Diretta/ Manchester City Porto (risultato finale 3-1) video tv: Ferran Torres chiude!

- Fabio Belli

Diretta Manchester City Porto: streaming video e tv del match valevole per la prima giornata della fase a gironi di Champions League.

Champions League Manchester City
Risultati Champions League, 4^ giornata (Foto LaPresse)

MANCHESTER CITY PORTO (RISULTATO FINALE 3-1): CHIUDE FERRAN TORRES!

Cala il sipario su Manchester City Porto. Gli inglesi vincono e convincono con un netto tre a uno, ai danni di un Porto che a tratti si è comunque rivelato un osso duro. Vantaggio firmato dalla squadra di Conceicao, con una bellissima azione personale di Luis Diaz. Il pareggio del Manchester arriva grazie ad un calcio di rigore realizzato da Aguero. Nel secondo tempo la formazione di Guardiola rischia la beffa in contropiede, ma Gundogan e il nuovo entrato Ferran Torres archiviano il match con il secondo ed il terzo gol. Termina quindi sul risultato di 3-1 la sfida di Champions League tra il City e il Porto. Nel prossimo turno il Manchester se la vedrà col Marsiglia, mentre il Porto giocherà in casa contro l’Olympiacos, fresco di vittoria nella prima giornata del gruppo C.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FERRAN TORRES GOL!

Manchester City Porto sul risultato live di 3-1 quando ci avviamo verso la fase conclusiva del match. I padroni di casa hanno raddoppiato al sessantesimo minuto grazie ad una straordinaria punizione di Gundogan. Il tiro è ben calibrato e beffa Marchesin con una giocata che vale il sorpasso del City. Il gol subito dal Porto sembra condizionare il morale e la manovra della formazione ospite, che resta su di giri. I britannici non perdono tempo e ad un quarto d’ora dallo scadere allungano il passo con Ferran Torres. Altra bella giocata da parte del giocatore del City, che scambia in velocità con Foden, salta agevolmente Pepe e con un bel tiro trafigge Marchesin. 3-1 per il Manchester City quando mancano pochi minuti al termine del tempo regolamentare. Vedremo se il Porto riuscirà a riaprirla.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

AGUERO SU RIGORE!

Manchester City Porto ferme sul risultato live di 1-1 dopo una mezzora abbondante dal fischio di inizio. Già due gol nel corso di questo primo tempo divertente e frizzante. Passano gli ospiti attorno al quarto d’ora, grazie a Luis Diaz. Brutto errore in fase di impostazione da parte di Dias, Luis Diaz ruba palla e dopo aver seminato il panico tra le maglie del Manchester City, trafigge Ederson con una conclusione di destro ad incrociare: 0-1. Al diciassettesimo occasione per il Manchester di pareggiare i conti: Gundogan colpisce un palo e mette i brividi al Porto. Il pareggio degli inglesi è nell’aria e arriva al diciassettesimo grazie ad un calcio di rigore. Pepe commette fallo su Sterling, Treimanis vede tutto e decreta il penalty. Dagli undici metri si presenta Aguero, che non calcia benissimo ma comunque insacca. 1-1 e palla al centro. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Manchester Porto infiamma la serata dell’Etihad: Pep Guardiola inaugura un’altra stagione di Champions League, chiamato finalmente a dimostrare di poter vincere anche fuori dall’universo Barcellona. Per ora lo ha fatto in territorio nazionale: con il Bayern ha vinto la Bundesliga per tre anni consecutivi, con gli Sky Blues è diventato il primo nella storia inglese a completare il treble interno, ovvero Premier League, FA Cup e Coppa di Lega. In Europa però, nessuna finale: i tedeschi si sono fermati sempre in semifinale, ancora peggio con un Manchester City che ha avuto grandi occasioni ma anche conosciuto eliminazioni brucianti, come quelle maturate per mano di Monaco (incassando un totale di 6 gol tra andata e ritorno) e Lione, nella gara secca di Lisbona. Riuscirà finalmente Guardiola a imporsi in un altro contesto? E’ quello che scopriremo strada facendo, ma ci vorrà ancora parecchio tempo: nel frattempo noi possiamo leggere le formazioni ufficiali attesi in campo tra qualche minuto e metterci comodi, perché la diretta di Manchester City Porto comincia! MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Ruben Dias, E. Garcia, Joao Cancelo; Gundogan, Rodri, Bernardo Silva; Mahrez, Aguero, Sterling. Allenatore: Josep Guardiola PORTO (4-1-4-1): Marchesin; M. Sarr, Mbemba, Pepe, Sanusi; Sérgio Oliveira; Corona, Uribe, Fabio Vieira, Luis Diaz; Marega. Allenatore: Sergio Conceiçao (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

La diretta di Manchester City Porto ci metterà di fronte a diversi attaccanti di livello, ma oggi vogliamo concentrarci su due nomi. Tra i padroni di casa non si può che parlare del Kun Sergio Aguero. L’argentino classe 1988 non ha bisogno di essere presentato visto che tra Independiente, Atletico Madrid e Manchester City ha collezionato 254 reti. Considerato uno degli attaccanti più forti del pianeta a 32 anni continua a fare la differenza. Dall’altra parte non si può che parlare invece del maliano classe 1991 Moussa Marega. Il Porto l’aveva pescato dal Maritimo nel 2016 mandandolo dopo sei mesi a giocare in prestito al Vitoria Guimaraes. Dopo essere rientrato al Porto nell’estate del 2017 non se n’è più andato, confermandosi bomber di razza e giocatore molto utile alla causa. Dotato di un buon fisico è un calciatore che sa fare la differenza quando si mette a disposizione della squadra. Di certo non è molto dotato tecnicamente, ma nella gara secca se ha le palle giuste può fare la differenza.

MANCHESTER CITY PORTO: LO STORICO

Diamo uno sguardo ai precedenti della diretta di Manchester City Porto con le due squadre che si sono già affrontate nel febbraio del 2012. Le due squadre si trovarono di fronte ai sedicesimi di finale dell’Europa League. All’andata in Portogallo il City si impose 2-1 dopo essere andato sotto. Varela aveva sbloccato la partita alla mezz’ora con l’autorete di Pereira e il gol di Aguero che ribaltavano la questione nella ripresa. Al ritorno i Citizens furono bravi a dilagare e a portarsi avanti nella competizione grazie a uno straordinario 4-0. La rete di Sergio Aguero dopo un minuto di fatto chiudeva ogni tipo di discorso per il Porto. Le reti di Dzeko, Silva e Pizarro nel finale erano solo ed esclusivamente la conferma della superiorità del club allenato all’epoca da Roberto Mancini oggi commissario tecnico della nazionale italiana. Staremo a vedere come si potrà aggiornare il tutto dopo la gara di oggi.

TUTTO FACILE PER GUARDIOLA?

Manchester City Porto, diretta dal lettone Treimanis, mercoledì 21 ottobre 2020 alle ore 21.00, sarà una sfida valevole per la prima giornata della fase a gironi di Champions League. Dopo lo choc dei 5 gol subiti in casa dal Leicester in Premier League, la squadra di Guardiola ha ripreso gradualmente la sua corsa, pareggiando in casa del Leeds e tornando alla vittoria sabato scorso contro l’Arsenal, piegato da una rete di Sterling. Al momento il City non sembra la macchina da gol che il tecnico catalano ha saputo forgiare durante la sua gestione, ora servirà una conferma in Europa contro un Porto che a usa volta sembra soffrire a livello difensivo. In campionato dopo il 2-3 incassato in casa contro il Maritimo, la squadra di Conceicao è tornata a muovere la classifica pareggiando 2-2 sul campo dello Sporting Lisbona: nella massima serie portoghese il Porto è già lontano 5 lunghezze dal Benfica, ritardo frutto di una partenza di certo non brillante per Marega e compagni.

PROBABILI FORMAZIONI MANCHESTER CITY PORTO

Le probabili formazioni di Manchester City Porto, sfida che andrà in scena presso l’Etihad Stadium di Manchester. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Pep Guardiola con un 3-5-2: Ederson; Walker, Aké, Rúben Dias; Rodri, Mahrez, Foden, Gündoğan, Bernardo Silva; Agüero, Sterling. Gli ospiti guidati in panchina da Sergio Conceicao schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-3-3 come modulo di partenza: Marchesín; Manafá, Pepe, Mbemba, Zaidu; Sérgio Oliveira, Uribe, Otávio; Corona, Díaz, Marega.

PRONOSTICO E QUOTE

Infine, uno sguardo al pronostico di Manchester City Porto secondo le quote offerte dall’agenzia Snai. I padroni di casa inglesi partono nettamente favoriti e infatti il segno 1 è quotato a 1,27, mentre poi si sale già a quota 6,25 per il segno X in caso di pareggio e fino a 9,00 volte la posta in palio in caso di successo dei lusitani per chi avrà puntato sul segno 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA