DIRETTA/ Manchester City Lione (risultato finale 1-3) streaming tv: doppio Dembelé!

- Mauro Mantegazza

Diretta Manchester City Lione streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita dei quarti di finale di Champions League.

Manchester City
Diretta Manchester City Lione (Foto LaPresse)

DIRETTA MANCHESTER CITY LIONE (RISULTATO FINALE 1-3): DOPPIO DEMBELE’!

Clamoroso epilogo all’Estadio José Alvalade di Lisbona. Il Manchester City crolla per l’ennesima volta ai quarti di finale, stavolta è stato il Lione già giustiziere della Juventus ad eliminare gli uomini di Guardiola. Che al 34′ si sono fatti trovare clamorosamente impreparati su un lancio lungo, Aouar imbuca per Dembele che scatta in campo aperto e arrivato davanti a Ederson lo infila sotto le gambe, riportando in vantaggio il Lione. E’ una doccia fredda per il City, che al 41′ manca però la più incredibile delle occasioni per il pareggio: cross tagliato di Gabriel Jesus, Anthony Lopes è superato ma Sterling manca clamorosamente l’appoggio a porta vuota. Come nelle più antiche leggi del calcio, a un gol clamorosamente sbagliato ne segue uno subito: al 42′ presa difettosa di Ederson su un destro di Aouar, arriva Dembelé che firma la personale doppietta e la clamorosa qualificazione dei francesi, ora in semifinale contro il Bayern Monaco. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE MANCHESTER CITY LIONE

La diretta tv di Manchester City Lione sarà garantita esclusivamente sui canali satellitari di Sky per gli abbonati, che si godono l’esclusiva Sky sulla totalità delle partite di Champions League. Di conseguenza anche la possibilità di seguire in diretta streaming video Manchester City Lione sarà riservata agli abbonati tramite il sito oppure l’applicazione di Sky Go.

PARI DI DE BRUYNE!

Il secondo tempo inizia senza cambi, il Manchester City inizia a testa bassa ma guadagna solo un paio di corner in sequenza, col Lione sempre molto attento alla difesa del vantaggio. All’11’ prima sostituzione per Guardiola con Mahrez che prende il posto di Fernandinho, quindi viene ammonito Rodri per un fallo ai danni di Guimaraes. Giallo anche per Marcelo per un fallo ai danni di Gabriel Jesus, con l’ingresso dell’algerino il Manchester City è passato al 4-3-3 e tatticamente è più sbilanciato. I frutti della pressione degli inglesi si concretizzano al 24′, grande affondo di Sterling che scarica indietro per l’accorrente De Bruyne, che già precedentemente aveva impegnato Anthony Lopes su punizione, ma stavolta la mira del belga è precisa e il City trova l’1-1. (agg. di Fabio Belli)

PRESSIONE DEI CITIZENS

Si è chiuso il primo tempo del quarto di finale di Champions League presso l’Estadio José Alvalade di Lisbona, con il Lione avanti di misura sul Manchester City. La squadra di Guardiola ha accusato il colpo dopo il gol di Cornet che ha regalato il vantaggio ai francesi, al 29′ è arrivata anche un’ammonizione per Fernandinho. Il Manchester City aumenta la pressione ma il portiere del Lione, Anthony Lopes, è sempre attento, prima in uscita su Gundogan, poi al 39′ sventando un tentativo su punizione di Kevin De Bruyne. Al 45′ arriva al colpo di testa Rodri, bravo in anticipo ma non nella mira col pallone che finisce alto sopra la traversa. 2′ di recupero ma non si registrano ulteriori emozioni, Lione fino ad ora perfetto per compattezza e chiusura degli spazi, il possesso palla del Manchester City è stato fin qui abbastanza sterile, con gli inglesi che faticano a trovare sbocchi offensivi una volta arrivati ai 16 metri. (agg. di Fabio Belli)

SBLOCCA CORNET!

Inizia molto bene la sfida il Lione nel quarto di finale contro il Manchester City allo stadio Josè Alvalade di Lisbona. La squadra di Guardiola come da copione cerca di prendere in mano il pallino del gioco, ma gli uomini di Garcia sanno ripartire molto bene. Il primo ammonito della partita è Leo Dubois nel Lione, ma gli inglesi riescono a creare poco, con una conclusione di Cancelo che non crea grattacapi a Lopes. Al 23’ la svolta: su lancio dalle retrovie Toko-Ekambi brucia la retroguardia avversaria, Garcia contrasta ma Cornet si avventa sulla sfera e piazza il pallone a fil di palo. Gol convalidato dopo la review al VAR che ha stabilito come la posizione di Ekambi fosse regolare. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Ci siamo: Manchester City Lione sta per cominciare e fra poco le formazioni ufficiali scenderanno in campo allo stadio José Alvalade di Lisbona. Spendiamo allora qualche parola in più sulla sede di questo ultimo quarto di finale della Champions League 2019-2020: il nuovo impianto è stato costruito nel 2003 in vista degli Europei 2020 ospitati appunto in Portogallo, sorgendo al posto del precedente ed omonimo stadio dello Sporting Lisbona, che adesso naturalmente continua a igocare nel nuovo Alvalade. Si diceva di Euro 2004, del quale il José Alvalade fu uno degli stadi di spicco, ospitando ben cinque partite fra cui il quarto di finale vinto dalla Grecia contro la Francia e la semifinale vinta dai padroni di casa del Portogallo contro l’Olanda. Un’altra partita di spicco fu la finale di Coppa Uefa 2005, delusione enorme per lo Sporting che la giocò in casa ma perse contro i russi del Cska Mosca, adesso invece insieme al Da Luz è sede della Final Eight di Champions League, interamente ospitata a Lisbona. Adesso però l’attenzione va tutta al terreno di gioco: leggiamo le formazioni ufficiali di Manchester City Lione, poi la partita comincia! MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, E. Garcia, Laporte, Cancelo; Fernandinho, Rodri, Gundogan; De Bruyne, G. Jesus, Sterling. All. Guardiola. LIONE (3-5-2): Lopes; Marcelo, Denayer, Marcal; Dubois, Caqueret, Guimaraes, Aouar, Cornet; Toko Ekambi, Depay. All. Garcia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

Manchester City Lione sarà diretta questa sera dall’arbitro olandese Danny Makkelie, al quale di conseguenza è stato affidato l’ultimo quarto di finale di questa anomala edizione della Champions League. Al suo fianco avremo dunque i due guardalinee i suoi connazionali Mario Diks ed Hessel Steegstra, mentre il quarto uomo sarà il greco Tasos Sidiropoulos, unica eccezione alla squadra tutta dei Paesi Bassi. Davanti al video della VAR ci saranno infine altri due ufficiali olandesi, Jochem Kamphuis e Kevin Blom come assistente AVAR. Arbitro classe 1983, Danny Makkelie ha ottenuto la qualifica di internazionale a partire dal 2011; dunque ancora giovane, ma già con una buona esperienza alle spalle, comprese ventuno partite arbitrate in Champions League – senza considerare le sette nei turni preliminari estivi. I numeri di Makkelie nel tabellone principale di Champions League ci parlano di 57 ammonizioni, appena due espulsioni (entrambe comminate per somma di ammonizioni, nessun rosso diretto) ed invece ben sette calci di rigore assegnati, numero quest’ultimo piuttosto alto e che merita particolare attenzione. In questa stagione Makkelie è già alla sesta apparizione dopo Atletico Madrid Juventus, Olympiacos Bayern Monaco, Borussia Dortmund Inter e Salisburgo Liverpool nella fase a gironi più Liverpool Atletico Madrid, partita di ritorno degli ottavi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

Mentre aspettiamo la diretta di Manchester City Lione, possiamo annotare che ci sono due precedenti ufficiali in Champions League per questa partita, tra l’altro molto recenti. Infatti Manchester City e Lione si affrontarono nella fase a gironi dell’edizione 2018-2019 e il bilancio è favorevole ai francesi, che il 19 settembre 2018 andarono a vincere per 1-2 a Manchester grazie ai gol di Cornet e Fekir, che resero inutile la rete con cui poi Bernardo Silva accorciò le distanze per il Manchester City. La partita di ritorno fu invece giocata in casa del Lione il 27 novembre 2018 e fu un bel pareggio per 2-2, con doppietta del solito Cornet per i padroni di casa francesi e gol di Laporte ed Aguero per il Manchester City, che di conseguenza ha raccolto appena un pareggio e una sconfitta nei due precedenti con il Lione. Più in generale, i Citizens hanno raccolto due vittorie, tre pareggi e due sconfitte in sette partite nelle Coppe europee contro avversarie francesi, mentre il Lione conta ben venti precedenti ufficiali contro formazioni inglesi, nei quali vanta sei vittorie, otto pareggi e sei sconfitte. I numeri storici sono dunque molto equilibrati, saranno confermati anche questa sera? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Manchester City Lione, in diretta alle ore 21.00 di questa sera dall’Estadio José Alvalade di Lisbona, ci regalerà un Ferragosto all’insegna del grande calcio con l’ultimo quarto di finale in programma nella Final Eight che chiude l’anomala Champions League 2019-2020, che oggi dunque andrà a rivelare il nome della quarta semifinalista. L’attesa è altissima per la diretta di Manchester City Lione, ma va anche detto onestamente che sulla carta la squadra di Pep Guardiola parte nettamente favorita contro il Lione, che cercherà di compiere un’altra impresa simile a quella grazie alla quale ha eliminato la Juventus negli ottavi. I tifosi bianconeri pensano con rimpianto alla sfida galattica con il Manchester City che avrebbe potuto caratterizzare il Ferragosto, invece così i Citizens sono in pole position per avanzare ancora di più in questa Champions League dopo il colpo grosso contro il Real Madrid agli ottavi, eliminato con una doppia vittoria in entrambe le partite. Ricordiamo naturalmente che pure Manchester City Lione sarà una sfida che, come tutte le altre in questa fase finale della Champions League a lisbona, sarà in gara secca e dunque con tempi supplementari ed eventualmente calci di rigore in caso di parità al triplice fischio finale.

PROBABILI FORMAZIONI MANCHESTER CITY LIONE

Scoprendo ora le probabili formazioni di Manchester City Lione, ecco che per Pep Guardiola ci attendiamo naturalmente il classico modulo 4-3-3 con Ederson in porta; davanti a lui la difesa a quattro dovrebbe essere formata da Walker, Fernandinho, Laporte e Cancelo; ecco poi a centrocampo il terzetto formato da De Bruyne, Rodri e Gundogan, infine nel tridente d’attacco ci aspettiamo in campo dal primo minuto Sterling, Gabriel Jesus e Foden, anche se in alcuni ruoli non mancheranno dei ballottaggi dovuti all’eccellente profondità della rosa del City. Rudi Garcia dovrebbe a sua volta proporre il Lione con il modulo 4-3-3 e questi potrebbero essere i potenziali titolari: Lopes in porta; difesa a quattro con Dubois, Denayer, Marcelo e Marçal da destra a sinistra; nel terzetto di centrocampo Caqueret, Guimarães e Aouar; infine nel tridente d’attacco potremmo vedere titolari Depay, Dembele e Cornet.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico per Manchester City Lione, basato sulle quote proposte dall’agenzia Snai. Non sorprende osservare che sono nettamente favoriti gli inglesi, ufficialmente “in casa”: il segno 1 dunque è quotato a 1,25, mentre sul segno 2 la quotazione è pari a 12,00 per la vittoria del Lione, considerata difficilissima. Infine, ecco che il pareggio varrebbe 6,25 volte la posta in palio per chi avrà puntato sul segno X.



© RIPRODUZIONE RISERVATA