DIRETTA/ Livorno Fiorentina (risultato finale 0-1): la decide un gol di Sottil!

- Claudio Franceschini

Diretta Livorno Fiorentina streaming video e tv: si respira aria di grande calcio al Picchi, dove le due squadre si affrontano in un derby toscano in preparazione alla prossima stagione.

Fiorentina gruppo gol ICC lapresse 2019 640x300
Video Livorno Fiorentina, amichevole (Foto LaPresse)

DIRETTA LIVORNO FIORENTINA (FINALE 0-1): LA DECIDE UN GOL DI SOTTIL!

Al sessantunesimo la Fiorentina accarezza l’idea del raddoppio con Chiesa, che però viene fermato dal direttore di gara in posizione di fuorigioco. Cinque minuti dopo l’argentino Simeone conclude da fuori area, ma la mira non è delle migliori e il pallone termina oltre la linea di fondo. L’ex Genoa continua a tenere in apprensione la difesa degli amaranto, al settantottesimo però è Zurkowski a provarci con un tiro che finisce alto sopra la traversa. I ritmi calano ma prima del triplice fischio c’è da segnalare una ghiotta occasione per il Livorno con Di Gennaro che da ottima posizione sciupa l’opportunità di fissare l’uno a uno. Termina uno a zero tra Fiorentina e Livorno: la decide un gol di Sottil al quarto d’ora del primo tempo. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SOTTIL INSACCA AL 15ESIMO!

La Fiorentina è passata in vantaggio al quindicesimo minuto della partita amichevole contro il Livorno. Bella invenzione di Chiesa per Benassi, la cui spizzata si trasforma in un suggerimento per Sottil che deposita in porta. I viola controllano il gioco e quattro minuti dopo provano a raddoppiare con una conclusione dalla distanza di Chiesa: bravo Zima ad intervenire e a deviare. Al ventottesimo bella palla per Agazzi, che va al tiro costringendo Dragowski all’intervento in corner. I ritmi rallentano, prova ad approfittarne il Livorno che però non trova spazi nello scacchiere della Fiorentina. Di seguito ricordiamo con quali formazioni sono scese in campo le due squadre. Livorno (3-4-1-2): Zima; Gonnelli, Bogdan, Di Gennaro; Morganella, Luci, Boben, Agazzi; Murilo; Raicevic. All. Breda. Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Venuti, Pezzella, Milenkovic, Biraghi; Benassi, Cristoforo, Castrovilli; Chiesa, Boateng, Sottil. All. Montella (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI COMINCIA!

Livorno Fiorentina comincia: tra poco i viola apriranno la stagione ufficiale con la partita interna contro il Napoli, e avranno un calendario palesemente complicato nelle prime giornate. Genoa, Atalanta e Milan le prime tre trasferte; Juventus e Sampdoria in casa dopo i partenopei, dunque se Vincenzo Montella racimolerà tanti punti in questo avvio la strada potrebbe poi mettersi in discesa, visto che Inter e Roma arriveranno tardi (quartultima e terzultima, rispettivamente), contro la Lazio si giocherà l’andata in casa (alla nona) e dunque intorno alla metà del girone si potrebbe mettere fieno in cascina. La chiusura sarà invece contro Bologna al Franchi e Spal al Mazza: bisognerà però vedere quale sarà la situazione di classifica a maggio, e come i viola usciranno dalle partite contro nerazzurri e giallorossi. Intanto, noi ci possiamo mettere comodi e lasciare che a parlare sia il terreno di gioco perchè finalmente siamo arrivati al momento che stavamo aspettando: all’Armando Picchi è tutto pronto, la diretta di Livorno Fiorentina prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Livorno Fiorentina non dovrebbe essere trasmessa in diretta tv, a meno che non arrivino novità legate a variazioni di palinsesto; non sarà dunque disponibile nemmeno un servizio di diretta streaming video per questa partita amichevole, dunque per tutte le informazioni utili potrete eventualmente rivolgervi agli account ufficiali che entrambe le società mettono a disposizione sui loro profili social, in particolar modo Facebook e Twitter.

LIVORNO FIORENTINA: I VOLTI NUOVI DEI VIOLA

Sempre più vicini alla diretta di Livorno Fiorentina, dobbiamo anche parlare delle mosse di calciomercato da parte dei viola: le prime due operazioni del neo patron Rocco Commisso sono entrambe legate al Sassuolo. La Fiorentina infatti si è assicurata le prestazioni del terzino destro spagnolo Pol Lirola, cresciuto nella Juventus, e di Kevin Prince Boateng che negli ultimi sei mesi era in prestito al Barcellona. Pagato un milione di euro, il ghanese potrebbe essere un interessante jolly per la squadra di Vincenzo Montella potendo giocare in varie posizioni del reparto offensivo ma addirittura come mezzala. Dovrebbe invece lasciare Gaetano Castrovilli: un biennio in prestito alla Cremonese con ottimi risultati, ora per il centrocampista del ’97 il futuro dovrebbe essere proprio a tinte amaranto con la maglia del Livorno, un’occasione utile per essere ancora protagonista in Serie B e continuare nel percorso di crescita. La situazione di Federico Chiesa invece è ancora da valutare: la Juventus non molla, sarà il calciatore a decidere dove giocare nella prossima stagione. (agg. di Claudio Franceschini)

LIVORNO FIORENTINA: I PRECEDENTI

Sono addirittura 36 i precedenti di Livorno Fiorentina: il bilancio delle gare ufficiali ci parla di 16 vittorie viola contro 11 labroniche, mentre i pareggi sono 9. Le due squadre però non si incrociano da tempo: per l’ultima partita dobbiamo infatti tornare ad un 1-0 che la Fiorentina aveva centrato al Picchi per effetto del gol di Juan Cuadrado, era il 2014 e sulla panchina gigliata sedeva Vincenzo Montella, ma il tecnico era ancora alla sua prima esperienza viola. Quel successo è stato il sesto consecutivo per la Fiorentina, che dunque prima di aprire quella striscia (nel gennaio 2007) si trovava sotto nel bilancio contro il Livorno; l’ultima vittoria degli amaranto contro l’avversario di questa sera risale al settembre 2006, sempre all’Armando Picchi e grazie alla rete segnata da Cristiano Lucarelli. Ancora più antico l’ultimo pareggio, datato novembre 2004: stavolta eravamo al Franchi, la Fiorentina si era portata in vantaggio con Christian Riganò ma l’immancabile Lucarelli aveva pareggiato. Tutte queste sfide fanno riferimento al campionato di Serie A, nel torneo cadetto l’ultimo incrocio risale al 2003-2004. (agg. di Claudio Franceschini)

LIVORNO FIORENTINA: ORARIO E PRESENTAZIONE

Livorno Fiorentina si gioca alle ore 21:00 di sabato 3 agosto: c’è aria di grande calcio allo stadio Armando Picchi che infatti, come le ultime notizie riportavano, potrebbe presentarsi quasi esaurito. Il derby di Toscana è sempre affascinante, e inoltre mette a confronto i labronici contro una squadra di Serie A; il Livorno ha appena conquistato una sofferta salvezza nel campionato cadetto e per la prossima stagione punta naturalmente a rimanerci facendo magari un salto di qualità e provando a prendersi anche i playoff. Sappiamo invece che la Fiorentina è chiamata a riscattare una stagione davvero pessima, nella quale è affondata fin quasi alla retrocessione; il cambio di proprietà potrebbe aiutare così come il ritorno di Daniele Pradè, adesso però bisognerà valutare se la rosa a disposizione di Vincenzo Montella, e sostanzialmente creata anche con le sue idee, saprà veleggiare verso quelle posizioni europee che competono alla società. Vediamo allora in che modo le due squadre potrebbero presentarsi sul terreno di gioco del Picchi, mentre aspettiamo che abbia il via la diretta di Livorno Fiorentina.

PROBABILI FORMAZIONI LIVORNO FIORENTINA

Roberto Breda, confermato sulla panchina labronica, dovrebbe affrontare Livorno Fiorentina con un 3-4-1-2: in porta va Zima, in difesa potremmo vedere Matteo Di Gennaro e Boben, nuovo arrivato, insieme al classe ’98 Delly Marie-Sante che si gioca il posto con Gasbarro. Morganella e Porcino si allargano sulle corsie, in mezzo al campo invece potrebbero giocare capitan Luci e Soumaoro ma da questo punto di vista ci sono tante alternative (per esempio il giovane Del Prato, o Davide Agazzi). Alle spalle dei due attaccanti potrebbe giocare Marsura; il tandem offensivo può essere composto da Mazzeo e Murilo, con Raicevic alla finestra. Nella Fiorentina si aspettano Kevin-Prince Boateng e Lirola; nel frattempo Montella lavora sul 4-3-3 con Ranieri e Ceccherini centrali davanti a Terracciano, Milenkovic probabilmente spostato a destra con Biraghi che invece agirà dall’altra parte. A centrocampo potremmo vedere Benassi e Saponara fare compagnia a Cristoforo, che potrebbe essere impiegato come regista; da valutare anche Bryan Dabo mentre Castrovilli sembra in procinto di passare proprio al Livorno. Giovanni Simeone la prima punta, ai suoi lati potremmo aspettarci Sottil e magari Vlahovic, oppure Eysseric.

© RIPRODUZIONE RISERVATA