DIRETTA/ Livorno Empoli (risultato finale 0-2): Marino porta i suoi ai playoff!

- Claudio Franceschini

Diretta Livorno Empoli streaming video DAZN: risultato finale 0-2, Pasquale Marino porta i suoi ai playoff per la promozione in Serie A, sfruttando anche il pari tra Frosinone e Pisa.

Empoli Livorno tensione lapresse 2020
Diretta Livorno Empoli, Serie B 38^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA LIVORNO EMPOLI (RISULTATO FINALE 0-2): MARINO PORTA I SUOI AI PLAYOFF

Termina qui la diretta di Livorno Empoli col risultato finale di 0-2. Con questa partita conclusiva per la regular season di Serie B Pasquale Marino porta i suoi ai playoff, con tanta voglia di giocarsi la promozione in Serie A. Un successo che arriva a scapito del Pisa, agganciato e scalzato dalla zona playoff. La partita non è stata facile, nonostante si affrontasse un avversario incredibilmente sotto di oltre 30 punti e fanalino di coda della classifica della cadetteria. Gli amaranto hanno retto per un tempo, fino a quando Antonelli ha sbloccato la gara. Pronti via nella ripresa poi il colpo del definitivo ko l’ha messo a segno La Mantia, tra i grandi protagonisti di questa cavalcata. Servirà sicuramente un percorso importante per raggiungere la Serie A, ma oggi si è fatto davvero il massimo che si poteva fare. (agg. di Matteo Fantozzi)

RADDOPPIA LA MANTIA

La diretta di Livorno Empoli ha superato da poco l’ora di gioco col risultato che ora è di 0-2. Le due compagini sono tornate in campo nella ripresa con gli stessi ventidue effettivi che avevano lasciato il rettangolo verde di gioco alla fine del primo tempo. Gli ospiti hanno trovato la rete del doppio vantaggio al minuto 51 con La Mantia, un gol che di fatto spezza le gambe agli amaranto già retrocessi e alla loro ultima gara in Serie B. L’azione della rete è partita da un angolo di Bajrami che ha trovato La Mantia stesso pronto a stoppare di petto al centro dell’area e a superare il portiere avversario col mancino. Subito dopo il gol i padroni di casa effettuano una sostituzione con Trovato che prende il posto di Nunziatini. La gara sembra avviarsi verso un finale tranquillo con gli ospiti che sembrano in grado di poterla controllare. si attendono risultati da Frosinone dove al momento il Pisa vince 1-0, se terminerà così la squadra di Marino c’entrerà i playoff considerando però che la Salernitana sull’1-1 con lo Spezia potrebbe approfittarne qualora vincesse superando sia ciociari e che toscani. (agg. di Matteo Fantozzi)

ANTONELLI SUL GONG

Ecco l’intervallo della diretta di Livorno Empoli col risultato che è di 0-1. Al 26esimo gli amaranto hanno la prima grande occasione, Pallecchi calcia da lontano e Brignoli blocca la sfera in due tempi. Al 33esimo Ciciretti è bravo a saltare un paio di avversari e a calciare di prima intenzione, ma non trova la porta. Stessa cosa che accade due giri di orologio più tardi a Seck che ha grande tempismo ma poca precisione. Morelli al 38esimo invece ci mette forza, ma solo quella, e la sfera termina sul fondo. Antonelli si scalda al minuto 39 quando salta due avversari ed entra in area di rigore, il suo tiro di sinistro termina sul fondo. Show di Murilo al 40esimo, il suo tiro da fuori termina sul fondo. Scalda i guantoni di Brignoli poi Luci che calcia da fuori e trova il portiere avversario pronto. Al minuto 45 la sbloccano gli ospiti con Antonelli. Henderson è bravo a mettere una bella palla dentro con Antonelli che arriva sulla sfera da vero rapinatore d’area di rigore e supera così il portiere avversario. (agg. di Matteo Fantozzi)

GAZZOLA VA KO

La diretta di Livorno Empoli ci porta alla metà del primo tempo col risultato ancora fermo sullo 0-0. Pronti via la prima occasione è per gli ospiti con Ciciretti che di sinistro calcia da fuori senza però trovare la porta avversaria. All’ottavo si fa male Gazzola, che è costretto a lasciare il campo a Fiamozzi, una brutta perdita per Marino che in lui ha trovato quest’anno un calciatore in grado di fare le due fasi sempre con grande applicazione. Al nono Luci calcia da fuori di mancino, la palla termina di poco sopra la traversa con Brignoli che la controlla e accompagna sul fondo. Passano due giri di orologio e ci prova anche Bandinelli, la sua conclusione è forte ma poco precisa e la palla termina fuori di molto. Staremo a vedere chi riuscirà ad alzare il ritmo e se arriveranno gol e spettacolo in una gara fondamentale per gli ospiti che affrontano una squadra già retrocessa e sognano ancora i playoff. (agg. di Matteo Fantozzi)

FORMAZIONI UFFICIALI

I numeri della diretta di Livorno Empoli sono abbastanza esplicativi della stagione delle due compagini. I toscani sono in decima posizione e sognano ancora di lottare per la promozione in Serie A attraverso i playoff, ora a 2 punti e con di mezzo la Salernitana. I biancoblù hanno fatto 51 punti, compromettendo un ottimo campionato nelle ultime 4 giornate cono sono arrivati appena 3 punti. La squadra ha raccolto 13 vittorie, 12 pareggi e anche 12 sconfitte. L’attacco ha avuto qualche problema di troppo con 45 gol fatti peggio addirittura di Juve Stabia e Trapani, al momento retrocesse, e di Pescara e Cosenza oggi ai playout. Anche dietro qualcosa avrebbe potuto girare meglio visto che le reti incassate sono 48, la peggior difesa delle prime 13 posizioni insieme a quello della Salernitana. Dall’altra parte c’è un Livorno già matematicamente retrocesso in Lega Pro con 21 punti. Una stagione negativa che ha portato 5 vittorie, 6 pareggi e ben 26 sconfitte. Gli amaranto hanno il peggior attacco con solo 30 reti fatte e la peggiore difesa con addirittura 65 gol incassati. Adesso però la partita comincia: leggiamo le formazioni ufficiali di Livorno Empoli, poi si gioca! LIVORNO (3-4-3): Neri; Marie Sainte, Boben, Coppola; Morelli, Awua, Luci, Seck; Nunziatini, Murilo, Pallecchi. Allenatore: Filippini. EMPOLI (4-3-2-1): Brignoli; Gazzola, Romagnoli, Nikolaou, Antonelli; Henderson, Ricci, Bandinelli; Bajrami, Ciciretti; La Mantia. Allenatore: Marino. (agg. Matteo Fantozzi)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Livorno Empoli non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione: il campionato di Serie B è infatti un’esclusiva della piattaforma DAZN, soltanto gli abbonati potranno accedere all’evento in esclusiva e potranno farlo tramite il consueto servizio di diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone oppure servendosi di una smart tv che sia dotata di connessione a internet, così da installarvi direttamente l’applicazione.

TESTA A TESTA

Alla vigilia della diretta di Livorno Empoli, sfida della 38^ giornata di Serie B non possiamo certo non analizzare qualche numero di questo atteso derby toscano, che pure a conti fatti, presenta alle spalle un bilancio ben ricco. Tabella alla mano dopo tutto possiamo oggi votare di ben 38 precedenti ufficiali tra le due contendenti toscane, raccolti dal 1949 a oggi e tra secondo e terzo campionato italiano. Nel complesso riportiamo che per tale scontro diretto sono state  ben 12 le vittorie del Livorno (oggi fatto favorito) e nove i successi dell’Empoli, con ben 17 pareggi rimediati. Curiosamente proprio un pareggio fu il risultato dell’ultimo testa a testa registrato tra Livorno e Empoli, risalente al turno di andata del campionato di Serie B in corso. Allora al Castellani le due formazioni toscane pareggiarono per 1-1, con i gol di Marras per gli amaranto e di Mancuso per gli azzurri. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Questa sera la diretta tra Livorno e Empoli sarà affidata all’arbitro della sezione aia di Varese Daniele Minelli, che dirigerà il derby toscano con il supporto degli assistenti Fiore e Lanotte: Carrione sarà il quarto uomo designato. Volendo ora conoscere un po’ meglio il primo direttore di gara, possiamo subito ricordare che nella stagione corrente, il signor Minelli ha già diretto ben 16 partite, di cui 15 per la cadetteria: qui il fischietto ha dunque messo a tabella 82 cartellini gialli e quattro rossi, con anche sette calci di rigore già concessi. Ampliando poi la nostra analisi possiamo pure aggiungere che in carriera il signor Minelli ha già diretto il Livorno in ben sette occasioni, di cui ben tre risalenti a questa stagione della Serie B, che giunge oggi al termine: ci riferiamo alle sfide occorse tra gli amaranto e Salernitana, Crotone e Frosinone. Solo due invece i testa a testa messi a tabella tra l’arbitro varesino e l’Empoli, entrambi però risalenti alla stagione 2017-18 della Serie B. (agg Michela Colombo)

INFO E ORARIO

Livorno Empoli, in diretta dallo stadio Armando Picchi e in programma alle ore 21:00 di venerdì 31 luglio, si gioca per la 38^ giornata della Serie B 2019-2020: derby toscano che rischia di essere contrassegnato dall’amarezza. I labronici, sconfitti anche a Pescara nell’ultimo turno giocato, salutano definitivamente il campionato cadetto: hanno 20 punti di ritardo dalla penultima in classifica, la retrocessione era sancita da tempo e il quadro della graduatoria non fa che confermare come la squadra non sia mai riuscita a trovare ritmo non essendo competitiva per salvarsi. L’Empoli invece ha vanificato la rincorsa ai playoff lo scorso lunedì: travolti in casa dal Cosenza, gli azzurri in questo momento sono decimi e, per andare a giocare gli spareggi, dovrebbero superare almeno due squadre tra la Salernitana e il terzetto Chievo-Pisa-Frosinone. Nerazzurri e ciociari però giocano una contro l’altra, dunque lo scenario si complica non poco; in ogni caso la squadra di Pasquale Marino adesso non è padrona del suo destino. Scopriremo presto come andranno le cose nella diretta di Livorno Empoli, ma intanto possiamo fare una rapida valutazione circa le scelte da parte dei due allenatori, analizzando nel dettaglio le probabili formazioni del derby toscano.

PROBABILI FORMAZIONI LIVORNO EMPOLI

Antonio Filippini, per Livorno Empoli, schiera il consueto 3-5-2 che diventa una sorta di 3-4-1-2 in fase offensiva: Petri potrebbe giocare in difesa insieme a Marie-Sainte e Boben, con Neri confermato come portiere e due esterni che partiranno dal centrocampo e potrebbero essere Morelli e Fremura, e Porcino che spera di avere un posto a sinistra. Luci potrebbe comunque essere titolare in mezzo al campo, ideale playmaker di una mediana che può essere completata dalle mezzali Davide Agazzi e Bellandi; davanti invece il tandem sarà formato da Murilo e Haoudi.

Nell’Empoli il modulo sarà invece il canonico 4-3-3: da valutare se La Mantia possa trovare spazio nel tridente, sostituendo Ciciretti o Bajrami e spostando Leonardo Mancuso sull’esterno. A centrocampo sembrano essere confermati Bandinelli e Frattesi come supporto di Henderson ma attenzione alla candidatura di Samuele Ricci. Difesa a quattro con Gazzola che insidia sia Fiamozzi che Balkovec per avere una maglia da terzino, gli esperti Simone Romagnoli e Maietta dovrebbero avere la conferma come centrali a protezione del portiere, che naturalmente sarà Brignoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA