DIRETTA/ Mallorca Real Madrid (risultato finale 1-0) DAZN: Sconfitta inaspettata!

- Claudio Franceschini

Diretta Mallorca Real Madrid streaming video e tv: risultato live della partita del Son Moix, che si disputa per la nona giornata della Liga.

Eden Hazard Real Madrid Granada lapresse 2019
Diretta Eibar Real Madrid (Foto LaPresse)

DIRETTA MALLORCA REAL MADRID (1-0): TRIPLICE FISCHIO

All’Iberostar Estadi il Maiorca batte clamorosamente il Real Madrid per 1 a 0. Nel primo tempo i padroni di casa partono forte e vanno a segno quasi subito con Lago Junior al 7′, su assist da parte di Febas. I Blancos faticano a reagire e le cose si complicano ulteriormente quando Odriozola lascia i suoi compagni in inferiorità numerica a partire dal 74′ rimediando un cartellino rosso per doppia ammonizione. I tre punti guadagnati questa sera consentono al Maiorca di portarsi a quota 10 in classifica mentre il Real Madrid resta fermo a 18 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Mallorca Real Madrid sarà eventualmente disponibile soltanto sul canale DAZN1: numero 209 del decoder e appuntamento riservato agli abbonati Sky – che ovviamente dovranno essere anche clienti della piattaforma DAZN – grazie all’accordo nato qualche settimana fa. L’alternativa resta quella della diretta streaming video, dotandosi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone sui quali sarà possibile installare l’applicazione DAZN.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantesimo minuto, ovvero all’ora di gioco il punteggio tra Maiorca e Real Madrid è sempre di 1 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Lumor Agbenyenu al posto di Sastre tra i padroni di casa, la partita si rivela ancora inaspettatamente in equilibrio, con le merengues incapaci di dare una svolta alla situazione sfavorevole maturata nel corso della frazione precedente.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Maiorca e Real Madrid sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. I padroni di casa non sembrano sazi del gol del vantaggio e si vedono annullare il possibile raddoppio al 15′ quando viene negata la doppietta personale a Lago Junior a causa di una posizione di fuorigioco. La squadra di Zidane non reagisce come dovrebbe e lascia le redini dell’incontro direttamente nelle mani degli avversari. Il direttore di gara fino a questo momento ha ammonito Sastre da un lato ed Odriozola dall’altro.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Spagna la partita tra Maiorca e Real Madrid è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è già di 1 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa sorprendono gli ospiti riuscendo a passare immediatamente in vantaggio al 7′ grazie alla rete segnata da Lago Junior, su assist di Febas. Le formazioni ufficiali: MAIORCA (4-3-3) Reina; Sastre, Valjent, Raíllo, Fran Gámez; Feba, Idrissu Baba, Salva Sevilla; Dani Rodríguez, Budimir, Lago Jr. All.: Moreno. REAL MADRID (4-3-3) Courtois; Odriozola, Militao, Sergio Ramos, Marcelo; Isco, Casemiro, James Rodriguez; Jovic, Benzema, Vinicius Jr. All.: Zidane.

SI GIOCA

Giunti al calcio d’inizio di Mallorca Real Madrid, c’è un altro giocatore del quale dobbiamo parlare: lo slovacco Martin Valjent, classe ’95, ha iniziato la sua seconda stagione nelle Isole Baleari ed è reduce da cinque anni in Serie B. Nel 2013, quando aveva solo 18 anni, questo difensore è stato acquistato dalla Ternana che lo aveva notato nel Dubnica, squadra della sua città; nella prima stagione Valjent ha ovviamente giocato poco, ma dal 2014 sotto la guida di Attilio Tesser è diventato un titolare tanto da mettere a referto 144 presenze con la maglia rossoverde degli umbri, timbrando anche 6 gol. A conclusione del campionato 2017-2018, con la Ternana retrocessa, Valjent è stato acquistato dal Chievo ma dopo pochi giorni la società clivense lo ha ceduto a titolo temporaneo al Mallorca, dove fino a questo momento lo slovacco ha collezionato 8 presenze, tutte da titolare e senza mai essere sostituito. L’anno scorso la prima presenza in nazionale maggiore, ora la possibilità di sfidare i blancos: mettiamoci dunque comodi e lasciamo che a parlare sia il terreno di gioco del Son Moix, dove la diretta di Mallorca Real Madrid sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA

Il protagonista atteso nella diretta di Mallorca Real Madrid non può che essere Ante Budimir: il croato di 28 anni si è trasferito nelle Baleari lo scorso gennaio, dopo tre anni e mezzo trascorsi nel nostro Paese. A Mallorca è stato importante per la promozione segnando 6 gol nello scorso campionato, mentre in questa stagione ha già timbrato 3 reti; il Crotone lo aveva preso in prestito dal St. Pauli dove aveva segnato 2 gol in 22 partite, e nella nostra Serie B era esploso con 16 reti che avevano permesso agli squali di centrare una storica promozione nel massimo campionato. Andato alla Sampdoria, non aveva trovato fortuna: una rete in Coppa Italia con appena 13 apparizioni, così l’anno seguente era tornato al Crotone e, sempre in Serie A, aveva realizzato 6 gol che non erano bastati a garantire la salvezza. In cadetteria Budimir ha segnato 3 volte in 17 partite, poi è arrivata la possibilità di confrontarsi con la Seconda Divisione di un altro campionato e il croato l’ha colta al volo, questa sera potrà affrontare i campioni del Real Madrid e provare a essere determinante. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Mallorca Real Madrid ha ovviamente tanti precedenti, e il bilancio certamente sorride ai blancos; almeno in epoca recente, perchè la squadra di casa è stata in grado di vincere solo una delle ultime nove partite e arriva a questa sfida da cinque sconfitte consecutive, le ultime due delle quali con cinque gol incassati per ogni volta. Curiosamente, gli ultimi due successi che il Mallorca ha centrato contro il Real Madrid sono arrivati al Santiago Bernabeu; per trovare l’ultimo in casa dobbiamo tornare al gennaio 2008 nell’andata degli ottavi di Coppa del Re, un 2-1 firmato dai gol di Oscar Trejo e Juan Arango con turno superato, il gol di Gonzalo Higuain era servito a poco perchè al ritorno il Mallorca era andato a vincere nella capitale spagnola. Possiamo anche ricordare l’ultima vittoria che i blancos hanno ottenuto al Son Moix, che risale all’ottobre 2012 (ultima volta del Mallorca nella Liga): nel 5-0 esterno Higuain e Cristiano Ronaldo, per l’ultima volta compagni di squadra prima di ritrovarsi alla Juventus, avevano segnato due gol a testa mentre la quinta rete l’aveva realizzata José Callejon, entrato dalla panchina. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Mallorca Real Madrid, in diretta dal Son Moix, si gioca per la nona giornata della Liga 2019-2020: squadre in campo alle ore 21:00 di sabato 19 ottobre, alla ripresa del campionato spagnolo dopo la sosta dedicata alle nazionali. Impegni che non hanno fatto bene ai blancos, che rischiano di aver perso qualche giocatore importante per infortunio; il Real Madrid veleggia in testa alla classifica dopo i quattro gol rifilati al Granada e sembra aver dato una svolta ad un avvio di stagione non troppo scintillante. Le cose continuano a non andare bene in Champions League: dopo aver nettamente perso al Parco dei Principi, la squadra della capitale ha rischiato un clamoroso ko interno contro il Bruges, rimontando due gol di svantaggio. Il Mallorca è in zona retrocessione, ma due settimane fa ha colto un prezioso successo interno contro l’Espanyol: da qui deve ripartire per provare a prendersi la salvezza. Vediamo allora cosa succederà nella diretta di Mallorca Real Madrid; intanto possiamo valutare le scelte dei due allenatori leggendo nel dettaglio le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI MALLORCA REAL MADRID

Per Mallorca Real Madrid Vicente Moreno potrebbe confermare il 4-2-3-1 che ha vinto due settimane fa: dunque Manolo Reina tra i pali con Valjent e Raillo davanti a lui, sugli esterni in qualità di terzini dovrebbero giocare Sastre e Gamez mentre a centrocampo ci sarà la cerniera protettiva formata da Baba e Sevilla. Davanti, sulla trequarti, Dani Rodriguez e Lago Junior giocheranno come laterali supportando Febas, che a sua volta dovrà fare arrivare palloni giocabili all’ex Crotone e Sampdoria Budimir. Nel Real Madrid come detto possono esserci assenze, nello specifico quelle di Bale e Modric; dunque Zinedine Zidane potrebbe puntare ancora su Valverde a centrocampo, oppure su Isco o su Lucas Vazquez come mezzala al fianco di Casemiro e Kroos. Al posto di Bale lo stesso Vazquez, o magari uno tra James Rodriguez e Jovic; con il serbo possibile il cambio modulo, Eden Hazard sarà l’esterno sinistro con Benzema schierato da centravanti. In difesa confermata la coppia Varane-Sergio Ramos davanti al portiere Courtois, con Carvajal probabilmente ancora a sinistra lasciando Odriozola sulla corsia destra.

QUOTE E PRONOSTICO

Nel pronostico di Mallorca Real Madrid tracciato dall’agenzia di scommesse Snai gli ospiti sono chiaramente favoriti: il segno 2 per la vittoria dei blancos vale 1,48 volte la somma messa sul piatto, arriviamo invece ad un valore di 6,50 volte la puntata per il segno 1 che regola l’eventualità del successo interno. Il pareggio, ipotesi per la quale dovrete scommettere sul segno X, vi permetterebbe di guadagnare una cifra corrispondente a 4,50 volte quanto puntato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA