DIRETTA/ Livorno Benevento (risultato finale 0-2) streaming DAZN: la chiude Letizia!

- Mauro Mantegazza

Diretta Livorno Benevento streaming video DAZN: le formazioni ufficiali e il risultato live della partita di Serie B per la 16^ giornata

Livorno curva
Diretta Livorno Benevento (Foto LaPresse)

DIRETTA LIVORNO BENEVENTO (RISULTATO FINALE 0-2): LA CHIUDE LETIZIA!

Il Livorno opera il suo ultimo cambio con Raicevic che prende il posto di Mazzeo, quindi il Benevento sostituisce Kragl e Sau con Tuia e Roberto Insigne. Viene ammonito Coda per un fallo su Bogdan, poi lo stesso attaccante del Benevento viene toccato duro da Gonnella che rimedia a sua volta un cartellino giallo. Al 40′ l’episodio che chiude la partita: Livorno troppo sbilanciato e Letizia sorprende la difesa di casa, battendo Plizzari con un destro ben angolato. Sullo 0-2 Inzaghi chiama il suo ultimo cambio con Armenteros che prende il posto di Coda, quindi il Livorno nel recupero resta in dieci: Marsura si infortuna e Tramezzani non ha più sostituzioni a disposizioni. Ma non cambia la sostanza, il Benevento è sempre più dominatore della Serie B a +11 sul Frosinone secondo in attesa dei risultati della domenica, il Livorno resta mestamente ultimo in classifica. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Come ogni partita del campionato di Serie B, anche Livorno Benevento in diretta streaming video sarà regolarmente trasmessa dalla piattaforma DAZN a partire dalle ore 18.00. Da segnalare tuttavia che la partita non sarà visibile in diretta tv, perché non è stata selezionata per il canale Dazn 1, numero 209 della piattaforma satellitare Sky.

SUPER PLIZZARI

Il Livorno a inizio ripresa prova ad accelerare i ritmi a caccia del pareggio. Al 5′ Tramezzani opera il suo secondo cambio inserendo Porcino al posto di Gasbarro, che aveva accusato dei problemi fisici. All’8′ su un cross di Marsura è Braken a mandare fuori tempo la difesa sannita, ma Montipò si ritrova il pallone tra le braccia. Al quarto d’ora rimedia un’ammonizione Sau nella squadra di Pippo Inzaghi per aver disturbato Plizzari al momento di un rinvio. Poi al 17′ palo di Bogdan, ma per l’attaccante amaranto era stata rilevata una posizione di fuorigioco. Al 20′ è il Benevento ad andare vicinissimo al raddoppio: Coda e Tello concludono in successione praticamente a colpo sicuro, ma trovano in entrambi i casi una super risposta di Plizzari che di fatto tiene il Livorno a galla nel match. (agg. di Fabio Belli)

MURILO KO!

La partita si fa agonisticamente accesa e arrivano le ammonizioni: cartellino giallo per Morganella, Schiattarella e Kragl, poi al 27′ tegola per il Livorno con Murilo fermato da un problema fisico. Al suo posto fa il suo ingresso in campo tra gli amaranto Braken, poi al 33′ si rende pericoloso di nuovo il Benevento con un colpo di testa di Sau controllato da Plizzari. Ma è Coda al 37′ a sprecare una grande chance mancando la porta da pochi passi, contrastato da Gonnelli. Al 39′ ancora Plizzari si oppone in due tempi ad un calcio di punizione di Kragl, ma l’ultima occasione da gol del primo tempo è di Marsura che al 44′ calcia fuori di sinistro da posizione molto invitante. Il Benevento chiude così il primo tempo in vantaggio 0-1 sul campo del Livorno. (agg. di Fabio Belli)

SINISTRO DI KRAGL!

Il match inizia con il Livorno in buona condizione, capace di impadronirsi subito del possesso palla. Il Benevento attende e riparte e sembra lasciare di buona lena l’iniziativa agli avversari, aspettando il momento giusto per colpire. E come in un presentimento che si realizza, al 13′ i sanniti si portano in vantaggio: su azione da calcio d’angolo Oliver Kragl arriva al tiro con una gran botta di sinistro, la sua specialità: non c’è scampo per Plizzari, il tedesco realizza il suo quarto gol in campionato e porta in vantaggio i suoi. Doccia fredda per il Livorno che non riesce però a riorganizzarsi di fronte all’ordinata disposizione in campo degli avversari, a metà primo tempo il Benevento di Pippo Inzaghi conduce 0-1 allo stadio Armando Picchi contro il Livorno. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Sta per avere inizio la diretta di Livorno Benevento, big match per la 16^ giornata della Serie B e mentre già le formazioni ufficiali della sfida stanno facendo il loro ingresso in campo, prendiamoci un momento per analizzare alcune statistiche interessante. Ecco infatti che a oggi i toscani sono ancora fanalino di coda della classifica, con solo 11 punti e un tabellino che ci mostra di 3 successi e due pareggi, oltre che una differenza gol pesantemente negativa fissata sul 12:21. Tutt’altro genere di numeri li contiamo per il Benevento, capolista della Serie B prima di questa 16^ giornata con ben 34 punti e 10 vittorie messe già a segno. Gli stregoni inoltre vantano una difesa eccezionale con solo 8 reti subite, a fronte delle ben 25 segnate a favore. Non ci resta che dare la parola al campo, via! LIVORNO (4-3-3): Plizzari; Morganella, Bogdan, Gonnelli, Gasbarro; Agazzi, Luci, Delprato; Marsura, Mazzeo, Murillo. Allenatore: Tramezzani. BENEVENTO (4-4-2): Montipò; Maggio, Caldirola, Antei, Letizia; Tello, Schiattarella, Viola, Kragl; Sau, Coda. Allenatore: Inzaghi. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

La diretta di Livorno Benevento ci offre sicuramente una bella prospettiva anche se andiamo a vedere i precedenti. Il primo è legato all’agosto del 2012 e si tratta di una sfida per i sessantaquattresimi di Coppa Italia e terminò col risultato di 2-1. La squadra di casa aprì la sfida con una rete di Federico Dionisi su calcio di rigore, dopo il rosso a Gori al minuto 26. Pronti via nella ripresa Germinale siglò la rete del pareggio con Andrea Luci che all’ora di gioco regalava il successo alla squadra amaranto. Gli ultimi due precedenti invece appartengono alla squadra stagione quando a vincere fu in entrambi i casi la squadra di casa. All’andata al Vigorito le streghe si imposero col risultato di 1-0, la partita fu decisa da un calcio di rigore realizzato all’ora di gioco da Massimo Coda. Al ritorno all’Armando Picchi furono invece gli amaranto ad avere la meglio. La sfida fu aperta da una rete di Alessandro Diamanti dopo 20 minuti, seguito appena 11 giri di orologio più tardi da Gonnelli. Nel finale la gara portò anche a un po’ di nervosismo con il doppio giallo rimediato da Cristian Maggio. (agg. di Matteo Fantozzi)

I PROTAGONISTI

Il protagonista atteso in Livorno Benevento non può che essere un elemento della squadra ospite, che sta dominando la stagione: Nicolas Viola è reduce dalla straordinaria tripletta realizzata contro il Trapani, che lo ha fatto diventare capocannoniere dei sanniti in coabitazione con Massimo Coda. Giocatore dal sinistro educatissimo, lo aspettavamo ad un’altra carriera quando nel 2008-2009 ha messo insieme 5 presenze in Serie A con la Reggina e poi è stato importante nel triennio amaranto in Serie B; passato dal Palermo, si è leggermente perso per strada e così è tornato in cadetteria per ripartire, vestendo le maglie di Ternana (64 partite), Novara (60) e appunto Benevento. Il ritorno nel massimo torneo è avvenuto nel 2017: stavolta Viola ha giocato 24 gare segnando 2 gol, e in questo momento ha raggiunto le 88 apparizioni con i giallorossi campani che ancora una volta vuole provare a trascinare alla promozione. Con Pippo Inzaghi il regista di centrocampo sembra finalmente aver trovato la sua giusta dimensione; vedremo se riuscirà a confermarsi per tutta la stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Livorno Benevento, in diretta dallo stadio Armando Picchi della città toscana, è il primo posticipo della sedicesima giornata di Serie B che si giocherà alle ore 18.00 di oggi pomeriggio, sabato 14 dicembre 2019. Basta dare un breve sguardo alla classifica e si capirebbe molto su Livorno Benevento: i padroni di casa toscani sono il fanalino di coda della Serie B con appena 11 punti, mentre gli ospiti campani volano e con 34 punti il Benevento è saldamente capolista. Si tratta dunque del più classico dei testa-coda: il Livorno saprà firmare la sorpresa, magari anche grazie al fattore campo, oppure il Benevento di Filippo Inzaghi imporrà la legge del più forte? La scorsa giornata ha confermato le situazioni radicalmente opposte di Livorno e Benevento: i toscani infatti avevano perso per 2-0 sul campo dello Spezia, mentre la capolista campana aveva travolto il Trapani con un eloquente 5-0 al Vigorito.

PROBABILI FORMAZIONI LIVORNO BENEVENTO

Adesso è giunto il momento di scoprire le probabili formazioni previste per Livorno Benevento. Roberto Breda dovrebbe affidarsi a un 4-2-3-1: Plizzari estremo difensore protetto dalla linea a quattro con Delprato, Gonnelli, Bogdan e Porcino; in mediana la coppia formata da Luci e Agazzi, mentre sulla linea della trequarti agiranno Rocca più i due esterni Marras e Marsura in appoggio alla prima punta Braken. Filippo Inzaghi dovrebbe invece disegnare il suo Benevento con il 4-3-2-1 ad albero di Natale: Maggio, Antei, Caldirola e Letizia nella difesa a quattro davanti al portiere Montipò; a centrocampo, con Hetemaj squalificato, ipotizziamo Tello, Viola e Schiattarella quali titolari, mentre Kragl e Sau dovrebbero essere i due trequartisti in appoggio al centravanti Coda.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico su Livorno Benevento, basandoci sulle quote dell’agenzia di scommesse Snai. Logicamente favoriti gli ospiti, in base alla classifica: il segno 2 è quotato a 2,25. Si sale poi a 3,15 in caso di segno X, infine una vittoria del Livorno varrebbe 3,25 volte la posta in palio per chi avrà creduto nel segno 1.



© RIPRODUZIONE RISERVATA