DIRETTA/ Livorno Spezia (risultato finale 0-1) DAZN: Decide Mastinu nella ripresa

- Fabio Belli

Diretta Livorno Spezia. Streaming video DAZN, quote e risultato live del match valevole per la trentaquattresima giornata del campionato di Serie B.

Spezia gol
Diretta Chievo Spezia (Foto LaPresse)

DIRETTA LIVORNO SPEZIA (RISULTATO 0-1): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Armando Picchi lo Spezia batte in trasferta il Livorno per 1 a 0. Gli ospiti allenati da mister Italiano provano subito a prendere il controllo del match attraverso il possesso della sfera ma gli amaranto di mister Filippini cercano a loro volta di rispondere, difendendosi in maniera ordinata. Nel secondo tempo i liguri partono alla grande riuscendo a spezzare l’equilibrio iniziale grazie alla rete messa a segno da Mastinu, intorno al 49′. I toscani cercano quindi invano di acciuffare il gol dell’eventuale pareggio dato che rimangono anche in inferiorità numerica a partire dal 63′ a causa dell’espulsione rimediata da Coppola, colpevole di una gomitata ai danni dell’ottimo Gudjohnsen secondo la quaterna arbitrale. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono allo Spezia di portarsi a quota 56 in classifica mentre il Livorno resta fermo a 21 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Livorno Spezia non sarà disponibile: il campionato di Serie B è esclusiva, già dalla scorsa stagione, della piattaforma DAZN e dunque saranno solo gli abbonati a questo servizio che potranno assistere alle immagini della partita. Dovranno attivare la diretta streaming video su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone o eventualmente installare l’applicazione su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantacinquesimo minuto, ovvero passata da qualche istante l’ora di gioco, il punteggio tra Livorno e Spezia è cambiato ed è di 0 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di tutti e due gli allenatori, i liguri trovano la concretezza che non avevano avuto nella prima parte di gara passando infatti in vantaggio intorno al 49′ grazie alla punizione vincente battuta da Mastinu, deviata anche da un tocco di Morelli. Lo stesso autore del gol sfiora poi il raddoppio e la doppietta personale già al 53′ mancando tuttavia lo specchio della porta e le cose si complicano ulteriormente dall’altro lato per i toscani d mister Filippini, rimasti in inferiorità numerica a partire dal 63′ a causa dell’espulsione per rosso diretto rimediata da Coppola, reo di aver rifilato una gomitata a Gudjohnsen. Quest’ultimo non trova poi un compagno su un tiro-cross promettente al 64′, registando un’altra occasione sciupata. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Livorno e Spezia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0. I minuti scorrono mestamente sul cronometro e la partita tarda a regalare emozioni concrete degne di nota. I bianconeri liguri vanno in cerca del varco giusto per colpire con scarso successo mantenendo il possesso del pallone e facendo quindi girare la sfera. Dal canto loro però, i toscani del tecnico Filippini non si lasciano sorprende restando compatti senza concedere spazio agli avversari di giornata. Le pochissime conclusioni tentate dai due schieramenti non hanno impensierito gli estremi difensori tra le porte, praticamente inoperosi per tutta la durata della prima frazione di gioco, e si spera che la gara possa regalare qualcosa in più nei prossimi quarantacinque minuti da disputare. Fino a questo momento il direttore di gara Daniel Amabile, proveniente dalla sezione di Vicenza, ha ammonito rispettivamente Luci da una parte ed Acampora dall’altra. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Toscana la partita tra Livorno e Spezia è cominciata da una ventina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa, allenati dal tecnico Filippini, provano subito a sorprendere gli ospiti guidati dal tecnico Italiano. I liguri non si lasciano però sorprendere e cercano di ripartire avanzando in zona offensiva, come dimostrato dalla conclusione tentata da Acampora, deviata appunto in calcio d’angolo intorno al 12′. Più in difficoltà i toscani, comunque in grado di difendersi senza troppi affanni dopo un buon avvio di gara. Ritmi alti e sfida che deve ancora entrare nel vivo per quanto concerne lo spettacolo vero e proprio. Le formazioni ufficiali: LIVORNO (3-5-2) – Plizzari; Coppola, Boben, Bogdan; Morelli, Awua, Delprato, Luci, Seck; Murilo, Pallecchi. All.: Filippini. SPEZIA (4-3-3) – Scuffet; Ferrer, Terzi, Erlic, Vitale; Acampora, Bartolomei, Maggiore; Mastinu, Gudjohnsen, Gyasi. All.: Italiano. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI COMINCIA!

La diretta di Livorno Spezia ci porta a considerare le statistiche riguardanti le due squadre per presentare questo incontro valido per la trentaquattresima giornata di campionato di Serie B. Andando a sbirciare i dati statistici della sfida, i toscani si presentano a questo incontro all’ultimo posto in classifica, mentre i liguri occupano il quarto piazzamento. La squadra amaranto fino ad ora ha messo a segno ventotto gol e ne ha subiti cinquantacinque, registrando il peggior attacco e la peggior difesa. Lo Spezia dal canto suo ha siglato cinquantuno gol e ne ha presi trentotto. Per quanto riguarda le vittorie, i pareggi e le sconfitte, i padroni di casa hanno vinto cinque volte, pareggiato sei partite e perso ventidue incontri. La squadra ospite, invece, ha vinto quindici partite, pareggiate otto e perse dieci. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

I TESTA A TESTA

Ci avviciniamo alla diretta di Livorno Spezia facendo adesso qualche osservazione sulla storia di questa partita di Serie B. Dal 2000 ad oggi si contano tredici precedenti che vedono la squadra ligure nettamente in vantaggio, perché lo Spezia vanta ben dieci vittorie in questa partita di fatto stregata per il Livorno, che ha raccolto infatti solamente una vittoria e due pareggi. Nella scorsa stagione vi furono due vittorie per lo Spezia e c’è la possibilità che il bis si ripeta anche quest’anno, dal momento che nella partita d’andata della Serie B 2019-2020, disputata sabato 7 dicembre scorso allo stadio Alberto Picco di La Spezia, i padroni di casa liguri si imposero ai danni del Livorno con il risultato di 2-0. Un gol per tempo per decretare quel successo dello Spezia in atmosfera già natalizia: il vantaggio arrivò al 33′ minuto grazie alla rete di Ragusa, ecco poi il raddoppio di Mastinu al 74′ che fece di fatto calare il sipario sulla contesa in favore della compagine spezzina. Il Livorno già retrocesso sarà oggi capace di dare vita a sorpresa ad una storia differente? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

Daniel Amabile sarà l’arbitro della diretta di Livorno Spezia. Ad aiutarlo sarà Gianluca Sechi e Pierantonio Perotti, mentre il quarto uomo sarà Alessandro Prontera. Amabile è nato a Valdagno il 19 luglio del 1986 e da sempre abita a Vicenza. Ancora mai arrivato in Serie A in cadetteria ha diretto 13 gare con 62 cartellini gialli e 2 rossi diretti. Fa riflettere invece la statistica sui rigori, in 13 gare ne ha fischiati addirittura 7 dimostrandosi arbitro pronto a seguire il regolamento alla lettera. Le gare in questione le ha dirette tutte in questa stagione, dimostrandosi un arbitro non fiscale con i cartellini, sempre pronto a far correre tranne quando ci si trova in area di rigore dove non perdona la minima infrazione. Questa indicazione dovrà far capire alle due squadre di far attenzione soprattutto sui blocchi in area di rigore sui calci da fermo. Ha diretto il Livorno quattro volte, non portando particolarmente fortuna visto che sono state per gli amaranto tre sconfitte in una stagione che comunque c’è da dire non è stata di certo costellata da buoni risultati. Ha fischiato per i toscani già alla prima di campionato, quando andarono a perdere 1-0 a Chiavari contro l’Entella. Le altre due sfide amaranto sono un ko interno contro il Pescara per 0-2 nel giorno di Santo Stefano e un ko il 3 luglio a Trapani. L’unico buon precedente è uno 0-1 al Bentegodi di Livorno a fine febbraio. Ha diretto lo Spezia una sola volta e anche in quel caso la squadra non è stata fortunata, un 2-4 interno contro il Trapani.

ORARIO E PRESENTAZIONE

Livorno Spezia, diretta dall’arbitro Amabile, lunedì 13 luglio 2020 alle ore 21.00 presso lo stadio Armando Picchi di Livorno, sarà una delle sfide in programma nella trentaquattresima giornata del campionato di Serie B. Il gol di Valzania realizzato al 92′ di Livorno-Cremonese, venerdì scorso, è costato ai labronici il ritorno in Serie C dopo due stagioni. Annata tutta da dimenticare per i toscani, ormai da tempo staccati all’ultimo posto in classifica del campionato cadetto e ora lontani ben 10 punti anche dal Cosenza penultimo. Per lo Spezia potrebbe essere dunque una grande occasione per dare continuità alla goleada inflitta proprio al Cosenza nell’ultima giornata di campionato. I liguri hanno riscattato il ko di Frosinone restando a -5 dal Crotone secondo e sperano di poter approfittare dello scontro diretto tra i pitagorici e il Pordenone per recuperare punti verso il secondo e il terzo posto in classifica. L’obiettivo della Serie A diretta si è fatto molto difficile ma in queste ultime 5 partite di campionato lo Spezia non ha un campionato proibitivo e proverà ad ottenere il massimo per approfittare di eventuali passi falsi di Crotone e Pordenone.

PROBABILI FORMAZIONI LIVORNO SPEZIA

Le probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo nel match tra Livorno e Spezia, in programma lunedì 13 luglio 2020 alle ore 21.00 presso lo stadio Armando Picchi di Livorno. I labronici padroni di casa, guidati in panchina da mister Antonio Filippini, dovrebbero scegliere un 3-4-3 come modulo di partenza e questo undici titolare schierato in campo: Plizzari; Boben, Bogdan, Di Gennaro; Delprato, Luci, Awua, Porcino; Marsura, Braken, Mazzeo. Lo Spezia allenato da Vincenzo Italiano dovrebbe rispondere schierato dal 1′ con un 4-3-3: Scuffet; Vignali, Terzi, Erlic, Marchizza; Maggiore, Bartolomei, Mora; Mastinu, Galabinov, Nzola.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo alle quote offerte dall’agenzia Snai per il pronostico su Livorno Spezia. Il favore sembra essere per gli ospiti, dal momento che il segno 1 è quotato a 3,80, mentre poi si sale a quota 3,05 in caso di pareggio (segno X) e la vittoria esterna dello Spezia (segno 2) varrebbe 1,95 volte la posta in palio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA