa, e dovrà farlo contro una squadra che, pur non essendo al suo livello, alla prima di sempre nei gironi di Champions League ha rifilato sei gol al Genk mettendo in mostra un parco offensivo non da poco, e che sicuramente è in corsa per passare il turno. Vedremo allora in che modo andranno le cose nella diretta di Liverpool Salisburgo; intanto valutiamo come i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco, analizzando in maniera più dettagliata le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI LIVERPOOL SALISBURGO

Jurgen Klopp non cambia la sua squadra, e in Liverpool Salisburgo dovrebbe dare spazio agli stessi: classica difesa con Van Dijk e Matip davanti ad Adrian, mentre Alexander-Arnold e Robertson correranno sulle fasce laterali. In mezzo c’è Wijnaldum che spera di avere un posto come mezzala, ma i favoriti restano Henderson e Milner; con loro dovrebbe agire Fabinho che ha ormai conquistato il posto come regista titolare, naturalmente il tridente offensivo rimane lo stesso perché Salah, Roberto Firmino e Sadio Mané non hanno eguali nella rosa del Liverpool e certamente il loro allenatore non vuole aprire al turnover in una partita così delicata. Il Salisburgo di Jesse Marsch sarà in campo con il 4-4-2, guidato dal sensazionale norvegese Erling Haaland: lui da prima punta con il sudcoreano Hee-Chan Hwang al suo fianco, alle loro spalle invece due esterni offensivi come Minamino (tecnicamente un attaccante) e Szoboszlai che faranno compagnia a due mediani che ben si completano, Bernede a interdire e Junuzovic a creare gioco. Kristensen e Ulmer saranno i terzini di una difesa che verrà completata dai centrali André Ramalho e Wober, in porta invece andrà come sempre Cican Stankovic.

QUOTE E PRONOSTICO

Liverpool Salisburgo è stata quotata dall’agenzia di scommesse Snai, secondo cui i Reds partono nettamente favoriti: vale infatti 1,30 volte la somma messa sul piatto il segno 1, che identifica il successo interno dei campioni d’Europa. Il pareggio, eventualità che come sempre viene regolata dal segno X, vi permetterebbe di guadagnare un somma pari a 6,00 volte quanto investito mentre con la vittoria austriaca, identificata dal segno 2, l’ammontare della vostra vincita corrisponderebbe a 8,75 volte quello che avrete investito con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA