Diretta/ Macedonia del Nord Olanda (risultato finale 0-3): oranje a punteggio pieno!

- Fabio Belli

Diretta Macedonia del Nord Olanda streaming video tv oggi 21 giugno: orario, quote, probabili formazioni e risultato live, terza giornata girone C Europei 2020.

Weghorst De Jong Olanda gol facebook 2021 1 640x300
Probabili formazioni Olanda Austria, Europei 2020 gruppo C (da facebook.com/EURO2020)

DIRETTA MACEDONIA DEL NORD OLANDA (RISULTATO FINALE 0-3): ORANJE A PUNTEGGIO PIENO!

L’Olanda batte la Macedonia del Nord per 3-0 e chiude a punteggio pieno. Il momento più emozionante del match arriva al 68′ quando Pandev lascia il posto a Kostadinov: era l’ultima volta infatti che vestiva la maglia della nazionale e i suoi compagni lo omaggiano con una passerella d’onore, mentre tutta la Cruijff Arena si alza in piedi ad applaudirlo, compreso Snijder suo compagno di squadra nell’Inter del triplete 2010. Dopo questo toccante siparietto si torna a giocare con il nuovo entrato Weghorst che fa tremare la porta scheggiando la traversa mentre viene annullato l’1-3 di Churlinov per un’evidente posizione di offside. Nel finale il ct Angelovski concede ai giovani Stojanovski e Nikolov la soddisfazione di giocare – anche se per pochi minuti – nella fase finale di un europeo. A ridosso del novantesimo De Ligt e Gakpo sfiorano il poker, entrambi fermati da Dimitrievski. {agg. di Stefano Belli}

WIJNALDUM, DOPPIETTA!

Al quarto d’ora del secondo tempo è aumentato il vantaggio dell’Olanda sulla Macedonia del Nord con gli oranje avanti per 3 a 0. Due novità nelle fila dei padroni di casa a inizio ripresa: il ct de Boer fa rifiatare De Vrij e Dumfries, spazio a Timber e Berghuis che hanno così la possibilità di mettersi in mostra e fare bella figura. Sarà proprio il numero 7 a innescare l’azione che porterà al gol del raddoppio: assist di Depay per Wijnaldum che finalizza un contropiede che si è concluso nel migliore dei modi con appena tre tocchi. Poco prima era stato De Ligt ad andare a un passo dal bersaglio grosso con un colpo di testa su calcio d’angolo, salvataggio sulla linea di Trickovski. Al 55′ l’arbitro Cakir assegna un calcio di punizione ai macedoni, lo specialista Bardi si incarica della battuta: ottima risposta da parte del quasi 39enne Stekelenburg. Tre minuti più tardi il capitano dell’Olanda concede il bis con un tap-in micidiale su una respinta perfettibile di Dimitrievski. Per il centrocampista del Liverpool (in procinto di passare al PSG) si tratta del 25^ centro in nazionale, superando – dopo averlo eguagliato poco prima – così un certo Marco van Basten. Gli uomini di Angelovski sono destinati a chiudere l’europeo con zero punti. {agg. di Stefano Belli}

FINE PRIMO TEMPO

Il primo tempo di Macedonia del Nord-Olanda va in archivio sul punteggio di 1 a 0 in favore degli oranje che stanno controllando la partita senza correre grossi rischi. Anche se ogni tanto Pandev prova a inventarsi qualcosa e a seminare il panico nella trequarti avversaria, come al 40′ quando l’attaccante del Genoa con una genialata riesce a conquistare il corner che i suoi compagni però non sfruttano a dovere. Elmas apre per Bardi che calcia malissimo da fuori area, lui che di solito è micidiale sui calci piazzati. {agg. di Stefano Belli}

LA SBLOCCA DEPAY!

Alla mezz’ora del primo tempo è cambiato il parziale tra la Macedonia del Nord e l’Olanda con gli oranje in vantaggio per 1 a 0. E dire che al 20′ erano stati gli uomini di Angelovski a sfiorare il gol con Trajkovski che fa tremare la porta di Stekelenburg colpendo il palo interno che salva i padroni di casa. Quattro minuti più tardi l’episodio che potrebbe rappresentare la svolta del match: Blind toglie il pallone a Pandev senza commettere fallo, Malen alimenta il contropiede e serve l’accorrente Depay che festeggia il passaggio al Barcellona gonfiando la rete. Il check del VAR conferma il gol nonostante le proteste degli avversari. {agg. di Stefano Belli}

FUORIGIOCO DI MALEN

Alla Cruijff Arena di Amsterdam è cominciato il match tra la Macedonia del Nord e l’Olanda, quando sono trascorsi poco meno di dieci minuti dal fischio d’inizio dell’arbitro rumeno Kovacs il punteggio è fermo sullo 0-0. Partita di grande significato non tanto per la posta in palio, visto che gli oranje sono già qualificati agli ottavi da primi del girone e gli uomini di Angelovski, al debutto in una fase finale di un europeo, sono già matematicamente eliminata. Con ogni probabilità questa sarà l’ultima gara con la maglia della nazionale di Goran Pandev, una leggenda vivente per i suoi connazionali, e l’esperto attaccante farà di tutto per chiudere la propria carriera in bellezza. I padroni di casa si affacciano in avanti per la prima volta al 3′ con il giovanissimo Gravenberch che libera la conclusione senza impensierire Dimitrievski. Poco dopo Malen sfonda sulla corsia di sinistra e ottiene un calcio d’angolo nel tentativo di servire Wijnaldum, tuttavia si alza la bandierina per segnalare il fuorigioco. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MACEDONIA DEL NORD OLANDA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Macedonia del Nord Olanda, e vale per tutte le partite degli Europei 2020, sarà trasmessa sui canali della televisione satellitare: è infatti Sky che si occupa dell’intera programmazione del torneo, dunque gli abbonati avranno accesso alle immagini attraverso il loro decoder e, in assenza di un televisore, potranno seguire il match anche grazie al servizio di diretta streaming video, senza costi aggiuntivi e attivabile con l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili quali PC, tablet e smartphone.

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Macedonia del Nord Olanda sta per cominciare: si tratta del testa-coda del girone C, che metterà di fronte ad Amsterdam due formazioni con numeri radicalmente diversi in questa prima fase degli Europei 2020. Il debutto della Macedonia del Nord nella fase finale di un grande evento si sta rivelando assai difficile: due partite e due sconfitte, dunque zero punti in classifica e una differenza reti pari a -3 a causa di due gol segnati e cinque subiti, anche se le reti di Pandev e Alioski entreranno comunque nella storia della Macedonia del Nord. Musica ben diversa per l’Olanda, già qualificata per gli ottavi di finale e pure certa del primo posto con due vittorie in altrettante partite disputate; gli olandesi nelle loro prime due uscite hanno segnato cinque gol e ne hanno incassati due, numeri esattamente speculari a quelli della Macedonia del Nord che portano la differenza reti degli Orange a +3. Adesso tuttavia non è più tempo di numeri e parole, perché ad Amsterdam si comincia a giocare: spazio allora a Macedonia del Nord Olanda! MACEDONIA DEL NORD (4-2-3-1): Dimitrievski; S. Ristovski, Velkovski, Musliu, Alioski; Bardhi, Ademi; Trickovski, Elmas, Trajkovski; Pandev. Allenatore: Igor Angelovski OLANDA (3-5-2): Stekelenburg; De Vrij, De Ligt, Daley Blind; Dumfries, F. De Jong, Wijnaldum, Gravenberch, Van Aanholt; Depay, Malen. Allenatore: Frank De Boer (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MACEDONIA DEL NORD OLANDA: LA TRADIZIONE

Dando ancora uno sguardo al passato, è facilissimo capire che la diretta di Macedonia del Nord Olanda ci offrirà una partita tra estremi opposti del calcio europeo. Per i macedoni questa è la storica prima partecipazione alla fase finale di un grande torneo internazionale – Europei o Mondiali che siano – mentre l’Olanda naturalmente ha una eccellente tradizione, anche se gli Orange hanno la nomea di essere belli ma quasi mai vincenti, come testimoniano tre finali perse ai Mondiali. L’unico trionfo dell’Olanda è quello ottenuto agli Europei del 1988 in Germania Ovest, ai tempi di Gullit, Van Basten e Rijkaard. La partenza fu a dire il vero in salita, perché l’Olanda perse 0-1 contro l’Unione Sovietica la prima partita del girone, poi però raddrizzato grazie alle vittorie contro Inghilterra e Irlanda. In semifinale ecco la vittoria in rimonta per 2-1 contro i padroni di casa della Germania Ovest, rivincita della finale mondiale 1974, infine il 25 giugno in finale all’Olympiastadion di Monaco di Baviera l’Olanda trovò di nuovo l’Urss, ma vinse 2-0 con i gol di Gullit e Van Basten, quest’ultimo passato alla storia del calcio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MACEDONIA DEL NORD OLANDA: I TESTA A TESTA

Mentre aspettiamo la diretta di Macedonia del Nord Olanda, bisogna naturalmente considerare il fatto che stiamo parlando di due Nazionali con storia e tradizione completamente differenti – non solo perché la Macedonia del Nord è indipendente solo dalla fine della Jugoslavia unita, ma anche perché in questi 30 anni circa raramente ha lasciato il segno. Si contano comunque ben quattro precedenti ufficiali, perché Macedonia e Olanda sono state inserite nello stesso girone di qualificazione sia per i Mondiali 2006 sia per quelli del 2010. Nel primo caso, ci sorprende annotare due pareggi, con la Macedonia che seppe bloccare l’Olanda sia all’andata in casa (2-2) sia al ritorno in Olanda (0-0). Passando invece al ciclo successivo, ecco due vittorie dell’Olanda, che si impose per 1-2 in trasferta e poi con un netto 4-0 casalingo. In totale dunque si contano due vittorie e altrettanti pareggi su quattro partite, con otto reti segnate dall’Olanda e tre dalla Macedonia, che di conseguenza possiamo dire che regga il confronto dignitosamente. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MACEDONIA DEL NORD OLANDA: PASSERELLA FINALE DELLA FASE A GIRONI DI EURO 2020

Macedonia del Nord Olanda, in diretta lunedì 21 giugno 2021 alle ore 18.00 presso la Johan Crujff Arena di Amsterdam, sarà una sfida valevole per la terza giornata della fase a gironi di Euro 2020. Testacoda finale nel girone con macedoni e olandesi che hanno poco da chiedere a questa partita. Dopo due sconfitte, comunque più che onorevoli considerando che la Macedonia del Nord era al suo esordio assoluto in un grande torneo per Nazionali, gli uomini di Aliovski hanno abbandonato anticipatamente le speranze di qualificazione agli ottavi di finale, visto che anche in caso di possibilità di vittoria, avrebbero lo scontro diretto sfavorevole sia con l’Ucraina sia con l’Austria. L’Olanda per lo stesso motivo con due vittorie nella fase iniziale del suo cammini si è presa la qualificazione agli ottavi di finale e il primo posto: nonostante qualche svarione in difesa nella prima partita contro l’Ucraina, gli Orange hanno confermato di essere una formazione fresca, giovane e ad alta vocazione spettacolare, una potenziale mina vagante appena alle spalle delle favorite per la conquista di questo Europeo: la spinta del pubblico di Amsterdam è stata sicuramente utile a Depay e compagni per acquisire più fiducia.

EURO 2020, PROBABILI FORMAZIONI MACEDONIA DEL NORD OLANDA

Le probabili formazioni della sfida tra Macedonia del Nord e Olanda presso la Johann. Crujff Arena di Amsterdam. I macedoni allenati da Igor Angelovski scenderanno in campo con un 4-3-3 e questo undici titolare: Dimitrievski; Ristovski, Musliu, Velkovski, Alioski; Ademi, Nikolov, Bardi; Elmas, Pandev, Trajkovski. Risponderà la formazione olandese guidata in panchina da Frank De Boer con un 3-5-2 così disposto dal primo minuto: Stekelenburg; Timber, De Vrij, Blind; Dumfries, De Roon, Wijnaldum, F. De Jong, Van Aanholt; Depay, Weghorst.

MACEDONIA DEL NORD OLANDA: QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Macedonia del Nord Olanda possiamo contare sulle quote ufficiali che sono state emesse dall’agenzia Snai per questa sfida di Euro 2020: vale 11,00 il segno 1 su cui puntare per la vittoria della nazionale nordica, mentre per il segno X che identifica il pareggio abbiamo un valore che ammonta a 6,00 volte quello che avrete deciso di mettere sul piatto. Il segno 2, che è quello da giocare per l’affermazione dei belgi, porta in dote una vincita corrispondente a 1,27 volte la cifra investita con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA